Attrezzature da giardino

Come scegliere un seghetto: cerca la migliore sega per legno

Come scegliere un seghetto: cerca la migliore sega per legno

Nell’arsenale del padrone di casa ci sarà sempre una sega circolare circolare funzionale e facile da usare. Ma ci sono situazioni in cui è necessario tagliare una parte ed eseguire una piccola quantità di legno, e non c’è tempo o desiderio di distribuire e collegare l’unità. In questi casi, la sega a mano è eccellente per il risparmio. Ma come scegliere un seghetto per legno, in modo che sia comodo da usare e facile «scattò» qualsiasi specie di legno, considereremo in modo più dettagliato.

Soddisfare

Specifiche dello strumento

La sega è considerata l’antenata di una grande famiglia di utensili manuali. Dalla creazione del primo tipo di pistola in ferro, la sega ha subito molti cambiamenti, riuscendo ad acquisirne numerosi «sorelle», in grado di fare dozzine di lavori.

Modello comodo per il giardinaggio

In casa è impossibile farne a meno «assistenti a trentadue denti»: sono indispensabili per tagliare il giardino, la piccola carpenteria e la carpenteria

Le seghe a mano su legno differiscono in molti modi: dimensioni della lama, qualità dell’acciaio, forma del dente, design della maniglia. Soffermiamoci su ogni parametro in modo più dettagliato..

Come dovrebbe essere una lama da seghetto?

La parte principale dello strumento è una lama da seghetto. La prima cosa a cui dovresti prestare attenzione quando scegli un prodotto è la lunghezza della tela. Le possibilità della sua applicazione dipendono in gran parte da questo parametro. Allo stesso tempo, più lunga è la tela, più molla, il che complica anche il processo, soprattutto quando si lavora con legni duri, come frassino, acero o quercia.

Lama per seghetto

Una lunga corsa consente di applicare meno sforzi durante il taglio, poiché un singolo numero di tagli viene eseguito con un gran numero di denti

Per segare piccoli elementi come battiscopa, barre o binari stretti, puoi fare con un seghetto con una lama di 25-30 cm. Quando pianifichi di utilizzare lo strumento per lavori di costruzione più seri, scegli un prodotto con una lama di 45-50 cm.

Quando si determina la lunghezza della lama del seghetto, seguire la regola in modo che la lunghezza della sega superi di 2 volte il diametro degli elementi lavorati. Se non segui questa raccomandazione, complicherai solo il tuo lavoro. I denti di un piccolo seghetto si inceppano all’interno del legno e, al fine di far avanzare lo strumento per liberare la segatura, tutti dovranno fare un grande sforzo. Un lavoro scomodo provocherà affaticamento prematuro..

Tradizionalmente, la larghezza del nastro del prodotto varia nell’intervallo di 10-20 cm: i modelli con un nastro più stretto non sono ammessi per motivi tecnici, poiché falliscono alla minima curva. Ma vale la pena considerare che tele troppo larghe sono scomode per il fatto a mano.

Lama per sega a mano in acciaio

Non meno importante è il materiale di fabbricazione del nastro, nel ruolo di cui l’acciaio legato agisce più spesso, nonché il suo grado di indurimento

Per le seghe a mano, viene utilizzato acciaio legato per utensili con un alto contenuto di silicio e carbonio:

  • 65G, 60 C2A;
  • 8 HF, 9 HF, 9 HS;
  • U7, U7A, U8, U8A, U8G, U8GA, U9A, U10

Il metallo è spento dall’esposizione a un campo magnetico alternato, al quale appare una corrente elettrica ad alta frequenza. Diffondendosi sulla superficie, riscalda lo strato superficiale del metallo, che si indurisce dopo il raffreddamento.

Una durezza del metallo di 45 HRC è considerata un parametro standard, ma è ancora preferibile scegliere prodotti con una durezza di 55-60 HRC. Un seghetto con una lama ad alta durezza avrà sufficiente flessibilità, ma allo stesso tempo elevata stabilità del dente. Un esame esterno di tale strumento può essere determinato dalla tonalità scura dei denti affilati.

Parametri dei denti sulla lama

L’indicatore decisivo della produttività dell’utensile e della precisione del taglio del legno è la dimensione dei denti.

Funzioni sega a mano

I denti di un seghetto per legno hanno una duplice funzione: tagliano il legno e allo stesso tempo rimuovono la segatura

La precisione del taglio è determinata dall’indicatore «TPI»- denti per pollice.

Esiste una relazione inversa tra questi parametri tecnici:

  • tele con grandi denti stabiliscono un’alta velocità di lavoro, ma il taglio della sega risulta essere ruvido e sciatto;
  • Le seghe a denti sottili garantiscono un taglio pulito e preciso, ma a una velocità relativamente bassa.

Quando si determina la dimensione del dente richiesta, è necessario concentrarsi sul tipo di materiale da elaborare. Ad esempio, per lavorare con truciolare, dove è richiesto un taglio ad alta precisione, selezionare uno strumento con un tasso elevato «TPI» 7-9, e per segare tronchi e giardinaggio, dove la pulizia del taglio non è così significativa – «TPI» 3-6.

Una varietà di modelli di seghetto

Quando si sceglie l’opzione migliore per il seghetto, seguire la regola secondo cui lo spessore minimo del registro deve essere in ogni caso maggiore del passo di tre denti

Se confrontiamo il dente rovente e quello ordinario, la differenza sta nel fatto che nella prima forma di realizzazione, soggetto all’uso domestico, il prodotto non è stupido per molto tempo. Ma un seghetto con un dente indurito non può essere affilato di nuovo. Quando inizierà a tagliare male, dovrà solo buttarlo via.

Un dente normale può essere affilato. Periodicamente, può essere eseguito utilizzando un file speciale contrassegnato da un incidente (per affilare seghe). Per affinare la tela, è sufficiente eseguire diversi movimenti su ciascun dente.

A seconda del tipo di denti utilizzati, si distinguono tre tipi di seghetti:

  1. Per taglio longitudinale. I prodotti sono dotati di denti a forma di triangolo obliquo e sembrano ganci. Lo strumento consente di tagliare il legno lungo le fibre. Tali seghe hanno un’affilatura su entrambi i lati del dente, grazie alla quale sono in grado di tagliare sia quando si spostano in avanti che nella direzione opposta.
  2. Per taglio trasversale. I denti degli strumenti sono realizzati sotto forma di triangoli isosceli. Un tale design rende facile vedere il materiale sia quando si tiene il tagliente in avanti che nella direzione opposta. Ma questo tipo di dente è adatto solo per lavorare con pezzi asciutti, ma non con legno fresco..
  3. Per seghe miste. I prodotti hanno una composizione combinata in cui i bordi triangolari sono combinati con tacche semicircolari leggermente allungate. Questa soluzione consente di eseguire un taglio guida quando si sposta il braccio in avanti con denti semicircolari e, quando lo si restituisce, triangolare per espandere il canale, rimuovendo trucioli e segatura da esso.

Alcuni tipi di strumenti moderni sono dotati di denti, realizzati sotto forma di trapezio. Questa soluzione consente di rendere la tela più durevole e resistente all’usura..

Ma vale la pena considerare che è molto problematico affilare una tale lama, poiché è difficile dare la forma desiderata ai denti trapezoidali. Ciò riduce significativamente la durata del prodotto, dopodiché è necessario sostituire la lama o acquistare un nuovo strumento.

Seghetto da giardino

Per tagliare rami freschi, è più conveniente usare lame dotate di denti triangolari lavorate con affilatura parallela, in cui ogni elemento è affilato solo su un lato e sfalsato

Spesso sul mercato è possibile trovare un aspetto modernizzato di seghetti.

Seghetto potenziato

Le seghe per seghetto aggiornate possono essere facilmente distinte da gruppi di denti situati sulla tela, tra i quali gli spazi sono chiaramente visibili

Le seghe a mano di tipo aggiornato sono efficaci per il taglio del legno grezzo. Trucioli bagnati attraverso gli spazi tra i denti nel processo di taglio facilmente fuori dal taglio, senza ostacolare il movimento dell’utensile.

Tipi di seghe a mano su legno

Opzione n. 1 – Stretta

Una piccola sega stretta è una struttura costituita da una lama piatta rettilinea e una maniglia. Esegue lavori delicati: attraverso tagli, vengono tagliate parti curve.

Sega stretta

Questo tipo di strumento è progettato per il taglio di pezzi in legno, il cui spessore non supera gli 8-10 cm, segando piccoli rami e piccoli lavori in giardino

Nella produzione di modelli stretti, i produttori installano lame con denti triangolari a doppia faccia o con affilatura parallela. Lo svantaggio dello strumento è che quando viene premuto durante il funzionamento, la tela è in grado di deviare da una determinata direzione.

Opzione n. 2 – Normale

Una sega a mano standard può essere equipaggiata con qualsiasi tipo di dente ed è spesso dotata di lame intercambiabili di vario tipo e design..

Tipi di seghe a mano

Per poter tagliare i pezzi ad un certo angolo usando una sega a mano standard, è necessario acquistare scatole speciali per troncare

Ma nonostante l’universalità dichiarata del loro uso, non è consigliabile utilizzare seghe di questo tipo nella fabbricazione di mobili.

Opzione n. 3 – con un piccone

Sia le seghe strette che quelle convenzionali sono inclini a piegarsi con una rigidità crescente del materiale da lavorare. In questi casi, è efficace utilizzare tele dotate di un gancio che agisce come una sorta di rinforzo.

seghetto a mano

Gli hack a mano dotati di un plettro sono progettati per creare tagli superficiali su una superficie di legno di qualsiasi spessore

La presenza di un piccone non consente alla sega di effettuare un taglio di profondità maggiore della larghezza della lama, poiché impedisce alla lama di taglio di passare ulteriormente nell’albero.

Opzione n. 4 – cipolla

Le seghe del tipo a fascio sono dispositivi più voluminosi, che agiscono come un analogo di un puzzle.

La prua vide

Lo scopo principale di questo tipo di seghe è quello di creare un taglio accurato quando si lavora con superfici posizionate con qualsiasi angolo

Grazie alla solida struttura e alle connessioni filettate delle impugnature, le seghe a travi sono in grado di superare facilmente i nodi tagliando lungo raggi e motivi curvi.

A seconda dello scopo e del design della sega possono essere:

  • altalena – per tagliare;
  • trasversale – per segare pezzi attraverso la fibra di legno;
  • circonferenziale: per il taglio di fori, l’arrotondamento e la segatura figurata;
  • tenone: per tagliare punte di collegamento e per tagliare semplici forme geometriche sul pezzo.

Solo un seghetto a mano può tagliare su e giù il materiale, segando spazi vuoti con linee complesse e facendo il lavoro da solo senza coinvolgere un assistente.

Consigli sullo strumento

La procedura per scegliere un seghetto per legno è abbastanza semplice:

  1. Determinare lo scopo per cui verrà utilizzato lo strumento.. Per i lavori di falegnameria, scegliere prodotti con denti piccoli che forniscono un taglio di alta precisione, per carpenteria – lame con denti grandi.
  2. Frequenza d’uso. Se la sega a mano verrà utilizzata solo per il lavoro singolo, scegliere uno strumento con denti roventi. La durata di questo tipo di prodotto è piuttosto ampia. Inoltre, non devi preoccuparti di affilare e tagliare i denti durante il funzionamento.
  3. Uniformità del web. Ispezionando lo strumento, provare a piegare con attenzione la lama, impostando l’angolo a 30-45 °, quindi rilasciarlo. Ispezionare nuovamente la lama: la minima deviazione nel punto di piega, anche entro 2 mm, indica una scarsa qualità del metallo.
  4. Prezzo del prodotto. Come per la scelta di altri strumenti, tenere presente che i modelli di alta qualità di marchi leader sono sempre un ordine di grandezza più costoso dei beni di consumo. Questo pagamento in eccesso è una sorta di garanzia di resistenza all’usura e durata della sega. Ma per il lavoro una tantum, non ha senso spendere soldi per uno strumento costoso.

Le maniglie convenzionali sono in plastica. Le maniglie in plastica prefabbricata a due metà non hanno una rigidità sufficiente. È molto più conveniente lavorare con uno strumento con una maniglia monopezzo, che è dotato di un substrato gommato per le dita. La presenza di un inserto in gomma consente di avere una presa salda, prevenendo la formazione di semi nel palmo della mano.

Design dell'impugnatura

Prestare attenzione al design della maniglia dello strumento: è auspicabile che abbia una forma ergonomica che consenta di trasferire correttamente la forza sulla lama

In vendita ci sono prodotti con impugnature standard e vibranti. La seconda opzione è utile perché consente di sostituire una tela usurata con una nuova, se necessario.

Tieni presente che non tutte le seghe a mano vengono messe in vendita già affilate. E da questa apparentemente insignificante, molto dipende da quanto presto puoi metterti al lavoro.

Molte aziende di seghetti sono rappresentate sul mercato. A giudicare dalle recensioni, si sono raccomandati bene: un seghetto «Bisonte» produzione nazionale, cooperazione congiunta sino-tedesca tra Piranha e produzione americana Irwin Xpert. Sono famosi per la loro discreta qualità a basso prezzo, che varia tra 10-20 cu.

Infine, ti consigliamo di guardare un video con suggerimenti per la scelta:

logo

Leave a Comment