Connessione e installazione

Come installare e collegare un interruttore della luce

Di tanto in tanto, ogni persona che utilizza attivamente l’illuminazione della casa deve sostituire un interruttore fuori servizio o fuori moda. Lungi dall’essere sempre ciò può essere fatto da uno specialista qualificato – un elettricista esperto, quindi è necessario conoscere le basi dell’autoassemblaggio per la propria tranquillità. È importante sapere come installare un interruttore della luce in modo che il lavoro svolto da te stesso sia di alta qualità..

Switch: storia ed evoluzione ↑

Come installare e collegare un interruttore della luce

I soliti interruttori apparvero oggi alla fine del 1870, grazie all’invenzione di Edison. Alcuni anni dopo – nel 1893, il mondo vide il prototipo di un moderno interruttore – un interruttore con un meccanismo a molla e una macchina automatica. All’inizio del ventesimo secolo, gli interruttori hanno iniziato a prendere lentamente la loro solita forma. Alla fine degli anni ’40 e all’inizio degli anni ’50 del XX secolo, iniziarono ad apparire prodotti a chiave singola, in seguito divenne possibile acquisire opzioni con 2-3 chiavi. Oggi, questo elemento del sistema elettrico domestico è dotato di una retroilluminazione, ha varie forme e non sembra più insolito.

Scelta del dimmer: con uno o due tasti? ↑

Come installare e collegare un interruttore della luce

La comodità di controllare la luce in una stanza dipende da molti fattori:

  • gusto proprio;
  • posizione delle camere;
  • intensità luminosa.

Gli elementi on / off a una e due chiavi sono la soluzione migliore per scopi domestici, poiché affrontano bene il carico, ma non lo sopportano se devi lavorare con potenti dispositivi di illuminazione professionale: è importante considerare.

Sono adatti per lavorare con vecchie lampadine a incandescenza, nonché con invenzioni nuove e moderne: dispositivi di illuminazione fluorescente o lampade a diodi, nastri.

Il numero di chiavi dipende direttamente dalle attività assegnate al prodotto, quindi, per accendere la luce in un tipo di bagno separato, è meglio acquistare un elemento con due chiavi per risparmiare elettricità. Nelle piccole stanze, è l’ideale un’opzione a chiave singola..

Trucchi per la scelta di un controller luce: connessione senza problemi ↑

Come installare e collegare un interruttore della luce

Prima di procedere con la connessione, è importante imparare i trucchi della scelta. Oggi ci sono molti modelli che ti permettono di controllare il livello di illuminazione nelle stanze. Se la scelta è caduta sui modelli reostato, è importante ricordare che ti consentono di scegliere il livello di luce, regolare uniformemente la luminosità della lampadina. Tuttavia, questa opzione è la più redditizia, ma è adatta solo per le lampade a incandescenza più semplici e, dopo aver installato un tale controller di luce, dovrai utilizzarla esclusivamente per tutto il tempo.

La custodia deve essere in plastica resistente e necessariamente ignifuga. La base interna può essere realizzata in ceramica. Se è installata la retroilluminazione, che viene spesso utilizzata nei modelli moderni, è necessario ricordare che tale interruttore è sempre alimentato.

Come impostare correttamente gli elementi di controllo: determinare la quantità di luce, lavori preparatori, connessione e strumenti ↑

Prima di procedere con l’installazione, è necessario determinare dove saranno posizionati gli interruttori, poiché la comodità di controllare la luce nella stanza dipende da questo: la connessione stessa non è complicata, quindi la quantità di luce desiderata è facile da raggiungere. Successivamente, è importante verificare la disponibilità di tutti gli strumenti necessari per il lavoro:

  • interruttore / i;
  • scatola di giunzione;
  • fili per collegamento;
  • nastro isolante.
    Come installare e collegare un interruttore della luce

Lavori di installazione: metodi per l’installazione di elementi di connessione luce ↑

Come installare e collegare un interruttore della luce

Esistono diversi modi per collegare correttamente i controller della luce. Tutti loro non sono complicati, non richiedono molto tempo e fatica, ma sono necessarie alcune conoscenze in materia, in modo che in seguito le fonti di luce soddisfino l’occhio e possano soddisfare le esigenze delle persone.

Come installare e collegare un interruttore della luce

A volte è necessario accendere / spegnere la luce nelle stanze da luoghi diversi, specialmente se la stanza è grande. A tale scopo, di solito vengono installate luci diverse. Ad esempio, una persona vuole controllare l’illuminazione in una stanza dal corridoio e, in effetti, dalla stanza stessa, ci sono 4 – 5 lampadine nel lampadario, per questo è necessario sapere come collegare la luce attraverso l’interruttore in modo che «giocare» con illuminazione opzionale.

In effetti, è necessario assicurarsi di poter controllare diversi gruppi di lampadine nel lampadario, ad esempio in una combinazione di 1, 2, 5-4-5 pezzi alla volta.

Per modificare il numero di lampadine in un gruppo ed è necessario sapere come collegare un interruttore della luce.

Schema di collegamento ↑

Per stabilire una connessione, saranno necessari gli elementi di controllo stessi – singoli o doppi – a seconda delle esigenze e dei desideri delle persone che effettuano le riparazioni. È più comodo utilizzare interruttori walk-through a doppia chiave, se si tratta di corridoio.

Ecco come appare in uno stato disassemblato, completamente pronto per l’installazione:

Come installare e collegare un interruttore della luce

Un doppio o, come viene anche chiamato, un elemento di controllo dell’illuminazione a due tasti ha sempre sei contatti, rispettivamente due ingressi e quattro uscite. La connessione si basa su queste funzionalità.

Lo schema di connessione è simile al seguente:

Come installare e collegare un interruttore della luce

In realtà, si tratta di due singoli elementi collegati in un caso affidabile. Qui puoi vedere come collegare un doppio interruttore della luce in modo che un’ulteriore operazione sia il più sicura possibile per l’uomo, conveniente e pratica.

Un circuito progettato per controllare l’illuminazione simultaneamente da tre punti in una stanza non è molto diverso dal precedente. La differenza sta nel fatto che un altro elemento del doppio tipo è incluso in esso – la croce, che differisce da singola e doppia, poiché ha quattro contatti, e non sei, come prima – due ingressi e due uscite, rispettivamente. Quando si preme l’interruttore a doppia coppia, agire immediatamente sulla commutazione di due contatti indipendenti.

Importante si noti che il numero totale di posti di controllo dell’illuminazione da un interruttore installato nella stanza non è limitato a due o tre, può facilmente raggiungere da cinque a sei. Questo viene fatto nel modo seguente: un singolo interruttore viene utilizzato per tre contatti, in combinazione con esso, ne viene installato un altro – per quattro contatti.

Inizio dei lavori per creare la luce perfetta in ambienti chiusi ↑

È necessario verificare in anticipo la disponibilità di tutti gli strumenti in modo che la connessione proceda senza intoppi, perché lasciare un controllo incompiuto sarà solo pericoloso. Successivamente, è necessario verificare se i cavi e gli apparecchi di illuminazione installati nella stanza funzionano correttamente..

Un’opzione a chiave singola di tipo incorporato, solitamente installata nel corridoio o nel corridoio. Le opzioni a una e due chiavi si presentano così:

Come installare e collegare un interruttore della luce

Con questi sviluppi, è conveniente creare l’illuminazione perfetta nel corridoio..

Lo schema elettrico per un interruttore a chiave singola è il più semplice, poiché solo 2 fili cadono su un interruttore. È possibile collegare l’interruttore della luce a una lampadina da un pannello elettrico dell’appartamento, qui la fase è un filo rosso, zero è un filo blu. La tensione arriva alla scatola di giunzione, che si trova nel corridoio.

La fase è collegata in una scatola di giunzione con un filo rosso che va direttamente all’interruttore. Da esso, il filo indicato nel diagramma in arancione ritorna alla scatola di giunzione, dove si collega al filo arancione andando anche alla lampada, che è contemporaneamente il carico in questo circuito.

Zero, a sua volta, è collegato nella scatola di giunzione con un filo contrassegnato in blu, che va immediatamente alla lampadina. È conveniente utilizzare i terminali per i collegamenti dei cavi nella scatola di giunzione: con essi, la connessione sarà più veloce e più affidabile.

Importante da ricordare!!! L’interruttore deve sempre interrompere la fase, ma non zero.

Quando si sostituisce la lampada, sarà sufficiente spegnere solo l’interruttore e ci sarà tensione nella cartuccia. Se si mescola e si rompe lo zero, quando si sostituisce la lampada, comunque, rimarrà eccitato. Ciò accade se l’interruttore è dotato di un LED che si illumina sempre al buio. La connessione di nuovi elementi in questo caso avverrà sotto tensione.

Sfumature di lavoro: collegare la luce ↑

Esistono due tipi di installazione: con cablaggio aperto e chiuso. In tal caso, quando si tratta di installazione con cablaggio aperto, la presa verrà in soccorso, che viene installata nel muro. L’interruttore selezionato è già collegato ad esso secondo lo schema sopra.

I fissaggi sono realizzati con viti, tasselli o viti autofilettanti: la scelta dei fissaggi dipende dal materiale della parete e dal tipo di interruttore. I fori nei quali verrà quindi avvitato l’interruttore vengono eseguiti in anticipo con un trapano. Dopo aver collegato i fili, viene applicato un coperchio isolante e avvitato con ganci speciali. La chiave che verrà utilizzata per controllare la quantità di luce nella stanza è collocata per lo meno. Come puoi vedere, la connessione della luce è una questione accessibile alla maggior parte delle persone, devi solo studiare attentamente le istruzioni e procedere secondo lo schema.

Come installare e collegare un interruttore della luce

Ecco come appaiono i sottobosco:

Quindi – interruttori smontati, pronti per l’installazione

Come installare e collegare un interruttore della luce

Nel video puoi vedere l’intero processo di lavoro e visualizzare visivamente tutte le funzionalità che possono attendere una persona durante l’installazione:

Puoi installare lo switch da solo, anche senza un’istruzione speciale. Le difficoltà possono attendere solo coloro che hanno paura di lavorare con lo stress, poiché dovranno superare la loro paura. Altrimenti, oggi ci sono manuali dettagliati e tutorial video che ti consentono di fare qualsiasi lavoro da solo, senza ricorrere all’aiuto di maestri, che a volte devono aspettare diversi giorni. Tuttavia, se una persona sente insicurezza o paura, è meglio non correre rischi e non sperimentare, ma usare i servizi di uno specialista: è più sicuro e più affidabile. Pertanto, la connessione non richiede molto sforzo, tempo e nervi.

logo

Leave a Comment