landscaping

Traliccio per piante rampicanti: esempi di costruzione fai-da-te

Traliccio per piante rampicanti: esempi di costruzione fai-da-te

Per il giardinaggio e le piante da giardino sono soddisfatti della raccolta, dell’irrigazione, dei fertilizzanti e delle condizioni per il loro corretto sviluppo. Le piante rampicanti, ad esempio, hanno bisogno di supporto: lo stelo si aggrapperà ad esso quando si insinua. A tale scopo, è più conveniente utilizzare un traliccio: un design speciale che aiuterà le viti da giardino a crescere senza cedimenti e sarà un’eccellente decorazione decorativa per qualsiasi sito. Intrecciato con il verde, forma una sorta di barriera traforata: crea un’ombra dove è necessario, nasconde annessi dagli occhi. Come costruire un semplice traliccio con le tue mani e di cosa hai bisogno per questo, ti diremo.

Soddisfare

Il design più semplice dei rami

La primavera è il tempo delle piante di potatura. I ramoscelli, il cui diametro è di circa 1 cm, spesso vanno sprecati, e in effetti puoi costruire da loro un traliccio semplice, ma carino per varie piante rampicanti. Piselli, caprifoglio o luppolo non sono piante troppo onerose per la costruzione di ramoscelli leggeri. Per lavoro, è importante utilizzare rami flessibili in modo che non si rompano o si dividano. Per formare il traliccio abbiamo bisogno di un potatore e di un filo.

Costruzione di un traliccio semplice da rami

Non correre a buttare via i rami che rimangono dopo la potatura primaverile: possono rivelarsi un traliccio semplice, ma funzionale per loach, piselli, luppolo

Il numero di rami utilizzati nel lavoro dipende dalla scala della struttura futura. In ogni caso, non possono essere meno di due dozzine. I rami devono essere ordinati per dimensione, in modo da non perdere tempo a cercare successivamente l’asta giusta. Se ci sono germogli sui rami, rimuoverli..

Attacchiamo il primo ramo nel terreno ad una profondità di circa 10-15 cm, mentre l’asta successiva si trova a 10 cm dal primo, ma con un angolo di 60 gradi rispetto a esso. Le aste sono collegate tra loro da un filo diagonale. Ripetiamo questa azione tutte le volte necessarie per ottenere il traliccio della dimensione richiesta. Prova a rendere i rombi formati della forma corretta, quindi l’intera struttura sarà pulita e durerà più a lungo.

Il processo di costruzione del traliccio dalle aste

Tutti possono realizzare un traliccio con le aste: non hai bisogno di abilità speciali per questo, basta avere pazienza e non impiegare due ore per lavorare

Traliccio leggero in funzione

I costi minimi hanno portato risultati tangibili. Scopri come diversi tipi di loach si presentano in modo spettacolare e attraente su questo design traforato

Le estremità sporgenti dei rami sono tagliate. Dovrebbe ottenere un rettangolo.

Costruzione più complessa e affidabile

Se decidiamo di realizzare un traliccio universale che può resistere a una vite pesante e dura diverse stagioni, dovremo trascorrere più tempo e utilizzare altri materiali.
Ecco cosa devi preparare:

  • blocchi di legno arrotondati che misurano 30×3 mm;
  • barra densa rotonda o frammento di uno stelo di pala o di un rastrello;
  • viti per la lavorazione del legno;
  • soluzione antisettica per l’impregnazione;
  • tasselli 8-10 mm di diametro;
  • colla resistente all’umidità;
  • uno scalpello;
  • seghetto;
  • Cacciavite;
  • trapano elettrico;
  • pennello e vernice.

Dopo aver preparato tutto, puoi iniziare a fare il lavoro..

Per la fabbricazione di un telaio a traliccio rettangolare, è necessario utilizzare barre di legno: due strisce portanti orizzontali (1,8 m ciascuna) e due verticali (2,2 m ciascuna). La larghezza del reticolo finito è di 42 cm, quindi le barre trasversali saranno lunghe 35 cm. Le tagliamo in anticipo.

Traliccio resistente

Nella fabbricazione di tali strutture, è importante non correre e fare tutto con cura, quindi il risultato sarà non solo funzionale, ma bello e durevole

Contrassegniamo le barre effettuando dei tagli sull’albero in modo da poter inserire le traverse trasversali. La distanza tra i tagli è di 35 cm Usando uno scalpello, parte del legno nei tagli viene rimossa. La colla a prova d’umidità aiuterà a fissare le traverse in blocchi di legno. Se questo metodo di fissazione non sembra abbastanza affidabile, è possibile utilizzare viti autofilettanti nel lavoro. Le parti verticali e orizzontali della griglia sono fissate con viti..

Traliccio a parete

Ecco come appare il traliccio, che è già attaccato al muro e intrecciato da piante: la sua presenza consente ai telai di decorare la struttura senza distruggerla

Il design è pronto, resta da sistemare, ad esempio, sul muro della casa. Per praticare fori per i tasselli nel muro della casa, utilizziamo un trapano. Tra il muro e il traliccio è necessario mantenere una piccola distanza. Per questo, tagliamo cilindri lunghi 30 mm da un frammento della maniglia. Affinché la griglia rimanga a lungo, deve essere impregnata di un antisettico e, se lo si desidera, coperto di vernice. Fissiamo la struttura secca al muro.

Due tipi di disegni per l’uva

Costruire e installare correttamente il traliccio per l’uva è molto importante. È necessario dare ai suoi rami perenni una posizione tale che ci sia abbastanza luce e aria per lo sviluppo della pianta e la maturazione dei frutti. C’è tempo per preparare la costruzione: sarà necessario solo nel terzo anno. Nei primi due anni, è sufficiente un supporto temporaneo, il cui ruolo è svolto da quote.

Opzione n. 1 – Traliccio verticale piano singolo

Un vigneto irrigato che cresce lungo sentieri o pareti è meglio posizionato su un traliccio verticale. Il pilastro (diametro 8-10 cm, altezza -2,5-3,5 m) in metallo, cemento o legno costituirà la base del progetto. Il legno duro è meglio scegliere legni duri (faggio, castagno, quercia o acacia bianca). L’estremità inferiore della colonna (60-70 cm) può essere bruciata, coperta di resina o trattenuta per una settimana in una soluzione al 6% di solfato di rame. Ciò prolungherà la loro vita..

Traliccio verticale piano singolo

Un traliccio verticale a piano singolo consente alle uve di crescere correttamente e di ottenere abbastanza sole, aria e calore in modo che i suoi grappoli siano meglio versati con il succo

I pilastri sono posizionati lungo le piante piantate ad una distanza di almeno 3 m l’una dall’altra. Contrassegniamo i siti di installazione dei pilastri e scaviamo prima quelli estremi. Li ripariamo con ancore o arresti, che consentiranno al traliccio di essere in uno stato stretto. Ecco di cosa si tratta:

  • Ancora. Una grande pietra è legata con un filo metallico e fissata all’estremità superiore della colonna, dopo di che viene sepolta nel terreno a un metro dalla sua base. Con questo mount, i post sono impostati obliquamente.
  • enfasi. Il fissaggio verticale dei montanti estremi richiede l’installazione di distanziali nella parte inferiore dal lato della fila. L’estremità superiore del distanziatore è una tacca sulla superficie del pilastro e sotto l’estremità inferiore è una pietra sepolta mezzo metro nel terreno.

Orienta il traliccio in una direzione da sud a nord. È necessario utilizzare filo zincato. Lo posizionano in tre o quattro file, fissandolo accuratamente sui pilastri estremi e su quelli centrali – usando delle staffe. Quindi può essere stretto durante il rilassamento. La fila inferiore dovrebbe trovarsi a 30-40 cm da terra e ogni fila successiva dovrebbe essere a mezzo metro dalla precedente. Tirare il filo dalla fila superiore verso il basso.

Opzione n. 2: design a due piani

Se c’è l’irrigazione e il terreno è fertile, allora puoi creare un traliccio a due piani per l’uva con le tue mani. Questo design è più complicato di quello precedente, ma consente di aumentare in modo significativo la parte aerea dell’impianto, fornendo aria, calore e luce. Tale cura garantisce un buon raccolto e un’eccellente qualità delle bacche..

Design a due piani

Il design a due piani viene utilizzato in terreni fertili e irrigazione: questo design aiuta a ottenere un raccolto più grande nelle stesse dimensioni

Il design a due piani è costituito da due tralicci ordinari, che si trovano ad angolo l’uno rispetto all’altro. La struttura può contenere barre trasversali, la cui parte superiore è doppia rispetto a quella inferiore. Le estremità di questi pioli sono convenientemente utilizzate per fissare i fili ad essi..

Struttura a trave

Tali tralicci possono essere utilizzati sia nelle condizioni di produzione industriale dell’uva, sia nel solito modesto terreno da giardino

Caratteristiche della costruzione di un supporto per i cetrioli

Non è necessario riflettere a lungo su come realizzare un traliccio funzionale per i cetrioli: questa costruzione non deve essere bella. Garantire un raccolto generoso: questo è il suo scopo principale.

Sul letto installiamo colonne di supporto a una distanza di 2,5 m l’una dall’altra. Alla sommità di ogni colonna inchiodiamo una traversa di legno lunga 80 cm, che collega tra loro tutte le colonne con le traverse con una barra distanziatrice. Si trova nella parte centrale della struttura, la sua lunghezza è uguale alla lunghezza totale dei letti. 25 centimetri su entrambi i lati della barra distanziatrice spingono i chiodi nella traversa. Un filo viene tirato su di loro. L’arazzo è pronto.

Traliccio per cetrioli

Gli arazzi per i cetrioli non sono fatti per la bellezza, ma per ottenere il massimo raccolto, il che non impedisce loro di stare attenti e decorare il giardino a modo loro

Schema a traliccio per cetrioli

Considera questo modello a traliccio. Descrive l’intera struttura in modo molto dettagliato e chiaro e fornisce un quadro completo di come deve essere costruita correttamente.

Lo spago viene tagliato in pezzi di 2,5 m. Una delle sue estremità è fissata sullo stelo della pianta e la seconda sul filo. Questa disposizione delle piante consente loro di evitare le malattie associate al ristagno idrico di foglie e steli. Lo spazio del giardino è semplificato e le rese delle colture stanno aumentando.

logo

Leave a Comment