Attrezzature da giardino

Riparazione di motoseghe fai-da-te: analisi delle principali avarie e metodi per la loro eliminazione

Riparazione di motoseghe fai-da-te: analisi delle principali avarie e metodi per la loro eliminazione

Sembrerebbe, perché una motosega per un residente estivo, che è impegnato nella coltivazione di frutta e verdura, o per il proprietario di una casa di campagna, che ha un piccolo giardino e diverse aiuole? La domanda scompare quando c’è il desiderio di costruire uno stabilimento balneare, rinnovare una serra, buttare giù una vecchia attività o semplicemente fare una panchina per riposare. Sfortunatamente, ogni meccanismo deve essere periodicamente prevenuto e le parti sostituite, e per questo è necessario comprendere bene la struttura del dispositivo, oltre a riparare una motosega con le tue mani risparmierai tempo e denaro.

Soddisfare

Componenti strutturali di motoseghe

Tutte le motoseghe sono simili nella struttura, indipendentemente dal fatto che siano di fabbricazione europea (ECHO, Stihl, Husqvarna) o domestiche (cedro, urali). Gli elementi principali si trovano all’interno del contenitore: un serbatoio del carburante e un motore e all’esterno dell’avviatore, la maniglia, la parte della sega (pneumatico) con una catena. Un forte strappo del cavo avvia il motore e la lama della sega.

Per iniziare, ti consigliamo di familiarizzare con i video clip che mostrano come è disposta la motosega e come funziona:

Di tanto in tanto si verificano malfunzionamenti nella sega, che richiede lo smontaggio. Cosa può succedere con un meccanismo così semplice come una motosega? Almeno quanto segue:

  • Smette di iniziare;
  • Inizia, ma presto si ferma;
  • Smette di funzionare nel taglio;
  • Perde il suo potere;

La maggior parte dei problemi sono dovuti a interruzioni del motore (sistema di alimentazione del carburante, sistema di scarico, accensione, parte cilindro-pistone) o a malfunzionamenti di altri sistemi e componenti (frizione, freno catena, pneumatico, sistema di lubrificazione). Considera i guasti e i metodi più comuni per eliminarli..

Motosega al lavoro

Una motosega funzionante si avvia con un jerk e non riesce a tagliare

Controllo del sistema di accensione

La prima cosa da fare quando una motosega si rompe è ispezionare la candela scollegando il filo e ruotandolo con cura con una chiave speciale.

Sistema di accensione della motosega

Componenti del sistema di accensione di una motosega: 1 – volano con magneti, 2 – modulo di accensione, 3 – candela, 4 – cavo ad alta tensione

Torcere le candele

Svitare la candela per verificarne le condizioni.

Il suo aspetto dice molto:

  • Asciutto. Molto probabilmente, la miscela di carburante non entra nel cilindro. Non si tratta del sistema di accensione, quindi la candela viene avvitata indietro.
  • Pesantemente schizzato di carburante. Il motivo della miscela di carburante in eccesso risiede nella violazione delle regole di avvio o nella regolazione errata del carburatore. Pulire accuratamente la candela, chiudere l’alimentazione del carburante e accendere il motorino di avviamento per rimuovere il carburante in eccesso e ventilare la camera di combustione. Quindi la candela viene posizionata e il meccanismo viene riavviato.
  • Ricoperto di fuliggine nera. Ciò può indicare l’uso di olio di bassa qualità, un carburatore regolato in modo errato o un rapporto calcolato erroneamente di benzina e olio. La candela deve essere lavata, pulita dai depositi di carbonio con un oggetto appuntito (con un punteruolo o un ago), pulire gli elettrodi con una pelle e metterli in posizione.

Quando si controlla la candela, è necessario prestare attenzione allo spazio tra gli elettrodi: da 0,5 a 0,65 mm è considerato normale. La guarnizione danneggiata o usurata deve essere sostituita..

Nagar su una candela

Una grande quantità di fuliggine nera sulla candela indica malfunzionamenti del motore

Per una certezza completa, è necessario controllare anche la presenza di una scintilla. Per fare ciò, metti il ​​cavo di accensione sulla candela, collega il dado della candela e il cilindro con una pinza, avvia il motorino di avviamento e osserva la comparsa di una scintilla. Se è assente, è necessario sostituire la candela. Se anche la nuova candela non emette scintille, il problema è nel filo ad alta tensione o nella mancata connessione alla candela.

Riparazione del sistema di alimentazione

Il carburante non può entrare nel cilindro per i seguenti motivi:

  • Filtro del carburante. Rimuovere il tubo flessibile del carburante e verificare la presenza di perdite di carburante. Se il getto è debole, potrebbe essere necessario pulire il filtro. Viene rimosso attraverso il foro di riempimento del serbatoio del carburante e pulito, in caso di grave contaminazione viene sostituito con uno nuovo. Come misura preventiva, si consiglia di sostituire il filtro del carburante ogni tre mesi..
  • Sfiatatoio ostruito (fori nel tappo del serbatoio del carburante). Controllare anche scollegando il tubo, in caso di blocco, pulire con un ago.
  • Carenza insufficiente o insufficiente. Ci possono essere diversi motivi per il malfunzionamento. Il primo motivo è il filtro dell’aria intasato. L’aria cessa di fluire nel carburatore nella giusta quantità, a questo proposito, a causa della miscela di carburante troppo ricca, il motore viene interrotto. Il filtro contaminato viene accuratamente rimosso, pulito e lavato in acqua, quindi asciugato e sostituito..

Un altro motivo è la regolazione errata del carb. La regolazione viene effettuata con tre viti..

Filtro del carburante

La sostituzione tempestiva del filtro del carburante assicura la piena alimentazione del carburante

Tubo flessibile del carburante

Il tubo flessibile del carburante e la valvola dell’aria devono adattarsi perfettamente ai raccordi.

Cavo a leva

Il cavo della leva di comando dell’acceleratore deve essere in posizione

Durante il funzionamento, è necessario utilizzare le istruzioni, altrimenti è possibile solo peggiorare le cose.

Articolo correlato: Regolazione della motosega del carburatore: sfumature tecniche

E l’ultimo motivo è una violazione dell’integrità della membrana o intasamento dei canali del carburatore.

Parti del carburatore

Per riparare da soli il carburatore, è necessario conoscere tutti i suoi dettagli

Tutte le parti devono essere pulite, asciutte e intatte..

Smontaggio e pulizia del silenziatore

Se il motore funziona bene a bassi regimi e inizia a fermarsi a regimi elevati, la causa potrebbe essere coperta da un silenziatore intasato ostruito con prodotti di combustione.

Procedura:

  • rimuovere la marmitta;
  • smontare (ci sono modelli non separabili);
  • pulire i depositi con detergenti;
  • asciugare;
  • mettere in atto.

Il lavaggio a secco è inaccettabile, poiché ci sono agenti cancerogeni nell’abbronzatura, la cui inalazione è pericolosa per la salute. Dopo aver rimosso la marmitta, l’uscita viene chiusa con un panno pulito.

Silenziatore per motosega

I malfunzionamenti della motosega indicano possibili intasamenti del silenziatore

Per evitare l’intasamento del silenziatore, è necessario monitorare la composizione della miscela di carburante. La quantità di olio non deve superare le norme raccomandate dal produttore. La scarsa qualità dell’olio influisce negativamente anche sulle prestazioni del motore..

Valutazione delle condizioni del gruppo cilindro-pistone

Spesso il motore non si avvia o non funziona a piena forza a causa della bassa pressione nel cilindro. Può essere causato dall’usura del pistone o del cilindro, dalla caduta delle fasce elastiche, dall’usura dei cuscinetti. Considerare parzialmente lo stato del gruppo cilindro-pistone (CPG) è possibile rimuovendo la marmitta e guardando nell’apertura.

Un compressore inserito nel foro della candela aiuterà a misurare la compressione nel motore – in base ai risultati della misurazione, si può anche parlare dello stato del CPG. Dati accurati si ottengono solo dopo il completo smontaggio del meccanismo. Se il pistone presenta scheggiature o graffi, deve essere sostituito. L’anello del pistone deve essere pulito, privo di depositi di carbonio ed essere esattamente in posizione.

Pistone

L’usura del pistone e del meccanismo a manovella costituisce un grave problema.

Misurazione della compressione

In base ai risultati della misurazione della compressione, è possibile giudicare lo stato delle parti del CPG

Riparare il sistema di lubrificazione della catena

Consideriamo tre principali malfunzionamenti:

  • Perdita di olio. Controllare se i tubi sono collegati saldamente ai raccordi della pompa e se vi sono crepe su di essi. I tubi problematici vengono sigillati o sostituiti.
  • Assunzione di olio inadeguata. Molto probabilmente i canali di lubrificazione sono intasati.
  • Crepe nell’alloggiamento della pompa dell’olio. Sostituzione della parte richiesta.

Ecco come diagnosticare un sistema di lubrificazione:

Regolazione del freno della catena

Il freno della catena spesso non funziona a causa di grasso intasato o nastro del freno della segatura e dello spazio sotto il coperchio. Tutte le parti devono essere pulite da blocchi. Forse il nastro si è semplicemente consumato, quindi deve essere sostituito.

Freno a catena

Il freno della catena viene ripristinato mediante pulizia meccanica.

Alcune parti della motosega si consumano più velocemente di altre. Questi includono il pignone, il pneumatico, la catena, gli elementi antivibranti. Per una rapida sostituzione, è meglio avere sempre pezzi di ricambio a portata di mano. Non trascurare l’affilatura della catena..

logo

Leave a Comment