pitture e vernici

Pittura murale strutturata fai-da-te

Le pareti squisitamente decorate con gusto sono un elemento di arredo molto importante per qualsiasi stanza. Quasi tutti i materiali di finitura esistenti presentano alcuni inconvenienti che ne limitano l’uso, soprattutto nelle sale interne, che richiedono non solo bellezza, ma anche sicurezza e rispetto dell’ambiente. Pertanto, il materiale ottimale per la decorazione murale interna ed esterna è la vernice strutturata. Solo ti consente di creare superfici incredibilmente chic e affascinanti sulle pareti, permettendo qualsiasi manifestazione della tua, anche l’immaginazione più ricca e irrefrenabile.

Il processo di lavoro con la vernice strutturata è incredibilmente semplice e facile, quindi può essere utilizzato da persone con una completa mancanza di esperienza nelle opere di costruzione e finitura. Una caratteristica distintiva del lavoro in corso sulla pittura può essere considerata la capacità di creare le tue trame, così come il tempo sufficiente per correggere ciò che non è piaciuto o fallito. Per affinare «padronanza» puoi esercitarti su un pezzo di compensato o su una piccola sezione del muro (in questo caso, prima del dipinto principale «formazione» la composizione della vernice strutturata deve essere completamente rimossa con una spatola d’acciaio e il muro deve essere asciugato e innescato).

Pittura murale strutturata fai-da-te

La pittura murale testurizzata presenta innegabili vantaggi rispetto ad altri materiali e tra i principali si possono distinguere come:

  • resistenza al gelo;
  • resistenza alla costante esposizione ai raggi UV;
  • duttilità del rivestimento risultante, che non consente di coprire il muro con piccole crepe (con restringimento naturale degli edifici);
  • insensibilità all’umidità, impedendo la formazione e la riproduzione del fungo;
  • la superficie finita non assorbe affatto gli odori;
  • proprietà antipolvere e repellenti che facilitano le cure successive;
  • alta compatibilità ambientale, che rende possibile l’uso nei bambini;
  • la capacità di utilizzare su qualsiasi base – dalla muratura al legno;
  • enorme spazio per la creatività con la sua applicazione indipendente.

Inoltre, vale la pena notare la sua ipoallergenicità e i requisiti minimi per la qualità della superficie utilizzata per l’applicazione di vernici strutturate per uso interno.

Applicazione di vernice ruvida ↑

La vernice strutturata applicata alle pareti, secondo le recensioni, è estremamente facile e non è richiesto l’uso di alcun attrezzo speciale complesso. La vernice strutturata fai-da-te per pareti può essere leggermente modificata, il che ti permetterà di creare trame insolite. Quindi, per ottenere una superficie in rilievo ruvida, puoi aggiungere segatura pulita alla vernice e per ottenere una struttura con bordi taglienti, viene aggiunta sabbia di quarzo. La vernice viene applicata in uno strato sufficientemente spesso, quindi copre perfettamente tutte le crepe, scheggiature e piccole irregolarità sul muro.

La scelta dello strumento di applicazione è priva di standard e, a seconda dell’effetto che si desidera ottenere, è possibile utilizzare:

  • spugna naturale;
  • rullo strutturato (strutturale) di varie lunghezze e diametri;
  • pettine;
  • Spatola.

In generale, l’applicazione della vernice testurizzata è possibile anche a mano, poiché è assolutamente sicura e creata «manualmente» l’arredamento può essere abbastanza inaspettato, interessante e unico.

Un po ‘sull’applicazione della vernice con un rullo è mostrato nel video

Opzioni per possibili rilievi ↑

La pittura murale strutturata con vernice a base d’acqua ti consente di ottenere alcune trame di base.

  1. Sollievo.
    Nella sua formazione, i filler contenuti nella vernice prendono parte attiva. Creare un sollievo non è difficile ed è accessibile anche a una persona inesperta.
    Pittura murale strutturata fai-da-te
  2. Misuri.
    La creazione di una tale trama sul muro richiederà molto sforzo, e si scopre quando si dipingono le pareti dell’appartamento con vernice strutturata, in cui è stato aggiunto l’amido modificato su base acrilica. È importante che la superficie possa essere sia con una trama che senza di essa. Un effetto piuttosto interessante si otterrà nel caso di una colorazione aggiuntiva degli elementi sporgenti della parete goffrata, per la quale è conveniente usare un rullo duro o una spugna quasi asciutta con vernice di diversa tonalità.
    Pittura murale strutturata fai-da-te
  3. Cera di Marsiglia.
    Stile e raffinatezza saranno le caratteristiche principali di questo rivestimento. Questo è un metodo per applicare la vernice strutturata, che richiede un approccio abbastanza professionale. Ma il risultato può superare tutte le aspettative. Con questo materiale, puoi imitare realisticamente la corteccia di un albero, sughero o persino pietra invecchiata. Per ottenere una profondità e una saturazione del colore speciali, il rivestimento viene trattato con cera decorativa. Inoltre, in questo modo è possibile rifinire non solo pareti interne ma anche esterne di edifici.
    Pittura murale strutturata fai-da-te
  4. Atacama.
    Un effetto chic e affascinante sulle pareti darà questo modo di applicare la vernice ruvida. Un effetto riflettente senza precedenti può essere creato mescolando la base, il pigmento metallico e la sabbia di quarzo della frazione desiderata. Dopo l’asciugatura, il muro assomiglierà a un velluto morbido e luccicante.
    Pittura murale strutturata fai-da-te

Fasi di lavoro ↑

L’applicazione della vernice ruvida con un rullo, ovviamente, non è particolarmente difficile o laboriosa per preparare la superficie – e questo è il suo enorme vantaggio. Tuttavia, sarà comunque richiesto un minimo di lavoro:

  • è consigliabile battere il muro con un martello, che rivelerà le aree in cui il vecchio intonaco sta per cadere (questo deve essere eliminato);
  • grosse crepe devono essere riparate;
  • l’intera superficie destinata alla verniciatura delle pareti dell’appartamento con vernice strutturata deve essere innescata con un primer acrilico, preferibilmente contrassegnato «penetrazione profonda».
Mancia! I migliori risultati si ottengono quando la composizione e la base applicate hanno la temperatura ambiente.

Prima di lavorare con una tale vernice, richiede una miscelazione molto accurata, ed è meglio se viene utilizzato un trapano con un ugello miscelatore. È necessario ripetere la miscelazione dopo aver aggiunto il riempitivo e il colore selezionati. Esistono diverse regole obbligatorie, altrimenti l’effetto potrebbe differire da quello previsto:

  • l’applicazione della vernice testurizzata dovrebbe essere eseguita in uno strato sufficientemente spesso in modo che sia possibile creare una trama concepita;
  • Si consiglia di lavorare immediatamente su tutta la superficie in cui verrà creata la trama, perché durante le pause nei luoghi di lavoro può essere evidente «articolazioni», che peggiora visivamente l’impressione dell’intera opera;
  • lo strumento da utilizzare deve essere preparato in anticipo;
  • dopo l’essiccazione, le composizioni strutturate per pareti con effetti possono essere ulteriormente dipinte con composizioni acriliche.

Pittura murale strutturata fai-da-te

Il video mostra come applicare la vernice strutturata per le pareti con le tue mani..

Scegli la vernice testurizzata ottimale ↑

Dipingere le pareti con vernice strutturata consente di ottenere interni unici e raffinati. Con questo, ora nessuno discute. Ma in alcuni casi, le persone si lamentano che invece di una bellezza senza precedenti, si è scoperto completamente non quello che si aspettavano. In quasi tutti questi fatti, la colpa è degli stessi acquirenti, che non avevano un’idea chiara di ciò che alla fine desideravano ricevere. Se quasi tutti capiscono come lavorare più o meno con la vernice strutturata, pochi conoscono le sottigliezze della sua scelta.

Ogni composizione di vernice per dare consistenza e rilievo alla parete ha la sua granulosità. Più è richiesta la trama pronunciata e profonda, maggiore deve essere la granularità e, poiché questo parametro è etichettato da ciascun produttore a modo suo, non trascurare i consigli del venditore al momento dell’acquisto. Un altro parametro importante dei rivestimenti testurizzati è la base.

  1. Minerale. L’opzione più economica, composta da cemento e calce, e prodotta sotto forma di polvere secca. Molto spesso, usando la composizione minerale, danno la trama alle pareti esterne degli edifici.
  2. Silicone. L’opzione più comune che può essere utilizzata sia all’interno che all’esterno degli edifici. Crea un rivestimento permeabile al vapore resistente all’umidità, alle temperature estreme e agli ambienti aggressivi.
  3. Silicato. L’opzione più costosa, ma molto pratica. tale esposizione non teme alcun effetto atmosferico, la superficie trattata non assorbe sporco e polvere, facile da pulire. L’uso è consentito solo in combinazione con un primer su una base simile..
  4. Acrilico. La composizione più comoda e pronta per l’uso che consente la colorazione e l’introduzione dei riempitivi richiesti.

Pittura murale strutturata fai-da-te

Quando si crea con entusiasmo un interno nuovo e creativo della propria casa, non dimenticare che in qualsiasi attività commerciale, se non esperienza, è necessaria almeno la destrezza, quindi è necessaria una formazione prima del lavoro. Inoltre, devi prima immaginare molto chiaramente quale tipo di superficie desideri ottenere. Per fare questo, puoi non solo vedere le gallerie fotografiche online, ma anche provare a dipingere i tuoi interni futuri.

È possibile applicare la vernice testurizzata a un’area separata e utilizzare vari strumenti o strumenti improvvisati per vedere quale trama viene ottenuta. È importante capire che un modello che sembra buono in una piccola area potrebbe non essere appropriato su tutto il muro. Inoltre, non dimenticare che tutti gli strumenti utilizzati per lavorare con la vernice ruvida devono essere puliti. Naturalmente, i requisiti di sicurezza di base non devono essere trascurati: i dispositivi di protezione individuale e un’adeguata ventilazione della stanza non interferiranno..

logo

Leave a Comment