landscaping

Siepe fai-da-te nel paese

I proprietari di abitazione possono utilizzare diversi tipi di recinzioni: legno, mattoni, metallo, ecc. Ma c’è un’altra vista interessante: una siepe decorativa, che è un’ottima alternativa a una recinzione banale.

Siepe fai-da-te nel paese

Questo elemento alla moda della progettazione del paesaggio è difficile da creare e mantenere in condizioni attraenti, ma nonostante ciò, la siepe ha guadagnato popolarità ed è diffusa tra i residenti estivi e i proprietari di territori privati.

Vantaggi e svantaggi delle siepi ↑

Siepe fai-da-te nel paese

Una recinzione vivente ti aiuterà non solo a decorare esteticamente la tua villetta estiva, ma anche a risparmiare denaro, perché installare una bella recinzione moderna è piuttosto costoso, inoltre richiede costantemente manutenzione – colorazione annuale, protezione dalla corrosione, ecc. una recinzione viva non sembra peggiore del solito e ha i suoi vantaggi:

  • aspetto attraente;
  • ecologicamente pulito;
  • facile cambio di forma su richiesta dei proprietari;
  • bassi costi finanziari;
  • un effetto psicologico positivo sul sistema nervoso umano;
  • protezione da occhi indiscreti;
  • rifornimento di ossigeno con oli essenziali;
  • protezione da polvere, sporco e vento.

Ma, nonostante tutti i vantaggi, la copertura presenta degli svantaggi:

  • cura costante della recinzione;
  • affinché la recinzione appaia completa e attraente, ci vuole tempo per far crescere le piante.

Siepe a due file ↑

Il formato più ottimale di una recinzione viva è quello che cresce in una stagione e quindi deve solo mantenere la forma. Spesso, i proprietari di cottage estivi e terreni domestici scelgono una variante a due file della siepe: una fila interna di arbusti bassi utili (olivello spinoso, ribes nero e rosso, caprifoglio, crespino, cinorrodo) e una fila esterna «protettivo» e «sicurezza» funzioni (acacia decorativa, specie di conifere di piante, lillà, ecc.). Le guardie viventi del tuo territorio saranno la gledichia, il pirocanto viola, il prugnolo, il crespino, il biancospino, la rosa canina, l’olivello spinoso, le loro punte proteggeranno perfettamente contro la perdita di cani, gatti e talvolta dalle persone. Queste piante hanno bisogno di spazio e di potature frequenti..

Per ancora più attrattiva e durata, includi piante rampicanti nella recinzione vivente: luppolo tradizionale, edera, vigneto, piante della famiglia delle glicine, uno dei tipi di rose striscianti.

Come scegliere le piante per le siepi? ↑

Quando si sceglie una pianta per una recinzione viva, è necessario considerare diversi fattori:

  • tipo di muro vivente – tranciato o in piena crescita;
  • condizioni climatiche della tua zona;
  • la quantità di luce solare nella posizione della siepe;
  • Altezza desiderata della siepe
  • scopo di una recinzione vivente.

Se vuoi un tipo di siepe tranciata, scegli quelle specie che si prestano bene ai tagli di capelli e mantengono la loro forma per lungo tempo. Queste piante sono caratterizzate da una corona densa e molte foglie. Specie vegetali tolleranti all’ombra come carpino o tasso.

Siepe fai-da-te nel paese

Per dare originalità e creatività alla tua siepe, puoi mescolare diverse razze di piante di tipo tranciato: ligustro, tasso, crespino, biancospino, ecc..

Siepe fai-da-te nel paese

Le piante a crescita libera sono buone perché non hanno bisogno di un taglio di capelli per mantenere la forma. Puoi piantare specie meravigliosamente fiorite di tali piante – spirea, mock up, azione o specie vegetali con forme a corona compatta – abete rosso canadese, ginepro comune.

Siepe fai-da-te nel paese

Data l’altezza delle piante, gli esperti distinguono questa classificazione delle siepi:

  • piante di confine alte fino a 1 m, che sono caratterizzate da compattezza, crescita lenta e fogliame piccolo. Piante per tipo tranciato: euonymus giapponese, caprifoglio brillante; specie a crescita libera – mela cotogna giapponese, erica, spirea giapponese.
    Siepe fai-da-te nel paese
  • bordi di media altezza (da 1 ma 3 m). Questa categoria comprende non solo tipi di siepi folte, ma anche alberi bassi: il thuja occidentale e le sue forme, vescicola, ligustro, finto, crespino;
    Siepe fai-da-te nel paese
  • pareti fatte di piante con un’altezza superiore a 3 m. Tali alte siepi sono utilizzate per proteggere da vento, polvere, rumore, delimitare perfettamente il territorio. Per questi scopi, sono adatti alberi facili da tagliare: carpino, abete rosso, tiglio, forma sferica di salice, thuja.

La siepe si abbina bene a una recinzione in metallo, legno o pietra. In una tale combinazione, una siepe non molto densa sembra più bella – viti come l’ortensia riccia, l’edera e anche gli arbusti da fiore – lilla, rosa canina, spirea, rosa.

Siepe fai-da-te nel paese

Se hai bisogno di far crescere un muro vivente in breve tempo, saranno indispensabili perenni a crescita rapida.

Siepi di sempreverdi e larici ↑

Questi alberi sono più spesso scelti dagli aderenti allo stile classico di scherma vivente. Non crescono veloci come gli arbusti, ma dopo che si sono già formati, decorano qualsiasi territorio con la loro vegetazione tutto l’anno. Dai sempreverdi puoi ottenere sia una recinzione alta che un bordo. Gli inverni rigidi nel nostro paese saranno portati da rappresentanti di piante decidue viola pyrocanthus e bosso. Delle conifere resistenti al gelo che crescono per molti anni, l’abete rosso canadese e ordinario, il tasso, il thuja, il ginepro e il pino nero sono adatti per la recinzione esterna. Queste specie sono facili da creare forme, non richiedono un’attenta cura, purificano l’aria e la riempiono di aroma di conifere. Uno svantaggio della siepe di sempreverdi: non cambiano aspetto durante tutto l’anno.

Puoi impegnarti in esperimenti con piante fiorite e da frutto – pirocanto viola, cinquefoil arbustivo, snowberry, mela cotogna, forsia, gelsomino. Una siepe sembrerà particolarmente spettacolare quando in essa sono presenti piante che sbocciano alternativamente, e se fantastichi un po ‘di più, allora la tua siepe sarà decorata più vicino alla caduta con l’acquolina in bocca e un aspetto molto bello in generale «mazzo» i frutti.

Siepe arbustiva ↑

Siepe fai-da-te nel paese

Il bosso è sempre stato e rimane il leader tra gli arbusti per recinzioni viventi. Cresce fino a due metri di altezza, è facile da tagliare, può assumere una varietà di forme. Da esso si formano recinzioni rotonde o larghe..

Il lillà è anche ottimo per una recinzione viva, ma è meglio piantarlo in aree spaziose..

Oltre al bosso e ai lillà, le recinzioni di crespino, forsizia, glichichia, cotoneaster sembrano carine.

Come piantare una siepe nel paese? ↑

Siepe fai-da-te nel paese

La corretta piantagione di una siepe consiste in diverse fasi:

  • preparazione del terreno;
  • marcatura per la semina;
  • selezione di materiale vegetale;
  • impianto di atterraggio di materiale.
    Siepe fai-da-te nel paese

Nella prima fase, è necessario liberare dalle erbacce l’area sotto la recinzione vivente. Questo può essere fatto manualmente: scava il terreno, quindi allenta, in modo che le parti esterne e sotterranee delle erbacce vengano rimosse. Puoi applicare erbicidi speciali, ad esempio, «Arrotondare» o «uragano». Il terreno argilloso deve essere mescolato con sabbia e il terreno rappresentato da terriccio sabbioso – con terriccio. Se è necessario ridurre l’acidità, utilizzare la calce per questo e se è necessario ridurre l’alcalinità – la torba. Se non pensi al lato finanziario del problema, puoi andare nel modo più semplice: acquista nel negozio terreno già preparato e fertilizzato.

La seconda fase: segnare il territorio per l’atterraggio. Se prevedi di proteggerti dal vento usando una siepe, piantalo perpendicolarmente alla direzione prevalente. Scava una trincea (manualmente o utilizzando attrezzature speciali) o il numero richiesto di fosse per ogni pianta. La larghezza della trincea per una recinzione a fila singola – 500 mm, a doppia fila – 900 mm, profondità – fino a 600 mm.

Quando si sceglie materiale da piantare, ricordare che l’aspetto del futuro recinto vivente dipende dalla sua qualità, quindi acquistarlo in negozi speciali o centri di giardinaggio.

Siepe fai-da-te nel paeseSiepe fai-da-te nel paese

Le piante devono essere piantate in primavera prima che le foglie fioriscano (nelle regioni settentrionali) o in autunno (nel sud). Se hai acquistato una pianta in un contenitore, puoi piantarla nel terreno in qualsiasi momento adatto alla vegetazione, ma se hai un apparato radicale aperto, prova a trapiantarlo il prima possibile per evitare di seccare le radici e, quindi, la morte della pianta. Se è impossibile piantare una pianta con radici aperte, metterla in un sacchetto di plastica con segatura bagnata.

Per migliorare il tasso di sopravvivenza, gli esperti raccomandano di versare una poltiglia di argilla e una soluzione di letame di mucca sotto la radice.

Piante a corona stretta che amano l’ombra e crescono lentamente, piante più dense di arbusti e alberi a crescita rapida e amanti della luce con una corona larga. La larghezza ottimale tra le piante tagliate di medie dimensioni è di 40-60 cm e per le piante a crescita libera 80-100 cm. La distanza tra le file dovrebbe essere rispettivamente di 60-80 cm e 100-150 cm. Per i cordoli bassi e le alte pareti viventi, le cifre diminuiscono di conseguenza o raddoppiato.

Dopo la semina, il terreno deve essere irrigato, compattato, pacciamato con torba o corteccia schiacciata. Prendendoti cura di una recinzione viva, otterrai non solo la funzionalità, ma anche la decorazione estetica della tua fattoria. Puoi apprezzare la bellezza delle siepi guardando il video:

Salice vivente ↑

Siepe fai-da-te nel paese

Dai rametti di salice, si ottiene una siepe molto elegante e bella, anche se dovrai fare molto sforzo e tempo per ottenerlo.

Pianta i giovani salici che attraversano sulla croce e legali insieme. Dopo un anno, ripeti le tue azioni – lega nuovamente. Ripetere questi passaggi fino a quando la recinzione del salice si trova all’altezza corretta. Quando sei soddisfatto dell’altezza raggiunta, taglia le cime.

Suggerimenti per la semina e la cura ↑

  • L’irrigazione delle piante è necessaria solo se gli alberi e gli arbusti non hanno sete, soprattutto in estate;
  • dopo la semina, non potare molto le piante, altrimenti il ​​sistema radicale indebolito durante il periodo del trapianto non sarà in grado di nutrire completamente l’intero albero o l’intero cespuglio;
  • nutrire insieme all’irrigazione, può essere acquistato in un negozio;
    Siepe fai-da-te nel paese
  • sotto le conifere, scegli la luce debole e il terreno umido, cospargilo con aghi e muschio asciutti;
  • spray regolarmente e siepi di conifere con agenti antifungini;
  • quando si piantano alberi decidui per una siepe, riempire il buco con l’humus, è anche possibile utilizzare un agente radicante;
  • potare i rami meglio all’inizio della primavera, prima dell’inizio della stagione di crescita.
logo

Leave a Comment