Cucina

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Il muro di lavoro in cucina (grembiule) è un luogo che, come la superficie del tavolo e del lavandino, è esposto a numerosi contaminanti durante la cottura. Non dovrebbe solo piacere all’occhio con un design eccellente, ma anche resistere a sbalzi di temperatura significativi, non aver paura dell’umidità e degli schizzi di olio caldo.

Il materiale per il muro di lavoro dovrebbe essere facile da lavare, senza alcun danno.

Puoi realizzare il rivestimento del muro di lavoro in cucina con i seguenti materiali:

  • piastrella (ceramica, gres porcellanato);
  • bicchiere;
  • plastica;
  • metallo;
  • MDF;
  • una pietra.

Puoi fare la finitura del muro di lavoro in cucina con le tue mani, soprattutto perché il costo del lavoro è quasi uguale al prezzo del materiale necessario.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Dimensionamento e preparazione della superficie ↑

Prima di iniziare la decorazione, è necessario preparare il muro, determinare le dimensioni e il design del futuro grembiule. Quest’ultimo dovrebbe essere coerente con il design generale della stanza e dei mobili.

Attenzione! La dimensione del muro di lavoro viene calcolata solo dopo l’acquisizione di mobili.

Se calcoli in anticipo e fai un grembiule, non tenendo conto dei mobili, quindi dopo averlo installato, parte del muro potrebbe essere senza decorazione.

Molto spesso, l’altezza del muro di lavoro in cucina non supera mezzo metro, poiché la distanza tra il piano di lavoro e i pensili è di solito la stessa.

Vale la pena ricordare che il rivestimento dovrebbe spostarsi di alcuni centimetri dietro il piano di lavoro e gli armadietti in modo che le pareti non siano visibili.

Non è necessario finire l’intera parete, è possibile solo dietro il lavandino e la stufa.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Mancia! Il materiale deve essere acquistato il 10-15% in più rispetto all’importo calcolato, in caso di matrimonio, fallimento del trasporto o calcoli errati.

La preparazione del muro inizia con la completa rimozione del vecchio rivestimento. Se questa è una piastrella, è molto più conveniente e veloce rimuoverla con un perforatore, ma puoi anche usare uno scalpello normale con un martello.

Dopo che il vecchio rivestimento è stato rimosso, il muro viene controllato per rilevare eventuali urti e crepe. Tutte le crepe devono essere riparate e, dopo completa asciugatura, il muro viene lucidato.

L’ultima fase della preparazione è un rivestimento di fondo. Ma se c’erano segni di funghi o muffe sul muro, allora è necessario trattare con uno strumento speciale.

Importante! Quando si rimuovono vecchi rivestimenti e si lavora con composti chimici, assicurarsi di indossare indumenti protettivi e dispositivi di protezione (occhiali, guanti, un respiratore, ecc.).

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorare il muro di lavoro in cucina ↑

Prima di iniziare la decorazione del muro di lavoro in cucina, una guida di legno o metallo viene fissata al muro usando il livello dell’edificio. Sarà necessario per una posa uniforme e orizzontale del rivestimento. E con l’aiuto di un kit per il corpo, viene determinata una linea verticale.

Piastrella ↑

Molto spesso, le piastrelle vengono utilizzate per rifinire il muro di lavoro in cucina. E non invano, perché ha molti aspetti positivi.

  • Resistente all’umidità. La piastrella può essere lavata, asciugata liberamente e allo stesso tempo non perderà le sue qualità esterne e interne.
  • Non ha paura del grasso, di vari coloranti e sostanze chimiche. Quasi tutto può essere lavato dalla superficie della piastrella, perché grazie allo speciale rivestimento non assorbe nulla e non è corroso dai detergenti.
  • Resistente alle alte temperature. Poiché la piastrella viene prodotta mediante cottura a temperature molto elevate (600-1200), è in grado di resistere al calore di qualsiasi piastra.
  • Un numero enorme di forme, colori e motivi. Di conseguenza, puoi scegliere una tessera per qualsiasi stile di stanza. Compreso puoi realizzare un mosaico sul muro di lavoro della cucina. Questo design sembra originale e unico.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Non ci sono così tanti svantaggi della piastrella, la cosa principale in questo caso è il prezzo. Il processo di produzione è molto costoso, quindi il costo non è il più basso rispetto ad altri materiali.

Le piastrelle con motivi diversi sono ancora più costose, poiché dopo aver applicato la vernice devono essere ulteriormente bruciate.

Installare la piastrella con adesivo, una spatola dentata e un martello di gomma..

Verifica che la piastrella sia fissata saldamente toccandola..

L’ultimo stadio – schiacciare le cuciture con un composto speciale.

Vetro ↑

La lavorazione del vetro sta guadagnando sempre più popolarità. I vantaggi di questo metodo sono una superficie senza soluzione di continuità e un modello perfettamente uniforme e bello..

Il vetro può essere verniciato in un tono o viene applicato un disegno in base alla richiesta del cliente..

A giudicare dalle recensioni dei clienti, non è più difficile prendersi cura di lui che delle piastrelle.

Importante! Devono essere installati solo vetri temperati con uno spessore minimo di 6 mm.

Il vetro è dei seguenti tipi:

  • incolore (per proteggere un altro rivestimento – vernice, carta da parati);
  • con stampa fotografica (skined);
  • dipinto in qualsiasi tono;
  • con un motivo su un film in vinile;
  • triplex (la figura è tra due strati di vetro);
  • specchio.

Per una maggiore originalità e per enfatizzare il design della parete di lavorazione del vetro in cucina, viene utilizzata la retroilluminazione a LED. Incorporalo sotto il vetro o attorno al suo perimetro. La retroilluminazione può essere solo bianca o colorata (a seconda dell’umore, puoi cambiare il colore dell’illuminazione).

Se è necessario un grembiule più lungo di 2 m, è composto da più parti. Con una corretta installazione, le cuciture saranno completamente invisibili.

Montare la parete di lavoro in vetro utilizzando dispositivi di fissaggio speciali, colla o chiodi liquidi.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

MDF ↑

MDF è un materiale ecologico e conveniente, inoltre, il muro di lavoro viene montato da esso senza alcuna difficoltà e in breve tempo.

Qualità positive del muro di lavoro in cucina da MDF:

  • resistente all’umidità;
  • alta resistenza (con un impatto diretto, il materiale rimarrà intatto);
  • non suscettibile alla crescita di muffe o funghi;
  • una vasta gamma di colori e forme (imitare mattoni, piastrelle, legno e molto altro);
  • facile da elaborare;
  • a basso costo.

Lo svantaggio principale è il rischio di incendio a causa di un funzionamento improprio con una stufa a gas.

Mancia! Quando si sceglie una tonalità, prestare attenzione ai toni un po ‘più chiari dei mobili, quindi la cucina apparirà più spaziosa e confortevole.

L’installazione viene eseguita utilizzando chiodi liquidi, viti o strisce e punti speciali.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Plastica ↑

Non meno popolare di MDF è il muro di lavoro in plastica in cucina.

I principali vantaggi della plastica sono il prezzo contenuto, il peso ridotto e la facilità di installazione. Il muro può essere realizzato completamente senza cuciture o saranno quasi invisibili.

Lo svantaggio principale è l’instabilità alle alte temperature (non più di 80), quindi, se è installata una stufa a gas, la parete deve essere chiusa con vetro o altro materiale resistente al calore.

Dovrai anche lavarlo accuratamente, in nessun caso dovresti usare polveri con particelle dure, poiché la plastica si graffia facilmente.

Perdere leggermente l’apparenza ad altri materiali.

Per il muro di lavoro in cucina, puoi utilizzare i seguenti tre tipi di materiali da costruzione in plastica:

  • Rivestimento in PVC (disponibile in tinta unita, fino a 3 m di lunghezza);
  • Pannelli in PVC (prodotti in diverse dimensioni e colori, compresi quelli con disegni e motivi);
  • Plastica ABS (usata per la stampa).

Facile da installare e, se necessario, i pannelli possono essere facilmente sostituiti.

Non è necessaria un’attenta preparazione della parete ed è possibile nascondere il cablaggio dietro il grembiule.

Il design dei pannelli di plastica è illimitato. Possono essere di uno o più colori, con motivi, motivi, goffratura, stampa fotografica o imitazione di altre superfici, come legno, pietra e simili..

Attenzione! La plastica ha paura dell’alcool e dell’acetone.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Altri materiali ↑

Il muro di lavoro della cucina del disco sembra originale e insolito. Per fare ciò, tagliare i dischi con le forbici e crearne un mosaico. Correggere con la colla, quindi pulire con stucco.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Il metallo è anche usato per un grembiule. Ma si adatta solo a determinati stili: loft, minimalismo.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Il ripiano del tavolo e il muro di lavoro della pietra artificiale sembrano molto ricchi, ma questa è un’opzione molto costosa, quindi non vengono usati con la stessa frequenza con cui vengono utilizzati altri materiali.

Decorazione da parete da cucina fai-da-te

Quando acquisti materiali da costruzione, assicurati sempre che provenga dallo stesso lotto. Altri lotti possono avere una tonalità leggermente più chiara o più scura..

Acquista elementi di fissaggio, come il materiale principale, con un margine, in caso di sostituzione.

Se ci sono tubi sul muro, è meglio chiuderli in una scatola con una porta (muro a secco).

Quale sarà il design del muro di lavoro in cucina, dipende solo dal tuo desiderio e dalle tue capacità. Se hai intenzione di creare uno stile complesso, ad esempio un mosaico, quindi disegna un piano in anticipo, quindi sarà molto più conveniente fare lo stile.

logo

Leave a Comment