Elementi di decorazione

Pietra naturale e artificiale: tutto sulla produzione e le regole di posa

Pietra naturale e artificiale: tutto sulla produzione e le regole di posa

La pietra naturale in ogni momento è stata giustamente considerata il materiale da costruzione più popolare. Granito, marmo, arenaria, dolomite, calcare servono come base affidabile e insolitamente bella per la costruzione di fondamenta e case, la disposizione di stagni e percorsi di pavimentazione, la creazione di elementi architettonici e la raffinatezza degli edifici. Negli ultimi anni, gli analoghi artificiali della pietra naturale hanno la stessa popolarità, che hanno lo stesso aspetto estetico, ma si differenziano per caratteristiche di qualità superiore. La posa di una pietra decorativa è una procedura semplice, che può essere gestita da chiunque abbia almeno la minima idea di finire il lavoro..

Soddisfare

Caratteristiche «bagnato» e «asciutto» metodi di styling

La tecnologia per la posa di pietre artificiali e naturali con la corretta forma geometrica si basa sui già noti principi di muratura. Ma con cui lavorare «selvaggio» pietre, note per le loro forme imperfette, è ancora necessario possedere ulteriori conoscenze e abilità.

La posa della pietra può essere eseguita sia sulla base di un legante e malta cementizia, sia senza il suo utilizzo. Sulla base di questo, nella costruzione distinguere «bagnato» e «asciutto» metodi di muratura.

La recinzione, creata sulla base della tecnica della muratura

Caratteristica caratteristica «asciutto» la muratura è un’accurata selezione delle pietre più adatte e meticolose che le mettono insieme

«Asciutto» la tecnologia è particolarmente difficile quando si lavora con naturale «strappato» pietre, ognuna delle quali ha il suo spessore, altezza e larghezza. Per aumentare la durata e l’affidabilità della muratura, tutte le fessure tra le pietre sono riempite con terra o malta cementizia. Questo metodo viene spesso utilizzato nella costruzione di recinzioni e recinzioni basse, nonché nella posa di cordoli. Ecco un esempio «muratura a secco»:

«Bagnato» la stessa muratura viene utilizzata nella costruzione di edifici alti, che sono solide strutture monolitiche. Questo metodo di muratura è più semplice nell’esecuzione, poiché non prevede un’attenta regolazione degli elementi adiacenti.

Bella e affidabile casa in pietra

La malta che riempie gli spazi vuoti e le vuote tra le pietre garantisce la durezza e la stabilità di qualsiasi edificio

Le pietre naturali per la maggior parte hanno torto «strappato» modulo. Quando si selezionano le pietre, è importante considerare il carico. Le piastrelle di pietra, il cui spessore non supera 1-2 cm, vengono utilizzate per il rivestimento di piani verticali e facciate. Quando si organizzano siti ad alto traffico, è sufficiente utilizzare pietre con uno spessore di circa 2 cm come rivestimento. E per le zone in cui si dovrebbero posizionare strutture e attrezzature pesanti, devono essere prese pietre con uno spessore superiore a 4 cm.

Muratura in pietra naturale

La lunghezza delle pietre di macerie varia, di regola, nell’intervallo di 150-500 mm. Le pietre rigide e resistenti sono adatte per organizzare fondamenta, muri di sostegno, strutture idrauliche e altri edifici. La pietra delle macerie viene accuratamente pulita prima della posa. I grandi ciottoli si rompono e si frantumano in piccoli pezzi.

Una recinzione realizzata con macerie

Grandi pezzi di rocce non maneggiati sono adatti per la posa di macerie di pietre selvatiche con le proprie mani: conchiglia, granito, dolomite, tufo, arenaria, calcare

Strumenti per il lavoro

Per lavorare con la pietra naturale avrai bisogno di: a – una mazza, b – un martello, c – una barra di metallo, d – una barra di legno

Nel processo di battiscopa, i massi vengono schiacciati usando 5 kg di mazza e scheggiando angoli appuntiti di piccole pietre con un martello del peso di 2,3 kg. Qualcosa del genere è fatto:

Nella costruzione di strutture verticali, le pietre più grandi e più stabili sono installate come base nella fila inferiore. Sono anche usati per organizzare angoli e attraversare muri. Posando le file successive, è necessario assicurarsi che le cuciture siano leggermente sfalsate l’una rispetto all’altra. Ciò aumenterà la resistenza e l’affidabilità della costruzione.

La soluzione è disposta su pietre con un leggero eccesso. Durante il processo di posa, le pietre vengono incassate nella malta cementizia con una camma a martello. Dopo aver premuto, l’eccesso scorre lungo le cuciture verticali tra le pietre. Gli spazi tra i massi sono pieni di macerie e piccole pietre. Le cuciture sono osservate in modo più accurato, la cui larghezza lungo la loro fila non è superiore a 10-15 mm.

Mancia. Se la soluzione è arrivata sulla parte anteriore della pietra, non pulirla immediatamente con uno straccio bagnato – questo porterà solo all’ostruzione dei pori della roccia. È meglio lasciare la soluzione per un po ‘, in modo che si congeli, quindi rimuovere con una spatola e pulire la superficie della pietra con uno straccio asciutto.

Poiché la vestizione di buta e massi di forma irregolare è molto difficile da eseguire, durante la posa di pietre naturali, è necessario posizionare a turno file di pietre incollate e cucchiaiate.

Condimento per mattoni

Questa medicazione si basa sul principio della medicazione a catena, che viene spesso utilizzata per la muratura. Grazie a questa tecnologia, il design è più resistente e durevole.

Nella fase finale, è necessario stuccare le cuciture con una spatola e, se necessario, risciacquare il rivestimento con acqua corrente.

A titolo di esempio «bagnato» Le tecnologie possono mostrare un muro di contenimento simile:

Produzione e regole per la posa di pietre artificiali

Come esempio di realizzazione di pietre artificiali con le nostre mani, vogliamo offrirti queste istruzioni video in 2 parti:

Ora puoi parlare delle regole di installazione. Nel processo di posa della pietra artificiale, è possibile applicare il metodo «con giunzione» o senza di loro.

Opzioni per il posizionamento di pietre durante il processo di posa

Nella prima opzione, quando si posano le pietre, viene mantenuta una distanza tra loro di 1-2 cm, nella seconda: le pietre vengono speronate l’una vicino all’altra

Le pietre artificiali sono per lo più di forma rettangolare. Pertanto, per lavorare con loro, è possibile applicare la tecnologia di posa dei mattoni. Muratura in «cucchiai» – un metodo per la posa di mattoni, in cui è collocato con un bordo lungo all’esterno della struttura e la muratura «colpire» – quando la pietra si trova con un bordo stretto.

Per quanto riguarda la costruzione di strutture in pietra artificiale, viene spesso utilizzato il metodo classico, in cui «cucchiaio» Ogni riga successiva viene posizionata con un certo offset di mattoni rispetto alla precedente..

Corretto posizionamento dei mattoni nelle file

Con questo metodo di vestizione, le cuciture verticali delle file adiacenti non corrispondono, rafforzando così la forza dell’edificio

Tra i metodi decorativi più popolari di posa in pietra si possono anche distinguere: fiammingo, inglese e americano.

Le pietre decorative sono utilizzate non tanto per la costruzione di edifici e la creazione di elementi di progettazione del paesaggio, ma piuttosto per il loro design. La base per la loro produzione è: gres porcellanato, agglomerato o malta cementizia.

Recinzione in pietra decorativa

La superficie esterna delle pietre artificiali di rivestimento può ripetere le caratteristiche di qualsiasi pietra naturale: marmo, calcare, ardesia …

Affinché la superficie rivestita mantenga a lungo un aspetto estetico, quando si posa una pietra decorativa, è necessario essere guidati da una serie di raccomandazioni:

  • Pensa in anticipo «disegno» opere murarie. L’alternanza delle forme e delle dimensioni delle pietre, realizzate in tonalità chiare e scure, darà alla superficie un aspetto naturale e allo stesso tempo più attraente.
  • Aderire rigorosamente alla tecnologia della muratura. A differenza delle pietre utilizzate per la costruzione, le pietre decorative dovrebbero essere disposte in file, partendo dall’alto e scendendo. Ciò impedirà alla colla di entrare nella superficie esterna della pietra, che è difficile da pulire..
  • Applicare l’adesivo specificato dal produttore della pietra di rivestimento. La soluzione adesiva viene applicata con una spatola sia sulla base che sul retro della pietra.

La muratura viene eseguita su una superficie piana e sgrassata. Per una migliore adesione, la base deve essere inumidita con acqua. La piastrella con rivestimento adesivo deve essere premuta saldamente contro la superficie della base con movimenti vibranti e fissata per un paio di secondi. Durante l’installazione, evitare lunghe cuciture verticali..

Dopo il completamento della posa, in modo che la pietra decorativa duri il più a lungo possibile, si consiglia di coprirla con terreno protettivo o idrorepellente.

logo

Leave a Comment