landscaping

Come piantare erba per ottenere un buon prato?

Come piantare erba per ottenere un buon prato?

In quasi ogni area suburbana, puoi vedere il prato del prato. Serve come destinazione per le vacanze in famiglia e parte della composizione del paesaggio complessivo. Quando il prato è appena in fase di pianificazione, nei sogni si vede un’erba densa e uniforme che copre il terreno con uno strato uniforme e crea la sensazione di un tappeto verde. In effetti, risulta diversamente. Per i giardinieri inesperti, il prato può brillare con punti calvi, erbacce, nessuna copertura dell’erba ai bordi, ecc. Molto spesso, la semina senza successo è la colpa. L’erba potrebbe essere seminata al momento sbagliato, in uno strato irregolare, senza preparazione preliminare del terreno, ecc. Scopriamo quali errori gli abitanti estivi più spesso fanno nella fase di semina e come piantare l’erba del prato correttamente in modo che attecchisca e formi un buon prato.

Soddisfare

Ciò che determina la densità della semina?

La domanda più frequente dei residenti estivi: quanto spesso seminare l’erba per il prato e in che modo è meglio fare. Cominciamo con la densità delle colture.

Il primo criterio per un prato sano è una miscela di erbe adeguatamente selezionata. Oggi vendono miscele di prati domestici e importati e spesso il prezzo elevato non garantisce affatto eccellenti piantine. L’erba dovrebbe corrispondere al clima della tua zona. Ne abbiamo scritto più in dettaglio nell’articolo «Prato inglese», pertanto, omettiamo questa domanda qui.

Ogni confezione indica il consumo di semi raccomandato per metro quadrato, ma in questo caso è necessario tenere conto del periodo dell’anno durante il quale si crea il prato. Ad esempio, durante la semina autunnale, aderiscono alle raccomandazioni del produttore. Ma in primavera e in estate, almeno la metà viene aggiunta alla norma, aumentando il consumo di semi. Durante le inondazioni primaverili e la fusione delle nevi, una parte dei semi andrà in profondità nel terreno o verrà lavata via con acqua e non germoglierà. In estate, danno più semi per calore, il che ha un effetto dannoso sui giovani germogli ed è in grado di falciare fino a metà delle piantine se non prendi alcune misure (ne parleremo più avanti).

La densità della semina è influenzata anche dalla posizione del prato. Sui piselli, dossi o prati appositamente realizzati che vanno in discesa, vale la pena aggiungere un po ‘più di semi rispetto alla confezione. Nei punti superiori del futuro prato, i semi saranno lavati con acqua nei luoghi inferiori con forti piogge, se cade durante la semina.

Metodi di semina e loro caratteristiche

Ora scopriamo come seminare l’erba del prato. Se con una norma per mq hai deciso, il secondo passo è cospargere l’erba in modo uniforme in modo che non risulti essere germogli troppo spessi in un punto, e nel secondo «testa calva».

Semina della seminatrice

Quando si semina il prato, i luoghi vicino al bordo del prato, aiuole o percorsi sono setacciati più spessi di tutti gli altri. Se questo viene fatto con una seminatrice, passa 2 volte

Il modo più semplice per farlo è con una seminatrice, che a sua volta diffonderà la miscela sull’erba con perfetta uniformità. Ma se né tu né i tuoi amici avete un tale dispositivo, non dovreste acquistarlo per il bene di un prato. Puoi disperdere uniformemente e con le mani. Per fare questo, i semi vengono diluiti con sabbia fine 1: 1, cioè se il consumo di erba per metro è di 50 grammi, aggiungere 50 grammi ad esso. sabbia.

Seminatrice fatta in casa

Alcuni residenti estivi creano seminatrici fatte in casa da lattine di metallo o di plastica, perforando il fondo con un chiodo caldo e creando molti fori

Se il prato è di grandi dimensioni, viene immediatamente preparata una miscela di semi di sabbia per l’intero prato. Semina come pane vecchio: prima lungo il campo preparato, poi attraverso. Successivamente, allenta accuratamente il terreno con un rastrello per nascondere l’erba sotto uno strato di terra e arrotolalo con un rullo pesante. Se non c’è pista di pattinaggio, calza gli sci e calpestali su tutto il prato, calpestando metro per metro. Naturalmente, sorprenderete i passanti con il vostro aspetto insolito in pantaloncini e sci, ma il prato sarà speronato come dovrebbe.

Se stai seminando un prato non su una grande piattaforma, ma disponendo una striscia stretta, puoi prendere una tavola larga per la pigiatura, stenderla sul terreno e calpestarla. Quindi passare alla parte successiva del prato. Eccetera.

Rastrellare il terreno con un rastrello

Se il tuo arsenale contiene solo rastrelli di metalli pesanti, è meglio spostare prima il terreno, quindi seminare i semi dell’erba del prato

Rema i semi seminati con un rastrello a ventaglio, che raccoglie l’erba falciata. Se non ne hai uno, i modelli in metallo o plastica larghi possono afferrare i semi troppo in profondità o tirarli in una pila. E i tuoi scatti saranno irregolari. In assenza di un rastrello a ventaglio, seminano in modo leggermente diverso: in primo luogo, il terreno viene allentato con un rastrello, quindi l’erba viene dispersa e immediatamente rotolata. La pista di pattinaggio stessa spingerà i semi alla profondità desiderata e manterrà l’uniformità della semina.

Come scegliere il miglior tempo di semina?

Qualsiasi residente estivo sa che i tiri amichevoli e rapidi si ottengono solo quando il terreno è umido e non c’è calore. Pertanto, prima di piantare erba nel paese nella terra preparata, guarda le previsioni del tempo per una settimana. Se i meteorologi prevedono +25 e oltre, lascia in pace i semi. Germineranno male comunque. Aspetta che il tempo sia piovoso. L’acqua e un certo grado di terra abbassano e accelerano il gonfiore dei semi. In primavera e in autunno, non è necessario attendere un tempo simile per molto tempo, ma in estate l’attesa può protrarsi per un mese e mezzo.

Per coloro che non possono aspettare, ti consigliamo di trascorrere la semina estiva come segue:

  1. Aspetta la sera (dopo le 19.00.).
  2. Versare tutto il terreno con un metodo di irrigazione per bagnare ad una profondità di almeno 40 cm.
  3. Attendere 1,5-2 ore prima di assorbire l’acqua.
  4. Spargi i semi.
  5. Allenta il terreno con un rastrello a ventaglio.
  6. Arrotolare o schiacciare la scheda.
  7. Pacciame con torba, humus (strato – mezzo centimetro).
  8. Lasciare durante la notte. Rilasciato la mattina.

Se l’area del futuro prato è piccola, invece del pacciame, puoi stendere il materiale non tessuto e premerlo dai bordi con assi, mattoni o pietre. Non ci sarà calore sotto lo spanbond bianco, poiché parte dei raggi del sole respingerà il colore chiaro del tessuto. Il riparo salverà i semi dall’essiccamento e manterrà il regime aereo. L’irrigazione quotidiana del prato viene effettuata direttamente sul materiale di copertura, che lascia entrare liberamente l’umidità. Rimuovere il riparo quando l’erba cresce di 2-3 cm o quando si cambia il clima caldo alla normalità.

Rullo d'erba

Il terreno viene arrotolato prima della pacciamatura e non dopo, in modo che lo strato di torba non prema sull’erba, ma lo copra solo dal sole caldo

Seminare un prato per l'inverno

Se semini erba per l’inverno, su terreno leggermente ghiacciato, a primavera i semi saranno stratificati e germoglieranno molto presto

Parte della saggezza del processo di semina si possono trovare nel video:

Suggerimenti per accelerare la germinazione dei semi

Per ottenere una buona germinazione, considera le seguenti sfumature:

  1. Prima della semina, il sito deve rimanere in piedi per almeno 2 settimane per risolvere il terreno..
  2. All’inizio della primavera, l’erba germoglia per circa 20 giorni, in estate per 7-8, in autunno per circa 10 giorni.
  3. Più si avvicina il prato in autunno, meno erbe infestanti germoglieranno insieme all’erba.
  4. Se il terreno sul sito è buono, non scavare il sito in profondità. Basta girare lo strato superiore e pulirlo dalle erbacce. Quindi sarà più facile ottenere una superficie piana, perché il terreno non si restringe.
  5. Se dividi l’area sotto il prato in quadrati e semini ciascuna parte separatamente con la norma dei semi, sarà più facile ottenere la stessa densità.
  6. La prima settimana di irrigazione viene eseguita manualmente, con un annaffiatoio da giardino con uno spray. Il tubo colpisce il terreno troppo duramente, causando la formazione di una crosta con tempo asciutto. E se lo metti su aspersione automatica, è più difficile controllare se il terreno è uniformemente bagnato.
  7. Acquista sempre semi con una buona scorta, perché con una scarsa germinazione, dovrai seminare luoghi vuoti e se non c’è erba, non puoi sempre comprare una tale miscela. Di conseguenza, il tuo prato differirà nelle tonalità di colore.
  8. Non esagerare con i fertilizzanti. Se sulla strada – sopra i 30 °, non dovresti concimare, altrimenti le radici bruceranno.

Gli inglesi credono che anche con la semina e la cura più attente, l’erba creerà un rivestimento uniforme perfetto solo dopo 5 anni, quindi non scoraggiarti se il tuo prato nel primo anno non è all’altezza delle aspettative. Ogni impianto ha bisogno di un periodo sufficiente per entrare in vigore. E una persona può solo accelerare questo processo con buona cura, irrigazione tempestiva e vestirsi bene..

logo

Leave a Comment