Attrezzature da giardino

Come scegliere una pompa per l’irrigazione del giardino, a seconda della fonte d’acqua

Come scegliere una pompa per l'irrigazione del giardino, a seconda della fonte d'acqua

Affinché i cottage estivi giustificino la sofferenza dei proprietari, che trascorrono tutta l’estate preoccupandosi del raccolto futuro, è necessario stabilire un’irrigazione stabile. È vero, negli anni piovosi il tempo aiuta i giardinieri in molti modi, ma nel caldo devi correre la mattina o la sera con annaffiatoi, secchi «dare acqua a» atterraggio. E tutto perché i cottage estivi sono ancora privati ​​di un approvvigionamento idrico centrale e devi uscire da solo. Ma c’è ancora un modo per facilitare l’irrigazione, alleviando i proprietari di secchi pesanti che in seguito tornano con mal di schiena. Devi solo andare al negozio dove vengono vendute le pompe per l’irrigazione del giardino e trovare il sistema giusto.

Soddisfare

Dove prenderemo l’acqua?

Prima di tutto, decidi dove ottenere l’acqua per l’irrigazione. Dal punto di vista delle piante, l’acqua dovrebbe essere stabile e calda. La pulizia non gioca un ruolo speciale. La cosa principale è che non ci sono prodotti chimici o altro «veleno». La migliore fonte è, ovviamente, l’acqua piovana, che i proprietari raccolgono in botti, bacini e altri utensili, mettendoli sotto gli scarichi. Se un pozzo viene scavato nella dacia o viene trivellato un pozzo, l’acqua viene prelevata da lì. È vero, alle piante da giardino non piace molto «doccia fredda», che causa il decadimento della radice, ma puoi prima riempire il serbatoio con acqua e dopo che si è riscaldato al sole, inizia a irrigare.

Un’altra buona fonte è uno stagno, una piscina o uno stagno domestici. In ognuno di essi, l’acqua deve essere periodicamente aggiornata, in modo che i residenti estivi ottengano un doppio vantaggio: versano acqua sul giardino e puliscono la struttura dell’acqua. È vero, le piscine sono utili solo se non si utilizzano sostanze chimiche per pulirle e disinfettarle. Alcuni residenti estivi che hanno la fortuna di avere un sito vicino a un serbatoio naturale (fiumi, laghi) trasportano acqua da lì. In base a quale delle fonti precedenti ti fornisce acqua, scegli le pompe per l’irrigazione dei cottage estivi.

Selezioniamo la pompa per una fonte d’acqua

Per scopi di giardinaggio, è possibile utilizzare quattro tipi di pompe per l’acqua: a botte, a superficie, sommergibile e drenante.

Irrigazione dai serbatoi: pompa a botte

Facile da installare e comodo da usare è considerato un’opzione a botte. È stato creato appositamente per pompare acqua da serbatoi di stoccaggio, come barili, eurocubes, ecc..

Con una pompa a barile, l'acqua può essere pompata da serbatoi fino a 1,2 m di profondità.

Con una pompa a barile, l’acqua può essere pompata da serbatoi fino a 1,2 m di profondità.

Il peso di tali sistemi non supera i 4 kg, quindi è possibile camminare con esso in tutto il sito, installando alternativamente su serbatoi disposti per raccogliere le precipitazioni. Molto spesso, la pompa di irrigazione dalla canna è progettata per un serbatoio fino a 1,2 m di profondità, è fissata sul bordo del serbatoio, collegata alla rete elettrica e inizia l’irrigazione. C’è un regolatore di pressione sulla pompa con il quale è possibile impostare una pressione più alta o più bassa, un filtro che intrappola i detriti e un tubo.

Un grande vantaggio delle pompe a barile è il basso livello di rumore. Quando si sceglie questo modello, è necessario prestare attenzione a quanta capacità è progettata, a quanto può pompare acqua in un’ora. Le più affidabili sono considerate pompe con meccanismi a due stadi. Hanno prestazioni più elevate e una maggiore durata. Quindi i residenti estivi, che hanno una vasta area per il giardino e il giardino fiorito, dovrebbero prestare attenzione a sistemi potenti.

Pompa per irrigazione a botte

La pompa a barile leggera può essere trasportata ovunque nel sito

Le pompe a botte sono anche convenienti perché l’acqua può essere diluita con vari fertilizzanti e innaffia il giardino con soluzioni pronte..

Pompe di superficie: «sono amici» con stagni e pozzi poco profondi

Se la fonte principale di acqua è uno stagno naturale o artificiale, nonché uno stagno, una piscina o un pozzo poco profondo, è necessario acquistare una pompa di superficie. È progettato per pompare acqua da profondità fino a 10 metri.

Pompa di superficie

Pompe di superficie per ridurre le vibrazioni poste su tappetini in gomma

Un tale aggregato viene posizionato, di regola, a terra e l’iniezione viene eseguita utilizzando uno speciale tubo di aspirazione dell’acqua, che viene abbassato nella sorgente. D’altra parte, è collegato un tubo metallico. Non è consigliabile utilizzare tubi in gomma per drenare il liquido in superficie, poiché l’unità pompa l’acqua per aspirazione. Da ciò, all’interno del tubo può formarsi aria rarefatta. Di conseguenza, le pareti si restringono e impediscono al flusso d’acqua di spostarsi normalmente verso l’alto. Tali sistemi sono popolari per facilità di installazione: è sufficiente posizionare l’unità su una superficie piana e asciutta e collegare i tubi. È interessante notare che tali pompe possono produrre un potente getto a un livello di 30-50 metri, in modo da poter irrigare la maggior parte dei letti da un unico posto.

Un cucchiaio di catrame! Le unità di superficie sono molto rumorose, quindi sono nascoste in un edificio commerciale per sbarazzarsene «ringhia». È inoltre possibile ridurre il rumore posizionando il sistema su un tappetino antivibrante gommato.

Pompa sommergibile: in grado di ottenere acqua dal pozzo

Le pompe sommerse vengono utilizzate raramente per scopi di giardinaggio, ma se un pozzo viene rotto in un cottage o se il livello dell’acqua è inferiore a 10 metri in un pozzo, non puoi farne a meno. Vengono abbassati sotto il livello dell’acqua nella sorgente e il liquido penetra nella superficie attraverso normali tubi. Un indicatore importante dei sistemi sommergibili è l’altezza alla quale sono in grado di aumentare il flusso d’acqua. Se il pozzo è poco profondo, un modello semplice, progettato per 40 metri di altezza, affronterà perfettamente l’aumento del fluido. Per profondità maggiori, è necessario cercare modelli in grado di spingere il getto di 80 metri.

Pompa sommergibile

Le pompe sommerse sono difficili da installare, quindi vengono utilizzate raramente nell’irrigazione

Tra gli aspetti negativi si può chiamare la complessità di installazione e manutenzione, che dovrebbe essere eseguita solo da professionisti, nonché la necessità di pulire per l’inverno, se durante questo periodo il sistema non viene utilizzato. E lo smantellamento richiede anche l’invito di specialisti. Le pompe sommerse esistono in due versioni: vibrazione e centrifuga. I vibratori hanno un prezzo inferiore, ma hanno paura di entrare nei fanghi. Centrifugare l’acqua di sollevamento attraverso il funzionamento delle pale e delle ruote con una forza tale che l’acqua sporca non li spaventi. Ma il loro costo è molto più alto.

Stagno o palude sporchi: una pompa di scarico si precipita in soccorso

Le pompe di drenaggio sono disponibili per altri scopi: pompano stanze allagate e pozzi neri. Quindi detriti e particelle non hanno paura di loro. Per l’irrigazione dei letti, un sistema con un macinino per il pompaggio di scarichi freddi è abbastanza adatto. Se entrano limo, foglie e altri rifiuti, l’elicottero li taglierà in piccoli pezzi e li distribuirà in giardino con acqua. Per corpi idrici naturali molto sporchi: questa è l’opzione migliore, perché altri modelli saranno intasati con particelle solide di grandi dimensioni. A proposito, macinando fanghi e piccoli abitanti del serbatoio, una tale pompa fornirà alla terra fertilizzante naturale aggiuntivo.

Pompa di drenaggio

Le pompe di drenaggio sono adatte per i residenti estivi che usano l’acqua degli stagni

Pompe di irrigazione automatiche con timer

Per i proprietari che non hanno il tempo di occuparsi dell’irrigazione per ore, ha senso acquistare una pompa per l’irrigazione a goccia. Tali sistemi sono dotati di un pressostato, un manometro e un accumulatore idraulico. Questi meccanismi funzionano automaticamente in una modalità installata dall’uomo. Per l’irrigazione a goccia, è necessario impostare il livello minimo di pressione, quindi l’acqua scorrerà lentamente. In tali sistemi, esiste un controllo sia manuale che automatico da parte di un timer.

Sistema automatico

Il sistema automatico consente di impostare la modalità richiesta per l’irrigazione a goccia

Quando si sceglie un’opzione di pompa specifica, prestare attenzione all’acqua per cui è stata progettata. Pertanto, le unità di irrigazione possono essere utilizzate solo per pozzi, pozzi e contenitori, poiché eventuali piccoli detriti ostruiranno il sistema e lo disabiliteranno rapidamente. Altre fonti (serbatoi, piscine, stagni, ecc.) Richiedono una pompa di drenaggio o persino una pompa fecale, a seconda del grado di inquinamento dell’acqua..

logo

Leave a Comment