Cucina

Lampadari all’interno della cucina

L’obiettivo finale di qualsiasi riparazione in cucina è quello di creare un interno armonioso che offra un soggiorno confortevole all’interno. Il design competente ti consentirà di raggiungere i tuoi obiettivi, tenendo conto di tutte le caratteristiche della situazione. Il lampadario in cucina è progettato per svolgere diverse funzioni, non è solo un mezzo di illuminazione, ma anche un elemento importante degli interni. Pertanto, la familiarità con la complessità della scelta di un apparecchio di illuminazione in cucina ti aiuterà a navigare correttamente al momento dell’acquisto.

Lampadari all'interno della cucina

Principi di illuminazione ↑

Le poche persone fortunate che hanno una cucina spaziosa sono opposte da un impressionante esercito di proprietari di locali di piccole dimensioni, che cercano di aumentare lo spazio almeno visivamente. Per aiutare a risolvere il problema può essere correttamente selezionato all’interno del lampadario in combinazione con altre fonti di illuminazione. Cosa dovrebbe essere guidato quando si sceglie un lampadario, dato il layout:

  • Aumenta visivamente l’altezza della cucina mentre riduci l’area aiuterà le luminose plafoniere sullo sfondo delle superfici laterali scure.
  • La soluzione opposta: un soffitto scuro con pareti chiare ridurrà visivamente l’altezza, ma espanderà lo spazio.
  • La combinazione di superfici luminose e un numero sufficiente di sorgenti luminose, incluso un lampadario, massimizzerà tutte le dimensioni di una cucina.

Lampadari all'interno della cucina

Le sfumature dell’alloggio ↑

Importante! Affinché il lampadario diventi una parte armoniosa degli interni della cucina, è importante osservare la proporzionalità tra la stanza in cui verrà posizionato e le dimensioni del prodotto stesso.

Quali regole seguono i designer quando formano un interno? Considerare in dettaglio le varie opzioni:

  • Per una piccola cucina con soffitti bassi, è preferibile optare per una configurazione compatta del candeliere. Apparecchi di illuminazione con tonalità in miniatura o lampadari a piastra che sembrano vantaggiosi «sono premuti» al soffitto. Design simili si riferiscono ai modelli a soffitto.
  • Se la stanza è piccola e il lampadario funge da apparecchio di illuminazione principale, posizionalo in modo ottimale al centro. Le camere spaziose, di regola, hanno una sala da pranzo dedicata, in questo caso, la posizione centrale della lampada principale sembra irragionevole. È più razionale sospendere il lampadario nell’area di assunzione di cibo, fornendo illuminazione locale delle superfici di lavoro e di altri luoghi oscurati all’interno.
  • Con la luce al centro del tavolo da pranzo, prenditi cura del comfort. La luce dovrebbe fornire un’illuminazione sufficiente della zona pranzo e allo stesso tempo non essere eccessivamente luminosa e irritare gli occhi.
    ?Mancia! Per raggiungere le condizioni di illuminazione organica degli interni è possibile ad una distanza dal lampadario alla superficie del tavolo entro 1,2-1,4 m.
  • Si consiglia di decorare un grande tavolo da pranzo nel soggiorno o nello studio con due piccoli lampadari. Insieme a un’illuminazione uniforme, otterrai interni originali.
  • Una soluzione interessante per la cucina è un lampadario allungato alla moda. Questo design ha diverse lampade disposte in fila e illumina una vasta area.
  • Darà individualità all’interno della spaziosa sala da pranzo due lampade situate sopra il bar e la zona pranzo.

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

Convenienza e comfort forniranno un lampadario con un’inclusione autonoma di 2 gruppi di lampade. Una parte delle corna è diretta verso il basso e forma l’illuminazione locale, il secondo gruppo, a causa del suo orientamento verso l’alto o laterale, crea uno sfondo generale.

I principali tipi di lampadari a soffitto ↑

Dopo aver visitato un punto vendita che offre una vasta gamma di dispositivi di illuminazione tra cui scegliere, non rimarrai confuso per un breve periodo dall’abbondanza di lampade di vari design. Convenzionalmente, tutti i prodotti che prevedono il montaggio a soffitto possono essere suddivisi in 4 modelli di lampadari:

  • classico
  • fuoribordo;
  • soffitto;
  • lampadari spot.

I lampadari classici sono legati a lontani parenti di prodotti che illuminano gli interni degli appartamenti del palazzo. Sono diventati più compatti, per la loro produzione vengono utilizzati materiali moderni. Alcuni modelli hanno lampade realizzate a forma di candela. Un’atmosfera romantica e festosa all’interno della cucina con un classico lampadario è garantita. Ma non dimenticare la praticità. Questa non è una buona opzione per una stanza con un alto livello di inquinamento. E l’area della cucina per un tale modello richiederà estesi, compresi i soffitti alti.

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari a sospensione: il modello di lampade più popolare per l’interno della cucina. Hanno due tipi di fissaggi: utilizzando un gancio o avvitando la base al soffitto. Una bella caratteristica è la possibilità di regolare la lunghezza del cavo o della catena in base all’altezza del soffitto della cucina e ai compiti di illuminazione degli interni. Non richiedono un investimento significativo nei tempi di pulizia. Il clou degli interni della cucina può essere un lampadario Tiffany. Non è necessario parlare di una vera affiliazione con lo studio di Tiffany, ma da lì è stato preso in prestito il metodo di fabbricazione, basato sulla connessione del vetro colorato con sottili strisce di rame.

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

I possessori di una cucina di dimensioni modeste con soffitti bassi sono raccomandati per i lampadari di decorazione di interni che prevedono il posizionamento in prossimità del soffitto, per il quale sono chiamati a soffitto. Grazie alle dimensioni ridotte e alle tonalità chiare del design, contribuiscono visivamente all’ampliamento dell’area limitata della cucina.

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

Una varietà di sorgenti luminose a soffitto sono lampadari spot. In questi modelli, gli apparecchi a base metallica sono posizionati con la possibilità di regolare il flusso luminoso in diverse direzioni. Un tale design è in grado di riproporre ogni volta i dettagli degli interni della cucina.

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

Specifiche ↑

Il compito principale quando si sceglie un lampadario in cucina è calcolare correttamente la potenza richiesta in base all’area della stanza. Possedendo queste informazioni, puoi determinare quante lampade dovrebbero essere presenti nel design e quanta potenza. I moderni lampadari per la cucina sono dotati di 4 tipi di lampade:

  • lampade a incandescenza conosciute fin dall’antichità;
  • copie avanzate sotto forma di lampade fluorescenti a risparmio energetico;
  • lampade alogene in miniatura;
  • LED.

I più vantaggiosi all’interno della cucina sembrano lampadari a bracci con lampade che emettono luce calda. Il cibo allo stesso tempo sembra più appetitoso e le note accoglienti suonano più luminose all’interno. Oltre alle tradizionali lampade a incandescenza, altri tipi di lampadine (ad eccezione di quelle alogene) possono emettere luce calda, risparmiando energia e aumentando notevolmente la durata.

Mancia! Un lampadario compatto dotato di lampade alogene o LED aiuta ad aumentare visivamente l’altezza della cucina.

Un prerequisito per il funzionamento ininterrotto di lampade con lampade alogene e LED è l’installazione di trasformatori che svolgono la funzione di abbassamento della tensione. Per non disturbare l’armonioso interno della cucina, sono montati, di regola, dietro un controsoffitto sospeso o sospeso.

In un interno con un soffitto teso, utilizzare lampade a incandescenza o «alogeni». Ciò è dovuto al rischio di macchie sulla tela e persino alla sua accensione. I modelli di lampadari in cui le corna sono rivolte verso il basso e la potenza della lampada non supera i 60 W possono prevenire problemi..

Lampadari all'interno della cucina

Lampadari all'interno della cucina

Una soluzione interessante per un interruttore per un lampadario è un’istanza dotata di una funzione per regolare l’intensità dell’illuminazione. Ti permette di impostare la luminosità desiderata in base alla presenza di luce naturale in cucina e alla situazione appropriata. Per i moderni lampadari a LED, è spesso incluso un telecomando. Questa è l’opzione migliore per una grande cucina: soggiorno, esecuzione del processo di accensione / spegnimento o regolazione della luce senza alzarsi.

Selezione del modello in base allo stile ↑

Oltre alle dimensioni della cucina, un ruolo importante nella scelta di un lampadario è giocato dallo stile in cui è decorato l’interno. È impossibile ottenere un ambiente armonioso se esiste un chiaro squilibrio tra il set di mobili e il lampadario. Quindi, quali consigli danno i designer per una percezione globale degli interni:

  • Per gli stili art nouveau moderni e hi-tech, sono accettabili lampadari di design creativo che utilizzano materiali non standard. Le lampade, caratterizzate da funzionalità e concisione, sono realizzate sotto forma di varie forme geometriche o anche intricate modifiche: l’opzione più adatta per l’interno di una cucina moderna.
    Lampadari all'interno della cucina
    Lampadari all'interno della cucina
  • L’interno classico accoglie lampadari tradizionali con pendagli e candelabri in cristallo o vetro. Disponibile con tonalità di tessuto. Tuttavia, è preferibile usarli in cucina – il soggiorno solo sopra la zona pranzo, lontano dal luogo di cottura. Altrimenti, l’inquinamento rapido rovinerà l’interno della cucina..
    Lampadari all'interno della cucina
  • È preferibile decorare le cucine nello stile della Provenza e del paese con lampadari in ferro battuto dotati di lampade a forma di candele. Le superfici invecchiate artificialmente che imitano l’argento o il bronzo conferiscono un tocco chic e originalità agli interni..

    Lampadari all'interno della cucina
    Lampadari all'interno della cucina

  • Gli interni etnici, a seconda della regione, includono lampadari stilizzati, in cui la base in legno è completata da un paralume in carta di riso (per la direzione giapponese), design in vetro colorato o lampade marocchine. Elencare tutte le opzioni è quasi impossibile..
    Lampadari all'interno della cucina
    Lampadari all'interno della cucina

Quando acquisti il ​​tuo modello preferito, non dimenticare di prestare particolare attenzione al prodotto e al suo funzionamento sicuro in cucina. Un bellissimo lampadario può diventare il momento clou degli interni, completando il tocco espressivo finale nella formazione di un’atmosfera elegante in cucina.

logo

Leave a Comment