Impianti idrici

Aiuole galleggianti: 4 modi per realizzare mini isole floreali nel tuo stagno

Aiuole galleggianti: 4 modi per realizzare mini isole floreali nel tuo stagno

Per tutte le idee che nascono nel campo della progettazione del paesaggio, non ci sono abbastanza soldi, tempo e spazio. Ma a molte persone piacerà sicuramente questa impresa. Soprattutto per coloro che hanno almeno un piccolo serbatoio sul sito. Un’aiuola galleggiante diversifica piacevolmente la superficie dell’acqua serena: brillerà in un modo nuovo. Un’isola di fiori alla deriva non richiederà fondi speciali, anche se decidi di acquistare un prodotto finito. Cosa possiamo dire dell’aiuola, che puoi facilmente fare con le tue mani. Non ci vorrà molto tempo per questo. Ma prima, decidi se hai bisogno di un tale design in linea di principio.

Soddisfare

Cosa costruiremo?

L’isola artificiale è organizzata in modo abbastanza semplice. Ha una base galleggiante leggera in cui sono realizzate le celle per varie piante. Di solito è fatto di un materiale poroso, che consente alle radici dei fiori di essere facilmente sature di nutrienti e umidità dal serbatoio. Tuttavia, in qualsiasi base, è possibile eseguire fori speciali per lo stesso scopo. Questo metodo di coltivazione è facile da confrontare con l’idroponica, quando non c’è terreno e non c’è bisogno di spendere energia per l’irrigazione e l’alimentazione.

Aiuola galleggiante

Un’aiuola galleggiante è buona in quanto può adattarsi organicamente a qualsiasi stile di design e non sembrerà un corpo estraneo

Tra i modelli finiti puoi trovare quelli che sono specificamente progettati esclusivamente per i fiori in vaso. Sono progettati in modo tale che l’immersione delle pentole in acqua avvenga solo parzialmente. Il terreno è inumidito, ma non completamente bagnato. Tali strutture sono anche buone a modo loro. Sono spesso usati in piscina. Il design dell’isola può essere rapidamente modificato. Per fare ciò, basta rimuovere alcuni vasi dalle celle e inserirne altri.

Aiuola pronta

Ecco come appare un’aiuola per una piscina. In realtà, è un supporto per piante in vaso. Puoi cambiare i piatti e la tua piscina cambierà

Perché hai bisogno di un’aiuola in un serbatoio??

In effetti, quali sono i vantaggi di questa isola galleggiante di fiori, tranne che è molto bella? Sebbene, il fascino estetico in sé sia ​​un valore. Ma, a quanto pare, tutt’altro che l’unico.

  • Vantaggi per i residenti dello stagno e del giardino. Se il tuo laghetto è abitato, allora l’innovazione sarà rapidamente apprezzata. L’aiuola sarà visitata da tartarughe d’acqua e rane, i pesci sottostanti potranno fare una pausa dal caldo estivo, gli uccelli potranno godere anche di zattere sicure.
  • Design compatto. Il tuo mini giardino manterrà perfettamente la sua forma, perché la piantagione non sarà in grado di crescere in modo incontrollato, poiché non c’è nessun posto.
  • Protezione dei parassiti. Talpe, orsi, formiche e altri abitanti sotterranei non disturberanno la pace dei fiori. A proposito, puoi metterli non solo nell’acqua, ma anche in un piccolo giardino.
  • Crescere senza annaffiare. Innaffiare le piante che amano l’acqua, le cui radici sono già nell’acqua, non è necessario. Se una zattera improvvisata è piantata con vegetazione che non ama l’umidità in eccesso, il suo fondo dovrà essere solido e annaffiato come al solito.
  • Funzione di pulizia. La presenza di piante che amano l’acqua come l’acqua fa bene al serbatoio, perché le loro radici lo puliranno dalle sostanze organiche e non consentiranno alle alghe non necessarie di crescere.

Come puoi vedere, ci sono molte ragioni per creare una struttura piccola ma spettacolare. A proposito, tali strutture possono essere tranquillamente lasciate nello stagno per lo svernamento, i loro abitanti non si congeleranno.

Pesce e isolotto

Una piccola isola è un vero dono per i pesci che vivono nel tuo laghetto: saranno felici di nascondersi sotto di essa al caldo

Selezioniamo le piante giuste

Quasi tutte le piante sono adatte ai nostri scopi, puoi persino usare piccoli cespugli.

  • Amanti dell’acqua. Assolutamente tutti gli amanti dell’acqua possono essere utilizzati..
  • Non amanti dell’umidità. I proprietari del sistema radicale superficiale dovrebbero essere scelti..

Per un amante dell’acqua, invece del suolo, puoi usare un idrogel o ciottoli che possono tenerlo in posizione. Ma tieni presente che in assenza di terreno, le piante dovrebbero essere alimentate con sostanze provenienti dall’acqua, quindi in piscina è meglio usare un design con vasi e terreno in esse.

Numerose aiuole con piante diverse

Come puoi vedere, le piante nelle aiuole possono essere molto diverse. Il piacevole quartiere delle luminose isole fiorite con gli amanti dell’acqua rinfresca lo stagno

La pianta viene selezionata tenendo conto delle sue dimensioni in età adulta, in modo che in futuro non affoghi l’isola su cui cresce. Tuttavia, nessuno in particolare cerca di piantare viste dimensionali in tali progetti. Pertanto, è più saggio concentrarsi sui fiori.

Gigli, ospiti, astilbe, papiri o cipressi, iris palustri, calle e daylilies si sono dimostrati grandi amanti del viaggio in acqua. L’azienda può produrre erica, trifoglio, formio, heichera e una varietà di erbe ornamentali. Non si rifiuteranno mai di nuotare terrazze, nontiscordardime, equiseti, ranuncolo strisciante, costume da bagno, alpinista, turno, kaluzhnitsa, farfalla-ala, erba di cotone e carice.

Felce ed erbe

La bella felce e l’erba che la incorniciano sembrano molto impressionanti, come piume eleganti sul cappello reale del moschettiere reale

Non dimenticare chi è abituato a vivere nelle paludi. Se possibile, assicurati di usare cespugli di mirtilli rossi, mirtilli rossi e mirtilli rossi. Per quanto riguarda il design con vasi, è possibile inserire qualsiasi tipo di fiori eterogenei e luminosi.

Regole generali per tutti i disegni

I modelli di letti galleggianti già pronti possono essere acquistati nel negozio, ma questa opzione presenta due svantaggi significativi:

  • spendere soldi;
  • resta da accontentare solo con l’opzione standard.

È molto meglio fare qualcosa per i tuoi gusti, decorando il tuo laghetto con le tue petunie o calle preferite in un contenitore, la cui forma ti piacerà.

Supporto per basket

Ecco come appaiono semplici, pulite e molto funzionali come aiuole galleggianti, che offriamo nei negozi. Noi stessi non faremo sicuramente di peggio

Per un prodotto così fatto in casa, devi scegliere il materiale, determinare le dimensioni, capire come rimarrà sull’acqua. È sempre necessario correlare i parametri del serbatoio e la futura isola galleggiante.

La profondità di immersione dipende dal tipo di piante future. Se sono tra quelli che di solito crescono sulla terra, allora la linea di galleggiamento non dovrebbe superare i 7 cm dal piano del fondo dell’isola. Se devi sbarcare abitanti delle paludi e altri amanti dell’acqua, il pescaggio può essere di 10-12 cm. La profondità di immersione è facilmente regolabile usando la ghiaia.

Immersione

Il grado di immersione di una pianta in acqua dipende da quanto ama quest’acqua. Maggiore è il bisogno di umidità, più basso è possibile piantare un’aiuola

Realizziamo un’aiuola galleggiante da soli

Ti suggeriamo di familiarizzare con diverse opzioni molto semplici per l’autoproduzione di tale aiuola. Per questo abbiamo bisogno di strumenti familiari e convenienti e materiali molto economici. Tutte e quattro le opzioni presentate sono state testate nella pratica e hanno superato i test riusciti..

Opzione n. 1: struttura del filtro non tessuto multistrato

Per il lavoro avremo bisogno di: un pezzo di cartone, un materiale filtrante non tessuto, schiuma di montaggio, lenza da pesca, una miscela di torba e terriccio di fiori. Strumenti: penna o matita, forbici, ago, coltello da cancelleria. Non dimenticare i fiori per la semina. Andare al lavoro.

Su un pezzo di cartone disegniamo il contorno della struttura futura, dopo di che il modello deve essere tagliato. Con esso, abbiamo tagliato così tanti spazi vuoti dal filtro in modo che possano fornire l’altezza desiderata per l’aiuola futura. Infiliamo la linea con un ago e cuciamo insieme tutti gli strati del filtro. Non è necessario cucire attorno al bordo. Può darsi che tu debba tagliare i bordi del pezzo con un coltello clericale.

Primo modo

Il primo modo per creare un’isola galleggiante non è affatto complicato. Devi solo essere paziente e fare tutto con cura e senza fretta

Nella piattaforma risultante, ritaglia un incavo, lasciando i lati lungo il perimetro. Dopo alcune forature, riempire il pezzo con schiuma. Per garantire una buona galleggiabilità, un oggetto può richiedere dieci o più forature. Ora aspettiamo che la schiuma sia abbastanza dura. Testiamo la zattera per il galleggiamento. Se i fiori hanno radici grandi, puoi fare ulteriori tagli o rientranze nel filtro o nella schiuma.

Strofiniamo il terreno umido nei pori del filtro, riempiamo la cavità con una miscela di terriccio di fiori e torba. Tutto, puoi mettere l’isola finita nel serbatoio.

Il primo modo - 2

Nonostante il fatto che i test della zattera abbiano avuto luogo in un bacino idrico aperto, dovrà nuotare in una botte in cui viene riprodotto un piccolo stagno

Opzione n. 2: un design semplice dal filtro del forno

Questa è una struttura elementare per la quale avrai bisogno: due filtri per forno riutilizzabili, punti metallici, filo flessibile, forbici, schiuma poliuretanica e uno spruzzo di vernice verde.

Sul primo filtro, contrassegnare e quindi tagliare i fori nei punti in cui verranno piantati i fiori. Metti insieme due prodotti e fissali con staffe attorno al perimetro. Tra gli strati formati, inserire con attenzione la schiuma di montaggio, garantendo così la galleggiabilità della struttura. La schiuma non può essere aggiunta in grandi porzioni perché può strappare la superficie.

Secondo modo

I filtri del forno si sono rivelati simili ai normali pezzi di gommapiuma non troppo spessi, ma molto più rigidi. Puoi, pur mantenendo il significato generale della struttura, renderlo di un altro materiale che è più facile da trovare

Quando la schiuma si asciuga, è meglio colorare l’isola in verde in modo che appaia il più naturale possibile. Il filo deve essere avvitato lateralmente per fissare una certa posizione della zattera nello stagno. Piantiamo piante nei fori e abbassiamo il prodotto finito nell’acqua. Ripariamo il filo sulla riva o sul fondo.

Opzione n. 3 – isola di schiuma

Polyfoam sarà necessario per ritagliarne una base per un futuro aiuola. Ancora necessario: una stuoia di cocco, un ago e un filo forte, un po ‘di terra. Se manca uno dei componenti, leggere i suggerimenti per la sostituzione di seguito..

Terza via

Anche il terzo metodo non è complicato. Se vogliamo realizzare una grande aiuola, puoi prendere uno spesso pezzo di polistirolo o diversi sottili che dovranno essere uniti

Dalla schiuma tagliare la forma desiderata con una rientranza per piantine. Avvolgi il pezzo con un tappetino in cocco e fissalo con un filo forte in modo che aderisca saldamente alla base. Puoi infilarlo nella parte inferiore, nascosto agli occhi, e in altre 6-8 direzioni. Strofina un po ‘di terreno nella fibra di cocco, quindi pianta i fiori. Lancia il prodotto finito in acqua.

Opzione n. 4 – Noodle + fibra di cocco

Per realizzare un design molto piccolo, ma piuttosto carino, avrai bisogno di vasi di fiori in plastica, noodle (un bastoncino flessibile per l’aerobica in acqua), fibra di cocco. La tagliatella è meglio scegliere blu o verde. Tuttavia, se si desidera rendere più visibile la zattera, al contrario, è possibile preferire colori contrastanti.

Quarta via

Con l’aiuto di dettagli così semplici e luminosi, puoi costruire una vacanza sul tuo laghetto. Lascia che sia colorato, unico e molto positivo

Gli elementi sospesi dalle pentole dovranno essere rimossi. Le aperture nella parte inferiore del foro possono essere sigillate con sigillante. La tagliatella deve essere posizionata strettamente sotto il bordo del contenitore e fissata con un filo ai fori nella pentola dalle parti sospese. Quindi il prodotto rimarrà a galla. La tagliatella, ovviamente, deve essere tagliata su misura.

Avvolgere la pentola con fibra di cocco su entrambi i lati e inumidirla con acqua in modo che si gonfia. Per fissare le piantine, le fibre dovrebbero essere allungate. Riempiendo il serbatoio, puoi rilasciarlo nel serbatoio. Per migliorare la galleggiabilità, ridurre il contenuto del vaso o aggiungere un altro noodle.

Alcuni consigli generali per ultimo.

Se decidi di decorare il tuo giardino e il tuo stagno in questo modo, prendi alcuni consigli pratici:

  • la fibra di cocco può essere sostituita con muschio;
  • se hai intenzione di far correre l’isolotto nella piscina, allora diversi filtri da caffè sotto le radici delle piantine aiuteranno a pulire l’acqua in arrivo da impurità inutili;
  • è meglio ancorare sul fondo dello stagno che sulla riva;
  • il polistirolo può essere sostituito con schiuma di polistirolo, polistirolo o altro isolante in schiuma.

Va anche notato che se ci sono pesci nel tuo stagno, le piante non avranno bisogno del suolo: otterranno tutto ciò di cui hanno bisogno dall’acqua.

Grandi aiuole

Naturalmente, le opzioni da noi descritte non esauriscono l’intera varietà di possibilità. È solo importante capire i principi generali di tali strutture e puoi fare qualcosa di tuo non peggio

Questa idea popolare può essere implementata sul tuo sito più di una volta. Tutto dipende dalle dimensioni del corpo idrico. Alcune zattere statiche o che galleggiano lentamente in acqua rivitalizzeranno molto il tuo paesaggio..

logo

Leave a Comment