Impianti idrici

Come analizzare e purificare correttamente l’acqua da un pozzo di un paese

Come analizzare e purificare correttamente l'acqua da un pozzo di un paese

Quando i proprietari provano ad acquisire una fonte personale di approvvigionamento idrico in assenza di un approvvigionamento idrico centrale nel proprio cottage, la prima domanda è se c’è acqua sotto il sito e come sollevarla in superficie. Sul gusto le qualità iniziano a pensare solo dopo la perforazione del pozzo. Dopotutto, non si sa mai cosa può entrare nella falda acquifera: effluenti di imprese o fattorie, metalli pesanti, ecc. Pertanto, prima di utilizzare la fonte, è necessario analizzare l’acqua del pozzo. E solo dopo aver atteso le conclusioni della stazione sanitaria ed epidemiologica, decidono se quest’acqua necessita di un sistema di depurazione aggiuntivo.

Soddisfare

Consegna dell’acqua campione: come ottenere i risultati giusti?

Il risultato finale delle analisi dipenderà dal campionamento corretto. Non puoi semplicemente raccogliere il liquido da una pipa o toccare e trasferirlo all’istituzione appropriata. È positivo se i dipendenti della stazione sanitaria ed epidemiologica chiedono come hai ottenuto l’acqua e ti inviano raccomandazioni per una nuova porzione. Ma può accadere che il tuo contenitore venga accettato senza dubbio e sulla base di ciò condurrà un’analisi completa. Non solo non sarà vero, ma inizierai anche a gestire i problemi di inquinamento inesistenti. Sebbene il problema principale risieda nel campionamento errato. Per evitare tali incidenti, attenersi alle seguenti regole di assunzione di acqua:

  1. È impossibile prendere boccette di metallo per un contenitore. Sono ammessi solo vetro e plastica per alimenti.
  2. Le bottiglie possono essere utilizzate per l’orecchio, ma solo dall’acqua minerale. Il contenitore non è adatto per bevande, perché nella loro produzione usano coloranti e conservanti stabili che possono depositarsi sulle pareti interne e non possono essere lavati anche dopo il risciacquo con acqua bollente.
  3. Il volume massimo di contenitori – non più di un litro e mezzo.
  4. La bottiglia viene pre-risciacquata più volte con acqua calda (acqua bollita da vetro) e l’ultima volta viene lavata con acqua di rubinetto, che prenderai per l’analisi. In questo caso, è vietato l’uso di detergenti chimici, anche di sodio, perché potrebbero non essere lavati e modificare il risultato dei campioni.
  5. Prima di prelevare il campione, lasciare scaricare l’acqua per 20 minuti. Pertanto, elimini la possibile stagnazione nei tubi e allo stesso tempo elimini le particelle di metallo (se hai una tubazione di ferro).
  6. Per evitare che l’ossigeno in eccesso causi l’ingresso di acqua nel flacone, provocando reazioni chimiche avverse, chiudere il rubinetto molto debolmente. Lascia che il liquido defluisca il più lentamente possibile, in un flusso sottile.
  7. Il contenitore è pieno «sotto la gola». Quando chiudi il tappo, è necessario che l’acqua si rovesci un po ‘. Quindi, ti libererai del resto dell’aria all’interno.
  8. Il flacone preparato viene strettamente avvolto in un sacchetto impermeabile alla luce e consegnato entro le tre ore successive. Se sei nel paese e oggi era un giorno libero, quindi nello stesso pacchetto, il contenitore dovrebbe essere nascosto nel frigorifero e conservato lì fino alla consegna, ma non più di due giorni.

I proprietari di un pozzo scavato di recente devono passare una tale analisi dell’acqua e quelli che già usano la fonte, una volta ogni 2 g. Ma se noti che il pozzo ha iniziato a fornire acqua fangosa o c’erano sapori estranei, assicurati di inviare il fluido per l’analisi, Inoltre, sono trascorsi due anni o meno. Le fognature o i rifiuti industriali che entrano nelle acque sotterranee possono causare avvelenamenti..

Composizione d'acqua

Anche l’acqua dall’aspetto limpido può essere pericolosa per la salute, perché assorbe tutto ciò che entra nel terreno o è contenuta negli strati della terra

Segni di acqua di scarsa qualità e metodi per la loro eliminazione

Il deterioramento della qualità dell’acqua può essere visto da segni esterni. Sono loro che dovrebbero avvisare i proprietari e già alla prima apparizione «guaio» Non usare l’acqua allo stato grezzo. Sulla base di un’ispezione visiva, puoi scoprire qual è la colpa del deterioramento della qualità dell’acqua e prendere alcune misure per pulirlo.

Ecco un elenco dei segni più comuni di inquinamento:

  • L’odore delle uova viziate è chiaramente udibile nell’acqua.. Il motivo è la penetrazione dell’idrogeno solforato nel pozzo. Tale liquido è pericoloso per la salute.!
  • In piatti trasparenti o ceramiche bianche, si nota il giallo dell’acqua. I lavandini e un water vengono rapidamente coperti nei punti di una pila da un’ondata di ruggine. Il motivo è la presenza di una grande quantità di ferro nella falda acquifera. Tale acqua è adatta per bere, ma dopo l’ebollizione. È vero, avrà un sapore di metallo.
  • Sedimento torbido che si deposita gradualmente sul fondo dei piatti. Il motivo è che le pareti del pozzo sono ostruite o il filtro è intasato. Succede che la pompa a vibrazione, che solleva il liquido in superficie, è la causa della torbidità. Non è consigliabile usarlo, perché con le vibrazioni, le pareti dell’involucro vengono distrutte. Un altro motivo: la discarica di ghiaia lavata.

Considera come puoi purificare l’acqua da un pozzo, a seconda della causa della contaminazione..

Lotta con il ferro: mettiamo filtri speciali

Il ferro può essere presente nel pozzo in cinque diversi composti. Il compito della rimozione del ferro d’acqua è quello di provocare tali reazioni ossidative in cui il metallo precipita come un precipitato solido e può essere filtrato fuori dal sistema.

Acqua con ferro

Il ferro in eccesso colora l’acqua di giallo e, se il liquido rimane nei piatti, sulle pareti si formano tracce di ruggine

Nulla può essere fatto all’interno del pozzo. Pertanto, filtri speciali vengono posizionati all’ingresso della tubazione nella casa, le cui pareti interne sono rivestite con una composizione ossidante. Quando l’acqua passa attraverso il filtro, il ferro reagisce, si trasforma in particelle solide e precipita lì. Naturalmente, tali filtri richiedono una pulizia e una sostituzione frequenti, altrimenti il ​​livello di pulizia sarà sempre peggiore.

Purificazione dell'acqua dal ferro

L’installazione per la rimozione del ferro dall’acqua viene posizionata nei locali di servizio immediatamente all’ingresso della tubazione nella casa e richiede una pulizia sistematica del filtro dai sedimenti

Rimozione dell’odore di uovo marcio: neutralizzazione dell’idrogeno solforato

L’acido solfidrico può formarsi nell’involucro per diversi motivi. Può essere isolato a causa dell’attività vitale dei batteri solforati. Il motivo può essere la roccia (minerale di solfuro), in cui viene perforato un pozzo e le cui particelle penetrano attraverso i giunti sigillati dei tubi dell’involucro. E la terza opzione – un tale odore può dare composti di manganese presenti nell’acqua. Solo dopo una ricerca di laboratorio dovresti decidere come eliminare il problema. I filtri a carbone sono i più adatti per eliminare i batteri solforati in casa. Assorbiranno tutte le impurità e neutralizzeranno i composti tossici dannosi per l’uomo. Se il motivo è la depressurizzazione delle articolazioni, sarà necessario ricostruire il pozzo.

Filtro a carbone

Il principale adsorbente nei filtri a carbone per il trattamento delle acque è il carbone, noto per la sua capacità di assorbire le impurità contenute nei liquidi

Contaminazione idrica organica: metodi di disinfezione dei pozzi

Se i batteri vengono introdotti nel pozzo a causa delle sostanze organiche che entrano nella colonna, è necessario prima la disinfezione completa e quindi la purificazione dell’acqua dal pozzo. Molto spesso disinfettato con cloro. Ma devi stare attento con esso, perché il cloro a dosi elevate provoca avvelenamento. È meglio invitare uno specialista della stazione sanitaria ed epidemiologica che sappia esattamente quanti grammi di farmaco sono necessari per il volume di acqua nel pozzo. Dopo la clorazione, l’acqua viene pompata più volte fino a quando l’odore scompare. Un’opzione più sicura per la sterilizzazione è con ossigeno attivo o dispositivi UV. L’ossigeno attivo viene spesso utilizzato nelle piscine pubbliche, perché è innocuo per i nuotatori. Lo puoi trovare nei negozi che offrono attrezzature e strumenti per la cura della piscina. La pulizia UV si basa sulla capacità di questi raggi di uccidere le impurità organiche.

Risolvere tutti i problemi di inquinamento in un colpo solo

Un’opzione più redditizia (ma anche non economica!) È l’installazione di un sistema chiamato «osmosi inversa». È in grado di purificare l’acqua da tutti i tipi di contaminanti tranne l’idrogeno solforato. Il kit comprende diversi filtri e una membrana protettiva, sulla quale tutti i detriti si depositano dal fluido di passaggio. Lo sporco viene scaricato nella fogna e l’acqua potabile viene fornita al rubinetto.

Schema di osmosi inversa

L’osmosi inversa include diversi elementi filtranti, ognuno dei quali elimina impurità specifiche e una membrana che trattiene tutto ciò che è più grande di una molecola d’acqua

A proposito, se la tua falda acquifera fornisce acqua con un alto contenuto di sali o nitrati, l’osmosi inversa è l’unico modo per risolvere questo problema..

Importante! Alcuni esperti non raccomandano di bere l’acqua purificata quotidianamente dall’osmosi inversa, poiché è priva non solo di sostanze nocive, ma anche di tutte le sostanze utili, ad es. sterile. Raccomandano di risolvere i problemi dell’acqua puntualmente installando filtri che neutralizzano l’inquinamento specifico: batteri, ferro, sali, ecc. Tali sistemi filtrano intenzionalmente, non «raccogliendo lungo la strada» e utili oligoelementi.

Il mantenimento della qualità dell’acqua è anche facilitato dalla regolare pulizia del pozzo stesso. Non lasciarlo risciacquare con sabbia e limo e cerca di aggiornare regolarmente l’acqua nei tubi ogni volta che è possibile. Se vivi in ​​campagna solo in estate, almeno una volta al mese, vieni a liberare il liquido stagnante.

logo

Leave a Comment