Attrezzature da giardino

Scegliere un idroforo per una casa privata: cosa cercare quando si sceglie una stazione di pompaggio

Scegliere un idroforo per una casa privata: cosa cercare quando si sceglie una stazione di pompaggio

L’approvvigionamento idrico di una casa privata situata al di fuori del sistema centralizzato si basa sulla fornitura di acqua da fonti autonome – un pozzo, un pozzo o un serbatoio di accumulo (meno spesso). Una caratteristica delle fonti sotterranee è la mancanza di pressione necessaria per sollevare l’acqua. Pertanto, per la fornitura continua di un sito o di un edificio, è necessario acquistare un impianto regolamentare per la consegna dell’acqua – una stazione di pompaggio o, in altre parole, un idroforo per una casa privata.

Soddisfare

L’acquisto di apparecchiature di pompaggio si basa sulle caratteristiche di tutte le parti del sistema, sulla loro compatibilità, sulla conformità con una fonte specifica (bene o bene), nonché sulla scelta del luogo di installazione. L’installazione di una stazione di pompaggio può essere eseguita in varie fasi: durante la costruzione di una casa, la perforazione di un pozzo o lavori di riparazione.

Per l’installazione, avrai bisogno di un’area chiusa e piatta di dimensioni minime (1-1,5 m?) Situata nel ripostiglio, nel seminterrato o sulla strada. Se consideri l’angolo della casa il posto migliore (bagno, veranda, cantina), prenditi cura del buon isolamento acustico, anche se l’attrezzatura è dotata dei certificati necessari.

Aspetto n. 1 – dispositivo dell’attrezzatura

Fino ad ora, due tipi di idrofori sono ugualmente utilizzati attivamente:

  • membrana dotata di una membrana elastica che separa gli scomparti con acqua e aria compressa;
  • senza membrana, in cui l’acqua e l’aria compressa non sono separate, si trovano nello stesso serbatoio.

La membrana è una borsa di gomma densa che non è in contatto con le pareti del serbatoio in cui si trova. Le idrofore con un dispositivo a membrana sono compatte, più piccole e non richiedono una grande area per l’installazione – ideale per le case senza spazio libero. Il volume del serbatoio è in media di 30-50 litri, ma se necessario, è possibile trovare modelli da 80 e 100 litri.

Membrana idrofora

Schema di una stazione di pompaggio con una membrana idrofora dotata di una pompa autoadescante e un sensore di pressione dell’acqua, dalle cui letture dipende il funzionamento della pompa

Il motore autoadescante è montato sulla parte superiore (per i modelli piccoli, per i modelli di grandi dimensioni è installato nelle vicinanze) ed è collegato al serbatoio con un tubo elastico. Un capezzolo viene utilizzato per regolare la pressione dell’aria compressa. Grazie alle caratteristiche del design, il dispositivo a membrana produce meno rumore. Alcuni modelli hanno la possibilità di sostituire una membrana usurata. Se devi acquistare un fallback, assicurati che sia certificato, poiché il materiale (di solito in gomma) viene a contatto con l’acqua potabile.

Idroforo senza membrana

Diagramma di una stazione di pompaggio con un idroforo senza membrana che assomiglia a un grande serbatoio su supporti: c’è acqua nella parte inferiore del serbatoio e aria compressa nella parte superiore

Un serbatoio senza membrana è un grande cilindro posizionato verticalmente con un volume di almeno 100 litri. Per fornire acqua completa di idroforo senza membrana, è necessario acquistare una pompa di tipo vortice autoadescante. La pressione ottimale della pompa non deve superare 0,6 MPa, poiché questo indicatore è massimo per un numero maggiore di idrofore.

Gli standard normativi consentono l’uso di pompe ad alta pressione, ma soggette all’installazione di una valvola di sicurezza, il cui drenaggio porta alla rete fognaria.

Idroforo con filtro

Per un migliore funzionamento dell’idroforo e proteggerlo dai danni sul tubo, un filtro di depurazione dell’acqua aggiuntivo è montato davanti al dispositivo

La stabilizzazione della pressione nel dispositivo e nell’intero sistema di approvvigionamento idrico dipende dalla corretta scelta dell’attrezzatura idrofora, dalla pressione ottimale in ciascun punto di prelievo (nel rubinetto della cucina, nella doccia, per l’irrigazione del giardino), protezione da carichi pesanti.

Va ricordato che il lavoro dell’idroforo si basa su due fattori:

  • variazione degli indicatori di pressione;
  • volume d’acqua utilizzato.

Cioè, il numero di accensione / spegnimento automatici in un’ora può essere diverso.

Il principio di funzionamento dell'idroforo

Lo schema di funzionamento standard dell’idroforo: l’acqua riempie il serbatoio di accumulo fino all’intervento del pressostato; la pompa si riavvia dopo aver svuotato il serbatoio e aumentato la pressione all’interno del serbatoio

Considera come la pressione influenza l’avvio. Supponiamo che una gru sia accesa in casa. Il volume di acqua all’interno del dispositivo ha iniziato a diminuire e il cuscino d’aria compressa, al contrario, è aumentato, causando una diminuzione della pressione. Non appena la pressione raggiunge il segno minimo, la pompa si accende automaticamente e pompa l’acqua fino a quando il volume dell’aria non diminuisce, quindi la pressione non aumenta. Il pressostato risponde a questo e spegne la pompa. L’indicatore della pressione massima all’interno del serbatoio è impostato dal produttore dell’apparecchiatura, tuttavia, il funzionamento del relè può essere regolato in modo indipendente.

Aspetto n. 2 – volume e pressione dell’unità

Il fattore principale su cui fare affidamento quando si sceglie il volume dell’accumulatore è la quantità media di acqua consumata dalla famiglia. La produttività è calcolata in base alla quantità di acqua spesa in 1 ora. Ci sono valori medi, ma di solito sono presi come minimo. Ad esempio, una famiglia di 4 persone che vive in una piccola casa privata ha bisogno di un idroforo con una produttività di 2-3 m? / H. Una grande famiglia che vive in un cottage a due piani con un giardino dovrebbe aspettarsi una produttività di almeno 7-8 m? / H.

Oltre a un calcolo secco del numero di abitanti, è necessario prendere in considerazione il loro stile di vita: alcuni si lavano una volta alla settimana, altri ogni giorno. Numerose macchine ed elettrodomestici per la casa lavorano anche sull’acqua: lavaggi e lavastoviglie, sistemi di idromassaggio e doccia, irrigazione automatica del prato o del giardino.

Calcolo delle caratteristiche dell'idroforo

Le tabelle offerte dai produttori sono progettate per l’installazione di apparecchiature da parte di professionisti. Se non si è in grado di capire da soli gli schemi, contattare gli specialisti nel campo dell’installazione dei sistemi di approvvigionamento idrico

Tuttavia, è necessario considerare anche la pressione massima generata dalla pompa. Di norma, un nuovo idroforo viene completato con un’istruzione che funge da suggerimento: nella tabella, il produttore indica un elenco di valori importanti su cui è necessario concentrarsi durante l’installazione dell’apparecchiatura. La pressione di esercizio deve corrispondere a tutti i dispositivi inclusi nel sistema di alimentazione dell’acqua. Questi includono dispositivi installati nella maggior parte delle case private – vari tipi di scaldacqua (accumulo o flusso), caldaie a singolo o doppio circuito, apparecchiature per caldaie.

La pressione viene impostata al momento del collegamento manuale dell’apparecchiatura, utilizzando i bulloni di regolazione, ma rigorosamente secondo le istruzioni. Ad esempio, la pressione della pompa è di 1,7 bar, la pressione della pompa è di 3,0 bar.

Aspetto n. 3 – fonte di assunzione di acqua

La scelta dell’idroforo dipende in gran parte dalla fonte di assunzione di acqua, che sono:

  • bene;
  • bene;
  • tubi dell’acqua;
  • stagno;
  • serbatoio di stoccaggio.

Per raccogliere l’acqua da un pozzo o da un pozzo, è necessaria una potente pompa. Funziona in modalità continua, accendendosi durante l’analisi dell’acqua e spegnendosi quando tutti i rubinetti sono chiusi in casa. Il pressostato aiuta a configurarlo: uno strumento regolabile molto conveniente che consente di controllare l’approvvigionamento idrico aumentando o diminuendo la pressione.

È possibile utilizzare due opzioni di pompa. Uno di questi, la pompa dell’accumulatore, crea pressione e quindi assorbe l’acqua, ma ha dei limiti. Oltre alla profondità (fino a 7-8 metri), è necessario tenere conto delle sezioni orizzontali: 10 metri di un tubo orizzontale = un metro e mezzo di un tubo verticale abbassato nel pozzo.

Presa d'acqua con una pompa autoadescante

Schema dell’assunzione di acqua da un pozzo o da un pozzo mediante una pompa autoadescante. Questo metodo ha dei limiti: la profondità massima non supera gli 8 metri

Quando il livello dell’acqua è troppo basso, gli idrofori vengono installati direttamente nel pozzo, attrezzando il sito all’altezza richiesta. L’umidità elevata, anche con una buona impermeabilità, può disabilitare prematuramente le apparecchiature, quindi questo metodo viene utilizzato solo in una posizione senza speranza. Ideale per l’installazione: seminterrato asciutto, caldo e appositamente attrezzato.

Presa d'acqua sommergibile

Lo schema della stazione di pompaggio, che effettua l’aspirazione dell’acqua utilizzando una pompa sommersa. La maggior parte dei pozzi ha una profondità di 20-40 metri, il che indica la rilevanza di questo metodo

Stranamente, nelle piccole case, le pompe falliscono più spesso. Questo accade per un motivo: il numero di dispositivi on / off è maggiore, poiché l’acqua viene spesso raccolta, ma in piccole quantità. Ogni modello di pompa ha un indicatore di controllo della massima inclusione per un’ora, ad esempio 25-30 avviamenti all’ora. Se i residenti della casa useranno l’acqua più spesso, il motore per prima cosa si guasterà a causa del surriscaldamento. Per evitare danni, è necessario aumentare l’intervallo tra le inclusioni: questa è una delle funzioni più importanti dell’idroforo.

Le case private situate all’interno della città o del villaggio sono generalmente collegate a un sistema di approvvigionamento idrico centralizzato. Tuttavia, a causa della bassa pressione, spesso l’acqua non fluisce al secondo piano, quindi è necessaria anche una stazione di pompaggio per l’alimentazione forzata. L’idroforo completo di una pompa a vortice deve essere collegato direttamente alla rete idrica. Per mantenere costante la pressione, è meglio scegliere un motore inverter.

Assunzione di acqua

Una disposizione approssimativa delle attrezzature di pompaggio quando si preleva acqua da un sistema di approvvigionamento idrico. Il vantaggio di questo metodo è la stabilizzazione dell’approvvigionamento idrico con pressione insufficiente in un sistema centralizzato

Pertanto, gli idrofori sono ottimali per l’uso in case private e cottage con fonti d’acqua come pozzi e pozzi poco profondi, tubature dell’acqua instabili o stagni – per irrigare il giardino.

Aspetto n. 4 – condizioni e posizione di installazione

Le dimensioni compatte delle attrezzature moderne ti consentono di posizionarlo in quasi tutti gli angoli adatti: nel bagno, sulla terrazza, nel ripostiglio, nel corridoio e persino sotto il lavandino in cucina. Il livello di rumore può essere diverso e, con le sue elevate prestazioni, sarà sicuramente richiesto un ulteriore isolamento acustico.

Quando si installa una stazione di pompaggio, è necessario ricordare gli standard e i requisiti per l’installazione di apparecchiature elettriche e sistemi di approvvigionamento idrico nelle case private. Alcune delle regole si applicano alle aree di installazione delle apparecchiature:

  • area della stanza – non meno di 2 mx 2,5 m;
  • altezza della stanza – non inferiore a 2,2 m;
  • la distanza minima dall’idroforo alla parete è di 60 cm;
  • distanza minima dalla pompa alla parete – 50 cm.

I requisiti sono presentati non solo alle apparecchiature di pompaggio, ma anche a tutti i sistemi correlati. Tutti i cavi elettrici, i cavi, gli apparecchi, le lampade devono avere un elevato grado di protezione dall’umidità. La temperatura nella stanza non dovrebbe essere meno, l’opzione migliore è da +5 ° C a +25 ° C.

Posto per l'installazione di idroforo

In una grande casa non ci sono problemi con il posizionamento dell’idroforo: viene spesso installato insieme ad altre apparecchiature di pompaggio in una stanza appositamente designata, fornendo un comodo accesso per la manutenzione e la riparazione

Ventilazione obbligatoria, che fornisce un raffreddamento costante del motore. Assicurazione contro gli infortuni: inclinazione del pavimento e aperture delle fognature con una capacità pari alle prestazioni della pompa. Anche il posto esterno deve essere adatto all’apparecchiatura da installare, in modo che, se necessario, sarebbe possibile inserire o rimuovere l’elemento più grande della stazione di pompaggio senza difficoltà.

Installazione nel seminterrato

Una delle migliori opzioni per posizionare le attrezzature di pompaggio è nel seminterrato di un edificio residenziale, che può anche essere giocato da una cantina o seminterrato.

Se il livello di vibrazione e rumore dell’idroforo supera gli standard o, più semplicemente, interferisce con la vita, viene rimosso dall’edificio e collocato in un pozzo di cemento – un piccolo foro isolato e ermetico nel terreno. Per proteggere le pareti dallo spargimento, usano il calcestruzzo con una rete rinforzata rinforzata con un film impermeabilizzante. Per l’isolamento utilizzare fogli di polistirene espanso, posati a strati non più sottili di 5-8 cm.

Il ruolo del soffitto è giocato da una lastra di cemento armato e dalle porte – un portello che è chiuso ermeticamente. L’acqua piovana può penetrare nelle fessure, quindi la parte superiore del portello è coperta con fogli di copertura o una copertura impermeabile in plastica. In vendita ci sono opzioni di design che mascherano fognature e portelli tecnici, sono realizzati sotto forma di pietre o boschetti di erba.

Bene installazione

Se l’idroforo viene installato direttamente nel pozzo o nel pozzo, è necessario proteggere il più possibile l’attrezzatura dalla penetrazione dell’acqua, fare libero accesso al motore e alla pompa e isolare la stanza

La discesa nel pozzo viene effettuata da una scala montata sul muro. Tutte le condizioni sono simili ai requisiti per il posizionamento nel locale tecnico: saranno richiesti illuminazione, ventilazione, drenaggio delle fognature e isolamento (specialmente nelle regioni settentrionali). Va ricordato che il motore della stazione di pompaggio non è protetto dalle inondazioni, quindi è pericoloso per gli utenti. Tutte queste sfumature dovrebbero essere prese in considerazione nella fase di acquisto e selezione delle attrezzature..

logo

Leave a Comment