Layout e stile

Requisiti per la distanza dalla recinzione agli edifici: una panoramica completa delle norme e dei regolamenti

Requisiti per la distanza dalla recinzione agli edifici: una panoramica completa delle norme e dei regolamenti

Quando pianifica di costruire una recinzione, qualsiasi proprietario di una zona suburbana cerca non solo di identificare i confini materiali del suo territorio, ma anche di proteggere la proprietà dall’interesse ozioso dei passanti e dal tentativo di proprietà di ospiti non invitati. Pertanto, nella fase di pianificazione del sito, uno degli aspetti chiave, la cui soluzione deve essere affrontata con responsabilità, è la distanza tra la recinzione e l’edificio. A quale distanza dalla recinzione può essere costruita una casa senza contraddire la legislazione esistente, come interpretare le norme, adattandole alle condizioni di assegnazione dei terreni, considereremo più in dettaglio.

Soddisfare

Costruire codici per la pianificazione della scherma

Molti proprietari di case di campagna installano recinzioni attorno alla loro proprietà, concentrandosi solo sulle proprie opinioni. Ma un approccio così negligente può portare a tutti i tipi di problemi, che a volte devono essere risolti solo in tribunale..

Le distanze tra gli oggetti nelle condizioni di sviluppo privato sono regolate da due documenti principali:

  • SNiP – norme e regole di costruzione. Determinano la procedura di pianificazione e descrivono la procedura per preparare la documentazione di progetto per lo sviluppo privato.
  • Legislazione relativa ai nuovi edifici.

Si deve comprendere che i documenti legislativi che regolano l’installazione di recinzioni sono sollecitati principalmente a essere guidati dal buon senso. I parametri e i requisiti indicati nelle norme sono determinati da fattori specifici..

Determinare la distanza tra oggetti

Al fine di prevenire la probabilità di situazioni di conflitto, quando si progettano edifici in un sito e si determina a quale distanza devono essere la recinzione, vale la pena concentrarsi su standard generalmente accettati

La calma dei propri cari prima di tutto

Aderendo agli standard attuali quando pianifichi il posizionamento degli oggetti sul sito, assicurerai a te e ai tuoi cari la pace e il comfort

Quando guidi la costruzione dell’edificio secondo gli standard attuali, ti proteggerai da molti problemi:

  • ridurre la probabilità di possibili incendi;
  • escludendo l’occorrenza «sbarcare» conflitti con i vicini;
  • penalità di avvertimento per la supervisione tecnica e la supervisione del fuoco dello stato.

Requisiti SNiP

Condizioni obbligatorie che devono essere osservate durante la progettazione del sito:

  1. La distanza tra il condominio e la recinzione dovrebbe essere di 3 metri.
  2. Eventuali annessi, come una casetta da giardino o un garage possono essere installati più vicino alla recinzione, mantenendo una distanza di 1 metro.
  3. Se sul sito sono presenti pollai e fabbricati agricoli per l’allevamento del bestiame, è necessario mantenere una distanza di almeno 4 metri. La stessa distanza dovrebbe essere mantenuta durante la sistemazione della serra, soprattutto se si prevede di alimentare regolarmente le colture con fertilizzanti organici.
  4. Gli edifici caratterizzati da un maggiore rischio di incendio, come uno stabilimento balneare, una sauna o una mini-caldaia, dovrebbero essere posizionati a 5 metri dalla recinzione.

Ci sono anche restrizioni in presenza di alberi con corone sparse sulla trama. La tentazione di salvare un paio di metri di area posizionando spazi verdi più vicini al confine, avvertono tutti gli stessi documenti normativi. La distanza dalla recinzione esterna agli alberi ad alto fusto dovrebbe essere di almeno 4 metri.

Posizionamento di elementi per il giardinaggio

Quando si pianifica di piantare alberi da frutto di medie dimensioni sul sito, dovrebbero essere posizionati a 2 metri dalla recinzione esterna e gli arbusti dovrebbero essere piantati a un metro di distanza

Si noti che quando si determina la distanza dal bordo del diagramma, la distanza viene calcolata dal centro del tronco. Pertanto, le affermazioni dei vicini relative all’ombreggiatura del loro territorio con una corona di alberi invasa dovrebbero essere prese in considerazione solo se la pianta è piantata più vicino di quanto l’attuale SNiP consente.

SP 30-102-99

Le principali disposizioni delle regole di costruzione SP 30-102-99, nonché SNiP 30-02-97, relative alle distanze dagli edifici alla recinzione (fare clic sull’immagine per ingrandirla)

È severamente vietato spostare gli edifici più vicini al confine, aumentando così l’area del cortile o dell’area di semina. Il mancato rispetto delle norme può comportare sanzioni amministrative sotto forma di ammende e lo smantellamento forzato della recinzione eretta.

Norme antincendio

Se consideriamo i requisiti relativi alla distanza dalla recinzione di fronte alla strada, oltre alle disposizioni di cui sopra, dovrebbero essere prese in considerazione una serie di restrizioni relative alla sicurezza antincendio.

Distanze minime d'incendio

Tutti gli edifici capitali sul sito, a seconda del tipo di materiale da costruzione utilizzato nella loro costruzione, sono divisi in 3 categorie

Gli edifici con materiali completamente non combustibili, come cemento, cemento armato, mattoni e pietra, hanno un grado I-II di resistenza al fuoco. Dovrebbero essere posizionati dalla recinzione, mantenendo una distanza di 6-8 metri.

Le strutture del telaio con soffitti realizzati con materiali non combustibili come piastrelle metalliche o cartone ondulato hanno un III grado di resistenza al fuoco. Durante la loro installazione, è necessario mantenere una distanza dalla recinzione di 10-12 metri.

Le strutture e gli edifici in legno basati su un telaio di legno sono i più vulnerabili e hanno un 4 ° grado di resistenza al fuoco. Pertanto, anche se gli elementi in legno sono impregnati di ritardanti di fiamma, che contengono ritardanti di fiamma, la distanza dalla recinzione dovrebbe essere di almeno 12 metri.

La distanza da un edificio residenziale alla recinzione può essere ridotta solo dopo aver ricevuto l’autorizzazione da servizi speciali, nonché il consenso reciproco e documentato con i proprietari di appezzamenti vicini.

Raccomandazioni sanitarie

Nel determinare la distanza dall’edificio alla recinzione, non scartare anche gli standard sanitari.

Quindi, per gli edifici con maggiore rischio di incendio, la cui disposizione prevede la sintesi delle comunicazioni necessarie, la distanza dalla recinzione dovrebbe essere di 5 metri. Allo stesso tempo, la distanza dall’edificio residenziale vicino dovrebbe essere di almeno 8 metri. Per creare le condizioni in cui è possibile ridurre la distanza dalla recinzione esterna allo stesso stabilimento balneare, gli esperti consigliano vivamente di installare un sistema fognario per lo smaltimento dell’acqua.

Nessuno sarà contento della vicinanza alla casa del vicino bagno. Sì, e le recinzioni per l’allevamento di bestiame o i pollai possono causare molta ansia associata al drenaggio delle acque reflue nello strato del suolo. Pertanto, anche se si osserva la distanza richiesta dalla recinzione di questo tipo di costruzione, dovrebbe essere posizionata a una distanza massima di 12 metri dalla casa vicina.

Requisiti di distanza tra edifici

Un armadio stradale sul sito, come capannoni per il bestiame, può essere installato a quattro metri dalla recinzione, ma allo stesso tempo mantenendo la distanza dalla casa vicina

Negli edifici attigui adiacenti alla casa, è necessario prevedere un ingresso separato secondo gli standard di sicurezza antincendio. Ma poi, nel determinare la distanza ottimale, si dovrebbe prendere la massima importanza degli elementi architettonici sporgenti: un baldacchino, un tetto, un portico. Inoltre, quando organizzi una pendenza del tetto, anche se è rientrata di 1 m dal confine, deve essere diretta verso il tuo cortile. Queste norme si applicano ugualmente agli edifici situati in entrambi i territori adiacenti..

Poiché la recinzione stessa può essere una costruzione voluminosa, la distanza deve essere misurata dal confine alla base della casa.

Un punto importante: se lo spessore della recinzione non supera i 10 cm, può essere posizionato in modo sicuro al centro della linea di confine. Se stai costruendo una struttura di chiusura più pesante e ingombrante, la recinzione deve essere spostata verso il tuo possesso. Dal territorio limitrofo è consentito «afferrare» a soli 5 cm dallo spessore totale della recinzione.

Per quanto riguarda il rispetto del rientro sanitario, molti proprietari di aree suburbane sono più fedeli. Tuttavia, dovrebbero essere presi in considerazione, poiché potrebbero sorgere problemi imprevisti quando si cambia la forma di proprietà o si vende la terra.

Rapporti con i vicini

I conflitti tra vicini per quanto riguarda i confini delle loro trame e il posizionamento improprio degli edifici su di loro non sono così rari. Spesso, i conflitti interni successivamente costituiscono la base del contenzioso.

Tra le cause più comuni di tali conflitti sono:

  • la recinzione è troppo alta o opaca;
  • la recinzione va lontano nel territorio vicino;
  • durante la costruzione della recinzione, le regole per l’osservazione dell’illuminazione del sito non sono state prese in considerazione, a seguito della quale il sito vicino è diventato ombreggiato.

Secondo le regole dell’uso del suolo, una recinzione comune è sufficiente per distinguere le trame domestiche vicine. Due recinti separati vengono installati quando una strada passa tra queste sezioni. In questo caso, è consentito erigere una solida recinzione tra i vicini.

Posizionamento di case vicine nella costruzione vicina

Il movimento diffuso per erigere cottage a tre piani in piccole aree di 6-7 acri, spesso funge da causa di conflitto tra vicini a causa dell’ombra del territorio

La struttura eretta vicino al confine tra le trame può influenzare il territorio delle proprietà vicine. E non molti proprietari di terreni limitrofi considerano accettabile questa influenza. Pertanto, prima della costruzione dell’edificio, è meglio richiedere non solo l’autorizzazione scritta delle organizzazioni interessate, ma anche il consenso dei vicini.

Sulla base di questo, vale la pena notare che se un vicino ha completato la costruzione del suo edificio prima di te, quindi in un buon modo, prima di costruire la tua casa, devi ritirarti, mantenendo una distanza normalizzata.

Requisiti di altezza del recinto

Molti credono erroneamente che una recinzione esterna possa anche essere costruita senza convenzioni formali. In effetti, per quanto riguarda le dimensioni delle buste da costruzione, le regole di costruzione sono per lo più di natura raccomandato..

Il materiale utilizzato nella fabbricazione di siepi esterne non è regolato da codici di costruzione. Inoltre, la distanza tra i pali di sostegno della recinzione non è strettamente regolata..

Recinzione con pilastri portanti in mattoni

Il divario tra i pali di sostegno della recinzione è determinato in base alla tecnologia di erezione della struttura e ai parametri di resistenza specificati

I recinti sono divisi in due tipi:

  • recinzioni tra appezzamenti di terra adiacenti;
  • recinzioni che separano la terra dalle aree comuni.

Altezza della recinzione, «guardare» sulla strada e l’altezza della recinzione che delimita le sezioni vicine sono due cose diverse. Nel primo caso, puoi erigere in sicurezza una recinzione di qualsiasi altezza. La cosa principale è che la recinzione dovrebbe avere un aspetto estetico su entrambi i lati e inserirsi armoniosamente nell’insieme architettonico della strada.

Le restrizioni sono imposte solo all’uso di elementi che possono essere pericolosi per le persone. Questi includono filo spinato. Dovrebbe essere sospeso ad un’altezza di 1,9 metri.

Quando si tratta di recinzioni tra sezioni vicine, gli SNiP sono più precisi su questo problema: l’altezza della recinzione dovrebbe essere entro un metro. E per contrassegnare i confini, è possibile installare recinzioni che non creano ombre e non interferiscano con lo scambio d’aria sulla superficie del suolo. Ciò significa che la parte inferiore della protezione deve essere ben ventilata. L’opzione migliore è una staccionata, una recinzione a traliccio o una recinzione a catena, ma non una recinzione fatta di un foglio continuo come una recinzione a scudo o una recinzione.

La siepe dei loro bonsai

È anche consentito equipaggiare recinzioni di siepi, integrate con mesh e elementi forgiati, per contrassegnare i confini tra le sezioni adiacenti.

Ma ci sono una serie di circostanze in cui è necessario ottenere un permesso per erigere una recinzione permanente. Sarà richiesta l’approvazione se:

  • se il sito confina con un territorio pubblico e un’area protetta con monumenti architettonici;
  • se necessario, erigere una recinzione su un muro di sostegno, che raggiunge un’altezza di 2,5 metri.

Non abbiate fretta di erigere una recinzione permanente se i confini del vostro sito non sono ancora inclusi nel piano catastale statale.

Certo, ci sono situazioni in cui i terreni sono così piccoli che la loro area semplicemente non consente di rispettare tutte le norme per il posizionamento reciproco degli edifici. In questo caso, il problema può essere risolto utilizzando i servizi di specialisti ITV che conoscono tutte le sfumature e le sfumature. Altrimenti, in caso di conflitto, dovrai attrarre avvocati.

Videoclip: disposizione del sito secondo GOST

logo

Leave a Comment