Coperture stradali

Come realizzare pietre per lastricati con le tue mani

Molti proprietari di cottage estivi adorano decorare i loro sentieri del giardino con piastrelle per pavimentazione. Grazie a lei, puoi dare particolare enfasi all’area barbecue o al luogo in cui rilassarti. Le pietre per lastricati rettangolari, il tipo più comune di lastre per pavimentazione, sono spesso utilizzate per attrezzare l’area cieca di una casa o per pavimentare semplici binari.

Le lastre per pavimentazione, rispetto all’asfalto convenzionale o alla pavimentazione in calcestruzzo, presentano molti vantaggi. Ad esempio, durante la pioggia, le pozzanghere non si formano sul sentiero lastricato e durante il calore le pietre per lastricati non emettono sostanze nocive (che non si può dire sull’asfalto). Inoltre, se è necessario posare le comunicazioni, in questo caso il rivestimento può essere facilmente rimosso e quindi rimesso in posizione, senza preoccuparsi della violazione del suo aspetto. E, naturalmente, il percorso del giardino, decorato con opere in muratura, sembra molto bello e pulito.

Come realizzare pietre per lastricati con le tue mani

Cosa ti serve per realizzare pietre per lastricati ↑

Realizzare le pietre per lastricati con le tue mani prima di tutto richiede una stanza libera in cui puoi posizionare il tavolo da stampaggio e un rack in cui verranno conservati gli stampi per il riempimento.

Inoltre, saranno richiesti i moduli stessi. Se si pensa a pietre per lastricati con un motivo o qualsiasi rilievo sulla superficie, è necessario eseguire in anticipo preparazioni speciali «caratteristiche», per cui utilizzare filo rigido. Durante la fusione, il filo viene premuto sulla superficie della piastrella futura fino ad ottenere il motivo desiderato.

Come realizzare pietre per lastricati con le tue mani

Per realizzare pietre per lastricati è necessario cemento, acqua pulita e sabbia. La marca di cemento dovrebbe essere almeno del 500 °, e la sabbia dovrebbe essere presa fiume grezzo. Il rapporto tra cemento e sabbia può essere 1: 2, 1: 3 o 1: 4. Se lo si desidera, parte della sabbia può essere sostituita con piccola ghiaia. Dovrebbe essere utilizzata solo acqua pulita, altrimenti la qualità delle finitrici finite non sarà troppo elevata. Durante la preparazione della soluzione, l’acqua viene aggiunta gradualmente e delicatamente fino a quando la miscela diventa omogenea.

Per rendere l’aspetto della muratura esattamente come previsto, possedere le proprietà necessarie, è possibile aggiungere ghiaia fine o qualsiasi pietra simile, piccoli pezzi di rinforzo, coloranti a polvere a secco e barre di metallo per dare ulteriore affidabilità.

Per aumentare la qualità delle finitrici colorate, saranno richiesti coloranti a base di pigmenti, plastificanti e materiali di rinforzo..

Grazie all’uso di plastificanti, la resistenza dei prodotti e la loro resistenza al gelo sono migliorate. Il plastificante viene solitamente aggiunto in una quantità dello 0,7-1% al peso totale della soluzione e il colorante necessario per dare ai ciottoli la tonalità desiderata viene aggiunto in una quantità dello 0,5-10% del peso totale. Rafforzare la forza delle future piastrelle può essere attraverso l’uso di materiali di rinforzo (fibre di rinforzo o rete metallica).

Per dare al ciottolo la tonalità desiderata, utilizzare coloranti minerali. La colorazione può essere fatta in due modi:

  • Aggiunta di colorante alla soluzione durante l’impasto. Grazie a questo metodo, puoi ottenere una tonalità tenue, non troppo luminosa. Può essere utilizzato solo se la soluzione è miscelata con cemento bianco e sabbia leggera, altrimenti la piastrella non sembrerà pulita.
  • I prodotti che si trovano nella fase di asciugatura sono cosparsi di colorante, che viene delicatamente strofinato con una spatola metallica. Questo metodo darà un’ombra molto luminosa e satura, ma è necessario lavorare con molta attenzione per non danneggiare la superficie della piastrella.

Come realizzare pietre per lastricati con le tue mani

Le principali operazioni tecnologiche per la produzione di pietre per lastricati ↑

Per preparare la soluzione, un semplice secchio di plastica e un trapano (o un perforatore con un ugello miscelatore) sono perfetti.

La produzione di lastre per pavimentazione comprende le seguenti fasi:

  • La miscela viene versata negli stampi a circa la metà, quindi viene posata una rete di barre di metallo e lo stampo viene versato fino alla fine. Successivamente, la soluzione viene compattata fino a quando la superficie diventa il più piatta possibile.
  • Una volta livellata la soluzione, prendi lo stigma per applicare il motivo e premilo in superficie alla profondità desiderata.
  • Per decorare le pietre per lastricati, puoi stendere la superficie con diversi piccoli ciottoli, ad esempio sotto forma di un tipo di motivo. Nel caso in cui sia necessaria una superficie lucida, deve essere accuratamente lucidata. Per ottenere l’effetto desiderato, le piastrelle asciutte vengono cosparse di cemento secco, che sfregano sulla superficie con movimenti di lucidatura accurati.
  • Quindi la miscela dovrebbe asciugare, il che richiede circa tre giorni. Per evitare crepe sulla superficie, che è particolarmente comune in estate, la superficie delle lastre di pavimentazione viene periodicamente bagnata con acqua.

Come realizzare pietre per lastricati con le tue mani

La sequenza dei passaggi non dipende dalle caratteristiche e dal volume delle finitrici prodotte. Nel caso in cui sia necessario produrre un gran numero di lastre per pavimentazione (ad esempio, per organizzare il parcheggio vicino alla casa), è necessario utilizzare attrezzature più potenti.

Produzione su larga scala di pietre per lastricati ↑

Nella produzione di un grande volume di pietre per lastricati, sono necessarie molte più forme, che accelereranno significativamente il processo di produzione. Oggi nel mercato delle costruzioni puoi trovare un numero enorme di diversi modelli e dimensioni.

Tradizionalmente, gli stampi sono realizzati in plastica o gomma. Il materiale utilizzato, così come la qualità del prodotto finito, ne influenza la durata (di solito da 100 a 500 cicli di colata). Vale la pena notare immediatamente che i moduli dopo la fine della vita utile sono quasi impossibili da riparare. Oltre al materiale per la progettazione della pista stessa, è necessario pensare in anticipo alla fornitura di piastrelle necessarie per riparare il rivestimento per un uso futuro (10-15% del totale).

Se si tenta di classificare i moduli per la fabbricazione di finitrici in base al periodo di funzionamento e al materiale, verrà rilasciato il seguente elenco

  • Gomma (silicone). Può avere una finitura lucida o opaca. Non sono richiesti dispositivi aggiuntivi come le casseforme durante l’utilizzo. È sufficiente per circa 500 cicli di finitrici. Ovviamente puoi usare più a lungo, ma la qualità dei prodotti diminuirà.
  • Plastica, ha una vasta gamma di diverse configurazioni e terreni. Progettato per circa 250 cicli di pavimentazione.
  • Un prodotto in poliuretano che dura per 100 cicli. Grazie al suo utilizzo, è possibile fondere una superficie con molti piccoli dettagli..
  • Stampi fai-da-te per pietre per lastricati. Come fatti in casa, di solito usano scatole di legno, contenitori di plastica e sono anche fatti da scarti di tubi metallici. Puoi anche usare sacchi di latte se lo desideri..

Come realizzare pietre per lastricati con le tue mani

Attenzione! Se lo stampo per la fusione di finitrici è fatto da te, allora deve essere lubrificato, altrimenti sarà molto difficile rimuovere il prodotto finito da esso. Un semplice olio per macchine o olio di lino è perfetto per la lubrificazione..

Per preparare autonomamente la soluzione di calcestruzzo nella giusta quantità, avrai bisogno di una betoniera con un azionamento elettrico. Il volume del serbatoio di lavoro viene selezionato tenendo conto della sua produttività e del numero di moduli per il riempimento.

Per compattare la soluzione delle future pietre per lastricati negli stampi, viene utilizzato uno speciale tavolo vibrante per lastre di pavimentazione. Un tavolo vibrante con un design semplice può essere costruito da solo, con uno complesso – acquistato in un negozio.

Per creare un tavolo vibrante con le tue mani, puoi prendere una semplice gomma per auto. Viene posata una piastra di metallo, il cui spessore è di circa 5-10 millimetri. Un puzzle elettrico che vibra nello stato acceso deve essere fissato sulla stufa. Inoltre, il calcestruzzo può essere compattato in un altro modo. Per fare questo, la base su cui si trovano le forme, basta stringere leggermente le mani.

Come realizzare pietre per lastricati con le tue mani

Per l’asciugatura delle pietre per lastricati, vengono solitamente utilizzati rack, che vengono installati in luoghi protetti in modo affidabile da umidità e luce solare. Mantenere il prodotto in forma per almeno 24 ore. In futuro, quando i prodotti vengono rimossi da esso, hanno bisogno di circa altre tre settimane per asciugarsi completamente..

Piccola produzione di pavimentazione ↑

Se la produzione di finitrici avverrà in piccole quantità, allora puoi fare a meno dell’uso di attrezzature speciali.

Inoltre, in questi casi non è necessario acquistare nemmeno gli stampi, perché se ci provi puoi realizzarli con le tue mani. Per fare questo, usa assi di legno e normali chiodi o viti. Lo stampo può essere reso staccabile, il che semplificherà notevolmente il processo di cassaforma. Dato che possono essere riparati, la loro durata è notevolmente estesa.

Per dare alla piastrella, che viene versata in una forma fatta in casa, un motivo insolito, viene posato un substrato sotto di esso – un tappetino di gomma con il motivo desiderato, coperto da un film plastico. Se lo si desidera, è possibile acquistare nel negozio stencil speciali con disegni che devono semplicemente essere applicati al calcestruzzo dopo il getto e la compattazione. Dopo che il disegno è apparso chiaramente sulla superficie della piastrella futura, lo stencil viene rimosso.

Ora puoi decidere tu stesso se realizzare pietre per lastricati con le tue mani o è meglio pagare per un prodotto già finito.

logo

Leave a Comment