Impianti idrici

Mulino ad acqua decorativo fai-da-te

Mulino ad acqua decorativo fai-da-te

Secondo un noto proverbio, l’acqua che scorre può essere guardata all’infinito. Questo spettacolo pacifica, ispira e, infine, è semplicemente bellissimo. In una afosa giornata estiva, l’acqua dona freschezza e il suo mormorio riporta dolci sogni. È una sensazione così piacevole che fornirà un mulino ad acqua, che, conoscendo il principio del suo funzionamento, non è difficile da fare in modo indipendente. La cosa principale è che c’è uno stagno sul sito. Molte credenze sono state a lungo associate ai mulini e lo stesso mugnaio era considerato uno stregone, attribuendogli un potere magico sull’acqua. La tecnologia moderna ci consente di realizzare i nostri sogni senza ricorrere alla magia.

Soddisfare

Il principio del mulino ad acqua

C’erano una volta acqua e mulini a vento per macinare i cereali in farina. Il principio di funzionamento per i mulini di entrambi i tipi è lo stesso, solo i mulini a vento usano energia eolica e acqua – acqua.

I cereali venivano sollevati, da dove entravano le macine attraverso le grondaie. L’acqua corrente, ruotando la ruota del mulino, mette in moto le macine. I chicchi venivano macinati e la farina finita si riversava nello scivolo, dove veniva raccolta in sacchi.

Schema di funzionamento della ruota del mulino

Lo schema generale della ruota del mulino assomiglia a questo: ruota sotto la pressione dell’acqua che scorre attraverso la grondaia

Il mulino che vogliamo costruire non ha il compito di macinare il grano in farina. Lasciamo una funzione esclusivamente decorativa: la presenza di una ruota che ruota sotto l’influenza dell’acqua conferirà al sito un fascino particolare.

Un mulino ad acqua decorativo costruito sul fai-da-te si basa su una ruota montata sulle rive di un ruscello o altra fonte di acqua corrente..

Mulino decorativo

Questo mulino svolge una funzione esclusivamente decorativa e la pompa pompa acqua sulla sua ruota: ecco un diagramma del funzionamento del dispositivo

La ruota del mulino è dotata di lame distanziate equamente l’una dall’altra. L’acqua entra nelle pale delle ruote attraverso una grondaia situata nella parte superiore della struttura. Il suo flusso guida la ruota.

L’asse incernierato consente di ruotare liberamente. Ma l’acqua corrente è una rarità per un giardino. Se c’è persino uno stagno, una pompa sommergibile verrà in soccorso. L’acqua scorrerà anche sulla ruota del mulino e girerà allegramente, affascinando il pubblico.

Selezioniamo la conformità di stile

Come elemento decorativo, un mulino ad acqua è in grado di decorare il giardino in qualsiasi stile. Una volta questo edificio divenne parte non solo della cultura europea, ma anche russa. È associato con l’aroma del pane appena sfornato, la familiarità e una fiaba, quindi è una scoperta eccellente per coloro che sono alla ricerca di un dettaglio colorato di progettazione del paesaggio.

Mulino ad acqua in fiori

Il mulino è un simbolo di comfort e prosperità: dov’è, non ci possono essere problemi e sorprese, profuma sempre di pane fresco e latte fresco

A seconda delle decisioni che scegliamo durante la costruzione del mulino ad acqua, potrebbe sembrare favoloso nello spirito russo, avere un aspetto gotico medievale o acquisire caratteristiche futuristiche.

Questa peculiarità della struttura dovrebbe essere presa in considerazione e dovresti pensare a come realizzare un mulino ad acqua in modo che soddisfi l’idea generale di progettazione del paesaggio..

Mulino dall'aspetto armonioso

Il mulino ad acqua dovrebbe adattarsi armoniosamente allo stile generale del sito e rispettare pienamente la sua progettazione del paesaggio

Un enorme mulino in legno discorderà con eleganti fontane e delicati ponti nello stile del classicismo. Un favoloso pergolato in stile russo ha appena distrutto visivamente un mulino giapponese pulito. Pensiamo a come battere questo edificio per decisioni di stile diverse..

Stile rustico o rustico

Elementi tipici dello stile country possono essere considerati panche e pergole di legno, recinti di wattle, ponti di tronchi e case per bambini, anch’essi in legno. Il mulino nello stesso spirito, dotato di una ruota di legno, sarà in grado di supportare perfettamente l’unità di stile..

Mulino stile country

Il mulino in stile country è in perfetta armonia con la sua ruota appositamente invecchiata con altri dettagli di design: ad esempio una recinzione o una panchina

I colori del vecchio maniero in stile russo sono enfatizzati da sculture in legno, un’aiuola e una baita di un pozzo. Impianti «a questo argomento» completano il quadro, quindi prenditi cura di canne e primule, girasoli e margherite. Una ruota da costruzione invecchiata artificialmente completerà il quadro della vita di un villaggio patriarcale.

Nobile stile giapponese

L’idea principale del design giapponese è che non dovrebbe esserci nulla in più in vista. Solo pietre, acqua e piante, che sono così belle da ammirare. La ruota del mulino può essere un’aggiunta a un castello di pietra con feritoie e torri. Le panche in pietra ti daranno l’opportunità di rilassarti, guardando l’acqua e la rotazione misurata della ruota.

Mulino giapponese

Il mulino giapponese è in perfetta armonia con lo stile dato, in cui l’aspetto non dovrebbe aggrapparsi a dettagli inutili

L’atmosfera generale di pace rispetterà pienamente i canoni della filosofia giapponese, in cui la melodia del flusso è considerata più bella dei suoni degli strumenti musicali. Arizema, acero giapponese nano, sakura sottodimensionato e meravigliosa mela cotogna giapponese saranno in grado di integrare con successo la sensazione generale.

Simboli del giardino olandese

Se in altri casi il mulino ad acqua serve come un punto culminante peculiare, quindi quando si crea un giardino in stile olandese, può diventare l’elemento principale della progettazione del paesaggio, attorno al quale si svolgeranno composizioni di rose da giardino, narcisi e tulipani.

Mulino olandese

Il mulino in stile olandese è colorato e laconico allo stesso tempo: narcisi, tulipani e rose completano meravigliosamente il quadro generale

Se la struttura decorativa è una miniatura, una sorta di modello di un mulino ad acqua esistente, può essere realizzata sotto forma di una casa a graticcio, tipica dell’Olanda e della Germania. Gnomi da giardino, banderuola acquosa o elegante – una grande aggiunta, che sottolinea lo stile dell’edificio.

Realizziamo un mulino ad acqua da soli

Un mulino ad acqua montato su un terreno da giardino dovrebbe adattarsi alle sue dimensioni. Concordo sul fatto che sui tradizionali sei centesimi una struttura logica epica sembrerà divertente. Ma l’attuale miniatura tornerà utile. Un mulino di medie dimensioni può essere utilizzato per riporre attrezzature o giocattoli per bambini..

Come uno vero, solo un po ‘

Per cominciare, puoi costruire un modello del mulino. Per fare questo, avrai bisogno di:

  • lastre per pavimentazione di dimensioni 75×50 cm;
  • pietre per il pavimento, che nella figura sono simili ai cubi;
  • doghe di legno;
  • herpes zoster;
  • compensato;
  • barra filettata in ottone;
  • boccole;
  • viti e tasselli;
  • colla per la lavorazione del legno;
  • impregnazione protettiva.

Tutte le dimensioni della struttura sono mostrate nella figura seguente..

Modello di mulino

Tutte le dimensioni di questo modello sono espresse in centimetri; considerando attentamente lo schema e leggendo le istruzioni per la creazione del modello, non ti sbaglierai, facendo il lavoro

Sul bordo delle lastre per pavimentazione ci colleghiamo sotto forma di numeri «9» pietre da dadi. Li copriamo con una soluzione in cima, che uniformiamo con una spugna umida. Abbiamo visto con un puzzle in base alle dimensioni delle stecche. Da loro assembliamo il telaio della struttura. Incolliamo gli scaffali per questa connessione e fissiamo le parti angolari con una tacca «in mezzo albero».

Costruire un modello (parte 1)

Affinché il risultato del lavoro possa causare soddisfazione, è necessario eseguirlo senza fretta e in sequenza, passando da una fase all’altra

Fissiamo il telaio risultante alla base attraverso puntoni con tasselli e viti. Riempiamo la cornice di piastrelle. Per fare ciò, taglialo con una sega circolare e incollalo con il silicone. L’immagine dei cerchioni viene applicata su un foglio di compensato, dopo di che tagliamo con cura i pezzi con un seghetto alternativo.

Assemblaggio del modello del mulino (parte 2)

Tutte le parti in legno della struttura devono essere accuratamente saturate con una soluzione antisettica: la struttura sarà sulla strada sotto la neve e la pioggia

Incollare i pezzi dell’angolo in alluminio su una metà della ruota a distanze corrispondenti agli intervalli tra i raggi. Gli angoli imitano le pale delle ruote. Forniamo un supporto per la ruota, incollandola e collegandola per fedeltà con le viti. Un pezzo di tubo di alluminio incollato rafforzerà il foro dell’asse.

Assemblaggio del modello del mulino (parte 3)

La ruota è la parte di lavoro del mulino, la cui qualità dovrebbe essere prestata particolare attenzione, poiché la durata totale della struttura dipende dalla sua durata

Come asse, viene utilizzata un’asta di ottone. Un manicotto distanziatore e un tubo di alluminio sono montati su di esso come rinforzo per il muro. È necessario un altro distanziale per fornire uno spazio tra il supporto e la ruota. Un dado viene avvitato su un filo di un’asta di ottone.

Mulino pronto

Il mulino finito ha un bell’aspetto e soddisfa l’occhio; controlla ancora una volta quanto sono fissati in modo sicuro tutti i suoi elementi e puoi iniziare a provare sull’acqua

La parte superiore del telaio della struttura è rivestita da doghe. Gli angoli in legno, che sono incollati agli angoli della parte inferiore, consentono di combinare correttamente i singoli elementi strutturali. La piastrella è tagliata con un coltello da carta da parati e incollata con colla bituminosa. Pronto per la costruzione.

Mulino ad acqua a grandezza naturale

Anche una struttura a grandezza naturale, situata nel posto giusto, decorerà il sito e lo renderà ancora più confortevole. Guarda tu stesso.

logo

Leave a Comment