Attrezzature da giardino

Come realizzare una buona pala da neve: una guida alla produzione

Come realizzare una buona pala da neve: una guida alla produzione

Cottage estivi, ricoperti da uno strato di soffice neve bianca – un’immagine davvero favolosa che puoi goderti per ore seduto alla finestra con una tazza di tè. Ma a volte devi andare fuori, ma non per una riflessione estetica, ma allo scopo di pulire i depositi di neve dai sentieri del giardino e dal parcheggio. Impastare i muscoli e liberare il territorio aiuterà una pala da neve – uno strumento primitivo, ma molto utile.

Soddisfare

Tecnologia passo-passo per la produzione di pale

I prodotti acquistati sono buoni: durevoli, belli, leggeri. Ma perché non fare una pala da neve con le tue mani? Quasi tutti gli strumenti e i materiali possono essere trovati direttamente nel cottage e ci vorranno solo 2-3 ore per funzionare. Di conseguenza, otteniamo risparmi di tempo e denaro, ma la cosa più importante è la soddisfazione del nostro stesso lavoro.

Pala di legno

I vantaggi di una pala di legno sul viso: è leggera rispetto al metallo, abbastanza resistente e, soprattutto, adatta all’autoproduzione

Fase I – Fase preparatoria

La base sarà un normale pezzo di compensato. Le sue dimensioni possono variare: se la pala è destinata ad un adulto, è adatto un quadrato di 50×50 cm, per uno strumento per bambini è sufficiente 30×30 cm L’elemento in compensato è fissato su un pezzo di tavola segato da un pezzo la cui lunghezza è uguale alla larghezza della pala (rispettivamente, 50 cm o 30 cm) . L’impugnatura richiede una guida o un blocco lungo e sottile (circa 2 m).

Oltre ai materiali di base, avrai bisogno di una piastra metallica sottile e elementi di fissaggio: chiodi ordinari. Come puoi vedere, tutti questi sono gli oggetti più semplici che tutti possono trovare in casa. Non sono inoltre necessari strumenti speciali, è necessario un file (puzzle), una pialla, una carta vetrata, un martello, una pinza.

Posto di lavoro

Il luogo di lavoro dipende dal tempo. In una buona giornata, puoi sederti proprio sulla strada, esibendo un tavolo di carpenteria vicino alla casa. In caso di maltempo è adatto qualsiasi edificio annesso

Passaggio II: creazione della parte finale

Prendiamo una sezione non trattata del pannello e segiamo la parte necessaria per la fabbricazione della cosiddetta faccia terminale – la base per il fissaggio del foglio di compensato. Pianifichiamo il pezzo su tutti i lati in modo che diventi liscio. Con una matita, disegna i contorni della parte futura – disegna un arco su un lato, il secondo rimane dritto. Larghezza della metà – 8 cm, bordi – 5 cm.

Fare il culo

Misura sette volte, taglia una volta: questo proverbio è molto gradito. Per calcoli accurati, usa un righello, un quadrato e una matita

Rimuoviamo il legno in eccesso e otteniamo il risultato finale.

Culo

Per la lavorazione del legno, insieme agli utensili manuali, è possibile utilizzare quelli elettrici: l’efficienza del lavoro aumenta e la qualità migliora

Fase III – Gestione dello stinco

Per prima cosa devi determinare quale forma avrà la maniglia del prodotto, poiché sia ​​le talee rotonde che quelle rettangolari si trovano sulle pale da neve. Faremo una maniglia con una sezione rettangolare, ma per comodità dei bordi arrotonderemo leggermente.

Per cominciare, taglia una lunghezza di due metri di circa 4,5 cm da un bordo o una lunghezza delle doghe adatti.Assicurati che il legno non contenga nodi: si tratta di punti critici e deboli che si romperanno al primo carico. Non fa paura se c’è una leggera smussatura su tutta la lunghezza (divergenza in larghezza) – questo non influisce sulla resistenza e sulla comodità della maniglia.

talee

Se la parte della pala della pala è fissata alla maniglia ad angolo retto, sarà più facile lavorare. La rimozione della neve con tale strumento richiederà molta meno energia.

Se c’è una corteccia sul lato, rimuovila, quindi pianifichiamo il pezzo in lavorazione, lasciando, ma arrotondando leggermente le nervature. Alla fine, abbiamo levigato il gambo, dandogli morbidezza. Le parti non trattate non devono rimanere, poiché le mani possono essere ferite.

Step IV – Segare un’apertura

Per fissare saldamente la maniglia nella parte terminale, è necessario ritagliare l’apertura. Si trova esattamente al centro della parte e la larghezza del taglio corrisponde alla larghezza (o al diametro) della maniglia. Risulterà più accurato se ritagli l’apertura con un puzzle e poi usi uno scalpello.

La profondità dell’apertura da diversi lati dovrebbe differire: 4 cm e 4,5 cm, mezzo centimetro va al bisello, il che garantisce un atterraggio ideale della maniglia. L’angolo di inclinazione delle pale è completamente dipendente da questo bisello, può essere diverso – dipende dalla crescita di una persona e dal modo di lavorare con una pala. La differenza in mezzo centimetro è molto conveniente per la maggior parte delle persone, quindi puoi fermarti.

Apertura di apertura

Il legno è un materiale morbido e flessibile, quindi è necessario lavorarlo attentamente. Un movimento impreciso e il pezzo diventa difettoso

Successivamente, è necessario delineare lungo quale linea è necessario tagliare il gambo. Per questo, un quadrato è utile. Tagliare con cura la lunghezza indesiderata, monitorando l’angolo di taglio: la smussatura sulla maniglia deve corrispondere all’apertura. Colleghiamo due parti, controllando il lavoro.

Passaggio V: assemblaggio della pala

Tutte le parti sono preparate, puoi iniziare a montare una pala da neve. Fissiamo un pezzo di compensato all’estremità. Sono necessari solo tre chiodi: uno è sbarrato nel mezzo, due – ai bordi.

Assemblaggio di pala

Prima di collegare il compensato e la parte finale, dovresti trovare il centro di entrambe le parti e martellare il primo chiodo proprio al centro, e poi gli altri due – ai bordi

Puoi usare un trucco che salverà il legno compensato dalle crepe. Mordiamo le parti affilate delle unghie e la loro estremità smussata non spingerà le fibre di compensato, ma le farà semplicemente a pezzi.

Lato posteriore della pala

Tutte le parti del prodotto devono adattarsi perfettamente l’una all’altra, altrimenti la neve cadrà negli spazi vuoti e nelle fessure. L’umidità rovinerà rapidamente il legno

Prendiamo un metro a nastro e calcoliamo il punto di attacco della maniglia al compensato. Segniamo i punti di inchiodatura sul retro della parte della paletta e quindi inchiodiamo la maniglia al compensato. Questo è un momento cruciale, poiché una marcatura imprecisa minaccia di deviazioni dalla maniglia. È difficile lavorare con un tale strumento: la pala da neve si inclinerà costantemente su un lato.

Step VI – Tappezzeria con strisce di metallo

Per dare forza alla pala, è necessario rafforzarla con strisce di metallo. Il ferro zincato lasciato dalle riparazioni del tetto è l’ideale. In sua assenza, saranno adatte le normali scatole di latta.

lattine

Le scatole di latta per il lavoro si trovano sempre nel frigorifero o nella cantina del cottage. Per tagliare le lattine in strisce, avrai bisogno di forbici per metallo

Per rendere il bordo inferiore, tagliare il nastro un po ‘più lungo della larghezza della pala – 55-60 cm. Larghezza – 6 cm. Pieghiamo il pezzo tagliato a metà e otteniamo il bordo che devi mettere sulla parte della paletta dal basso e lo fissiamo. In modo che il metallo si adatti perfettamente al compensato, viene regolato con alcuni colpi di martello.

Lavora con il metallo

Quando si lavora con strisce di metallo, indossare guanti da lavoro per prevenire lesioni; sono adatti anche guanti per telone o guanti da giardino.

Pieghiamo i pezzi di metallo che sporgono dai lati, quindi fissiamo il bordo con tre chiodi. Le unghie devono perforare il compensato, piegare le parti in eccesso. Allo stesso modo, rivestiamo la parte terminale con una striscia di metallo. Quindi fissiamo il gambo con le viti usando le viti nella parte centrale del compensato e rinforziamo il giunto dalla parte posteriore con un piccolo pezzo di metallo.

Protezione del sedere

Nel processo di lavoro con viti autofilettanti, si consiglia di utilizzare un trapano elettrico. Il lavoro andrà molto più veloce e i fori per le viti preserveranno l’integrità del legno

La pala è pronta e non ci saranno più domande su come realizzare una pala di riserva o su come realizzare una piccola pala per un bambino.

Conservazione della pala

Una pala di legno dovrebbe essere conservata in una stanza calda, ma lontano dagli apparecchi di riscaldamento – una veranda o un corridoio lo farà. Con una corretta conservazione, lo strumento durerà più di 5 stagioni.

alternative

Se il cottage è considerato un luogo di riposo e ci sono difficoltà con materiali e strumenti, è possibile acquistare una pala pronta nel negozio. Esistono molte opzioni di prodotto: metallo, plastica, legno.

Gli spazzaneve elettrici sono adatti per grandi aree: la loro produttività è maggiore, ma è necessaria una fonte di alimentazione.

Per liberare il percorso verso il cancello, è sufficiente una piccola pala in plastica resistente: durerà per molti anni.

Pale di plastica

Le pale in plastica e alluminio sono apprezzate per il loro peso ridotto – e questo è importante quando si pulisce la neve, che è pesante in sé. Il costo delle pale di plastica va da 850 a 1500 rubli

Le pale di legno sono scelte da persone creative che indipendentemente «modificare» loro – danno un bell’aspetto. I prodotti in tela possono essere dipinti con vernici: ottieni un modello esclusivo in stile folk.

logo

Leave a Comment