Elementi di decorazione

Realizziamo un biocamino per il nostro cottage: un focolare con un “fuoco vivo” senza fumo e cenere

Realizziamo un biocamino per il nostro cottage: un focolare con un

Un fuoco aperto sicuro ha un effetto calmante su una persona. Dopotutto, crea un’atmosfera di comfort e calore. Ma non tutti hanno l’opportunità di costruire un camino nella loro casa o sul sito. Un’ottima alternativa a questo dispositivo può essere un biocamino: un fuoco vivo senza fumo e cenere. A differenza della versione tradizionale, il biocarburante non richiede la disposizione di un camino, poiché durante la combustione dei biocarburanti non vengono rilasciate sostanze nocive.

Soddisfare

Cos’è un biocamino e a cosa serve?

I biocamini possono essere tranquillamente definiti la nuova generazione di tradizionali caminetti a legna e dispositivi di riscaldamento. La vera fiamma vivente, derivante dalla combustione di biocarburanti creati sulla base di alcoli, non emette fuliggine e fumo e non lascia tracce di bruciatura e fuliggine.

Biocamino per decorare l'area relax

I moderni biocamini hanno da tempo conquistato l’amore tra una vasta gamma di clienti grazie al loro aspetto attraente e alla sicurezza nell’uso

Possono essere installati sia in aree aperte di una zona suburbana sia all’interno di una casa. Ma poiché il fuoco aperto ha la capacità di bruciare ossigeno, la stanza in cui brucia il camino improvvisato deve essere ventilata periodicamente.

A seconda della posizione del dispositivo, si distinguono diversi tipi di biocamini: parete, pavimento e tavolo.

Modello piatto da parete

Parete: design piatto compatto, le cui pareti laterali e posteriori sono in metallo e la parte anteriore è protetta da vetro

Design da tavolo compatto

Bordo: funge da imitazione in miniatura dei caminetti. Hanno uno schermo di vetro protettivo attraverso il quale è chiaramente visibile il fuoco vivo.

Opzione per biocamino all'aperto

Pavimento: imita i tradizionali dispositivi a legna. Sono installati sul pavimento di aree aperte o in nicchie o angoli della stanza

A seconda delle dimensioni della struttura, i biocamini possono avere da uno a più blocchi di carburante: i bruciatori. Il bioetanolo, che non lascia prodotti di combustione, viene spesso utilizzato come combustibile..

I biocamini hanno molti vantaggi: facilità di installazione, non richiede l’installazione di un camino, non c’è sporco da legna da ardere, non c’è fuliggine e fuliggine. L’unico inconveniente dei popolari dispositivi di riscaldamento è il loro prezzo. Tuttavia, i maestri con conoscenze di base e abilità di costruzione saranno in grado di confermare che realizzare un biocamino con le proprie mani non è così difficile.

Ti invitiamo a guardare un video in cui è progettato il modello più semplice di un biocamino in modo da capire quanto sia semplice:

Metodi biocamini fatti da sé

Design n. 1: un dispositivo desktop in miniatura

Per accendere un tavolo abbiamo bisogno di:

  • Tagliavetro e vetro;
  • Sigillante siliconico (per incollare vetri);
  • Griglia metallica;
  • Scatola di metallo sotto la base della struttura;
  • Serbatoio di carburante;
  • Materiali compositi non combustibili;
  • Lace-Wick;
  • Carburante per un biocamino;

Per equipaggiare lo schermo del camino, è possibile utilizzare normali vetri per finestre di 3 mm di spessore o vetro con cornici per foto.

Caminetto a base rettangolare

La forma più semplice di un biocamino desktop è con una base rettangolare o quadrata. L’organizzazione di questo progetto richiederà solo alcune ore

Come base in rete metallica, una teglia per forno, una griglia per barbecue o una rete da costruzione in acciaio inossidabile è perfetta. Per equipaggiare un serbatoio per il carburante, puoi usare una tazza di metallo. È più semplice realizzare un blocco di carburante per biocarburanti da una fioriera in metallo quadrata o rettangolare.

Pietre del camino

Un’alternativa ai materiali compositi non combustibili possono essere i ciottoli di mare e qualsiasi pietra resistente al calore di piccole dimensioni

Le dimensioni del design dipendono solo dai desideri del maestro. Tuttavia, nel calcolare le dimensioni, si dovrebbe tener conto del fatto che la distanza dal bruciatore alle finestre laterali non deve superare i 15 cm. Allo stesso tempo, se il vetro è troppo vicino alla fiamma aperta, è probabile che scoppi. Il numero di bruciatori viene determinato tenendo conto delle dimensioni del sito o della stanza. In media, è sufficiente un biocamino di 16 metri quadrati con un bruciatore.

Dopo aver determinato le dimensioni della struttura e tenuto conto delle dimensioni della parte inferiore del biocamino – un blocco di combustibile in metallo, abbiamo tagliato 4 pezzi di vetro.

Assemblaggio involucro di vetro

Dagli spazi vuoti assembliamo un involucro di vetro, che fungerà da schermo per biocamino. Colleghiamo elementi in vetro insieme usando sigillante siliconico

Collegando e incollando con cura tutti gli elementi in vetro, lasciamo lo schermo fino a quando il sigillante si asciuga completamente. È conveniente pulire i resti di sigillante siliconico essiccato con una normale lama..

Incollaggio di pezzi grezzi di vetro

Per fissare bene i pezzi in vetro, posizioniamo lo schermo assemblato tra oggetti fissi e lo lasciamo per diverse ore

Passiamo alla disposizione del blocco del carburante.

Disposizione del blocco del carburante del camino

Al centro della scatola di metallo installiamo un barattolo pieno di carburante. Se utilizziamo due o più bruciatori per equipaggiare un biocamino, li posizioniamo nella scatola a una distanza di 15 centimetri l’uno dall’altro

Realizziamo una pavimentazione a rete: tagliamo un rettangolo da una griglia metallica usando le forbici per metallo, la cui dimensione corrisponde alle dimensioni della scatola.

Pavimentazione in mesh

Posiamo la griglia di metallo sulle pareti della scatola, per affidabilità, afferrando gli angoli della struttura in diversi punti con saldature

Giriamo lo stoppino dal pizzo e immergiamo una delle sue estremità in un contenitore con carburante. Copriamo la rete metallica stessa con pietre resistenti al calore, la decoriamo con tronchi di ceramica e altri materiali non combustibili.

Decorazione a griglia con pietre

Oltre alla funzione decorativa, le pietre resistenti al calore distribuiranno uniformemente il calore del bruciatore su tutta la superficie della griglia alla cassa di vetro

Il biocamino da tavolo è pronto. Resta solo da installare una scatola di vetro sul blocco di metallo e dare fuoco allo stoppino imbevuto di carburante.

Costruzione n. 2 – variazione angolare per il gazebo

La versione ad angolo del biocamino è interessante perché può essere tranquillamente posizionata nell’angolo del gazebo o della veranda. Occupando un minimo di spazio, porterà note di intimità e comfort nell’atmosfera, favorendo un piacevole soggiorno.

Opzione camino ad angolo

Poiché il biocarburante è un oggetto di maggiore rischio di incendio, è necessario lasciare sempre una distanza sufficiente dal focolare alle pareti e alla parte superiore della struttura

Per creare una struttura angolare, abbiamo bisogno di:

  • Profilo metallico guida e cremagliera lungo 9 m;
  • 1 foglio di muro a secco non combustibile;
  • 2 mq di lana minerale (basalto);
  • Stucco per finitura a gesso;
  • 2,5 metri quadrati di piastrelle o pietre artificiali;
  • Malta sigillante e resistente al calore per piastrelle;
  • Chiodi e viti;
  • Capacità di carburante;
  • Pietre resistenti al calore ed elementi decorativi non combustibili.

Dopo aver deciso la posizione e il design del futuro focolare per il calcolo competente dei materiali necessari e la visualizzazione dell’immagine su un foglio di carta, disegniamo uno schizzo, osservando le proporzioni. Quindi puoi armeggiare, è meglio iniziare con il markup.

Fabbricazione della struttura del telaio

Appliciamo una marcatura sul muro, lungo la quale fissiamo i profili guida pretagliati. Inseriamo i profili del rack in essi, fissando gli elementi con le viti

Dopo aver verificato la verticalità della struttura utilizzando un filo a piombo, fissiamo il telaio alla parete utilizzando chiodi di centraggio e viti autofilettanti. Si consiglia di fissare le griglie del camino con ponticelli.

Involucro in cartongesso

Il telaio stesso è rivestito all’esterno con muro a secco, avvitandolo sulle viti ogni 10-15 cm. Nella zona del forno, stendere uno strato di lana minerale di 5 cm

Nella parte inferiore della fornace, lasciamo un incavo in cui successivamente installeremo il bruciatore. Poiché durante il funzionamento del focolare la temperatura attorno al bruciatore può raggiungere i 150 ° С, la base della parte di combustibile è realizzata in materiale rigido non combustibile.

Cornice per camino piastrellata

Intonaciamo la struttura rivestita con cartongesso e la rivestiamo con piastrelle, piastrelle refrattarie o pietra naturale, che si combinano organicamente con altri elementi dell’area ricreativa

Dopo aver completato il lavoro, maciniamo le cuciture con una malta speciale.

Decorazione del camino

Il camino è pronto Resta da pulire prima la superficie con un panno umido e poi con uno straccio asciutto e stendere pietre resistenti al calore ed elementi decorativi

È conveniente utilizzare un serbatoio speciale o un bruciatore cilindrico come contenitore per biocarburanti. Per garantire la sicurezza dei propri cari, la parete frontale del biocamino può essere coperta con vetro resistente al calore e una griglia del camino forgiata.

Produciamo carburante per un focolare simile

Il combustibile per il biocamino è il bioetanolo – un liquido senza colore e odore, contenente alcool e che sostituisce la benzina. Il suo principale vantaggio è che durante la combustione non emette gas nocivi e non lascia fuliggine e fuliggine dopo se stesso. Pertanto, i caminetti a biocarburante non richiedono l’installazione di cappe, a causa delle quali si ottiene un trasferimento di calore al cento per cento. Inoltre, nel processo di combustione del bioetanolo dovuto al vapore acqueo rilasciato, l’aria viene umidificata.

Carburante speciale per biocamini

È possibile acquistare carburante in negozi specializzati. È prodotto in bottiglie e lattine di plastica. Un litro di liquido è sufficiente per 2-5 ore di combustione continua

Il carburante per un biocamino può essere fatto con le tue mani. Ciò richiederà:

  • Alcool medico 90-96 gradi;
  • Benzina per accendini Zippo.

La benzina è in grado di trasformare una fiamma da laboratorio blu in un centro vivente di arancia. È solo necessario mescolare questi due componenti in una proporzione tale che la benzina rappresenti il ​​6-10% del volume di alcol medico. Scuoti bene la composizione finita e versala nel serbatoio del carburante. Il consumo di carburante è di 100 ml per 1 ora di combustione.

Dopo aver acceso il combustibile per i primi 2-3 minuti, fino a quando una piccola fiamma nel raggio di pochi metri dal biocarburante, si avverte un leggero odore di alcool. Ma mentre il carburante si riscalda, quando i fumi iniziano a bruciare e non il liquido stesso, l’odore si dissipa rapidamente e la fiamma diventa vivace e giocosa.

logo

Leave a Comment