Impianti idrici

Sistema di drenaggio dell’acqua in loco: disposizione delle opzioni di superficie e profondità

Sistema di drenaggio dell'acqua in loco: disposizione delle opzioni di superficie e profondità

Molto spesso, una persona non sceglie una trama per una residenza estiva, ma si accontenta di ciò che verrà offerto nel dipartimento di architettura. E nel processo di utilizzo del cottage, si scopre che la terra ha incontrato un alto livello di umidità. Pertanto, gli alberi non vogliono crescere e le colture da giardino iniziano a ferire. E la cosa peggiore è che le acque sotterranee vicine possono lavare le pareti della fondazione, causare il restringimento delle case e degli annessi e il seminterrato subirà inondazioni ogni primavera. Inoltre, l’eccesso di umidità in inverno solleva il terreno, lo fa gonfiare, motivo per cui l’area cieca, i percorsi e altri elementi di design del sito inizieranno a rompersi sulle cuciture. Il proprietario ha solo una cosa: organizzare il drenaggio del sito con le proprie mani. Questa procedura è semplice, richiede un paio di settimane. Ma eviterai molti seri problemi e preserverai la salute del giardino e degli edifici.

Soddisfare

A seconda della causa dell’inondazione del sito, il drenaggio è aperto o chiuso. Se il sito è dominato dal terreno argilloso, che ritarda le precipitazioni e la neve scongelata sulla superficie, quindi per mettere il sito in ordine è sufficiente creare un sistema di drenaggio aperto attraverso il quale l’acqua in eccesso lascerà la superficie del terreno.

Il secondo motivo per il ristagno di umidità sta passando da vicino nelle acque sotterranee. Sono loro che inondano il seminterrato in primavera, erodono le fondamenta, macinano il terreno e puoi sbarazzarti del problema solo con un solido sistema di drenaggio chiuso. Considera come effettuare il drenaggio sul sito nei modi più semplici.

Costruzione n. 1 – drenaggio aperto (di superficie)

Modo locale

Una rete di drenaggio aperta viene creata senza elaborare uno schema preliminare o con esso. L’opzione più semplice è il drenaggio locale, in luoghi separati. Viene creato se il problema delle inondazioni riguarda solo alcuni punti del sito, e anche durante i periodi di forti precipitazioni.

Assunzione di acqua

Le prese d’acqua sono posizionate in luoghi di maggiore accumulo di acqua (vicino a grondaie, lungo il bordo di percorsi, ecc.), Scavando un contenitore sigillato o pozzi di drenaggio nel terreno

In questo caso, notano innanzitutto i luoghi in cui l’acqua ristagna più spesso e scavano in prese d’acqua o contenitori chiusi da cui in seguito sarà possibile prendere il liquido per annaffiare il giardino. Di norma, la maggior parte dell’acqua rimane:

  • alla fine dello scarico del cottage;
  • trame delicate – vicino al portico e alla terrazza;
  • nelle depressioni con terreno irregolare.

Se il luogo di accumulo dell’acqua si trova vicino al confine del sito, quindi con l’aiuto di una trincea, gli scarichi vengono deviati all’esterno di esso. E in posizioni distanti, le prese d’acqua vengono scavate nel terreno.

ammaraggio

La seconda opzione per il drenaggio, la più vantaggiosa per il terreno argilloso, è la posa di fossati in tutto il sito. Innanzitutto, delineano un piano su carta, in cui delimitano l’intera rete di fossati e il luogo del pozzo di drenaggio, dove verrà raccolta l’acqua.

Fossi di drenaggio

La profondità del fossato di drenaggio è di circa mezzo metro e la frequenza di localizzazione è determinata dal livello di bogging del sito (più umido è il terreno, più fossi devono essere scavati)

Affinché il sistema di drenaggio aperto funzioni in modo efficiente, i fossati devono essere orientati verso la futura presa d’acqua. Se la superficie della terra è irregolare, scavano la topografia e, se è piatta, dovrai creare un pregiudizio artificialmente, altrimenti l’acqua ristagnerà nelle reti di drenaggio.

Il numero di fossati è determinato dal grado di umidità del suolo. Più argilla è, più spesso vengono poste le reti di drenaggio. La profondità delle trincee non è inferiore a mezzo metro e la larghezza è determinata dal grado di vicinanza al pozzo di drenaggio. La più ampia è la trincea, che raccoglie l’acqua da tutti gli altri e la invia al pozzo.

Controllare la qualità dello scarico sui fossati

È necessario verificare la qualità del deflusso sui fossati che non sono stati ancora perfezionati; altrimenti, pertanto, dovranno essere compiuti ulteriori sforzi per smantellare il progetto

Dopo che l’intero sistema di drenaggio nell’area è stato scavato, è necessario verificarlo per la qualità del drenaggio. Per fare questo, usando i normali tubi per l’irrigazione, un forte flusso d’acqua (preferibilmente da più punti contemporaneamente) viene lanciato attraverso i fossati e si osserva quanto velocemente il flusso entra nel pozzo di drenaggio. Se in alcune aree il flusso è troppo lento, è necessario effettuare una pendenza maggiore.

Dopo aver verificato il funzionamento del sistema, iniziano a trovare modi per decorarlo. Poche persone amano l’aspetto dei fossati scavati nella loro zona, quindi cercano in qualche modo di coprirli. Il modo più semplice per farlo è con ghiaia di diverse frazioni. Il fondo è pieno di grandi ciottoli e in cima giace più piccolo. L’ultimo strato può anche essere decorato con scaglie di marmo o ghiaia decorativa dipinta di blu, creando così la somiglianza di corsi d’acqua asciutti. Resta da decorare le loro coste con piante verdi e il sistema di drenaggio si trasformerà in un elemento di design unico. I fossati attorno al perimetro del cottage possono essere chiusi con griglie decorative.

Decorazione di canali di scolo

Se lasci aperti i fossati, è meglio dare loro la forma di una fonte d’acqua, creando qualcosa di simile a un ruscello. Ma questa opzione dovrà essere periodicamente pulita dalla spazzatura

Importante! Riempire i fossati con ghiaia protegge le pareti dal collasso e prolunga così la vita del sistema di drenaggio!

Costruzione n. 2 – drenaggio chiuso (profondo)

Se il problema del ristagno idrico non è causato dall’argilla, ma da acque sotterranee molto vicine, è preferibile creare un drenaggio profondo sul sito. Spenderlo nel seguente ordine:

1. Determinare la profondità del tubo. Più densa è la terra, meno tubi vengono posati. Quindi, per il terreno sabbioso hai bisogno di trincee di almeno un metro, per terriccio – 80 cm, per terreno argilloso – 70-75 cm In questo caso, non dimenticare di prendere in considerazione la profondità del congelamento del terreno nella tua zona. Meglio se i tubi sono al di sotto di questo livello. Quindi in inverno non saranno deformati da residui di umidità e dall’espansione del suolo.

2. Raccogliere i tubi. Oggi, la maggior parte dei tubi di drenaggio sono realizzati in plastica perforata. È più economico della ceramica e sicuro, a differenza del cemento amianto. Ma il tubo dovrebbe essere ulteriormente protetto dalla penetrazione di piccole particelle di terra e sabbia, altrimenti col tempo si ostruirà e smetterà di svolgere le funzioni di drenaggio. Per fare questo, usa i geotessili, che avvolgono ogni tubo, tenendo conto del tipo di terreno.

Cuscino sabbia e ghiaia

Il cuscino di sabbia e ghiaia ha il ruolo di un ammortizzatore e di un filtro aggiuntivo per i tubi di drenaggio, senza far entrare grandi particelle di terra e detriti che portano le acque sotterranee

Se la terra è argilla, i geotessili non possono essere utilizzati, ma i tubi devono essere posati su un cuscino di ghiaia (20 cm). Sul terriccio, la lettiera in pietra frantumata non viene eseguita, ma i tubi sono avvolti in un tessuto filtrante. Su terreni sabbiosi, sono necessari sia il geotessile che avvolge e riempiendo i tubi di ghiaia dall’alto che dal basso.

Tubo di scarico

I tubi di drenaggio pronti sono realizzati in plastica ondulata perforata, che è già avvolta con un panno filtrante, quindi non richiede ulteriore lavoro durante la posa

3. Prepariamo i luoghi per l’assunzione di acqua. Prima di iniziare lo scavo, devi decidere dove scorrerà la tua acqua. Potrebbe essere semplicemente l’uscita del tubo fuori dall’area in cui cadrà nel fossato. Ma è meglio fare bene un drenaggio. Aiuterà in un anno secco, perché questa acqua può essere utilizzata per le esigenze del giardino. E non è sempre possibile rimuovere il sistema di drenaggio dal sito.

4. Earthworks. I fossati scavano in pendenza fino al punto di presa dell’acqua. In via provvisoria, dovrebbero esserci 7 cm di pendenza per metro di fossato. Assicurati di controllare il grado con un livello di costruzione. La migliore disposizione delle trincee è l’albero di Natale, in cui tutti i rami laterali scorrono in un ramo centrale creato da un tubo più largo. E da esso, l’acqua entra nel pozzo.

5. Preparazione del fondo delle trincee per la posa dei tubi. Quando viene scavata la rete di trincee, è necessario preparare il fondo per la posa dei tubi. Non dovrebbero esserci gocce su di esso, perché nei punti di rottura la plastica inizierà a rompersi sotto il peso del terreno. È più conveniente creare un cuscinetto ammortizzante. Per fare questo, 10 cm di sabbia a grana grossa vengono versati sul fondo e in cima è lo stesso strato di ghiaia. E già i tubi sono posati su di esso. Se per qualche motivo il riempimento non può essere eseguito, l’intero fossato è ulteriormente rivestito con geotessili per prevenire la siltazione dei tubi.

Importante! Raccogli un panno filtrante a bassa densità, altrimenti l’acqua non sarà in grado di sfondare rapidamente le pareti.

6. Posa del sistema di drenaggio. Tutti i tubi sono disposti in trincee e assemblati in un’unica rete usando tee e croci.

Collegamenti del tubo di scarico

Per collegare i tubi di drenaggio in una singola rete, vengono utilizzati elementi aggiuntivi come croci e T, selezionandoli in base al diametro dei tubi

Inoltre, il sistema è coperto con uno strato di sabbia dall’alto e quindi con ghiaia (10-15 cm per strato). Lo spazio rimanente è intasato dalla terra ordinaria, formando rulli sopra il livello del suolo. Nel tempo, gli strati si stabilizzeranno e i tumuli si livelleranno con la superficie del suolo.

Dopo aver eseguito il drenaggio sul sito, si consiglia di non guidarlo con attrezzature pesanti per non schiacciare il sistema. È meglio completare tutti i lavori di costruzione complessi prima di creare una rete di drenaggio, perché è più difficile ripristinarla che crearne una nuova..  

logo

Leave a Comment