Cucina

Design della cucina in stile retrò

Molti si sforzano di garantire che la cucina della propria casa soddisfi gli ultimi stili di design alla moda e sia piena degli ultimi dispositivi tecnici. Ma i veri intenditori di bellezza e i seguaci del romanticismo negli interni sono felici di trascorrere del tempo in cucina, decorati in stile retrò. Lo spazio pieno di oggetti degli anni passati, evoca una sensazione di nostalgia. Ma allo stesso tempo, la cucina non perde assolutamente la sua funzionalità e praticità. Gli elettrodomestici da cucina moderni sapientemente nascosti trasformeranno il processo di cottura in una lezione interessante.

Design della cucina in stile retrò

La combinazione di colori della cucina in stile retrò ↑

C’è un’opinione secondo cui questo stile combina colori e sfumature incongrue. Questo non è del tutto vero. Quando si sceglie una combinazione di colori, è necessario prestare particolare attenzione in modo che gli interni eleganti non si trasformino in cattivo gusto. Per lo stile retrò, le seguenti combinazioni sono più tradizionali:

  • blu intenso e arancio brillante;
  • rosa delicato e verde succoso;
  • giallo sole e marrone calmo;
  • la classica combinazione di bianco e nero;
  • rosso intenso ed elegante metallico.

Tutti i colori utilizzati dovrebbero essere chiari. Se il contrasto all’interno è un po ‘confuso, puoi concentrarti sul classico colore bianco, aggiungendo alcuni accenti luminosi. Ad esempio, puoi citare la presenza nella cucina del piano di lavoro di un succoso colore ciliegia brillante o di un allegro frigorifero giallo. Tali dettagli non solo porteranno il colore all’interno, ma possono diventare il suo punto forte.

Attenzione! I designer professionisti raccomandano di non dimenticare i colori alla moda degli anni passati: grandi piselli luminosi, gabbia, striscia.

Design della cucina in stile retrò

Mobili da cucina in stile retrò ↑

Di norma, l’idea di decorare una cucina in stile retrò è visitata dalle persone quando ereditano un tavolo, un buffet o piatti rari. Voglio vantarmi di queste cose e per loro è necessario creare un interno appropriato.

Se desideri arredare la tua cucina con oggetti del passato, ma non hai mobili e accessori, visita i negozi di antiquariato o i mercatini delle pulci. Inoltre, le comunità di antichi amanti su Internet possono venire in soccorso. La cosa principale è avere il desiderio di ottenere un risultato, e quindi, forse per un prezzo molto modesto, otterrai una cosa interessante o un mobile con una storia.

Molto probabilmente, gli articoli acquistati richiedono una piccola riparazione o restauro. Non ignorare questo processo. Altrimenti, la tua cucina sembrerà un magazzino di cose vecchie non necessarie e non come una stanza elegante con un tocco. Gli articoli acquistati necessitano solo leggermente «aggiornare», in modo che il loro aspetto corrisponda allo stile generale della cucina e possano creare un design perfetto e armonioso. Di norma, per non gravare sui lavori di restauro, molti si rivolgono ai servizi di aziende specializzate per il restauro di mobili antichi. Terranno rapidamente ed efficacemente tutti gli eventi necessari. Ma in questo caso, devi essere preparato al fatto che il conto per i servizi forniti sarà impressionante.

Design della cucina in stile retrò

Un’altra opzione per arredare rapidamente e senza sforzo una cucina con mobili in stile retrò è quella di acquistare un auricolare in un negozio. Lo stile corrispondente nei nuovi mobili può essere visto negli accessori, nei metodi di decorazione della facciata. I mobili in stile retrò sono un piacere piuttosto costoso, ma il prezzo è completamente ripagato da materiali di alta qualità, praticità e funzionalità. La produzione utilizza materiali moderni altamente resistenti.

Attenzione! I mobili antichi sono molto funzionali, in quanto sono dotati di moderni sistemi di archiviazione e accessori ergonomici.

Un altro importante vantaggio dei mobili moderni è il suo peso. Oggetti interni abbastanza leggeri rimuoveranno il problema del trasporto di mobili.

Se per qualsiasi motivo l’assortimento presentato nel negozio non soddisfa le tue esigenze, puoi utilizzare i servizi dei designer per creare un progetto individuale, in base al quale verranno creati solo mobili da cucina in stile retrò per te.

Design della cucina in stile retrò

Elettrodomestici per cucine in stile retrò ↑

Anche se l’idea di retrò è incorporata all’interno della cucina, ciò non significa affatto che non ci dovrebbero essere novità di elettrodomestici. Sono loro che sono in grado di fare un soggiorno in cucina con piacere. Come in qualsiasi altra cucina, il retro deve avere un frigorifero, piano cottura, lavastoviglie e forno a microonde. Ma per non violare lo stile antico e l’atmosfera dell’antichità, quando possibile, gli elettrodomestici dovrebbero essere nascosti dietro le porte dei mobili dei mobili della cucina. Se la tecnica prevede un layout aperto, il suo stile dovrebbe corrispondere alla direzione generale nel design della cucina. Sfortunatamente, non molti produttori supportano questo stile di dispositivi, ma se ci provi, puoi trovare il desiderato.

Ad esempio, una cappa in stile retrò è un elemento che imita un tubo da forno. Forno e piano cottura si differenziano per le caratteristiche maniglie e il colore della superficie.

Design della cucina in stile retrò

Piccole cose interessanti in stile retrò ↑

La scelta di accessori per la cucina in stile retrò è un volo della tua immaginazione. Tutti i tipi di ninnoli che sono stati memorizzati su soppalchi per lungo tempo possono trovare la loro applicazione. Le nonne possono compiacere con vecchi piatti, elementi interessanti di tessuti e altre cose piacevoli che troveranno il loro posto nella cucina retrò.

Ciò che caratterizza soprattutto lo stile antico in cucina:

  • vecchie foto ingiallite;
  • eleganti piatti di porcellana;
  • linea telefonica;
  • Manifesti interessanti degli anni passati;
  • una varietà di contenitori per prodotti sfusi, condimenti;
  • eleganti paralumi;
  • dischi in vinile;
  • tessuti interessanti alle finestre.

Design della cucina in stile retrò

Una varietà di stili retrò ↑

Il retro è tutto ciò che è collegato al nostro passato, ma ognuno ha il proprio. Per alcuni, il passato è l’era dell’Unione Sovietica, mentre qualcuno si ricorda di se stesso nel periodo rivoluzionario.

Per non interferire con tutte le direzioni dello stile retrò, dovresti familiarizzare in anticipo con le principali tendenze.

Stile vittoriano ↑

Questo periodo nella storia dell’Inghilterra è di particolare interesse per le persone romantiche e sentimentali. È molto importante per loro avere all’interno tutte le cose che sono dolci per il cuore. Una varietà di modanature decorative e ornamenti in stucco, nonché la presenza di mobili in legno massiccio, sono inerenti alle cucine in stile vittoriano. Va anche notato la ricchezza di gioielli e un’attenta selezione di tutti i dettagli degli interni. I mobili da cucina in stile vittoriano includono elementi forgiati, raffinati intagli sulle facciate ed elementi a portale.

Importante! Le modanature del gesso sono richieste sul soffitto.

Design della cucina in stile retrò

Direzione Art Deco ↑

Il raffinato, leggermente pomposo stile art deco francese è stato creato da coloro che, attraverso l’interno della loro casa, hanno cercato di esprimere la libertà di espressione. Nacque così uno stile bohémien, l’orgoglioso snobismo dell’aristocrazia. Lo stile art deco negli interni combina il lusso un po ‘dimenticato del passato e la semplicità dell’espressione di sé. Le direzioni art deco sono espresse attraverso tessuti costosi, luminosi, grandi elementi decorativi, interessanti stampe geometriche sulle pareti, mobili in legno con forme curve e lisce.

Design della cucina in stile retrò

Shabby Chic ↑

Una direzione speciale di stile retrò in Francia. Si differenzia per superfici invecchiate, mobili con un tocco di antichità, un gran numero di dettagli in vimini. Tutto questo è combinato in una stanza e si combina con successo con toccanti tovaglioli ricamati, elegante servizio in porcellana, tessuti con volant e volani alle finestre. Quando entri in una stanza del genere, ti senti come una nonna a una festa, mentre l’intera atmosfera si trova in una posizione calma e tranquilla e riposo.

Design della cucina in stile retrò

Stile anni ’50 ↑

La direzione proviene dalle strade delle città europee di 40-50 anni. Questa tendenza è caratterizzata dall’uso di elementi in metallo, lampade laconiche rigorose, manifesti pubblicitari di quel tempo. Le superfici facili da rifinire saranno una base eccellente per i moderni articoli da cucina. Le soluzioni cromatiche nello stile retrò degli anni ’50 hanno combinato con successo pastello calmo e tonalità brillanti.

Design della cucina in stile retrò

Conclusione ↑

Scegliendo un elegante interno retrò per la tua cucina, anche con un budget molto limitato, puoi creare una stanza unica nel suo design. Questa è la prima cosa che attira i consumatori. Utilizzando mobili usati, interessanti elementi di design, la tua cucina sarà non solo pratica e conveniente, ma anche molto interessante nel suo design.

Vale anche la pena notare che lo stile retrò ti consente di circondarti di quelle cose che sono molto costose per te, ma che non sono state precedentemente esposte al pubblico, poiché contraddicevano gli interni esistenti.

Quali elementi di design possono essere utilizzati per dare alla cucina uno stile retrò, apprendiamo nel prossimo video

logo

Leave a Comment