Salvadanaio di idee

Master class: costruiamo una panca da giardino rotonda e un tavolo attorno a un albero

Master class: costruiamo una panca da giardino rotonda e un tavolo attorno a un albero

Il miglioramento del paesaggio non è un giorno. Oltre alla costruzione degli edifici principali e alla sistemazione del giardino, desidero sempre mettere in risalto un luogo per il relax, dove si può godere dell’unità con la natura. E l’elemento principale di un angolo così accogliente all’aria aperta saranno sicuramente i mobili da giardino. Se non c’è molto spazio libero sul sito, è possibile utilizzare le aree del tronco vicino agli alberi impostando una panca rotonda con un tavolo sotto di essi. Come costruire una panchina rotonda e un tavolo per il giardino intorno per un albero, considereremo più in dettaglio.

Soddisfare

Dove è meglio costruire tali mobili?

Le panchine intorno all’albero per molti anni raggiungono il livello di popolarità tra i paesaggisti e gli intenditori di comfort e bellezza. Dal metallo o dal legno, con o senza schienale, design semplici o eleganti oggetti ornamentali – non passano mai di moda.

La ragione di questa popolarità, molto probabilmente, è che stanno incorniciando i bauli. Grandi alberi tentacolari fanno appello a una persona, perché sotto i suoi potenti rami chiunque si sente protetto.

Panchina sotto l'albero

La panchina sotto l’albero è una sorta di simbolo dell’unità dell’uomo con la sua natura circostante: pur conservando le sue qualità funzionali e decorative, diventa parte del giardino abitato

L’elemento chiave di questa coppia, ovviamente, è l’albero. Pertanto, la panca che la inquadra non dovrebbe ostacolare, tanto meno danneggiare il bagagliaio. Una panca rotonda è meglio posizionata sotto una castagna, betulla, salice o noce.

Gli alberi da frutto sono tutt’altro che la migliore opzione. I frutti che cadono sugli alberi rovineranno l’aspetto dei mobili, lasciando segni sulla superficie chiara del legno.

Scegliere un posto per installare una panchina circolare

È fantastico se un panorama pittoresco si apre sul bellissimo giardino fiorito, stagno o arco con piante rampicanti dalla panchina.

Nelle calde giornate estive, è bello riposare su una panchina del genere, nascondendosi all’ombra del fogliame. Nei mesi autunnali, quando le foglie stanno già cadendo, godrai del calore degli ultimi raggi del sole.

La scelta dei materiali per la costruzione

I mobili da giardino sono progettati non solo per offrire condizioni confortevoli per il relax al centro degli spazi verdi all’aria aperta, ma anche per servire come un accento luminoso del design originale di un angolo ombreggiato.

Il materiale per la sua fabbricazione può essere: legno, pietra, metallo. Tuttavia, il più armonioso nell’area del giardino sembra esattamente mobili in legno.

Versione da banco circolare

Avendo una trama unica, le panche di legno sembrano ugualmente buone sia nel verde del giardino, sia sullo sfondo di edifici in pietra e mattoni del sito

Quando si sceglie il materiale per creare una panca o un tavolo in legno, dare la preferenza alle specie di legno con una struttura densa. Sono in grado di resistere meglio agli effetti negativi delle precipitazioni, pur mantenendo un aspetto presentabile per diverse stagioni..

Panca da giardino in larice

Il larice è ottimo per la realizzazione di mobili da giardino: la quantità di oli e adesivi lo rende il meno vulnerabile alle alte variazioni di umidità e temperatura.

Tra le specie economiche per la produzione di tavoli e sedie per esterni, si trovano anche pino, acacia, ciliegio o abete rosso. Quercia e noce hanno un bel colore e una consistenza. Ma anche con una lavorazione di alta qualità, sono meno resistenti ai cambiamenti climatici e, sotto l’influenza della luce solare diretta, possono persino asciugarsi gradualmente..

Indipendentemente dalla scelta delle specie legnose, in modo che i mobili da giardino durino più di una stagione, tutte le parti e gli elementi in legno devono essere trattati con impregnazioni protettive sia dalla parte anteriore che da quella posteriore.

Master class # 1 – padroneggiare una panchina rotonda

Il modo più semplice per realizzare una panchina circolare è creare una struttura esagonale con una schiena adiacente ad un tronco d’albero. Le gambe della panca non devono danneggiare le parti aeree delle radici della pianta. Determinando la distanza tra la panca e il tronco d’albero, è necessario fare un margine di 10-15 cm per la sua crescita di spessore.

Per creare una panca rotonda che incornicerà l’albero con un diametro del tronco di 60 cm, avrai bisogno di:

  • 6 pezzi grezzi da 40/60/80/100 mm di lunghezza, 80-100 mm di larghezza;
  • 12 pezzi lunghi 50-60 cm per le gambe;
  • 6 spazi vuoti lunghi 60-80 cm per le traverse;
  • 6 doghe per la fabbricazione di schienali;
  • 6 strisce per creare un grembiule;
  • viti o viti.

Utilizzare solo legno ben essiccato per il lavoro. Ciò ridurrà la probabilità di crepe sulla superficie durante il funzionamento del banco..

Dagli strumenti che devi preparare:

  • cacciavite o cacciavite;
  • sega elettrica o seghetto a mano per metalli;
  • bulgaria con un ugello per macinare;
  • pala da giardino;
  • martello.

Una panca circolare è una struttura composta da sei sezioni identiche. La dimensione delle sezioni dipende dal diametro dell’albero. Viene misurato all’altezza del sedile, aggiungendo 15-20 cm al calcio al risultato per garantire un’ulteriore crescita dell’albero. Per determinare la lunghezza dei lati corti delle piastre interne del banco, il risultato della misurazione ottenuto viene diviso per 1,75.

Determinare le dimensioni del banco

Affinché il banco circolare sia assemblato per avere la forma corretta e bordi perfettamente uniformi, l’angolo di taglio di ogni sezione deve essere uguale a 30 °

Per creare bordi uniformi simmetrici e ottenere smussi uniformi tra i bordi dei sedili adiacenti, quando si tagliano le parti, è necessario collegarle con le schede dei contatori.

Gli spazi vuoti per i posti a sedere sono disposti su quattro file su un piano piano. In modo che le assi dei sedili assemblate non si attacchino tra loro da vicino, nella fase di assemblaggio della struttura, vengono installate guarnizioni spesse 1 cm.

Affettare spazi vuoti per sezioni

Sulla tavola estrema, che sarà il lato corto della piastra interna della panca, segnare i punti di taglio con un angolo di 30 °

Dopo aver segnato il punto del taglio lungo la tavola estrema, trasferiscono la linea alle assi delle file vicine, mantenendo lo stesso angolo di inclinazione. In ogni riga successiva, le piastre saranno più lunghe rispetto alla precedente. Utilizzando la stessa tecnologia, vengono tagliati altri 5 motivi della stessa dimensione.

Elementi della sezione Sostykova

Le dimensioni corrette del sedile possono essere facilmente verificate disponendo tutti i motivi e agganciandone i bordi in modo da ottenere un esagono isoscele

Dopo essersi accertati che i calcoli siano corretti e che gli elementi del sedile siano assemblati correttamente, si procede alla fabbricazione delle gambe del banco. Il design del banco circolare prevede l’installazione di gambe interne ed esterne. La loro lunghezza dipende dall’altezza del sedile desiderata. In media, è di 60-70 cm.

Unendo le gambe con le traverse

Per irrigidire la struttura, collegare le gambe con le traverse, la cui lunghezza sarà uguale alla larghezza della panca

12 gambe identiche vengono tagliate all’altezza del sedile. Se il terreno intorno all’albero ha una superficie irregolare, crea degli spazi vuoti per le gambe un po ‘più lunghi della dimensione prevista. Più avanti nel processo di installazione, puoi sempre livellare l’altezza spruzzando o, al contrario, rimuovendo lo strato di terreno sotto le gambe della panca.

Per collegare le gambe con le traverse parallele tra loro, sui pali di supporto e traverse creare un marcatore, che fungerà da guida durante la foratura dei fori. Per creare una struttura rigida, i fori sono sfalsati, posizionandoli in diagonale e catturando le gambe con traverse.

I bulloni vengono inseriti nei fori passanti e, dopo aver attaccato una rondella con un dado, vengono serrati saldamente con una chiave inglese. Le stesse azioni vengono eseguite quando si stringono i cinque nodi rimanenti.

Assemblaggio

Il modo più semplice per collegare le gambe alla panca è metterle in posizione verticale e fissarle con le fascette, quindi posizionare le pedane del sedile su di esse.

Le strisce del sedile sono disposte sui supporti di supporto in modo tale che i giunti tra le assi si trovino rigorosamente al centro sopra le gambe. Le strisce stesse devono essere leggermente spostate verso le gambe anteriori in modo che si estendano oltre i bordi.

Dopo aver verificato che il gruppo sia corretto, collegare due sezioni adiacenti. Avvitare prima i montanti di supporto esterni, quindi «piantato» sulle viti delle gambe interne. Il risultato dovrebbe essere due sezioni assemblate, ognuna delle quali include tre strisce interconnesse.

Assemblaggio di sezioni assemblate

Le metà assemblate della panca circolare sono disposte sui lati opposti dell’albero, unendo i bordi delle strisce adiacenti

«Avendo fatto» giunti, regolare nuovamente la posizione dei tre supporti esterni e solo successivamente serrare le viti. Allineando la superficie orizzontale della panca con una livella, procedere con l’installazione della parte posteriore.

Installazione di schienali su sezioni

Gli schienali di tutti e sei i sedili sono montati sul bordo posteriore, posizionandoli a filo e fissandoli mediante bulloni

Per facilità d’uso, gli smussi finali vengono tagliati con un angolo di 30 °. Per fissare gli elementi della panca, le viti guida vengono avvitate attraverso i fori all’interno del sedile e afferrando lo schienale. La stessa tecnologia collega tutti i dorsi adiacenti.

Nelle fasi finali, un grembiule è montato da strisce separate. Per determinare la lunghezza delle strisce, misurare la distanza tra le gambe esterne della panca. Dopo aver tagliato sei spazi vuoti per il grembiule, i bordi corti di ciascuno sono smussati con un angolo di 30 °.

Montare il grembiule sotto il sedile

Per installare il grembiule, applicare alternativamente le assi sui lati esterni del sedile e, fissandolo con una clip, avvitarle alle gambe della panca

La panca finita può essere levigata solo eliminando tutte le rugosità e coprendo con impregnazione oleosa idrorepellente. Le formulazioni a base di cera forniscono anche un buon risultato, creando un film sottile sulla superficie che impedisce all’umidità di penetrare nell’ambiente..

Schema di fabbricazione di una panca circolare tetraedrica

Il processo di fabbricazione di una panchina tetraedrica non è molto diverso dalla tecnologia di produzione di una panchina esagonale

Posizionando una panca circolare in un angolo fresco del giardino, puoi goderti in qualsiasi momento, appoggiandoti alla corteccia ruvida del bagagliaio e ascoltando i suoni della natura.

Master class # 2: costruiamo un tavolo da giardino attorno a un albero

Un complemento logico alla panca circolare del giardino sarà un tavolo attorno a un albero, che può anche essere installato sotto una pianta vicina..

Scegliere un posto per organizzare un tavolo

Per organizzare il tavolo, è meglio scegliere un albero con una corona allargata, in modo che l’ombra da esso ricopra non solo il piano di lavoro, ma anche le persone sedute al tavolo

L’aspetto e la forma del tavolo possono essere qualsiasi cosa, dai tradizionali design quadrati ai piani dei tavoli di forme irregolari. Proponiamo di costruire una struttura, il cui piano è realizzato sotto forma della testa di un fiore aperto.

Il progetto è progettato per la decorazione di un tronco d’albero, il cui diametro non supera i 50 cm. Se l’albero che hai scelto di apparecchiare la tavola cresce ancora, assicurati di fare un rifornimento aggiuntivo per il foro centrale del piano del tavolo.

Per creare un tavolo attorno a un albero avrai bisogno di:

  • un taglio di compensato di 10-15 mm di spessore con una dimensione di 1,5×1,5 m;
  • una tavola di 25 mm di spessore e 20×1000 mm di dimensione;
  • 2 tagli di una striscia di metallo larga 45 mm e spessa 55 mm;
  • blocco di legno 40×40 mm;
  • viti per legno e metallo;
  • 2 tiranti 50×10 mm;
  • 2 dadi e 4 rondelle.
  • vernice per impregnazione di metallo e legno.

Quando si determinano le dimensioni di una striscia di metallo, concentrarsi sullo spessore dell’albero, ma allo stesso tempo fare un margine aggiuntivo di 90 mm per le parti di montaggio.

Schema di fabbricazione di una tavola rotonda attorno a un albero

Le schede per controsoffitti vengono elaborate sotto forma di un petalo, arrotondando i bordi esterni e restringendo le parti interne per il centro del fiore

Un cerchio viene tagliato da un foglio di compensato con un diametro di 10-12 cm in meno rispetto alle dimensioni del piano di lavoro. Al centro del cerchio, viene praticato un foro che corrisponde allo spessore della canna. Per la possibilità di installazione, il cerchio viene tagliato a metà, gli spazi vuoti sono verniciati.

Il telaio della struttura è costituito da barre di 40 cm e 60 cm di lunghezza, per i pezzi grezzi di 60 cm di dimensione, le estremità sono tagliate con un angolo di 45 ° in modo che un lato mantenga la sua lunghezza precedente. I pezzi grezzi di legno vengono puliti con carta vetrata e ricoperti di impregnazione.

Le estremità di due tagli di una striscia di metallo con una sezione trasversale di 45 mm sono piegate ad angolo retto e rivestite in 2-3 strati di vernice. Per assemblare la struttura, le barre vengono avvitate sui pezzi in metallo in modo che le loro estremità non sporgano oltre il bordo delle strisce. Il risultato dovrebbe essere un design che assomiglia a una canna, ma in una versione a specchio.

Il telaio assemblato viene messo sul tronco d’albero, che giace sotto gli elementi metallici della guarnizione – pezzi di linoleum. Bulloni e dadi serrati a fondo. I semicerchi di compensato sono avvitati agli elementi verticali del telaio usando viti autofilettanti. I petali sono disposti su un cerchio di compensato, formando un piano di lavoro a forma di fiore.

Tavolo circolare assemblato

Ogni petalo «fiore» riparato con una vite autofilettante, approfondendo al massimo i cappelli in modo che non sporgano sopra la superficie

La superficie dei petali è trattata con carta vetrata. Se lo si desidera, gli spazi tra le schede sono rivestiti con resina epossidica. Le facce laterali e la superficie dei controsoffitti sono trattate con una composizione protettiva che minimizzerà gli effetti dell’umidità e degli insetti. Per dare al piano di lavoro la tonalità desiderata, utilizzare un’impregnazione di pigmento o una macchia normale.

Qualunque versione di una panca circolare o di un tavolo tu scelga, la cosa principale è che si armonizza con il paesaggio circostante. In ogni caso, i mobili da giardino fai-da-te ti delizieranno ogni volta con la sua originalità e unicità..

logo

Leave a Comment