landscaping

Come concimare il giardino in primavera: consigli per scegliere fertilizzanti di alta qualità

Come concimare il giardino in primavera: consigli per scegliere fertilizzanti di alta qualità

In primavera, insieme al risveglio della natura, vengono attivati ​​anche i residenti estivi, perché sta arrivando il caldo. Per ottenere un buon raccolto in autunno, devi preparare il terreno per futuri letti all’inizio della primavera, raccogliendo i fertilizzanti necessari nelle quantità richieste. Allo stesso tempo, vengono prese in considerazione le esigenze delle colture che prevedono di piantare i letti. I giardinieri esperti sanno come concimare il giardino in primavera e come farlo correttamente. Una domanda simile si pone, di regola, per i principianti che decidono di padroneggiare la scienza della coltivazione di ortaggi e fiori nella loro zona. La necessità di concimare la terra è dettata dall’esaurimento annuale delle risorse. Se non arricchisci il terreno con nutrienti utili, la resa diminuirà ogni anno.

Soddisfare

Date di fecondazione in primavera

Gli esperti considerano la stagione primaverile il momento più favorevole per applicare tutti i tipi di fertilizzanti al suolo: organico, necessariamente preparato, minerale, assunto in dosi rigorosamente definite, nonché le loro miscele. Iniziano la procedura di fertilizzazione del terreno del giardino dopo il completamento dello scioglimento del manto nevoso. Alcuni giardinieri dilettanti praticano la diffusione del fertilizzante sulla neve, ma con questo metodo le sostanze introdotte possono farlo «salpare» dal sito insieme a meltwater.

Gli alberi da frutto possono iniziare a essere fertilizzati senza attendere che il tronco si scongeli completamente. Si consiglia di nutrire le colture di ortaggi e fiori immediatamente prima della semina. Per non dimenticare quali fertilizzanti, dove e quando applicare, è necessario elaborare un piano in anticipo. In questo caso, tutti gli impianti sono garantiti per ricevere gli oligoelementi necessari nella quantità ottimale per il loro sviluppo..

Quando si applicano i fertilizzanti, non è possibile agire in base al principio: tanto più meglio è. Perché le sostanze organiche e minerali introdotte in eccesso possono influire negativamente sulle condizioni delle colture coltivate. La cura speciale richiede fertilizzanti minerali e medicazioni miste. Quando si lavora con questi tipi di fertilizzanti, è necessario seguire le dosi indicate sull’etichetta..

Fertilizzanti organici: vantaggi e svantaggi

I fertilizzanti organici includono:

  • sterco o humus;
  • escrementi di uccelli»
  • torba;
  • concime.

Nella sostanza organica, che allenta perfettamente il terreno, contiene molti utili oligoelementi. Nel villaggio, questi fertilizzanti sono in abbondanza in ogni cortile, quindi possono essere acquistati a buon prezzo. Dato che apportano materia organica ogni tre anni, non saranno necessari troppi soldi. La migliore fertilità del suolo è influenzata dall’humus (letame marcito), che è sparso sul sito tre o quattro settimane prima di scavare il terreno e piantare verdure.

Fertilizzante organico

I fertilizzanti organici pre-preparati sono adatti per l’applicazione del terreno primaverile. Il letame troppo maturo, che si è trasformato in humus in un paio d’anni, aumenta più volte la fertilità della terra

Su un metro quadrato del giardino, viene distribuito un secchio di humus da dieci litri, che può essere sostituito con torba o compost. Ecco come fare da soli il compost:

I fertilizzanti organici, oltre a evidenti vantaggi, presentano una serie di svantaggi, vale a dire:

  • alcune sostanze (letame fresco, escrementi di uccelli) possono semplicemente «bruciare» radici delle piante;
  • un gran numero di fertilizzanti che devono essere consegnati al sito e distribuiti, con un grande sforzo fisico;
  • il rischio di infezione da mosche vegetali di cipolle e carote;
  • problemi nel trovare se non ci sono fattorie e fattorie personali nelle vicinanze;
  • odore pungente.

Esiste un altro metodo mitlider interessante, maggiori dettagli sul video:

Ed ecco un altro video esempio di autoproduzione di fertilizzanti:

I fertilizzanti minerali sono la chiave per rese elevate

È più facile lavorare con fertilizzanti minerali, poiché sono venduti in forma concentrata in tutti i negozi specializzati. Tuttavia, nel calcolare la quantità della loro domanda, è necessario prestare particolare attenzione. Dovrebbe essere guidato dai dosaggi raccomandati dai produttori di fertilizzanti a seconda delle esigenze delle colture coltivate in un particolare luogo del terreno del giardino. I fertilizzanti granulari a base di fosforo e azoto vengono applicati in conformità con gli standard stabiliti nel terreno in primavera immediatamente prima della sua scavatura. In questo caso, utili oligoelementi saranno nelle immediate vicinanze del sistema radicale delle piante. La profondità consigliata del pellet è di circa 20 cm.

Molti giardinieri sono orientati alla concimazione minerale, credendo che «chimica» danneggia la terra e le piante che vi crescono. Naturalmente, la struttura del suolo non migliora dall’applicazione di fertilizzanti minerali. A tal fine, hai bisogno di organico. Ma le piante hanno accesso a tutti gli oligoelementi necessari per la crescita, come azoto e fosforo. I preparati a base di potassio contribuiscono a una più rapida maturazione dei frutti. I fertilizzanti complessi, che comprendono due o anche tre componenti, sono in grado di soddisfare la necessità delle piante di tutti i nutrienti. I fertilizzanti complessi sono disponibili sotto forma di liquido o granuli.

Concimi minerali in granuli

I fertilizzanti minerali in granuli vengono applicati in primavera in dosi rigorosamente definite sul terreno, fornendo così alle piante tutti i nutrienti necessari

Su dieci metri quadrati del giardino in primavera di solito fanno:

  • 300-350 g di fertilizzanti azotati (nitrato di ammonio, urea o urea);
  • 250 g – fertilizzanti fosfatici;
  • 200 g – fertilizzanti di potassio che possono essere sostituiti con cenere di legno.

In estate, durante la crescita intensiva delle piante, viene ripetuta la medicazione superiore, ma la dose di tutti i fertilizzanti viene ridotta di un fattore tre..

Superfosfato granulare

Il superfosfato granulare è un fertilizzante azoto-fosforo universale adatto per l’uso su tutti i tipi di terreno. Fornisce cibo per le colture coltivate in campagna o in giardino

Contrariamente ai fertilizzanti organici, i complessi minerali devono essere applicati ogni anno al suolo. E più fondi dovrebbero essere assegnati dal bilancio familiare per l’acquisto di fertilizzanti minerali. Naturalmente, non dovrete aspettare molto per il ritorno sugli investimenti. In autunno, il sito si diletterà con un ricco raccolto e le colture di fiori inizieranno a portare un piacere estetico ancora prima..

Alla fine, vorrei mostrare un video con suggerimenti utili per la scelta dei fertilizzanti:

logo

Leave a Comment