landscaping

Tecnologia di cura del prato: una panoramica di 6 importanti procedure di cura di erbe

Tecnologia di cura del prato: una panoramica di 6 importanti procedure di cura di erbe

Lussuose aiuole, giardini rocciosi originali, pittoreschi stagni, accoglienti gazebo non sarebbero mai stati così attraenti se non fosse per lo sfondo che combina tutti questi reperti decorativi: un prato liscio, spesso e setoso. Di per sé, senza soluzioni aggiuntive, diventa un’eccellente decorazione di un cottage estivo. È necessario solo organizzare correttamente la cura del prato. Ti suggeriamo di capire quali procedure di cura esistono e come eseguirle correttamente..

Soddisfare

Prato davanti alla casa

Un bellissimo prato ben curato di fronte alla casa o nel cortile è una parte importante della progettazione del paesaggio come un giardino fiorito o un giardino

Prendersi cura di un tappeto di erba verde lussureggiante è necessario in qualsiasi momento dell’anno. Anche durante l’inverno, dovresti stare attento al prato nascosto sotto la neve: è consigliabile non camminarci sopra, non organizzare una pista di pattinaggio e non ingombrare di cumuli di neve durante la pulizia dei binari. Solo un approccio integrato regolare è in grado di trasformare boschetti di erba selvatica in un prato nobile, morbido e bello. Pertanto, prenderemo in considerazione una serie di misure obbligatorie per la cura del prato anteriore.

Pettinatura: rimuovere il feltro

Per liberare il prato dai detriti accumulati a lungo, per rimuovere lo strato di feltro infeltrito dalla superficie del terreno, viene utilizzata la pettinatura del prato. La presenza di feltro è una grande opportunità per lo sviluppo di agenti patogeni e la propagazione di insetti nocivi.

Uno strumento di pettinatura semplice ed efficace è il ventaglio di media durezza. Immondizia e feltro vengono raccolti in cumuli, quindi portati fuori o portati su una carriola da giardino. La procedura di pettinatura consiste nella lavorazione multipla longitudinale e trasversale del prato, pertanto questo tipo di lavoro è considerato laborioso.

Fan rake

Il rastrello del ventilatore, a differenza dei soliti, ti consente di raccogliere i rifiuti più attentamente, allo stesso tempo, attentamente, senza danneggiare i germogli

Aerazione: creare comfort per le radici

Per condurre l’aerazione, è sufficiente fare delle forature nello strato del tappeto erboso in modo che l’aria raggiunga liberamente le radici. Ventilare la parte sotterranea delle piante nutre le radici con ossigeno, non consente il ristagno di acqua e aria. La moderata circolazione delle masse d’aria impedisce la comparsa di malattie fungine e marciume.

Aerazione

Per combinare il processo di aerazione del prato con una utile passeggiata all’aria aperta, i dispositivi originali indossati sulle scarpe aiuteranno: sandali-aeratori

L’aerazione del prato viene di solito effettuata in autunno o in primavera, ma in nessun caso in estate, quando temperature troppo elevate possono causare siccità. Prima del processo di perforazione del prato, è necessario annaffiare abbondantemente il prato per due giorni di seguito. Profondità di puntura – da 8 a 10 cm.

Aeratore elettrico

Gli aeratori più comuni in esecuzione su un motore a benzina o di rete. Potenza media – 1400-1600 W, larghezza di lavoro – 30-40 cm

Uno strumento tradizionale per l’aerazione sono i forconi ordinari. Se il prato è di piccole dimensioni, allora saranno abbastanza. Quando l’area coperta di erba occupa molto spazio, è necessario un dispositivo speciale: un aeratore. Esistono diversi tipi di aeratori che differiscono per caratteristiche tecniche e scopo. Ad esempio, un certo numero di aeratori serve per la formazione parallela del sistema radicale.

Tipi di piercing

Distingue tra piercing e puntura durante l’aerazione. Il piercing è un processo più profondo: supponiamo che le forche penetrino ad una profondità di 8-10 cm

Insieme all’aerazione, viene eseguita la verticillazione: taglia i germogli non necessari e gli steli extra con un apparato speciale dotato di un meccanismo a coltello. Un buon momento per questo evento è la fine della primavera e l’inizio dell’autunno. Immediatamente dopo la verticillazione, vengono applicati fertilizzanti stagionalmente appropriati.

Massima preparazione: scegli i fertilizzanti

Tagliare, pettinare e pulire regolarmente i detriti naturali dal tappeto erboso fa sì che lo strato fertile diventi povero e l’erba diventi fragile e sbiadita. La fertilizzazione artificiale aiuterà a recuperare le sostanze perse dal terreno. Gli esperti raccomandano di concimare ogni sei settimane e le formulazioni autunnali differiscono da quelle primaverili.

I fertilizzanti per il condimento primaverile sono arricchiti con azoto, che è necessario per le piante per piantine amichevoli e crescita delle lame delle foglie. Il corretto sviluppo delle radici e la forza dei germogli sono dati da potassio e fosforo. La medicazione autunnale è caratterizzata da un basso contenuto di azoto, poiché in questo periodo dell’anno si ferma la crescita dell’erba; al contrario prevale il potassio.

Fertilizzante

Per concimare i prati, è necessario acquistare fertilizzanti speciali. L’opzione migliore è universale, confezionata in confezioni da 3 kg. Il prezzo di un pacchetto è di circa 120 rubli

Spargitore

L’uso di uno spandiconcime facilita il processo di alimentazione. Questo modello distribuisce la sostanza su entrambi i lati, l’importante è non superare la concentrazione della miscela

I fertilizzanti vengono applicati in vari modi:

  • attraverso il sistema di irrigazione (o usando un annaffiatoio), dopo aver preparato una soluzione arricchita;
  • con una seminatrice – spargitore automatico;
  • manualmente, distribuendo uniformemente su tutte le aree del prato.
Top spogliatoio

Il diagramma mostra chiaramente come avviene la medicazione superiore e la rimozione dei fertilizzanti che non durano a lungo nel terreno. Ecco perché l’applicazione di sostanze nutritive al suolo dovrebbe essere regolare

Pacciamatura: aumenta lo strato fertile

Settembre e ottobre sono mesi adatti per la pacciamatura. Consiste nell’aumentare lo strato fertile grazie alla miscela aggiunta utile per le piante. Tipicamente, il materiale organico è costituito da tre componenti: torba, terriccio e sabbia. La percentuale di parti dipende dal tipo di terreno:

  • Sabbioso – 2: 4: 1.
  • Argilla – 1: 2: 4.
  • Loamy – 1: 4: 2.
pacciamatura

Per la pacciamatura, formano una miscela nutritiva, una delle cui parti è la torba. La torba di pianura è particolarmente utile per migliorare la struttura del suolo.

La pacciamatura regolare arricchisce il prato con sostanze nutritive, regola il regime aria-acqua, uniforma la superficie del tappeto erboso.

Falciatura: uniforma il prato

Lo scopo principale di falciare il prato è di dargli un aspetto esteticamente attraente, persino impeccabile. La falciatura dell’erba viene eseguita durante l’intero ciclo di crescita dell’erba, cioè dalla primavera all’autunno.

taglia erba

Falciare l’erba con un tosaerba non è solo un processo di cura del prato, ma un modo di vivere. Ti abitui a questa azione allo stesso modo della mattina che fa jogging o cammina con un cane

Alcune regole aiuteranno a rendere il processo più efficiente:

  • La potatura frequente e troppo corta minaccia di indebolire i germogli, poiché iniziano a sperimentare una carenza di nutrienti e umidità.
  • Prima del taglio, l’erba viene raddrizzata (ad esempio, con un rastrello) e immediatamente dopo il taglio, in modo da non interrompere il processo di aerazione.
  • L’erba bagnata non è consigliata per la falciatura: l’erba si attacca ai dettagli del tosaerba. È meglio scegliere una giornata asciutta e soleggiata. È particolarmente pericoloso utilizzare apparecchiature elettriche in una giornata piovosa..
  • Leggi le istruzioni fornite con il tosaerba, ti dirà come falciare l’erba e pulire la macchina.
  • Falciare in diverse direzioni in modo che il prato sia uniforme.
Schema di taglio dell'erba

Un modello di movimento approssimativo per un tosaerba. Muovendosi alternativamente in diverse direzioni, devi cercare di coprire l’intera area del prato, altrimenti non otterrai una superficie piana

Irrigazione: organizzare l’irrigazione

Non è necessario annaffiare il prato ogni giorno, 2-3 volte a settimana sono sufficienti. Lascia che l’irrigazione sia rara ma abbondante. Il momento migliore è la mattina presto o la sera tardi, fino a quando il sole è sorto al suo apice. Per questo motivo, non è appropriato utilizzare l’irrigazione manuale da un tubo, ma un sistema di irrigazione automatico che è programmato per accendersi in un momento specifico.

Autowatering

L’irrigazione automatica del prato ha due grandi vantaggi: accade al momento giusto e libera i proprietari da lavori inutili

Durante l’irrigazione, il terreno deve essere inumidito di 15-20 cm di profondità. A 1 m? rappresenta da 15 a 30 litri di acqua. Il processo sarà più efficace se l’aerazione e la pettinatura vengono eseguite in anticipo..

Prato ben curato

Un prato ben curato, uniformemente tagliato e denso è l’orgoglio dei proprietari di case e una grande aggiunta alle soluzioni di design che adornano l’area adiacente

Come puoi vedere, un bellissimo aspetto decorativo del prato è ottenuto da un duro lavoro e da un’attenzione regolare, ma il risultato piace ai proprietari per tutta l’estate.

logo

Leave a Comment