pitture e vernici

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Se l’arredamento è ancora affidabile, ma ha perso il suo aspetto, è facile aggiornarlo con vernice o vernice. Ma prima di farlo, dovresti scegliere un certo tipo di copertura. Prendere una decisione dipende da quale mobile verrà applicato, nonché dalle preferenze del suo proprietario.

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

In molti negozi, la vernice per mobili viene presentata in un vasto assortimento, quindi è difficile per un principiante capirne i tipi. Per scegliere un’opzione specifica, devi conoscere le caratteristiche di questa composizione.

Tipi di vernice ↑

Tra i tipi di vernice, spiccano le seguenti opzioni:

  • rivestimenti ad olio,
  • alchidica,
  • alcool,
  • nitrocellulosa,
  • alchidica-cerambide,
  • poliestere,
  • poliuretano,
  • acrilico,
  • poliuretano a base d’acqua.

Ognuno di essi ha proprietà diverse, quindi prima di coprire i mobili con la vernice, è necessario prendere del tempo per scegliere un’opzione più adatta.

Olio ↑

Tali formulazioni furono inizialmente prodotte sulla base di resine naturali, ma poi iniziarono ad aggiungere componenti artificiali con oli naturali. Questo ci ha permesso di ridurre i costi di produzione di questi prodotti e renderli disponibili per la maggior parte degli acquirenti..

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Ma dopo la creazione di tipi più moderni, le vernici ad olio hanno iniziato a essere utilizzate per coprire il pavimento, quindi, nonostante il prezzo basso, non dovrebbero essere applicate ai mobili.

Alkyd ↑

Questo tipo è il più comune ed è una soluzione contenente resine sintetiche e un solvente. I film di tali composizioni sono trasparenti e solidi. Se applicato a un albero, il suo colore praticamente non cambia. Inoltre, tali rivestimenti hanno buone proprietà adesive e sono in grado di resistere all’umidità..

A volte questo tipo di composizione si chiama olio, ma questo non è vero, poiché la loro fabbricazione comporta l’uso di altre sostanze. Inoltre, in termini di proprietà, superano le vernici sopra descritte..

Vernici Alcoliche ↑

Questo tipo di rivestimento per mobili è realizzato con resine naturali e alcool e presenta le seguenti caratteristiche:

  • buona adesione,
  • resistenza meccanica,
  • maggiore brillantezza.

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Con tutti questi vantaggi, hanno uno svantaggio piuttosto grave: l’instabilità dell’umidità. Sono utilizzati per coprire varie superfici in legno che richiedono lucidatura..

Vernici alchidiche-kerambide ↑

Questo tipo di rivestimento si asciuga solo dopo l’introduzione di indurenti acidi immediatamente prima dell’applicazione sulla superficie. Ma vale la pena ricordare che dopo questo la vernice può essere utilizzata solo per un breve periodo di tempo, dopo di che perde le sue proprietà.

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Questa vernice forma un film molto duro, caratterizzato da una maggiore resistenza all’usura e capacità di resistere all’influenza dell’umidità. La presenza di tali caratteristiche consente l’uso della vernice non solo per i mobili, ma anche per il parquet.

Vernice poliuretanica ↑

Tali rivestimenti sono caratterizzati da elevata resistenza e resistenza all’usura meccanica. Per questo motivo, viene spesso utilizzato per coprire il pavimento. Il prezzo elevato della vernice è giustificato dalle caratteristiche operative. Ma quando si applica, è necessario leggere attentamente le istruzioni per evitare errori. La stessa composizione è sviluppata e a base d’acqua..

Proprietà della vernice all’acqua per legno ↑

Le vernici all’acqua sono adatte per mobili in legno. La solidificazione di questa composizione avviene quando il liquido evapora. A causa di ciò, durante l’intero processo non c’è odore.

La vernice a base d’acqua ha le seguenti caratteristiche:

  • rispetto dell’ambiente,
  • tempo di asciugatura più breve,
  • distribuzione uniforme sulla superficie e nessun cambiamento di colore.

Ma questa vernice ha un limite: non dovrebbe essere usata su superfici igroscopiche. Una delle caratteristiche principali di un rivestimento a base d’acqua è la riduzione della nitidezza della trama, a causa della quale molti svantaggi sono nascosti.

Trasparente o colore ↑

I più popolari sono i rivestimenti trasparenti, che vengono utilizzati per mobili in legno costoso. Ciò consente di preservare la trama naturale del materiale. La vernice colorata viene applicata su legno di minor pregio e svolge le seguenti funzioni:

  • protezione superficiale contro i danni,
  • miglioramento del colore,
  • creando un aspetto più attraente.

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Ci sono molti colori di vernice, quindi la scelta dipende solo dalle preferenze del proprietario dei mobili restaurati. Al momento dell’acquisto, è necessario tenere conto della profondità di penetrazione della composizione, nonché del livello di lucentezza, meno è, più luce sarà la superficie.

I colori bianco e nero stanno diventando sempre più popolari. Il primo è adatto per legni chiari e il secondo è in grado di dare rigore e una lucentezza speciale ai mobili.

Opaco o lucido ↑

Per rendere la superficie dell’albero più naturale, dovresti prestare attenzione alla vernice opaca per i mobili. Quando si utilizza una tale composizione, vale la pena ricordare che dopo l’applicazione, la superficie deve essere levigata. Ma quando si sceglie questa opzione, il proprietario del prodotto in legno sarà soddisfatto del suo aspetto, poiché la vernice aiuta a nascondere i difetti. Allo stesso tempo, la manutenzione dei mobili con un tale rivestimento è semplificata..

Se la stanza è abbastanza buia, allora dovresti scegliere una vernice lucida. Fornirà non solo la lucentezza della superficie, ma enfatizzerà anche la bellezza della superficie in legno. Ma vale la pena notare che il danno su di esso è più evidente che sul opaco.

Come rimuovere la vecchia vernice dai mobili ↑

Per coprire i mobili con vernice, è necessario prima rimuovere qualitativamente il vecchio rivestimento. Per fare questo, è necessario acquistare un lavaggio: una composizione in polvere che si mescola con l’acqua e forma la sostanza desiderata.

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Prima di rimuovere le vecchie vernici dai mobili, si noti che la rimozione del rivestimento non deve in alcun caso essere eseguita:

  • carta vetrata,
  • spatola,
  • con un coltello.

L’uso di questi strumenti senza fondi aggiuntivi danneggerà solo l’albero. Di solito sono sufficienti 3 kg di pasta detergente per rimuovere la vernice da un metro di superficie. La composizione si mantiene bene anche su piani verticali e non scorre verso il basso. Dopo l’applicazione, attendere solo 4 ore, dopo di che la pasta viene rimossa.

Attenzione! Vale la pena rimuovere il lavaggio solo dopo che è un esempio di colore marrone o marrone..

Questo viene fatto rimuovendo la vernice con una spatola. Per non danneggiare la superficie, è necessario premere delicatamente lo strumento, perché altrimenti si rischia di danneggiare l’albero. Per rimuovere le tracce di lavaggio è sufficiente utilizzare acqua calda senza aggiunte. Dopo aver completato tutti i passaggi descritti, è necessario attendere che l’albero si sia completamente asciugato (questo di solito accade durante il giorno), dopo averlo pulito con uno straccio asciutto.

Se, dopo le azioni intraprese, la superficie presenta difetti, è possibile eliminarli con uno stucco speciale per questo materiale e quindi carteggiare con carta smerigliata a grana fine. Allo stesso tempo, non dimenticare che dopo questo è necessario pulire a fondo i mobili dalla polvere formata. Durante la lucidatura del movimento, è necessario effettuare solo in conformità con la direzione delle fibre del materiale, altrimenti è possibile rovinare l’aspetto della superficie.

Come verniciare vecchi mobili ↑

Prima di laccare vecchi mobili, selezionare lo strumento da utilizzare. La composizione viene applicata sulla superficie in 2 o anche 3 strati con un pennello o un tampone speciale. Per farlo, devi avvolgere una piccola quantità di cotone idrofilo imbevuto di vernice in un panno di lino. Con questo dispositivo è necessario applicare accuratamente e uniformemente la composizione sulla superficie, facendo movimenti in qualsiasi direzione.

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Dopo che il primo strato si è asciugato, puoi iniziare ad applicare il secondo. L’asciugatura di solito avviene entro 40 minuti, quindi questa azione non deve essere eseguita prima di questo periodo di tempo. Se viene utilizzato un pennello, il suo movimento dovrebbe avvenire solo nella direzione delle fibre di legno. I lavori devono essere eseguiti in un’area ventilata, in cui non vi sono correnti d’aria. È anche indesiderabile colpire la vernice essiccante alla luce solare diretta..

Come ridipingere i mobili laccati ↑

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

La riverniciatura dei mobili avviene in più fasi:

  1. Rimozione e lucidatura della vernice. È necessario pulire la superficie fino a quando non vi sono irregolarità visibili che possono essere rimosse con carta vetrata.
  2. Primer. In questa fase, viene applicata una composizione speciale, che funge da base per lo stucco. Dopo l’adescamento, attendere un certo periodo di tempo affinché la superficie si asciughi completamente..
  3. stucco. Solitamente composti impermeabili universali usati resistenti a molti tipi di vernice. Il mastice viene applicato in luoghi in cui vi sono crepe e altri difetti superficiali..
  4. Pittura. La composizione può essere applicata con un pennello, ma l’opzione migliore è utilizzare uno spray speciale. Ciò consente di applicare uniformemente la vernice su tutta la superficie..

Come aggiornare vecchi mobili in legno con vernice

Importante! Se il primer non si asciuga bene, sulla superficie della vernice possono apparire crepe e protuberanze..

Una volta completata la verniciatura, i mobili possono essere verniciati come descritto sopra..

logo

Leave a Comment