Connessione e installazione

Schema di collegamento per una presa da 380 volt

In genere, gli appartamenti e gli alloggi sono alimentati da reti elettriche esterne monofase, mentre a volte le abitazioni private, i garage e i cottage dispongono di un alimentatore trifase. Per alimentare trifase (motori elettrici di pompe e macchine, saldatrici, compressori, stufe elettriche), è necessaria una presa da 380 volt (presa).

Di norma, non è difficile effettuare tutte le connessioni in un socket monofase. Allo stesso tempo, è un po ‘più difficile effettuare correttamente la connessione, 380 volt sono scollegati – quattro o cinque nuclei di cavo sono adatti per questo. È importante effettuare tutte le connessioni correttamente, al fine di evitare scosse elettriche e danni alle apparecchiature elettriche.

Come collegare una presa trifase ↑

Prima di acquistare un connettore, è necessario assicurarsi che corrisponda alla spina dell’apparecchio elettrico. Se necessario, è possibile sostituire la spina dell’apparecchio.

Importante! Al momento dell’acquisto, è necessario prestare attenzione alla quantità di corrente per cui è progettato il connettore. Dovrebbe essere maggiore o, in casi estremi, uguale alla corrente consumata dalle apparecchiature elettriche collegate.

Ulteriori informazioni sulla scelta di connettori e spine in video.

Collegamento di una presa 380, manuale generale ↑

  • Scollegare la linea su cui verrà eseguito il lavoro. Verificare l’assenza di tensione con un multimetro o un cacciavite con un indicatore di fase;
  • collegare le tre fasi opposte A, B, C ai terminali contrassegnati come L1, L2, L3. La procedura di connessione di fase è importante solo se un motore elettrico è collegato alla presa (se necessario, scambiare due fasi della macchina per cambiare la direzione della sua rotazione o un motorino di avviamento magnetico che accende il motore). In altri casi, l’ordine di connessione delle fasi è arbitrario;
  • connettersi al pin con tag “sbarcare” (come nella figura seguente) o PE, conduttore di terra protettivo dal circuito di terra;
    Schema di collegamento per una presa da 380 volt
  • al terminale contrassegnato con N collegare il conduttore neutro.

In Russia, i più comuni sono prese e connettori a quattro o cinque pin dei marchi PC 32, 115 (125). Ha senso installare analoghi stranieri solo con le prese appropriate di apparecchi elettrici o per ragioni estetiche.

Schema di collegamento per una presa da 380 voltSchema di collegamento per una presa da 380 volt

Connessione PC 32 ↑

PC32 viene utilizzato solo per apparecchiature elettriche fisse (forni elettrici, dispositivi fissi di riscaldamento dell’acqua con elementi riscaldanti, stufe).

Collegare i conduttori di fase A, B, C ai morsetti L1, L2, L3 in qualsiasi ordine.

A un contatto contrassegnato come “N” (evidenziato in blu nella figura), collegare il conduttore neutro.

Collegare un conduttore di terra al terminale contrassegnato PE (mostrato in verde nello schema)..

Per l’alimentazione di un apparecchio elettrico fisso, è possibile utilizzare una presa a quattro pin senza un contatto di messa a terra. In questo caso, la messa a terra delle custodie metalliche dei dispositivi viene eseguita bypassando la spina con un filo separato. Il conduttore di messa a terra è fissato al bullone sul corpo del dispositivo con il segno corrispondente. Secondo le norme vigenti, la messa a terra delle parti metalliche degli apparecchi elettrici fissi è obbligatoria e deve essere realizzata in modo inestricabile, utilizzando un filo di rame multipolare con una sezione non inferiore alla sezione dei conduttori del cavo di alimentazione.

Schema di collegamento per una presa da 380 volt

Connessione 115 (125) 3P + PE + N ↑

Questo tipo di connettore viene utilizzato per collegare apparecchi e apparecchiature elettriche in officine, garage, ecc. Sono adatti per apparecchi elettrici mobili (ad es. Seghe elettriche, saldatrici, compressori). Le apparecchiature mobili devono essere collegate alla rete mediante un cavo di rame flessibile.

I conduttori di fase sono collegati ai contatti L1, L2, L3.

Per collegare il terminale N della presa, collegare il nucleo zero, è necessario tenere presente che il contatto zero nella spina è speculare, come mostrato nella figura seguente.

Contatto “sbarcare” segnato “PE”,situato nella parte inferiore dell’involucro, che impedisce l’accensione errata della spina, a sinistra del contatto zero.

Se l’apparecchiatura elettrica fissa è alimentata dal connettore 115 (125) 3P + PE + N, può anche essere a quattro pin. Quindi, secondo le regole, la messa a terra della custodia viene eseguita da un conduttore a filo di rame separato.

Schema di collegamento per una presa da 380 volt

Il collegamento di una presa da 380 volt non presenta particolari difficoltà ed è possibile per chiunque, anche se un po ‘tecnicamente competente. Basta stare attenti e fare tutte le connessioni rigorosamente secondo lo schema. È molto importante non confondere o collegare accidentalmente il conduttore di fase ai terminali N o PE.

Attenzione! Prima di applicare l’alimentazione, controllare attentamente tutte le connessioni. Dopo l’accensione, controllare l’assenza di tensione di fase sull’alloggiamento utilizzando un indicatore di fase o un multimetro. Quindi misurare la tensione tra le fasi sullo starter magnetico o sulla morsettiera nel dispositivo stesso. Con la connessione corretta, la tensione interfase deve avere un valore di 380 V.
logo

Leave a Comment