landscaping

Limare il terreno nel giardino: perché, quando e come farlo?

Limare il terreno nel giardino: perché, quando e come farlo?

La crescita e il normale sviluppo di piante da frutto e vegetali dipendono dalla composizione del terreno. Di particolare influenza è il livello della sua acidità. Secondo questo indicatore, i suoli sono divisi in tre gruppi: acido, neutro e alcalino. Per molte colture da giardino, i terreni con elevata acidità sono i più pericolosi. Nelle piante che si sviluppano in tali condizioni, si può vedere un chiaro ritardo della crescita a causa della scarsa digeribilità dei nutrienti contenuti nei terreni acidi. La calce periodica del terreno consente di uniformare l’equilibrio acido-base, eliminando il motivo che inibisce la crescita delle piante.

Soddisfare

Quali sono i segni dei suoli acidi?

La necessità di disossidazione del suolo può essere trovata sia da segni esterni che dai risultati di test di laboratorio. La limatura immediata del terreno è necessaria se la terra sul sito ha acquisito una tonalità biancastra o grigio-bianca. La presenza di un orizzonte podzolico di 10 centimetri indica anche una maggiore acidità del suolo. La crescita delle erbe infestanti può anche essere un indicatore dell’eccessiva ossidazione del terreno del giardino. Dal colore delle carte di tornasole, calate in campioni di terreno diluiti con acqua, puoi scoprire il tipo di terreno.

Modo preciso e veloce per misurare l'acidità del suolo

Il dispositivo è un PH-metro che consente al giardiniere di determinare con precisione e rapidità il livello di acidità del suolo in diverse parti del suo giardino o giardino

Se vuoi conoscere il grado esatto di acidità del suolo, invia i suoi campioni per l’analisi al laboratorio agrochimico.

Quali sostanze contribuiscono ai terreni acidi?

Molto spesso, la calce dei suoli acidi viene eseguita utilizzando calce spenta. Nel calcolare la quantità richiesta di una determinata sostanza, considerare:

  • composizione del terreno nel giardino;
  • il livello di acidità della terra;
  • profondità stimata dell’incasso.

Ad alta acidità (pH5 e inferiore), grandi dosi di calce vengono applicate al terreno. Per ogni metro quadrato di argilla e terreno argilloso aggiungere almeno 0,5 kg di calcare e sabbia – 0,3 kg. A un livello medio di acidità del suolo, le dosi sono ridotte rispettivamente a 0,3 kg e 0,2 kg. Nei terreni sabbiosi con un basso livello di acidità, non vengono aggiunti materiali calcarei e nelle terre argillose e argillose è sufficiente aggiungere 0,2 kg per metro quadrato.

Non meno comune tra i giardinieri è il metodo di calcare i suoli con cenere di legno contenente fino al 35% di calcio. Fosforo, potassio e altri oligoelementi sono presenti nelle ceneri di legno che hanno effetti benefici sulla crescita delle piante..

Il tasso di applicazione della calce per la disossidazione di diversi tipi di suoli

Il tasso di applicazione della calce, indicato in chilogrammi per dieci metri quadrati, quando si calcano diversi tipi di terreni acidi nel giardino

La calcinazione e l’intonacatura dei suoli vengono eseguite anche con calce di lago (muro a secco), gesso, torba, farina di dolomite, lanugine, ecc..

Tempismo ottimale della calce

Si raccomanda che nella fase di posa del giardino eseguano le misure iniziali per la calce del sito. Si consiglia di calcare il sito in autunno, introducendo fertilizzanti calcarei e fertilizzanti organici prima di scavare il terreno. Scavare il sito consente di non lasciare le sostanze introdotte sulla superficie del suolo. Se tali eventi sono previsti per la primavera, vengono eseguiti tre settimane prima dell’inizio della semina delle colture orticole. In inverno è anche possibile eseguire la calcinazione del terreno, mentre la farina di dolomite si disperde direttamente sulla neve. Lo spessore del manto nevoso non deve superare i 30 cm Non è necessario aggiungere calce insieme al letame, poiché durante l’interazione si formano composti insolubili..

In colture orticole come barbabietole e cavoli, il materiale a base di calce deve essere aggiunto direttamente all’anno di semina. Alternando le colture, altre verdure vengono piantate nelle aree calcaree del giardino solo l’anno successivo. La limatura dell’area utilizzata costantemente per la coltivazione di patate viene effettuata solo in autunno.

Primario e ridimensionante

Durante la calcinazione principale (bonifica), vengono aggiunte al terreno dosi elevate di materiali che aumentano il pH a un valore predeterminato con elevata acidità. Lo scopo della ripetizione (supporto) della calce è quello di preservare il livello ottimale di risposta ambientale nell’area del suolo. Allo stesso tempo, l’introduzione di piccole dosi di fertilizzanti per calce compensa la perdita di calce dalla terra avvenuta durante la stagione..

Farina di lime

La farina di calce consente di portare il livello di acidità del suolo all’indicatore desiderato, tenendo conto delle esigenze delle colture coltivate in questo luogo

Come risultato della limitazione del sito, è possibile:

  • attivare l’attività vitale di numerosi microrganismi benefici (batteri noduli, ecc.);
  • arricchire il terreno con sostanze nutritive disponibili per le piante da giardino;
  • migliorare le proprietà fisiche del suolo (permeabilità all’acqua, struttura, ecc.);
  • aumentare l’efficienza dei fertilizzanti minerali e organici del 30-40%;
  • ridurre la quantità di elementi tossici nei prodotti coltivati ​​(particolarmente rilevanti per le aree del giardino situate vicino alle zone industriali).

Quindi, per eliminare il problema dell’eccesso di acidità del terreno è possibile calcinare. I fertilizzanti a base di calce introdotti hanno un effetto benefico sulla crescita, lo sviluppo e la produttività delle colture coltivate sul sito. Il ritorno sui costi sostenuti dal giardiniere per l’acquisto di fertilizzanti minerali e organici aumenta. Su terreni neutri, l’accumulo di sostanze nocive nelle verdure e nelle bacche rallenta. La limatura del sito consente di raccogliere colture rispettose dell’ambiente.

logo

Leave a Comment