Connessione e installazione

Schema di collegamento elettrico

Ogni anno un numero crescente di persone decide di collegare una stufa elettrica. Questo non è sorprendente. Le moderne tecnologie utilizzate per crearle consentono di ottenere notevoli risparmi.

Immagina di aver già acquistato una stufa elettrica e di doverla collegare. In questo caso, devi prima leggere attentamente le istruzioni. Qui è indicato lo schema di collegamento funzionante..

Attenzione! Le stufe elettriche consumano una grande quantità di energia elettrica rispetto ad altri elettrodomestici, e questo deve essere preso in considerazione durante il collegamento secondo lo schema.

Algoritmo di connessione ↑

Schema di collegamento elettrico

Prima di procedere al collegamento diretto della stufa elettrica secondo lo schema, è necessario familiarizzare con una serie di documenti:

  • PUE 7,
  • PTEEP,
  • certificato tecnico.

Solo allora puoi usare correttamente queste istruzioni. Altrimenti, rischi non solo di perdere la garanzia sulla stufa elettrica, ma anche di metterti in pericolo.

Passaggio 1. Selezionare i fili ↑

Il cavo di alimentazione secondo il circuito deve essere indipendente. In poche parole, deve essere inserito direttamente nel pannello di distribuzione. Altrimenti, il cablaggio potrebbe semplicemente bruciarsi, causando un incendio.

Se non hai una linea dedicata in casa, puoi utilizzare questi tipi di fili:

  • LCA,
  • PVA,
  • LCA-ng,
  • Vite a ricircolo di sfere.

A sua volta, per collegare la stufa elettrica dalla presa secondo lo schema, è necessario utilizzare un cavo come il PVA. Se non riesci a trovarlo, lo farà KG. A proposito, quest’ultimo ha una resistenza molto maggiore ai nodi. Durante il funzionamento, può piegarsi più volte. Non ci saranno danni da questo.

Quando si seleziona la sezione del cavo per il collegamento di una stufa elettrica, è necessario prendere in considerazione tre parametri principali:

  • numero di fasi,
  • tensione di rete,
  • consumo di energia.

Guarda la tabella qui sotto e seleziona il cavo adatto per il collegamento della stufa elettrica secondo lo schema. Allo stesso tempo, è meglio fornire un piccolo margine di potenza, poiché le differenze nella rete sono una cosa comune.

Schema di collegamento elettrico

Inoltre, quando si collega una stufa elettrica secondo lo schema con le proprie mani, è necessario conoscere alcune delle sfumature. Innanzitutto, tutte le operazioni devono essere eseguite indipendentemente dall’interruttore automatico. In secondo luogo, la valutazione dell’alimentazione corrente dovrebbe essere di un’unità superiore al consumo del dispositivo.

Puoi trovare le caratteristiche tecniche della stufa elettrica nella relativa documentazione, che dovrebbe andare al dispositivo nel set di consegna. Tutti i parametri sono indicati anche sull’alloggiamento..

Attenzione! L’interruttore automatico deve appartenere al gruppo C.

Quando si collega una stufa elettrica secondo lo schema, è necessario prendersi cura della presenza di un interruttore differenziale. Proteggerà te e la tua famiglia dalle scosse elettriche durante il funzionamento del dispositivo.

L’RCD deve essere installato vicino al sensore. Il collegamento di un dispositivo a corrente residua è possibile solo dopo l’installazione di un interruttore automatico. Prestare particolare attenzione ai morsetti a vite.. Devono essere riparati in modo sicuro..

Passaggio 2. Creare una presa ↑

Schema di collegamento elettrico

Idealmente, dovresti già avere una presa di corrente in cucina attraverso la quale puoi collegare la stufa elettrica secondo lo schema. Ma sfortunatamente, non tutti gli appartamenti sono dotati di connettori della potenza richiesta, quindi a volte devi occupartene da solo.

Attenzione! È necessaria una presa in grado di fornire energia alle apparecchiature elettriche con una capacità di oltre 3 kW.

Nella maggior parte dei casi, una presa monofase è installata in cucina. È più che sufficiente garantire il collegamento di una stufa elettrica secondo un circuito standard. In questo caso, la corrente nominale minima deve essere di almeno 32 A. Idealmente hai bisogno di 40.

La presa che verrà utilizzata per collegare la stufa elettrica secondo lo schema deve essere realizzata con materiali di qualità. È necessario inoltre fornire un contatto elettrico..

È molto importante che il numero di core sia uguale al numero di fili. In nessun caso i cavi devono essere collegati insieme per consentire la connessione a un pin. Ciò potrebbe comportare un rischio di incendio..

Durante il collegamento, è consentito solo il filo di rame. In questo caso, la sezione del filo deve corrispondere agli indicatori della tabella. La presa stessa deve essere installata su una superficie piana. Allo stesso tempo, i materiali con alta combustibilità non dovrebbero essere nelle vicinanze.

Mancia! Quando si installa su un muro di mattoni, si consiglia di utilizzare una guarnizione in modo che la base dell’uscita non si rompa.

Schema di collegamento elettrico

Non è possibile installare una presa per il collegamento di una stufa elettrica secondo lo schema vicino al lavabo. Questo non è conforme alle norme di sicurezza. Lo spruzzo potrebbe fuoriuscire sul cavo esposto e causare un corto circuito..

Inoltre, l’uscita non deve essere installata troppo vicino ai tubi di ferro. Lo stesso vale per le aperture di porte e finestre. L’uso sicuro del dispositivo dipende dalla corretta scelta del luogo di installazione..

Al termine dell’installazione della presa elettrica secondo lo schema, controllare l’isolamento. I cavi non devono essere danneggiati. Solo allora accendi la stufa.

Attenzione! Idealmente, i colori dei fili nella spina dovrebbero corrispondere ai colori dei cavi nella presa.

Prestare particolare attenzione ai morsetti a vite; devono essere fissati correttamente.. Inoltre, quando si installa la presa, per collegare la stufa elettrica, è necessario saldare ulteriormente ogni cavo multipolare. La saldatura deve essere eseguita nel punto in cui sono collegati ai contatti.

Il multimetro ti consentirà di verificare la corretta connessione dei fili. Una volta completato il pre-test, l’interruttore può essere attivato..

Passaggio 3. Collegamento alla stufa ↑

Schema di collegamento elettrico

Per collegare la stufa elettrica al cavo di alimentazione, è ovviamente necessario un circuito. Il disegno esatto della connessione deve essere nella scheda tecnica. Dopo averlo trovato, dovrai trovare una piccola copertina sul pannello posteriore e svitarla. Sotto di essa troverai i terminali del filo.

Ora puoi fissare i fili per collegare la stufa elettrica secondo lo schema. Ma prima devi riparare tutti i cavi. Altrimenti, con un movimento incurante, li strappi semplicemente.

Attenzione! Esistono morsetti speciali per il fissaggio sul corpo della stufa.

Il cablaggio dipende dal numero di fasi. Per l’associazione è necessario utilizzare ponticelli in rame. Di solito vengono forniti con la morsettiera. Secondo il tuo schema, stabilire connessioni. Quindi stringere le viti.

Di solito nella documentazione o sulla copertina stessa c’è un circuito con il quale è possibile collegare la stufa. dove i colori dei cavi collegati dovrebbero corrispondere idealmente tra loro.

Prima di tutto, devi collegare la terra. Di solito questo filo ha un colore verde chiaro (una miscela di giallo e verde). Successivamente, è possibile collegare il neutro. Il cavo blu si collega terzo. Solo così possiamo passare ai conduttori di fase. La sequenza è la seguente:

  • Marrone,
  • il nero,
  • il nero.

È necessario prestare la massima attenzione durante il processo di connessione, poiché un contatto improprio può causare malfunzionamenti della piastra o del cablaggio. Alla fine del lavoro, il coperchio si chiude.

Schemi di connessione di rete generali ↑

Schema di collegamento elettrico

Forse questo è lo schema più semplice per la connessione a una rete monofase, al fine di collegare l’alimentazione è necessario:

  1. Installare i ponticelli sui terminali L1 e L2, L2 e L3.
  2. Collegare il filo marrone alla fase L2.
  3. Impostare il ponticello su N1 e N2.
  4. Collegare N2 a N2.
  5. Un filo di terra è collegato al contatto di terra..

Nel fare ciò, è necessario ricordare che questo è uno schema generale.. Molti degli schemi forniti con la documentazione possono avere nomi di terminali diversi.. Inoltre, anche il loro numero potrebbe essere diverso.

Se è necessario collegare la stufa a una rete trifase, il circuito sarà leggermente diverso. Avrai tre fasi che devono semplicemente essere collegate ai tre terminali L1-L3. Allo stesso tempo, non sono necessari ponticelli durante il processo di installazione. N1 e N2 insieme a PE sono collegati a contatti di consulenza.

Con una rete bifase, dovrai installare un ponticello su L1 e L2. Successivamente, è possibile collegare la fase A a loro. Di conseguenza, L3 andrà a C. Tutti gli altri cavi possono essere collegati per analogia con le reti precedenti..

Riepilogo ↑

Il collegamento della stufa elettrica alla rete non è così difficile. Inoltre, ciò è possibile in appartamenti e case in cui il progetto non prevedeva prese di questo tipo. Ma per renderlo possibile è necessario utilizzare componenti di alta qualità e tenere conto di sfumature importanti come il numero di fasi nella rete.

logo

Leave a Comment