landscaping

Il design del paese con esotici: una tecnica per la creazione di elementi architettonici dagli alberi

Il design del paese con esotici: una tecnica per la creazione di elementi architettonici dagli alberi

Le cose insolite hanno attratto le persone in ogni momento. E se gli alberi viventi assumono forme sorprendenti, allora nessuno passerà per tale bellezza indifferente. Una delle tendenze della gioielleria nell’arte del paesaggio può essere chiamata arboscultura: alberi che crescono sotto forma di poltrone, forme geometriche, ornamenti decorati e persino persone. Ma non confondere l’arboscultura con arte topiaria e bonsai. Queste sono tre tecniche diverse e qual è la differenza tra loro – vedremo esempi specifici. Inoltre, le forme più semplici di arboscultura possono essere create da qualsiasi residente estivo che abbia la pazienza e la pazienza di formare, vaccinare e prendersi cura dei suoi alberi scultorei.

Soddisfare

L’arboscultura non è una nuova direzione. Fu inventato nella seconda metà del XIX secolo in America. Ma fino a questo momento, gli alberi coltivati ​​con la tecnica dell’arboscultura sono rari in Europa e persino nei paesi dell’ex Unione Sovietica sono considerati esotici. Quindi, se vuoi sorprendere tutti i tuoi conoscenti e amici, prova a creare almeno un albero in questa tecnica.

Albero di arboscultura

Su una poltrona così originale, non solo gli ospiti potranno sedersi, ma anche i propri figli, che la renderanno l’oggetto principale dei giochi

L’essenza dell’arboscultura è quella di darle forme bizzarre durante il processo di crescita di una pianta curvando il tronco, formando rami e, se necessario, innestando. A prima vista, la tecnica sembra un bonsai, dove ci sono anche tronchi curvi. Ma il bonsai è l’arte di coltivare alberi in miniatura con la piena conservazione dei segni del grande. E in arbotekhnika piega specialmente la pianta, dandole una forma innaturale.

Diverse forme possono essere date alle culture usando la tecnica topiaria. Ma in questo caso, le forme e le figure originali sono ottenute grazie al costante taglio di fogliame e ramoscelli sottili. E nell’arcoscultura, le foglie non si toccano. Il compito del giardiniere è trasformare la forma del tronco, piegare lo scheletro, fino a quando non ha il tempo di lignificare. Inoltre, è possibile sperimentare non con una piantina, ma combinare 3,4 o più alberi in un insieme. I loro tronchi sono collegati mediante innesto e gli alberi stessi guariscono le ferite, crescendo strettamente l’una verso l’altra e formando cicatrici-crescite all’incrocio.

Composizione scultorea di più alberi

Le vaccinazioni vengono utilizzate quando si crea una composizione scultorea di più alberi e la forma di una pianta viene modificata piegando il tronco e i rami

Quali alberi sono adatti per l’arboscultura?

Affinché l’albero possa sopportare costantemente tutti i problemi a cui il proprietario lo esporrà, deve prima essere adattato al clima della zona. Quindi dalle più comuni betulle, cenere di montagna, aceri e ciliegia di uccello è più facile creare capolavori scultorei. Anche i frutti tollerano bene lo stampaggio, ma inizieranno a produrre colture un po ‘più tardi del solito: non tra 4-5 anni (melo), ma entro l’anno 7.

È meglio iniziare a padroneggiare una nuova tecnica con il salice o la prugna. Entrambi crescono rapidamente, attecchiscono bene e non richiedono cure particolari. Se acquisti un albero nel vivaio, devi immediatamente scoprire da quali bordi è stato portato. È meglio che sia cresciuto su terre domestiche..

Un elenco completo di alberi che possono essere facilmente piegati può essere trovato nelle enciclopedie dei bonsai, poiché questa tecnica ha guadagnato molta più popolarità e, di conseguenza, è più diffusa su Internet. È vero, presta attenzione al fatto che sono gli alberi necessari per l’arboscultura, mentre gli arbusti a bassa crescita espongono anche i bonsai.

Tavolo dell'Arboscultura

Puoi creare un tavolo del genere da qualsiasi grande albero, come tiglio, acero o persino colture di frutta, innestato su portinnesti nani

Da dove cominciare: forme più semplici

La versione più semplice di arboscultura è un albero il cui tronco è curvo a zigzag. Per ottenere un tale miracolo, devi:

  1. Acquista alberello con un tronco flessibile. (Controllare al momento dell’acquisto spostando leggermente il tronco ai lati. Se il tronco ha il tempo di lignificarsi, cercare una piantina più giovane).
  2. Pianta la pianta non in verticale, ma ad un certo angolo (fino a 30 gradi) in modo che attecchisca già con una curva.
  3. Prova a inclinare la corona dell’albero e trova il punto in cui è meglio piegato. Molto spesso questo posto si trova nella parte più alta e più giovane del tronco.
  4. Taglia tutti i rami sotto il punto di piega in un anello (proprio accanto al tronco, senza ceppi).
  5. Dei due bastoncini, abbassa il supporto a forma di croce in modo che sia 10-20 cm più alto della piantina e il punto di intersezione dei bastoncini cade 1/3 della parte superiore del supporto.
  6. Scavare un supporto nel terreno in modo che il tronco sia approssimativamente centrato tra i bastoncini.
  7. Lega una piantina a un bastone, partendo dal punto di piega della pianta e alla metà della parte rimanente. Piega il resto della punta nella direzione opposta e legalo al secondo stick, che va ad angolo rispetto al primo.
  8. Se la pianta è troppo piccola, piegala solo in un punto e attendi un paio di mesi fino a quando non cresce in questo stato per poter ripetere la curva.

I tronchi possono essere piegati solo in primavera ed estate, quando il flusso di linfa è iniziato nell’albero. Fino a questo punto, la piantina non è flessibile e potrebbe rompersi quando inclinata..

Tecnica di stampaggio del legno

L’angolo di piega del tronco può essere variato usando un supporto a forma di croce, spingendo le sue parti ulteriormente o più vicino fino a quando l’albero è fissato

Devono anche essere formati tutti i rami scheletrici situati sopra la prima curva del tronco. Per fare questo, i rami più forti vengono lasciati sull’albero e danno loro un angolo di inclinazione, appendendo pesi alle estremità. Se hai bisogno di una linea strettamente orizzontale o di una direzione specificata con precisione, le aste orizzontali sono inchiodate al supporto principale nei punti in cui il ramo si allontana dal tronco e il centro e il bordo del ramo sono legati a loro.

Quando vedi che il tronco e i rami sono grossolani, solidi, puoi rimuovere il telaio di supporto. Le curve del tronco possono essere create in questo modo quante ne vuoi, cambiando i supporti a più in alto.

Vasi scultorei da alberi da frutto

Per far sì che gli alberi da frutto si inseriscano nel paesaggio, puoi migliorarne la forma creando un vaso, un fiore, un calice, una spirale, ecc. Dal tronco: in questa forma, saranno decorativi in ​​qualsiasi momento dell’anno. Non è difficile realizzare un capolavoro scultoreo, ma dovrai formare una corona per diverse stagioni.

Passaggio 1. Creare un wireframe

La prima cosa a cui pensano è la forma dell’albero. Si consiglia di iniziare con un vaso. Per fare ciò, saldare una struttura metallica a forma di vaso, con un’altezza e una larghezza non superiore a 2 metri e installarla nel punto in cui crescerà l’albero. La cornice è un anello dal diametro di un metro dal fondo, da cui risalgono i perni metallici curvi (6-10 pezzi), con imitazione della forma di un vaso.

Dall’alto, tutti i perni sono saldati insieme con l’aiuto di un altro anello di metallo, con un diametro fino a 2 metri. Deve essere installato a fondo in modo tale che il telaio non si strabichi nel tempo.

Ciotola Di Legno

Se la cornice della ciotola è larga più di 2 metri, si consiglia di inserire l’anello di supporto nel mezzo in modo che la struttura mantenga bene la sua forma

Fase 2. Piantare una piantina

Ordine di lavoro:

  • Al centro dell’anello inferiore della cornice, viene piantato un albero. Questo dovrebbe essere fatto in autunno, in modo che la pianta attecchisca entro la primavera.
  • La piantina dovrebbe essere annuale e innestata su un ceppo nano.
  • All’inizio della primavera, tagliare l’intera parte superiore della piantina, lasciando solo 30 cm del tronco.
  • Privato del conduttore centrale, cioè la parte superiore dell’albero darà un aumento dei germogli laterali. Di questi, rimangono solo quelli superiori, il cui numero dovrebbe essere uguale alla metà del numero di perni metallici del telaio. Se hai un vaso di 10 facce, lascia 5 rami, se su 6 – 3. Hanno la possibilità di crescere liberamente.
  • I rami rimanenti vengono tagliati in un anello.
  • Per tutta l’estate successiva, monitorano la crescita dei principali germogli apicali. In modo che i rami abbiano lo stesso spessore, è possibile regolare la potenza inclinandoli in direzioni diverse. Se il tiro è fragile, raddrizzarlo il più verticalmente possibile e fissarlo al telaio. Se si distingue troppo dal resto, piegare orizzontalmente per fermare il movimento dei succhi.

Fase 3. Formazione della base della ciotola di legno

Privato del conduttore centrale, cioè la parte superiore dell’albero darà un aumento dei germogli laterali. Di questi, rimangono solo quelli superiori, il cui numero dovrebbe essere uguale alla metà del numero di perni metallici del telaio. Se hai un vaso di 10 facce, lascia 5 rami, se su 6 – 3. Hanno la possibilità di crescere liberamente. I rami rimanenti vengono tagliati in un anello.

Per tutta l’estate successiva, monitorano la crescita dei principali germogli apicali. In modo che i rami abbiano lo stesso spessore, è possibile regolare la potenza inclinandoli in direzioni diverse. Se il tiro è fragile, raddrizzarlo il più verticalmente possibile e fissarlo al telaio. Se si distingue troppo dal resto, piegare orizzontalmente per fermare il movimento dei succhi.

Abrosculpture

Per tracciare chiaramente la bella forma del tronco, tutti i germogli laterali devono essere rimossi in modo tempestivo, lasciando lo stelo completamente pulito, privo di rami

Passaggio 4. Creazione di un wireframe dai rami

Durante l’anno, i rami apicali scheletrici diventano più forti, quindi in primavera vengono potati in profondità, lasciando solo una piccola parte con due gemme. Il resto è cancellato.

Da due gemme cresceranno nuovi germogli, che diventeranno i volti della ciotola. Ogni scatto man mano che cresce viene fissato sui perni del telaio per dargli una posizione verticale rigorosa. Devi solo seguire lo sviluppo dell’albero, tagliare i germogli laterali sui principali rami scheletrici. Lascia su ogni legnoso “sfaccettature” 3-4 tiri, tagliando le loro cime al livello del secondo dall’inizio della foglia. I germogli di frutta inizieranno a formarsi su di essi e nel tempo il tuo vaso sarà coperto di frutti succosi.

Quando i rami principali raggiungono i punti superiori del telaio di supporto e diventano lignificati, è possibile rimuovere la struttura metallica. D’ora in poi, l’albero stesso manterrà la forma data e devi solo assottigliare i germogli extra e frenare la crescita delle cime in modo da non perdere l’effetto scultoreo.

Strutture a più alberi

È abbastanza semplice creare composizioni scultoree da più alberi. Ad esempio, una spirale di straordinaria bellezza può essere creata da 4 salici o betulle. E questo è fatto semplicemente:

  • Cornice di cottura. È necessario saldare un telaio metallico a forma di cilindro. Il cilindro è costituito dagli stessi anelli inferiore e superiore (fino a 2 metri di diametro) e quattro perni tra di loro. I perni devono essere saldati alla stessa distanza l’uno dall’altro. Quindi un filo spesso viene avvolto attorno ai perni, partendo dal basso e avvolgendolo sul telaio con una spirale con un angolo di 40-45 gradi. La distanza tra gli anelli a spirale è di 35-40 cm.
  • Piantiamo e tagliamo alberi. Quindi 4 alberi annuali vengono piantati all’esterno della struttura nei punti in cui i perni di supporto salgono sul telaio. I tronchi sono fissati ai perni in modo che si sviluppino rigorosamente in verticale. I rami scheletrici lasciano solo quelli che si trovano al livello della spirale che passa e li legano al filo. Il resto viene rimosso sull’anello. Su un tronco alto 2 metri dovresti ottenere circa 5 rami ciascuno. In quale direzione dirigerli: cerca l’elasticità della fuga. Dove lui stesso si appoggia più facilmente, lì e risolve. A poco a poco, i rami avvolgono una spirale di filo metallico e in 2-3 anni diventeranno lignificati. Rimuovere i germogli in partenza da questi rami in modo che non indeboliscano la crescita dei rami principali.

Quando l’intera spirale è chiusa da rami e diventano spessi, il filo viene rimosso e il telaio viene smontato. La spirale legnosa risultante si distinguerà sicuramente nel paesaggio, causando invidia tra gli altri.

Arboscultura a spirale

L’anello di supporto inferiore del telaio non può essere eseguito se i perni laterali sono spinti in profondità nel terreno in modo che aderiscano saldamente

Come hai capito dalle istruzioni, diventare uno scultore nel tuo giardino è molto semplice: devi solo avere il desiderio e un buon saldatore a portata di mano che realizzeranno le cornici di supporto.

logo

Leave a Comment