Articoli dai nostri lettori

Costruzione di un baldacchino attaccato alla casa: realizzazione del progetto fai-da-te

Costruzione di un baldacchino attaccato alla casa: realizzazione del progetto fai-da-te

Un anno dopo la costruzione della casa, volevo attaccare un baldacchino alla sua parete frontale. Per renderlo funzionale, ma allo stesso tempo molto semplice nel design. Cosa è stato richiesto dal baldacchino? Soprattutto, grazie a lui, volevo trovare un posto aggiuntivo per una vacanza estiva, al riparo dalla luce del sole e dalla pioggia. Per riunioni in aria in modo da poter pranzare nel cortile e rilassarsi su un lettino. Secondo il progetto, il baldacchino avrebbe dovuto essere una sorta di rimpiazzo per un gazebo aperto, ma con un design più semplice. In modo che durante la costruzione venga speso un minimo di risorse materiali e sforzo fisico.

In 2 settimane, il piano è stato implementato. Sulla base delle capacità e conoscenze pratiche acquisite, voglio portare alla tua attenzione un rapporto sulla costruzione del baldacchino classico più semplice, attaccato alla casa.

Soddisfare

Cosa costruiremo?

Il design è stato scelto come standard per questo tipo di baldacchino. Questo è solo un sistema di travi di tetti su supporti. Le dimensioni del baldacchino nella pianta sono 1,8 x 6 m, l’altezza del tetto è di 2,4 m. Da un lato, i pali di metallo (4 pezzi. Lungo la facciata) sono usati come elemento di supporto, e dall’altro una tavola avvitata alla parete della casa. Copertura del tetto – fogli di Ondura (analogo di Ondulin, con fogli di grandi dimensioni). Tra i pali è prevista l’installazione di tralicci a traliccio per uva in modo che tu possa sederti all’ombra sotto una tettoia, godendo la natura e l’aria fresca, anche con il caldo di mezzogiorno.

Quindi, inizierò la storia di come questa idea è stata implementata. Spero di poter descrivere l’intero processo in modo accessibile..

Step # 1 – installazione di pali metallici

Ho iniziato con l’installazione di pali di metallo, cioè rack verticali del baldacchino, su cui verrà supportato il sistema di capriate del tetto. Ce ne sono solo 4, vanno lungo la facciata, a una distanza di 1,8 m dal muro. Secondo il piano, la lunghezza del baldacchino è di 6 m (lungo l’intera lunghezza della facciata della casa), quindi il gradino dei rack è di 1,8 m (tenendo conto della rimozione del tetto su entrambi i lati dei rack).

Per gli scaffali sono stati acquistati 4 tubi d’acciaio di 60x60x3 mm di sezione quadrata di 3,9 m di lunghezza, che saranno sepolti nel terreno di 1,5 m (sotto il livello di congelamento), 2,4 m rimarranno in cima. Questa sarà l’altezza del baldacchino.

Innanzitutto, ho contrassegnato con i pioli i punti per l’installazione dei pali – rigorosamente a una distanza di 1,8 m dal muro. Ho misurato tutto, calcolato l’orizzontale. Quindi prese un trapano con un ugello di 150 mm e forò 4 pozzi con una profondità di 1,5 m.

Pozzo da trapano forato

Pozzo da trapano forato

Secondo il programma pianificato, una base di cemento armato verrà versata sotto gli stand. Questo viene fatto come segue: ogni supporto viene installato in una fossa in cui viene versato il calcestruzzo. Si scopre pile rinforzate che tengono rack.

Non è consigliabile versare il calcestruzzo direttamente nei fori. È necessario realizzare l’isolamento, che svolge contemporaneamente la funzione di cassaforma. Per questo, ho deciso di utilizzare le maniche ruberoid: tagli ruberoid attorcigliati a forma di cilindro. La lunghezza delle maniche deve essere tale che le pile di cemento sporgano di 10 cm dal suolo.Per una fossa, profonda 1,5 m, nella parte inferiore della quale verrà versato un cuscino di sabbia da 10 cm, sono necessarie maniche lunghe 1,5 m. Il diametro delle maniche è di 140 mm.

Ho tagliato pezzi di materiale di copertura, li ho piegati nelle maniche e li ho fissati con del nastro adesivo (puoi usare una cucitrice). Successivamente, uno strato di sabbia di 10 cm cadde sul fondo di ogni fossa e vi inserì una manica. Cassaforma per calcestruzzo pronta.

Rack di metallo sono stati installati nelle fodere. All’inizio – due estremi, li ho allineati verticalmente e in altezza (2,4 m), ho tirato un cavo tra loro e ho già inserito due pali intermedi. Quindi ha versato del cemento nelle maniche (dalla miscela finita, ha aggiunto solo acqua e questo è tutto – molto conveniente).

Calcestruzzo nelle coperture

Il calcestruzzo versato nelle maniche del tetto contiene pali di metallo

Ho tagliato pezzi di materiale di copertura, li ho piegati nelle maniche e li ho fissati con del nastro adesivo (puoi usare una cucitrice). Successivamente, uno strato di sabbia di 10 cm cadde sul fondo di ogni fossa e vi inserì una manica. Cassaforma per calcestruzzo pronta.

Rack di metallo sono stati installati nelle fodere. All’inizio – due estremi, li ho allineati verticalmente e in altezza (2,4 m), ho tirato un cavo tra loro e ho già inserito due pali intermedi. Quindi ha versato del cemento nelle maniche (dalla miscela finita, ha aggiunto solo acqua e questo è tutto – molto conveniente).

Supporti per cavi allungati

Supporti per cavi allungati

Metto da parte 3 giorni per la messa in opera e la cura del calcestruzzo. Durante questo periodo, non è consigliabile caricare i rack, quindi ho iniziato a preparare parti in legno: pannelli di supporto e travi.

Step # 2: costruisci il tetto

La struttura del tetto ha 2 assi portanti su cui saranno sostenute le travi e l’intera struttura del tetto. Una delle schede è montata sul muro, l’altra su pilastri. Sulle assi di supporto, nella direzione trasversale, vengono posate le travi.

Le tavole sono state prese con una sezione di 150×50 mm e una lunghezza di 6 m. Poiché il baldacchino era originariamente progettato come un progetto solido, ma economico, ho comprato tavole non piallate. Li ha tagliati e lucidati da solo, il che ha richiesto del tempo. Ma era sicuro del risultato, levigò la superficie alla classe più alta.

Le travi saranno posate nelle scanalature dei pannelli di supporto. Un altro mal di testa: è necessario ritagliare le scanalature e con un angolo di inclinazione delle travi. Per determinare l’angolazione e i punti dell’inserto, ho dovuto eseguire un’installazione di prova delle schede. Ho fissato una tale tavola al muro con gallo cedrone 140×8 mm, a cremagliere metalliche – con segmenti di forcina da 8 mm usando rondelle e dadi.

Collegamento di battiscopa a pali e pareti

Collegamento di battiscopa a pali e pareti

Ora, quando le schede di supporto sono a posto, è stato usato il malk, con l’aiuto del quale ho determinato l’angolo delle travi. Successivamente, le tavole sono state rimosse e in esse, tenendo conto dell’angolo noto, sono state tagliate le scanalature per le travi.

Le travi sono anche realizzate con assi 150×50 mm, lunghe 2 m. In totale, le travi hanno prodotto 7 pezzi. La loro fase di installazione su battiscopa è di 1 m.

Dopo aver regolato le travi sulle scanalature, tutti i dettagli sono stati colorati con un composto per vetri Holz Lazur JOBI colori «teak».

Inoltre, tutto è stato montato. Battiscopa – come durante il fissaggio preliminare, cioè con l’aiuto di gallo cedrone e borchie. Le travi erano impilate in cima, nelle scanalature delle assi e intasate di chiodi. Per ogni solco sono stati presi 2 chiodi, martellati obliquamente attraverso le travi, uno verso l’altro.

Installazione di travi nelle scanalature delle schede di supporto

Installazione di travi nelle scanalature delle schede di supporto

Tavole da 100×25 mm, lunghe 6 m – 7 pezzi sono andati alla cassa sotto Ondur. Li ho avvitati attraverso le travi con le viti.

La formazione del tornio sotto i fogli di copertura flessibile

La formazione del tornio sotto i fogli di copertura flessibile

I fogli di Ondura sono posati sulla cassa e inchiodati con unghie sfilacciate con tappi di plastica per abbinare il colore del pavimento. In effetti, il tetto è pronto, ora non puoi preoccuparti della pioggia e attrezzare un posto sotto il baldacchino. Ad esempio, porta lì un tavolo e sedie da giardino.

Baldacchino coperto di foglie di Ondura

Baldacchino coperto con fogli di Euroslate Ondur

Le estremità delle travi sono rimaste aperte, il che non è molto buono in termini di decoratività. E non c’era nessun posto dove montare lo scarico. Pertanto, per completezza del tetto, ho avvitato alle estremità delle travi una tavola frontale – un rivestimento, lungo 6 m.

La tavola frontale si sovrappone alle estremità delle travi

Il parabrezza si sovrappone alle estremità delle travi e crea un supporto per la grondaia

La fase successiva è il fissaggio dello scarico. Sul bordo frontale sono montate due grondaie di 3 m. Lo scarico dal tetto entra nel tubo di irrigazione attraverso il quale le uve verranno irrigate.

Step # 3: versare le fondamenta sotto il mini-muro

In modo che durante la pioggia l’acqua non cadesse sotto il baldacchino, ho deciso di fare un basso muro di mattoni tra gli scaffali. Ha bisogno di una fondazione a strisce, che ho realizzato usando la tecnologia standard. Ho scavato una trincea sulla baionetta di una pala tra i supporti e ho rimosso la cassaforma dalle assi. Ho messo un cuscino di sabbia da 10 cm sul fondo della trincea e già su di esso – metto 2 barre di rinforzo sui supporti per fissare (rinforzare) la fondazione.

Avevo paura di fare a meno del rinforzo, non lo sai mai, forse andrà in pezzi e cadrà a pezzi. Quindi mescolò il cemento e lo versò nella fossa. È stato necessario attendere che il cemento si fissasse e si indurisse, così ho deciso di tornare al muro di supporto più tardi. E ora – fai la decorazione del tuo edificio.

Passaggio n. 4: installazione di pad su pali e tralicci

È tempo di guardare la tenda da sole con uno sguardo critico. Gli scaffali a baldacchino di metallo sono stati leggermente eliminati dalla composizione generale. Ho deciso di decorarli e nobilitarli, ricucendoli con sovrapposizioni di legno. Proprio per questo, ho alcune schede 100×25 mm. Li ho riparati sopra i pali di metallo usando segmenti di prigionieri, rondelle e dadi M8. Tra le piastre (sul lato di installazione del traliccio) c’era spazio, dove ho inserito una guida 45×20 mm. Reiki formò sporgenze; ​​su di esse verranno fissati elementi a traliccio orizzontale.

Rack in legno montati su rack in metallo

Rack in legno montati su rack in metallo

Il turno dei tralicci di fissaggio è arrivato. Ho scelto un modello reticolare per loro con un foro scolpito al centro. Questo buco mi ha permesso di utilizzare non solo le lunghe doghe per il traliccio, ma anche il taglio. Si può dire che la produzione di rifiuti non sia andata a buon fine. Sì, e un tale schema sembra più interessante dei quadrati monotoni standard.

Le assicelle per traliccio sono state realizzate mediante dissoluzione longitudinale delle mie tavole da 100x25mm. La tavola sbocciò in tre parti, le lamelle risultanti furono lucidate. La sezione finale delle rotaie (dopo la rettifica) – 30×20 mm.

Ho realizzato arazzi senza cornice, le doghe sono fissate solo sulle sporgenze verticali delle cremagliere. All’inizio, ho messo le guide orizzontali, avvitandole alle sporgenze con le viti. Quindi, le rotaie verticali sono state fissate su di esse. Il risultato fu un reticolo decorativo, vicino al quale la moglie piantò uva. Ora sta già turbinando di potenza e forza sul traliccio e ha quasi bloccato il muro della struttura. Shadow protegge dal caldo di mezzogiorno. Questo è molto utile, poiché il baldacchino si trova sul lato sud della casa ed era quasi impossibile riposare qui durante il giorno senza un baldacchino a causa dell’ondata di caldo.

Gli arazzi sono disegnati direttamente dalle rotaie.

Gli arazzi sono disegnati direttamente dalle rotaie. «a posto»

Il traliccio copre la parte anteriore del baldacchino

Il traliccio copre la parte anteriore del baldacchino

Passaggio n. 5: costruzione di un muro di sostegno

L’ultima fase è la costruzione del muro di sostegno. La base della striscia per essa è già congelata, puoi iniziare a lavorare. Per l’impermeabilizzazione, ho incollato 2 strati di materiale di copertura sul nastro di fondazione, spalmando ogni strato di mastice. In cima, secondo il materiale di copertura, è stato costruito un muro di contenimento, alto 3 mattoni, a livello.

Muro di contenimento in mattoni

Il muro di sostegno non consentirà alle gocce di pioggia e all’acqua durante l’irrigazione di cadere sulla piattaforma sotto una tettoia

Ora ci sarà meno sporcizia durante l’irrigazione e la pioggia. Sì, e il baldacchino sembra molto più bello.

Baldacchino con traliccio sotto il vigneto

Baldacchino con traliccio sotto il vigneto

Questo è probabilmente tutto. Fu costruito un baldacchino. Ho implementato l’intero progetto da solo, ma non ho notato alcuna difficoltà nel processo. Successivamente, l’area sotto il baldacchino è stata coperta con piastrelle per pavimentazione. Possiamo dire che ho una terrazza coperta o un gazebo aperto – come vuoi, chiamalo così. Sebbene in base alla progettazione, questo è un baldacchino regolare su pali, il cui tempo di costruzione è durato parecchio.

Anatoly

logo

Leave a Comment