Impianti idrici

Selezione di piante per uno stagno nel paese, tenendo conto dei principi della suddivisione in zone

Selezione di piante per uno stagno nel paese, tenendo conto dei principi della suddivisione in zone

L’acqua, come simbolo di purezza e cambiamento nella vita, ha sempre attratto le persone. Un piccolo stagno, vicino al quale è piacevole trascorrere del tempo, allontanandosi dai problemi quotidiani, è un elemento piuttosto popolare nella progettazione del paesaggio delle aree suburbane. Piante per lo stagno – un attributo obbligatorio della progettazione del bacino idrico. Lo sbarco di bellezze floreali meravigliosamente fiorite e decorative permette non solo di trasformare lo stagno, ma anche di proteggerlo.

Soddisfare

Piante in uno stagno – non è solo arredamento

Piante erbacee e arbusti decorati con fiori delicati e variegati completano la pittoresca composizione del naturale angolo accogliente con tocchi luminosi e aromi unici.

Spazi verdi vicino allo stagno

Lo stagno incorniciato da composizioni verdi sembra sempre naturale e allo stesso tempo elegante

Tuttavia, oltre al fascino decorativo, le piante acquatiche per lo stagno soddisfano anche uno scopo pratico. Le foglie delle piante situate sopra la superficie dell’acqua oscurano leggermente l’area dell’acqua, ostacolando così lo sviluppo e la crescita intensiva delle alghe. Per questo motivo, l’acqua può rimanere un periodo più lungo di chiaro e pulito..

Inoltre, nelle calde giornate estive, l’ombreggiatura naturale del fogliame della superficie dell’acqua consente la diffusione dei raggi del sole, che riscaldano l’acqua.

Viventi abitanti di stagni all'ombra delle piante

L’ombreggiatura è particolarmente necessaria per i corpi idrici abitati da pesci, rane, tartarughe e altri anfibi

Fattori che determinano la scelta delle piante

Quando si scelgono le piante per uno stagno nel paese, è necessario aderire a un’unica idea decorativa. Questo creerà una composizione che si distingue dagli altri elementi del paesaggio, allo stesso tempo sarà in armonia con loro.

Spettacolare vista della composizione nello stagno

Quando si pianifica il posizionamento di atterraggi verdi, è consigliabile decidere l’angolazione principale, riguardo a quale composizione apparirà più spettacolare

Qualsiasi composizione decorativa sembra elegante e ricca se viene creata tenendo conto della pianificazione degli elementi, quando le piante basse o tappezzanti decorano il primo piano, le piante più alte appaiono sullo sfondo.

Quando si prevede di attrezzare un’area ricreativa lungo un lato del serbatoio, le piante per questa sezione sono selezionate in basso in modo che non blocchino il paesaggio pittoresco e l’accesso allo stagno.

Le piante per i corpi idrici vengono selezionate tenendo conto in profondità della zonizzazione di questi ultimi. Nella parte più profonda del serbatoio, che si trova principalmente al centro dello stagno, si trovano piante di acque profonde, più vicine alle coste e alla zona paludosa – quelle galleggianti poco profonde. Sulla costa dello stagno sono presenti rappresentanti del mondo vegetale, che cresce comodamente su terreni umidi e sulla riva asciutta – meno arbusti e fiori che amano l’umidità.

Quale parte dello stagno è meglio piantare?

Varietà di acque profonde

Il mezzo di un bell’uomo che galleggia su una superficie d’acqua è punteggiato da innumerevoli stami. Il loto preferisce crescere nelle aree soleggiate del bacino, la cui profondità è di almeno 40 cm, le sue radici sono immerse nel terreno sott’acqua e fiori e foglie galleggiano liberamente sopra la superficie dell’acqua..

Fiore per decorare la parte centrale dello stagno

Il loto – un fiore delicato e sorprendentemente bello, amato da molti giardinieri, può essere giustamente considerato il re dello stagno.

Il mezzo di un bell’uomo che galleggia su una superficie d’acqua è punteggiato da innumerevoli stami. Il loto preferisce crescere nelle aree soleggiate del bacino, la cui profondità non è inferiore a 40 cm, le sue radici sono immerse nel terreno sott’acqua e fiori e foglie galleggiano liberamente sopra la superficie dell’acqua..

Ninfee profonde

Le ninfee possono anche essere un’aggiunta altrettanto efficace a una composizione vegetale.

Esistono più di una dozzina di varietà di queste ninfe e ognuna di esse richiede determinate condizioni di semina e profondità per la crescita. La ninfea è anche tra i fiori di mare profondo che amano il sole..

Belle piante fiorite di acque profonde

Le parentesi graffe con infiorescenze viola scuro e il gelso con delicati fiori bianchi in miniatura possono diventare una degna decorazione della parte centrale dello stagno

Galleggiante in superficie

Le piante d’acqua dolce che galleggiano liberamente in superficie non solo sono naturali «schermi», ombreggiando la superficie dell’acqua. Svolgono una funzione importante perché assorbono i composti organici disciolti nell’acqua e regolano così l’equilibrio ecologico.

Tra i rappresentanti più esigenti di questa varietà di piante si possono attribuire: azole, wolfia, castagne d’acqua e cheesecake. Si sentono molto a loro agio sia in zone soleggiate che in luoghi ombreggiati.

Tappeto azole traforato

Un tappeto di pizzo denso, intrecciato da minuscole foglie di azolo, conferisce a ogni stagno un mistero speciale. Le tonalità del tappeto possono variare dal rosso-marrone e dal verde intenso con un rosa al grigio-verde

La forma originale di noce d'acqua

La castagna d’acqua, che ricorda visivamente una palla spinosa con corna ricurve, è decorata con una rosetta decorativa di fogli frastagliati

Tra le piante fluttuanti meravigliosamente fiorite spiccano: rosso acqua, idroclis, luronium, pemfigo.

Varietà decorative di piante galleggianti

Un acquarello senza pretese, chiamato anche ramoscello, si distingue efficacemente contro altre piante acquatiche con foglie a forma di cuore e fiori a tre petali. L’idroclayce esotico che ha messo radici nelle nostre latitudini assomiglia molto a uno strato d’acqua

Piantare tali piante dovrebbe essere in piccole quantità. Le loro foglie non dovrebbero coprire più della metà della superficie dell’acqua.

Impianti generatori di ossigeno

Le piante esternamente poco attraenti, i generatori di ossigeno, vengono utilizzate principalmente per pulire il serbatoio. Assorbendo anidride carbonica e sostanze minerali dall’acqua, privano le alghe del cibo e quindi prevengono l’inquinamento dell’acqua.

Le forme più interessanti di impianti generatori di ossigeno

Tra le varietà decorative di piante, gli ossigenatori sono il corno, il giunco, l’elodea e l’urut

Il soffice hornwort con foglie di aghi predilige le zone costiere ombreggiate. Le infiorescenze a forma di punta delle sfumature delle rose rosa sono un alimento eccellente per gli abitanti del bacino. Ramoscelli galleggianti con una lucentezza metallica di elodea crescono così rapidamente che già nel primo anno di insediamento in uno stagno, una pianta può creare densi boschetti. Elodea non è esigente per quanto riguarda l’illuminazione e le condizioni di temperatura.

Scegliendo le piante per la decorazione dello stagno nella zona costiera, puoi fermare la scelta su tali piante igrofile come calamo, kaluzhnitsa, cattail, canne.

Bellissime piante palustri fiorite

Tra le piante palustri, felci, daylilies, Voljanka, gravilat hanno forme decorative

Formando un giardino fiorito nella zona costiera, puoi giocare sul contrasto di forme e colori. Ad esempio, graziose foglie allungate e insoliti fiori di iris, in contrasto con le infiorescenze dorate di un costume da bagno, sembrano spettacolari sullo sfondo di felci traforate. Quando si creano composizioni, la cosa principale è non esagerare. Un’armoniosa composizione estetica di piante dovrebbe decorare il paesaggio del sito, riempiendo l’anima di piacevoli emozioni di contemplazione.

Come piantare piante in uno stagno – video

logo

Leave a Comment