Attrezzature da giardino

Come scegliere una motosega: raccomandazioni e consigli dei professionisti

Come scegliere una motosega: raccomandazioni e consigli dei professionisti

La sega elettrica a catena è molto popolare tra i proprietari di fattorie di campagna. Sebbene non sia in grado di sostituirla completamente «sorella» con un motore a combustione interna, ma per segherie di piccoli volumi, non esiste opzione migliore. Lo strumento è facile da mantenere: per iniziare, è sufficiente collegarlo alla rete. Come scegliere una motosega con un set sufficiente di funzioni, ma non in eccesso? Per fare una scelta competente, è necessario tenere conto di una serie di fattori, il principale dei quali prenderemo in considerazione nell’articolo.

Soddisfare

Il principio di funzionamento di una motosega

Sega – uno strumento necessario in casa, che viene spesso utilizzato quando si tagliano rami nel giardino, si segano legno e carpenteria.

Il principio di funzionamento della sega elettrica

Lo strumento compatto e facile da usare non richiede conoscenze e abilità nella gestione di un motore a benzina

Inizialmente, i modelli di motoseghe manuali erano piuttosto voluminosi e pesanti. Non sorprende che l’emergere di motoseghe elettriche sul mercato tra la maggior parte dei consumatori sia stato entusiasta. Oltre alla facilità d’uso, un vantaggio significativo di un elettroutensile è che è ecologico, poiché non emette gas di scarico durante il funzionamento. Ciò è particolarmente vero quando si tagliano materiali in spazi ristretti..

I principali elementi strutturali di una sega elettrica a catena sono:

  • motore elettrico nell’alloggiamento;
  • pneumatici di guida;
  • catena;
  • pompa dell’olio con serbatoio dell’olio.

Quando l’unità viene accesa, il motore crea un movimento di rotazione, che viene trasmesso al pignone mediante un ingranaggio conico o una trasmissione diretta. Un asterisco posizionato su un piano comune con la catena inizia a ruotarlo, in modo che la lama da taglio tagli facilmente il legno.

Di recente, molti produttori equipaggiano i modelli con frizione centrifuga, prevenendo in tal modo danni al motore elettrico e agli ingranaggi della sega durante il ciclo.

Facilità d'uso di un elettroutensile

I modelli elettrici di motoseghe sono famosi per la loro lunga durata, che si ottiene grazie alla costante lubrificazione degli elementi mobili durante il funzionamento

L’olio della catena situato in un apposito contenitore viene pompato attraverso la pompa fino allo pneumatico con il quale viene fatto circolare attraverso la catena attraverso i pignoni e la lama di taglio. Molti modelli hanno una funzione di regolazione dell’intensità del lubrificante, che consente di lavorare con materiali di diversa durezza.

Il volume del serbatoio è in media 120-200 ml. Questo volume è sufficiente per 2 ore di funzionamento continuo. Il compito dell’operatore è di controllare il livello dell’olio nel serbatoio, altrimenti, funzionante «in secco» il motore si surriscalda rapidamente e lo strumento si guasta.

Per facilitare il compito di controllare il volume del liquido, i produttori realizzano inserti trasparenti nella custodia o prevedono l’uso di una sonda speciale.

Strumento domestico o professionale?

Come qualsiasi elettroutensile, una sega elettrica a catena viene presentata sul mercato da modelli domestici e professionali. Gli strumenti professionali sono più potenti, il che consente di utilizzarli ininterrottamente per un periodo di tempo più lungo. È meglio sceglierli se hai bisogno di un uso frequente..

Modello di motosega professionale

La maggior parte dei modelli professionali è dotata di una funzione per mantenere costante il regime del motore, nonché protezione dalle vibrazioni e comode maniglie

L’unico inconveniente delle motoseghe professionali è il loro prezzo elevato, che è spesso più volte superiore rispetto alle controparti domestiche.

Le motoseghe domestiche sono più adatte per lavori di breve durata. Il tempo di funzionamento continuo dello strumento è limitato a 10-15 minuti, dopodiché è necessario mettere in pausa, dando al motore «rilassare».

Motosega elettrica domestica

Il design semplice di questi modelli e l’uso nella produzione di materiali economici possono ridurre significativamente il costo delle seghe a catena per uso domestico

Per non calcolare erroneamente, prima di scegliere una motosega, determinare autonomamente la portata del lavoro proposto e la frequenza di utilizzo dell’unità. Se hai bisogno di uno strumento per il lavoro stagionale nel paese, è abbastanza possibile limitarti all’opzione famiglia.

Parametri per la scelta di una sega elettrica di qualità

Il mercato moderno offre una vasta gamma di modelli. Tra i marchi noti di produttori affermati, i più popolari sono: Bosch, Sparky, Patriot … Ci sono anche marchi meno promossi, che spesso non sono inferiori in termini di funzioni presentate. Pertanto, quando si sceglie una motosega, è necessario concentrarsi non solo sulla pubblicità del marchio, ma anche sulle caratteristiche prestazionali di un determinato modello.

Parametro n. 1: posizione e potenza del motore

La prima cosa a cui dovresti prestare attenzione quando scegli uno strumento è la potenza del motore. Non solo le prestazioni dipendono da questo parametro, ma anche dalla sua durata.

Se gli sbalzi di corrente nel tuo alimentatore sono abbastanza comuni, scegli uno strumento con una riserva di carica sufficiente. Il motore di una tale motosega non si surriscalda quando la tensione viene ridotta, dando potenza nominale.

Tabella di potenza del motore

La potenza del motore delle motoseghe elettriche per uso domestico può variare tra 1,5-2 kW e professionale – fino a 3,5 kW

Con tensione instabile, gli esperti raccomandano di scegliere modelli dotati di un sistema di controllo termico che spenga automaticamente lo strumento. Il relè termico viene attivato quando la temperatura dell’avvolgimento del motore raggiunge la soglia impostata. Ma vale la pena considerare che quando si spegne troppo spesso in condizioni di tensione instabile, le prestazioni dell’unità diminuiscono.

Se ti concentri sulla posizione del motore nella struttura, può essere:

  • Trasversale: l’asse del motore è perpendicolare alla larghezza dell’unità e il suo baricentro è leggermente sfalsato. Quando si lavora con un tale strumento dovrà mantenere costantemente l’equilibrio. È più comodo lavorare con lui su un piano verticale quando si taglia dall’alto verso il basso.
  • Longitudinale: il design è una linea retta in cui tutti i componenti sono ben bilanciati. Una soluzione così costruttiva offre un eccellente bilanciamento della lama durante le curve, offrendo all’utensile una maggiore manovrabilità.

Le seghe con motore trasversale sono per uso generale. La potenza di tali strumenti oscilla intorno a 2 kW e la massa non supera i 4 kg.

Le seghe con motore longitudinale sono indispensabili per la carpenteria.

Motore potente con motore longitudinale

L’assenza di un motore sporgente sul lato semplifica il lavoro con l’utensile, ma aumenta il peso dell’unità, il cui valore può raggiungere i 6 kg

Le mani si stancheranno rapidamente di un peso considerevole, e quindi non sarà molto conveniente usare un tale strumento per diverse ore di funzionamento continuo – questo dovrebbe essere preso in considerazione.

Parametro # 2 – controllo della tensione della catena

Nella produzione di seghe elettriche vengono utilizzate catene a basso profilo. Sebbene abbiano una produttività inferiore, sono buoni in quanto espongono lo strumento a meno vibrazioni, rendendolo più sicuro da usare.

Controllo della tensione della catena

La corretta tensione influisce sulle prestazioni e sulla sicurezza del lavoro, quindi durante il funzionamento delle motoseghe devono essere sollevate abbastanza spesso

In vendita ci sono modelli in due versioni della tensione della catena:

  • Classico: per stringere la catena, i pneumatici di fissaggio vengono allentati e fatti scorrere delicatamente con un cacciavite piatto. Questo è un metodo piuttosto accurato, che richiede tempo e richiede gli strumenti necessari a portata di mano.
  • Semplificato: la tensione della catena si ottiene allentando il dado e spostando il pneumatico con il cursore.

La lubrificazione dell’unità della sega nei modelli moderni viene eseguita automaticamente utilizzando una pompa dell’olio. La pompa viene azionata contemporaneamente all’accensione della sega. Ciò semplifica notevolmente la manutenzione dell’unità. Il compito del proprietario è controllare il livello dell’olio e aggiungerlo secondo necessità.

Leva di regolazione della tensione

La presenza sul pannello laterale della leva consente di regolare facilmente la tensione, il sistema è conveniente in quanto non richiede l’uso di strumenti speciali

Parametro # 3 – lunghezza del bus

Il bus di lavoro su cui è fissata la catena può presentare varie modifiche. La lunghezza del pneumatico è direttamente correlata alla potenza dell’utensile. Può raggiungere i 30-45 cm. Considerando che è improbabile che dovrai tagliare tronchi spessi in una zona suburbana, una gomma lunga 40 cm è considerata l’opzione migliore per il lavoro domestico. Gli strumenti con una gomma più lunga saranno molto più pesanti, più potenti e, quindi, più costosi.

La qualità del taglio dipende dallo spessore della lama di taglio.

Passo dei denti

Per gli utensili domestici, il passo dei denti standard è di 3/8 di pollice: più spessa è la catena, più potente dovrebbe essere il motore

A seconda delle prestazioni dell’utensile, è possibile installare diversi tipi di catene e pneumatici su seghe di vari produttori. Nel tempo, gli elementi mobili si consumano e devono essere sostituiti. Pertanto, al fine di prevenire ulteriori problemi con la ricerca di parti, scegliere utensili elettrici con il tipo più comune di circuito.

Parametro # 4 – soft start

I sistemi di avviamento e frenatura del motore sono forse le modalità operative più estreme dell’unità. La ragione di ciò è che in questi momenti, le dosi di shock di corrente passano attraverso l’avvolgimento del motore, il che riduce significativamente le sue risorse.

Sistema di avvio graduale

Semplifica significativamente il lavoro e protegge il motore da carichi estremi, il sistema di avviamento dolce, che limita la corrente di avviamento, consentendo al motore di guadagnare velocità gradualmente

Softstarter si estende «una vita» aggregato.

La presenza di un freno inerziale consente di arrestare il motore in una frazione di secondo quando lo strumento è spento, riducendo così il consumo di energia.

Opzione n. 5 – Sicurezza

Qualsiasi sega per legno è uno strumento potenzialmente pericoloso. Pertanto, quando si sceglie un’unità, è così importante proteggersi da possibili lesioni nel processo di utilizzo dello strumento.

Quando si sceglie un elettroutensile, prestare attenzione alla presenza di un blocco di accensione accidentale. Ti protegge dai pericoli nel caso in cui non ti senti a tuo agio a tenere lo strumento con una mano o dopo averlo acceso hai scoperto che non sei ancora pronto a lavorare con esso.

Quando si lavora con una motosega, può essere particolarmente pericoloso «tangente». Si verifica quando l’estremità del pneumatico entra in contatto con la superficie dura del legname segato, a seguito della quale l’utensile viene bruscamente ribaltato all’indietro e la sua catena in movimento può danneggiare l’operatore.

Leva del freno automatico

Avvisare «tangente» i modelli moderni sono dotati di un sistema frenante automatico, che è una leva progettata sotto forma di uno scudo situato sotto la maniglia

Il freno automatico si attiva quando la mano scivola quando si verifica «tangente»: con la pressione nella protezione, viene attivata una molla che attiva il freno e arresta il circuito.

Come non rompere uno strumento appena acquistato?

Gli specialisti nella riparazione di utensili notano che molto spesso le motoseghe elettriche falliscono in primavera. Ciò è facilmente spiegato dal fatto che la condensa si accumula negli avvolgimenti del motore elettrico dell’utensile durante i freddi mesi invernali. Gocce di umidità e provocare un corto circuito all’accensione dell’unità. Puoi prevenire questo problema., «aver sopportato» strumento prima di iniziare a lavorare in una stanza calda. Per fare ciò, dovrebbe essere portato nella stanza almeno un giorno prima di accenderlo.

Un provocatore frequente dell’incapacità di uno strumento è una caduta di tensione. Quando la tensione diminuisce e l’unità sviluppa potenza nominale a causa dell’intensa generazione di calore, l’isolamento può semplicemente fondere o chiudere l’ancoraggio. Pertanto, quando si lavora con lo strumento, è così importante monitorare la stabilità della corrente e fornire periodicamente l’unità «rilassare».

Una motosega è uno strumento semplice e facile da usare. Con un’adeguata cura e conformità alle norme di sicurezza, durerà più di 5 anni senza richiedere costi aggiuntivi.

Suggerimenti sulla procedura guidata per gli strumenti video

logo

Leave a Comment