Cablaggio

Come collegare i cavi elettrici

Il processo di costruzione e riparazione di una casa non termina con la decorazione di pareti e pavimenti; un evento importante è la posizione e l’installazione corrette dei cavi elettrici nella casa. Tuttavia, non tutti conoscono l’algoritmo di installazione per cavi e scatole di derivazione. Di norma, viene richiesto un elettricista qualificato per questo, ma se questo non è possibile per qualsiasi motivo, è possibile collegare i fili da soli.

Importante! Se non hai le competenze e le conoscenze necessarie, è meglio non intraprendere l’installazione di cavi – è pericoloso per la vita.

Come collegare i cavi elettrici ↑

A seconda del tipo e del metodo di fissaggio dei cavi, dello scopo del cablaggio, vengono utilizzati vari tipi di connessioni nella vita di tutti i giorni. Ciò è dovuto alle norme di sicurezza elettrica e alle funzioni operative della rete..

Esistono quattro tipi di connessioni cablate, tutte regolate dalle regole dell’EMP. Questa condizione è importante in quanto questi metodi soddisfano tutti gli standard di sicurezza..

Collegamenti terminali ↑

Quando si installa il cavo elettrico, è necessario scegliere prodotti di alta qualità: questa è la chiave per un funzionamento sicuro e affidabile. Di norma, viene utilizzato il rame. Tuttavia, nella vita di tutti i giorni potrebbero esserci situazioni in cui è necessario collegare tra loro i canali in alluminio e rame, come collegarli in questo caso? È quindi che viene utilizzato questo tipo di connessione.

I terminali sono dispositivi in ​​ottone che si riempiono di elio. Tale riempitivo impedisce l’ossidazione dei metalli.

Come collegare i cavi elettrici

Le connessioni ai terminali vengono utilizzate sia per collegare fili dello stesso tipo che di tipi diversi. Tali connettori sono classificati in tre tipi: molla, coltello e vite, a seconda del tipo di montaggio.

Clip o terminali a molla vengono utilizzati per fissare i canali. Il meccanismo del dispositivo è semplice: una molla è inclusa nel design, con l’aiuto del quale il nucleo è fissato in una custodia, formando una connessione sicura e compatta.

In vendita puoi trovare collegamenti terminali di vario tipo, a seconda del diametro, della corrente e della tensione nella rete. Questi parametri sono indicati dal produttore sul corpo del prodotto..

Come collegare i cavi elettriciCome collegare i cavi elettriciCome collegare i cavi elettrici

I terminali a vite vengono utilizzati per collegare fili di diversi diametri di sezione trasversale, nonché fasci multi-filo, se dispongono di terminali in ottone. Il design è un perno a vite, sul quale è fissato il nucleo. Tuttavia, il numero massimo di fili nel fascio non è superiore a tre.

Importante! Il filo deve essere spellato prima dell’avvolgimento sulla vite del terminale.

Questo tipo di terminale è conveniente quando si monta un cavo di rame in un quadro elettrico, principalmente perché la connessione è compatta e si adatta facilmente all’interno della scatola. Gli svantaggi includono il fatto che i fili possono rompersi e perdere il contatto. Di conseguenza, questo dispositivo richiede misure preventive e diagnostiche, a differenza dei morsetti, che durano fino a 30 anni.

I connettori a coltello vengono utilizzati per inserire fili di derivazione nel canale principale. In genere, questo metodo viene utilizzato per installare il filo che va all’uscita dalla scatola o dal conduttore di terra. Questa specie prende il nome dalle caratteristiche del design, che include un coltello che taglia la treccia del filo, separandolo.

Collegamento di fili con cappucci ↑

Il collegamento di morsetti isolanti (DPI) o cappucci consente di collegare fili realizzati con un unico materiale. Sono utilizzati sia per fili a trefoli che a filo singolo. Durante l’installazione, i canali vengono puliti dall’isolamento e intrecciati insieme. Affinché la connessione sia affidabile, è necessario selezionare la dimensione ottimale specificata dal produttore. Se la dimensione non si adatta, quindi la qualità del legame viene ridotta, in effetti, così come il livello di sicurezza.

Come collegare i cavi elettrici

Canali di cablaggio di saldatura ↑

La saldatura è il modo più affidabile. La sua peculiarità è che solo i fili dello stesso materiale possono essere saldati insieme. Tuttavia, questo metodo presenta diversi svantaggi. Innanzitutto, il processo richiede l’uso di attrezzature speciali. In secondo luogo abilità.

Il processo è semplice: i canali vengono puliti dagli avvolgimenti e attorcigliati, quindi l’estremità viene tagliata alla stessa lunghezza di ogni oggetto. Solo dopo questo è la saldatura dei componenti.

Come collegare i cavi elettrici

Come isolante delle estremità nude, vengono utilizzati tappi in DPI. L’applicazione di questo metodo è garanzia di una lunga durata e affidabilità del design.

Morsetti di derivazione ↑

Questo tipo di connessione viene generalmente utilizzato all’aperto.. «Noccioline» oppure vengono utilizzati morsetti di derivazione per collegare il canale secondario al nucleo principale del filo. È possibile collegare diversi tipi di prodotti, ad esempio rame e alluminio. Sono contenitori separati in cui si trova un fascio di cavi elettrici.

Oltre a questi metodi, usano un metodo per attorcigliare i fili, ma questo metodo non è sicuro anche se le estremità sono trattate con materiale isolante.

Come collegare i cavi elettrici

Pertanto, le regole prevedono il collegamento dei canali di alimentazione solo con i metodi PUE sopra e approvati.

Come collegare i cavi elettrici

Abbiamo indicato i modi principali per fissare i cavi elettrici, ma quale è ottimale nella tua situazione.

Come collegare i fili nella scatola di giunzione da soli, a seconda del singolo caso? In questo video puoi trovare una risposta più dettagliata..

logo

Leave a Comment