Enciclopedia delle piante

Segreti di piantare un thuja e prendersi cura di esso

Soddisfare

Prima di leggere più avanti, ti consigliamo di guardare il video:

Qual è il modo migliore per allevare il thuja?

Esistono tre modi principali per allevare il thuja:

  • semi preparati;
  • talee (ramoscelli);
  • piantine pronte per la semina.

Puoi sperimentare vari metodi per molto tempo, ma in ogni caso, ti concentrerai sulla più razionale e pratica: la riproduzione usando le talee.

Crescere dai semi: lungo e fastidioso

Perché non è consuetudine coltivare il thuja da un seme? È semplice: affinché una piantina diventi adatta per piantare in piena terra, ci vorranno almeno 5 anni, inoltre, nel processo di crescita, l’albero perderà tutti i suoi tratti varietali e si trasformerà in una normale pianta selvatica. L’unico vantaggio è la massima preparazione della piantina per specifiche condizioni di coltivazione locali.

Semi di thuja

I semi di thuja sono senza pretese per il terreno, ma per la semina è meglio usare un terreno sciolto e nutriente, composto da una miscela di sabbia, conifere e terreno frondoso

Per la semina, scegliamo semi forti e sani che si trovano sotto la neve durante tutto il periodo invernale, poiché il processo di stratificazione li tempera e li prepara per un ulteriore sviluppo in tali condizioni climatiche. In primavera mettiamo i semi in cassette con terreno nutriente, cospargiamo con uno strato di terra mescolato con segatura di conifere. Le giovani piantine devono essere attentamente monitorate: coprire dalla luce solare diretta, pulire dalle erbacce, inumidire regolarmente, nutrire con una soluzione debole di fertilizzante. E solo nel quinto anno, le piantine coltivate possono essere piantate in un luogo permanente.

Thuja dalle talee – il modo più efficace

I residenti estivi esperti sanno che la maggior parte delle conifere si riproduce perfettamente per talea. Tra loro ci sono varie varietà di ginepro, abete, pino – cioè piante che si sentono benissimo anche nel rigido clima settentrionale. È anche importante che quando si propagano per talea, gli alberi mantengano la loro appartenenza a una varietà o all’altra..

Di solito viene scelto aprile per separare i germogli. Le talee ideali sono ottenute dai germogli di una crescita di 2-3 anni, dalla cima della corona. È meglio non usare una cesoia da potatura, ma provare a strappare il gambo a mano. La lunghezza della parte staccabile è di circa 20 cm. Quando si strappa alla fine del ramoscello, un pezzo di legno dell’anno scorso rimarrà piccolo «tacco», ricco di sostanze nutritive. Giugno è adatto anche per la raccolta di materiale vegetale, quando la pianta sta vivendo un secondo periodo di crescita, ma il raccolto di giugno sarà pronto una stagione dopo, poiché quest’anno semplicemente «dormito troppo».

Talee di thuja

Gli aghi e piccoli rametti dal fondo delle talee devono essere rimossi in modo che a contatto con terreno umido o sabbia, non si verifichi marciume

Per disinfettare i giovani germogli, immergili per alcuni minuti in una soluzione debole di manganese, quindi immergili per un giorno in «Kornevine» o promotore di crescita simile.

Per piantare, sono adatte scatole con sabbia fluviale o una miscela di sabbia e terreno del giardino, posizionate nel limbo (posizionate come opzione su mattoni, pietre, assi). Perforiamo il fondo delle scatole in modo che l’acqua si scarichi facilmente e non ristagni, e l’ossigeno viene costantemente fornito alle radici. Quindi stendiamo lo strato di drenaggio di ciottoli sottili. Prima dell’uso, è meglio bollire la sabbia in un secchio o serbatoio zincato, quindi immergere in una soluzione al 3% di permanganato di potassio. Approfondiamo le talee di soli 1,5-2 cm, compattiamo accuratamente il terreno e immergiamo in acqua. Facciamo in modo che dopo ogni successiva annaffiatura l’acqua non lavi il terreno e il gambo rimanga in posizione.

Pentole di thuja

Per la coltivazione estiva o invernale di piantine di thuja, scatole e vasi da fiori ordinari della dimensione appropriata sono adatti – il volume dovrebbe essere sufficiente in modo che le radici non siano affollate

La stanza in cui le scatole con i semenzali sverneranno sarà ombreggiata e calda. Il radicamento dei germogli si verifica bene a una temperatura di + 18-22 ° C, in un ambiente umido. Se si prevede il gelo, è possibile utilizzare un film di plastica per serra per l’isolamento. I primi due mesi richiedono una spruzzatura quotidiana, in condizioni particolarmente calde due volte al giorno – al mattino e alla sera.

L’inizio dell’autunno è il momento di piantare talee radicate in piena terra su un letto da giardino appositamente progettato o in vasi installati in una serra. Le radici a questo punto raggiungono una lunghezza di 8-10 cm Presta attenzione al terreno: il thuja preferisce il terreno acidificato mescolato con la torba. La crescita delle piantine richiede 2-3 anni, la cura minima è l’irrigazione, la rimozione delle erbe infestanti, il diserbo regolare.

Come scegliere piantine già pronte?

Se non hai tempo, non hai abbastanza esposizione o non vedi l’ora di decorare la zona intorno alla casa con bellissime piante – ottieni piantine già pronte. A volte offrono esemplari coltivati ​​in cottage vicini. Se ti fidi dei venditori, puoi tranquillamente acquistare da loro, ma è meglio acquistare prodotti varietali di alta qualità in vivai professionali. Tra centinaia di campioni puoi scegliere una pianta sana, indurita, resistente alle malattie, abituata alle condizioni climatiche locali.

Thuja nella scuola materna

I semenzali della scuola materna differiscono per età e dimensioni: puoi acquistarne il più piccolo e indipendentemente «portare» prima del periodo di sbarco, ma è possibile acquistarne di grandi dimensioni, pronti per lavori decorativi sul sito

Presta attenzione alle condizioni in cui vengono mantenute le piante: se la temperatura è adeguata, se il terreno nei vasi è sufficientemente inumidito. Forse l’irrigazione regolare non viene eseguita e i campioni venduti vengono annaffiati solo per le specie il giorno della vendita. Gli aghi devono stare fermi, non sbriciolarsi, apparire luminosi e forti. Sullo stelo e sui rami non dovrebbero esserci macchie, macchie e altri segni di malattia.

Dopo aver consegnato le piantine a casa, prova a trapiantarle al più presto in un’area ombreggiata e annaffia.

Caratteristiche della semina primaverile nel terreno

Il thuja senza pretese attecchisce perfettamente in qualsiasi momento dell’anno conveniente per il giardinaggio, ma i giardinieri esperti raccomandano di piantare il thuja in primavera, legando così il ciclo di vita della pianta all’orologio biologico.

Prima di piantare, determinare innanzitutto il luogo conveniente per la pianta. Quando sviluppi un progetto paesaggistico, ricorda che il thuja ama i luoghi leggermente ombreggiati. Nelle aree illuminate, languisce ed è più difficile tollerare il freddo; in luoghi bui si sviluppa male e perde le sue qualità decorative. Ombra chiara, un luogo chiuso dal vento, acque sotterranee vicine: questi sono i fattori che contribuiscono alla corretta coltivazione del thuja.

Istruzioni dettagliate per l’atterraggio:

  • scaviamo un buco profondo – circa 70-80 cm di profondità e 90-100 cm di diametro in modo che un grumo di terra con una piantina entri liberamente in esso;
  • versare un po ‘di terreno con fertilizzanti organici sul fondo della fossa, ad esempio una miscela spesso usata: 2-3 kg di cenere di legno per 1 m? suolo;
  • mettiamo la piantina in un buco, cercando di non danneggiare il grumo di terra con le radici e posizionando il collo della radice a livello della superficie terrestre;
  • mescolare il terreno del giardino con torba e sabbia in proporzioni uguali, addormentarsi, tamponare facilmente.

L’intervallo tra le piante dipende dalla varietà, poiché le culture di diverse varietà differiscono per dimensioni. Le specie in miniatura sono meglio posizionate a una distanza non superiore a 1 metro, grande – fino a 5 metri. Supponiamo che la varietà Brabant raggiunga un’altezza di 10-15 m e un diametro della corona di 4 m, ovvero, affinché l’albero si sviluppi completamente, è richiesto uno spazio massimo. Quando si piantano siepi, indipendentemente dalla varietà e dalle dimensioni, le piante vengono piantate con un intervallo di 1 m.

Brabante di grado

Brabant è una vera scoperta per i progettisti del paesaggio. Usando tecniche speciali e opzioni di taglio di capelli, puoi regolare la forma delle piante, creare siepi e composizioni combinate

Dopo la semina, sono necessari l’irrigazione e la medicazione primaria. I fertilizzanti naturali di crescita sono spesso usati come fertilizzanti, per esempio «Epin» e i suoi analoghi. Le sostanze che compongono gli stimolanti aiutano le piante a mettere radici più velocemente, proteggendole dalle malattie. In primavera, l’alimentazione per due volte con potassio e fosforo è efficace con una pausa di 10-14 giorni.

Il regime di irrigazione in primavera dipende dal tempo e dalla quantità di pioggia. In un periodo caldo e arido, la pianta ha bisogno di annaffiare almeno due volte a settimana, in una primavera fresca – solo una volta. Se la stagione è piovosa, non è necessaria un’ulteriore irrigazione..

Considera i punti principali della coltivazione del thuja, a cui devi prestare particolare attenzione: irrigazione, condimento, taglio e preparazione per il periodo invernale.

Modalità irrigazione e aspersione

Le piante adulte, come le piantine, amano molto un ambiente umido, ed è meglio se l’acqua proviene da tutti i lati e non solo dal terreno. L’irrigazione regolare è una condizione necessaria per il mantenimento dell’impianto «in forma». Una quantità sufficiente di umidità si riflette immediatamente nell’aspetto del thuja: i rami diventano elastici e gli aghi diventano lucidi, con una tonalità più saturata.

Il regime minimo di irrigazione è un secchio d’acqua (circa 10 l) nell’area basale una volta alla settimana, nel periodo secco – 2-3 volte a settimana. In una siccità, il thuja reagisce istantaneamente a una mancanza di umidità: la punta della corona diventa gialla, appare un gran numero di coni, che non è sempre appropriato per un effetto decorativo. Il momento migliore della giornata per l’irrigazione è la mattina presto o il tramonto..

Thuja d'innaffiatura

L’annaffiatura del thuja, specialmente le sue piantine, dovrebbe essere molto attenta per non lavare il terreno dall’area del collo della radice, che è allo stesso livello della superficie del suolo

A Thuja piace spruzzare non meno di un’annaffiatura abbondante: spruzzare la corona dalla pistola a spruzzo o dal tubo con un ugello speciale. L’acqua lava via la polvere, l’aspetto dell’albero viene aggiornato, il thuja diventa fresco e pulito e un piacevole profumo di conifere appare nell’aria. Non aver paura di spruzzare di nuovo il disgelo, l’irrigazione 1-2 volte al giorno le fa solo bene.

Fertilizzare con fertilizzanti e pacciamatura

Il thuja, come molte piante ornamentali, necessita di un’alimentazione regolare. Risponde all’applicazione di fertilizzanti con una crescita più rapida (sebbene il thuja sia una delle colture a crescita più lenta), splendore, lucentezza e colore brillante degli aghi. Spesso non sono necessarie piante fertilizzanti, 1-2 volte sono sufficienti – all’inizio della stagione o in estate. Oltre al compost tradizionale, è possibile utilizzare fertilizzanti minerali speciali per conifere.

Fertilizzante Fertik

Lo scongelamento fertilizzante è conveniente: un sacco da 100 grammi di fertilizzante minerale complesso «Fertica» per nutrire le conifere in estate è 90-100 rubli

I residenti estivi esperti raccomandano un prodotto universale «Fertica» per sempreverdi di un produttore finlandese. «Spring Fertik» vengono introdotti nel terreno durante l’allentamento: sono sparsi nell’area del tronco e scavati con cura insieme al terriccio. Dosaggio: 35-40 g per 1m? il suolo. La versione estiva viene sciolta in acqua e utilizzata durante l’irrigazione..

Il cerchio del tronco necessita di ulteriore pulizia e allentamento. Per proteggere dalle erbacce, trattenere l’umidità e aumentare la fertilità, l’area intorno al tronco è pacciamata con compost o segatura. A scopo decorativo, il terreno è coperto con trucioli di legno dipinti o conchiglie..

Taglio e taglio

I primi due anni, il thuja deve essere lasciato solo per dargli un’ultima radice, per monitorare il tasso di crescita, per determinare i suoi bisogni. Nel terzo anno, puoi iniziare a tagliare la corona.

Potatura al thuja

Prima di tutto, la corona viene liberata da rami secchi e pigri che hanno sofferto durante lo svernamento, quindi decidono se è necessario un ulteriore assottigliamento: la perdita di densità influisce sulle proprietà decorative

Esistono diverse regole per tagliare correttamente:

  • la procedura principale viene eseguita in aprile, quindi per tutta l’estate, fino alle giornate fresche, la forma della corona viene adattata;
  • il tempo asciutto è adatto per il taglio;
  • prima di tagliare, i ramoscelli secchi o malati devono essere rimossi e, al fine di migliorare la circolazione dell’aria, diluire leggermente la pianta, sacrificando germogli sani;
  • per mantenere la stabilità della forma d’arte scelta, tutti i germogli della crescita annuale dovrebbero essere rimossi;
  • se la crescita è necessaria solo in larghezza, tagliare la parte superiore della corona.

Un taglio di capelli artistico è quello di dare alla pianta una forma geometrica specifica, molto spesso regolare – una palla, una piramide, un cubo, una colonna.

Opzioni di assetto in thuja

Spesso trovato nella composizione delle aree suburbane con la partecipazione di conifere – diverse opzioni di design per il thuja circondato da fiori ed erbe ornamentali

Abili artigiani riescono a trasformare le conifere in figure di animali o creature fatate. I residenti estivi inesperti per i principianti dovrebbero iniziare con composizioni più semplici: siepi basse, prato «palle» o semplici cascate a due piani.

Siepe di thuja

Una siepe di thuja nella casa di campagna svolge diverse funzioni utili: protegge un cottage estivo da ospiti indesiderati, è un elemento decorativo e assorbe il rumore della strada

Thuja si prepara per l’inverno

Nelle latitudini medie e settentrionali della Russia, le varietà di thuja occidentali, le più resistenti al gelo e senza pretese, sono scelte per decorare le aree suburbane, tuttavia, devono anche essere preparate per inverni freddi e nevosi. Lo sviluppo, seppur lento, nel periodo difficile fornisce abbondanti annaffiature autunnali.

I giovani alberi immaturi per i primi anni necessitano di ulteriore isolamento. Come materiale di copertura, viene utilizzato spunbond non tessuto o uno spesso film di serra: un bozzolo trasparente, pur mantenendo il calore, trasmette i raggi del sole necessari per la fotosintesi. In negozi specializzati è possibile acquistare copertine speciali. Per proteggere le radici, usa il fogliame caduto, che viene pulito in primavera, dopo aver scongelato il terriccio.

È sufficiente proteggere gli alberi maturi dalla neve e dal forte vento. In modo che la neve non si accumuli sui rami, vengono tirati ordinatamente sul tronco. I depositi di neve favoriscono la muffa, quindi è meglio rimuoverli in modo tempestivo..

Se impari a prenderti cura adeguatamente dell’arborvitae e usi abilmente la sua crescita lenta, otterrai una meravigliosa pianta per decorare vicoli, giardini rocciosi, scivoli alpini e aiuole.

logo

Leave a Comment