landscaping

Revisione comparativa dei rimedi per le erbacce: come vincere la guerra in giardino

Revisione comparativa dei rimedi per le erbacce: come vincere la guerra in giardino

I giardinieri sono ben consapevoli del fatto che i letti non sono solo un eccellente trampolino per la coltivazione di ortaggi e bacche, ma anche un vero campo di battaglia con erbe infestanti, che occupano le migliori posizioni con una persistenza regolare. Affinché le piante parassite testarde non compaiano tra le piantine, togliendo umidità, utili oligoelementi e luce solare, dovresti scegliere il giusto controllo delle infestanti che non danneggi le colture sane.

Soddisfare

Metodi popolari tradizionali

Con l’inizio della coltivazione delle prime colture da giardino, l’umanità ha anche incontrato delle erbacce che, a detrimento dell’intero mondo circostante, si sono sviluppate molto più efficacemente dei loro fratelli coltivati. Con l’emergere del problema, sono comparsi i primi metodi per combattere le piante nocive, diversi per scopo ed esecuzione.

Metodo n. 1: diserbo meccanico regolare

Questo è forse il modo più semplice e familiare, nonostante la sua complessità. La proprietà principale dell’erbaccia è la regolarità, il che significa che è costantemente attaccata al giardino. Agitare vigorosamente con una zappa e persino un trattamento con un tosaerba non darà risultati se ci dimentichiamo di diserbare per almeno due settimane, inoltre l’efficacia delle azioni è minima. Giardinieri come l’avena selvatica e l’erba di grano afferrano tenacemente il terreno con i loro rizomi che si distendono e formano un vero tappeto. La rimozione di parte dei rizomi non priva le piante della vita, ma contribuisce solo alla loro rapida riproduzione.

C’è un piccolo trucco contadino: dovresti sostituire l’elicottero (pala) con un forcone, che non taglia parti della pianta, ma le strappa completamente dal terreno. Dopo questo, è necessario raccogliere le radici e le parti del terreno e portarle via dal giardino. Vorrei sottolineare che questa procedura richiede molto tempo e fatica, e dopo un paio di settimane le erbacce risuoneranno di nuovo tra le verdure e le fragole. Se vuoi ottenere un terreno perfettamente pulito senza un singolo parassita, preparati al fatto che il controllo delle erbe infestanti nel giardino sarà un’attività quotidiana.

Diserbo con un forcone

Usando piccoli forconi per diserbare invece di un elicottero o una pala, non solo puoi liberare il terreno dalle erbacce, ma anche allentarlo allo stesso tempo

Estrattore di erbe infestanti

Per diserbare i letti insieme a strumenti tradizionali utilizzare un estrattore di erbe infestanti. Per rimuovere la pianta, basta immergere l’estrattore nel terreno e ruotare di 180 gradi

Dalla massa verde risultante, è possibile produrre fertilizzanti. Leggi di più nell’articolo: Quali benefici e danni portano le erbacce + come ricavarne fertilizzante

Metodo n. 2: utilizzo di materiale di copertura

Per accogliere gli onnipresenti parassiti erbosi «buio», materiale denso che non consente all’aria e alla luce solare di tornare utili. Come coperta protettiva, i residui di costruzione e serra sono adatti:

  • linoleum;
  • film nero;
  • cartone;
  • materiale di copertura.

Il metodo di pulizia del terreno dalle erbe infestanti è semplice: dovresti coprire l’area desiderata del terreno con materiale opaco e ermetico per 3 o 4 settimane, dopo di che può essere rimosso. Non una singola pianta può resistere a tali condizioni e le radici, gli inizi degli steli e delle foglie moriranno naturalmente, dopo di che possono essere facilmente rimossi con un normale rastrello.

Radici di erbe infestanti

Alcune erbacce hanno radici staminali che vanno lontano nelle profondità. A volte la lunghezza dei rizomi e dei loro processi raggiunge 1 m o più

La particolarità di questo metodo è che il controllo delle infestanti deve aver luogo prima di piantare o piantare verdure e bacche, cioè la procedura deve essere eseguita il più presto possibile. Nella corsia centrale, marzo è stato riconosciuto come il momento ottimale per riparare i lavori. Una piacevole eccezione sono le fragole, che possono tranquillamente coesistere con un film nero. I letti sono completamente chiusi, lasciando nidi per i cespugli di bacche. Di conseguenza, il film svolge contemporaneamente una serie di funzioni:

  • attira i raggi del sole;
  • aiuta a mantenere l’umidità nel terreno;
  • esclude la decomposizione delle bacche;
  • blocca la crescita delle erbe infestanti.
Film di fragole

L’uso di un film nero di erbe infestanti aumenta notevolmente la resa delle fragole da giardino. Le bacche dolci e succose non toccano il terreno, quindi rimangono intatte e sane.

Metodo n. 3: dispositivo di irrigazione a goccia

Un sistema piuttosto interessante di irrigazione a punti mirata non solo fa risparmiare acqua in modo notevole, ma nutre anche solo le colture orticole desiderate. L’acqua che scorre da una tubatura dell’acqua o da un grande serbatoio sollevato dal suolo si muove attraverso tubi e tubi flessibili, quindi filtra attraverso piccoli fori praticati nei siti di atterraggio delle verdure. L’essenza dell’irrigazione è saturare solo le piante utili con l’umidità, senza dare alcuna possibilità alla crescita delle erbacce.

Irrigazione a goccia

Quando l’irrigazione a goccia, tutta l’umidità arriva all’impianto per cui è destinata. Terra asciutta intorno al raccolto – una garanzia di protezione contro le erbe infestanti e la propagazione di insetti dannosi

L’irrigazione a goccia viene efficacemente utilizzata sia in piena terra che in serra, dove le piante parassite si moltiplicano a grande velocità. Ovviamente, non sarà possibile evitare un’erbaccia aggiuntiva, ma il numero di erbe infestanti con irrigazione a punti dosata diminuirà più volte.

Leggi di più negli articoli: I principi del dispositivo per i sistemi di irrigazione automatici del sito e il sistema di irrigazione a goccia nella serra: un esempio del dispositivo fai-da-te

Metodo n. 4 – protezione con mulching

La pacciamatura è stata usata per molto tempo e materiali naturali e artificiali abbastanza diversi sono stati usati per creare pacciame – massa frantumata –

  • foglie cadute;
  • erba secca
  • compost;
  • cannuccia;
  • film triturato;
  • tessuto paesaggistico.

Uno strato di materiale accuratamente triturato di 6-7 cm di spessore viene posato con un tappeto denso attorno alle colture vegetali. Lascia entrare aria, trattiene l’umidità, mantiene la temperatura richiesta per una crescita ottimale delle radici, mentre allo stesso tempo funge da efficace barriera alle erbe infestanti in giardino.

pacciamatura

La miscela biologica o artificiale per la pacciamatura è distribuita uniformemente in tutto il giardino, lasciando nidi arbitrari per le piante, date le loro dimensioni e il tasso di crescita

Quando si posa il pacciame sul terreno, è necessario rispettare una serie di regole. Se le piante vengono piantate in autunno, la massa protettiva deve essere aggiunta immediatamente dopo la semina. All’inizio della primavera, prima di utilizzare il pacciame, è necessario verificare se il terreno è ben caldo. Se le erbacce sono già cresciute, è necessario macinare con cura il terreno, quindi posare uno spesso strato di massa schiacciata – fino a 18 cm.

Articolo correlato: Come preparare la corteccia per la pacciamatura di un giardino fiorito?

Attacco chimico contro l’erba

L’esercito erboso ha molti guerrieri: farina d’avena e camomilla, erba di grano strisciante e acetosa, tanaceto e tonaca, erba di San Giovanni e una successione. Ma nessuna di queste piante può sopportare un’esposizione chimica aggressiva – spruzzando con erbicidi.

Esistono diversi mezzi per la cosiddetta azione sistemica. Questi includono «Tornado», «Arrotondare», «Grad Bio». Sono applicati alle superfici visibili delle piante: foglie, stelo, infiorescenze. La composizione tossica viene assorbita dai pori delle erbe e si accumula gradualmente nelle loro radici. Un grande vantaggio di questi prodotti è la sicurezza assoluta per il terreno circostante. La terra non è inquinata, quindi, dopo il trattamento erbicida, puoi piantare in sicurezza piante coltivate. La durata dell’esposizione ai pesticidi dipende dalla loro composizione e dal grado di resistenza delle erbe infestanti, il più delle volte 2 settimane sono sufficienti per cancellare completamente l’area.

Agrokiller

«Agrokiller» altrettanto bene distrugge non solo annuali e perenni, ma anche germogli di arbusti. Con esso, puoi affrontare efficacemente un pericoloso e tenace hogweed che può causare gravi ustioni.

Applicazione di erbicidi

Per non danneggiare le colture orticole o gli arbusti di bacche, per applicare erbicidi alle erbe infestanti, usano lo strumento più semplice: un normale pennello

La regola principale quando si usano gli erbicidi è di applicarli accuratamente e accuratamente solo a fiori ed erbe dannosi, poiché la sostanza velenosa uccide ugualmente efficacemente qualsiasi pianta, compresi i cespugli di bacche e le colture vegetali. A causa della totale distruzione di tutti gli esseri viventi, l’uso migliore degli erbicidi è quello di spruzzarli in aree lontane dai letti, ma anche che necessitano di pulizia: boschetti lungo il recinto, nidi d’erba nei solchi, bardana e cespugli di cardo lungo i bordi dei sentieri del giardino.

Consideriamo più in dettaglio due mezzi. «Arrotondare» è un erbicida universale che viene utilizzato per sbarazzarsi di qualsiasi pianta. Non ha attività nel suolo, quindi viene utilizzato prima dell’inizio della semina delle colture orticole. Se agisci secondo le istruzioni, lo strumento è completamente sicuro per le persone, gli animali e l’ambiente. Una capacità di 1 litro, che è sufficiente per 20m ?, costa 1250 rubli.

Arrotondare

Spesso grandi contenitori con erbicidi continui (ad es., «Arrotondare») dotato di una piccola pompa con un tubo flessibile, che aggiunge praticità e velocità al processo

Il secondo rimedio popolare è «Tornado». Sul territorio del giardino, si consiglia di usarlo contro erbacce come tifa, erba di grano strisciante, convolvolo, circo, porcino, canna. Dopo aver applicato la composizione, dopo circa 8-10 giorni, le piante iniziano a ingiallire, appassire e dopo 2,5-3 settimane alla fine muoiono. Dopo circa 3-4 giorni, le verdure e le bacche possono essere piantate sul terreno trattato. La capacità di 1 litro costa 900 rubli.

Erbicida Tornado

Erbicida «Tornado» sicuro per animali e api, ma velenoso per i pesci. Usandolo, il contatto della soluzione con la mucosa degli occhi dovrebbe essere evitato.

Avendo imparato a gestire le erbacce utilizzando vari metodi e mezzi, puoi aumentare la produttività e trasformare i boschetti da giardino semi-selvatici in un terreno esemplare.

logo

Leave a Comment