Layout e stile

Regole per la preparazione del dendroplane del sito e del libro paga

Regole per la preparazione del dendroplane del sito e del libro paga

Puoi realizzare un paesaggio spettacolare della terra pianificando attentamente il paesaggio. Le piante devono essere posizionate magnificamente nell’area paesaggistica, aderendo a un certo ordine in modo che non interferiscano con la crescita reciproca. L’acquisto di materiale di piantagione viene effettuato tenendo conto delle piantagioni esistenti. Durante la costruzione di nuove strutture, cercano di preservare al massimo alberi e arbusti adulti, la cui posizione viene applicata dagli specialisti sul dendroplan (mappa topografica) sotto forma di segni generalmente accettati. A singoli impianti, nonché a gruppi di impianti omogenei, viene assegnato un numero separato, indicato nel piano e inserito nell’elenco dei conti. In questo documento viene indicato il nome di ogni pianta e tutte le sue proprietà e caratteristiche sono descritte in dettaglio. Dal foglio di conteggio, gli specialisti impareranno l’altezza e il gambo della pianta, la presenza di danni, rami secchi e un incavo. Questa informazione ti consente di valutare ogni pianta ed esprimerla in un valore di compensazione. Successivamente, viene deciso il problema di abbattere le piantagioni che impediscono la costruzione e si pianifica l’impianto di nuovi rappresentanti del mondo vegetale.

Soddisfare

Cosa determina la necessità di un dendroplane?

La deforestazione, così come il trapianto di spazi verdi che cadono nella zona di sviluppo o la posa di servizi pubblici, è possibile solo con il permesso degli enti statali responsabili della regolamentazione delle questioni ambientali. Pertanto, quando si progettano lavori di costruzione, insieme ad altri tipi di rilievi nell’area edificata, vengono anche condotti studi dendrologici, a seguito dei quali sezione dendroplane. Questo documento, insieme al foglio di conteggio, è sottoposto agli organi statali di controllo, che forniscono un parere e un biglietto per l’abbattimento, che consente di abbattere il verde o di ripiantarlo.

Abbattimento di alberi in giardino

La riduzione degli alberi su un orto è effettuata con l’autorizzazione delle autorità che controllano l’attuazione delle norme di gestione ambientale da parte dei cittadini del paese, in base al dendroplane e alla dichiarazione di trasferimento

Per tutti gli impianti distrutti e danneggiati durante i lavori di costruzione, lo sviluppatore deve pagare integralmente il valore di compensazione. Inoltre, l’azienda svolge lavori di architettura paesaggistica, progettati per compensare danni e danni ambientali..

L’abbellimento e il giardinaggio di un giardino non possono essere eseguiti senza che gli specialisti compilino un dendroplan competente. Su un computer in programmi speciali, viene sviluppato un piano di impianto, mentre le distanze standard stabilite tra gli assi dell’impianto e la struttura esistente sono necessariamente rispettate. Vengono inoltre mantenuti intervalli obbligatori consentiti tra sezioni adiacenti di spazi verdi.

Rilievo topografico del sottosuolo sul sito

Il rilevamento topografico degli alberi sugli alberi sul terreno del giardino viene eseguito da specialisti che valutano le piantagioni di alberi e inseriscono la loro posizione nel dendroplan

Il dendroplan compilato tempestivamente ti consente di evitare errori durante l’abbellimento ed evitare spese inutili. Anche l’attuazione delle misure pianificate per il miglioramento del territorio sta accelerando, poiché i lavori vengono eseguiti chiaramente in conformità con il dendroplan della trama del giardino.

Scala topografica e convenzioni

La scala del dendroplano 1: 500 indica che cinque metri della trama sulla mappa sono rappresentati come una sezione di centimetro. Quando si sviluppano progetti di progettazione del paesaggio, è possibile utilizzare disegni realizzati su scala più grande (1: 100 o 1: 200). Ciò consente di visualizzare ciascun albero e indicarne la specie, l’altezza e il diametro del tronco.

Terreno giardino Dendroplan in scala 1: 100

Il dendroplan della trama del giardino, realizzato da specialisti in scala 1: 100, con una spiegazione dettagliata, che indica i nomi delle piante utilizzate nella decorazione del territorio

Per l’applicazione sul dendroplane, eseguito su una scala 1: 500, di legno e arbusti, vengono utilizzati simboli speciali: cerchi, il cui diametro è di 3 mm. Se il disegno è pesantemente caricato, il diametro dei cerchi viene ridotto a 2 mm. Osservando le regole per la compilazione di un dendroplane, evidenziare con un colore o un cerchio aggiuntivo di diametro maggiore soprattutto alberi, conifere, storici e relitti di valore.

  • Se il cerchio non è dipinto sul dendroplane, l’albero deve essere preservato..
  • Se il cerchio è mezzo pieno, sarà necessario trapiantare il grande albero.
  • Se il cerchio è completamente dipinto, questo albero è soggetto a riduzione.

Gli alberi a stelo multiplo, come gli alberi a stelo singolo, sono indicati sul piano dendrologico della trama del giardino in un cerchio. Gruppi di arbusti e alberi possono essere rappresentati sul piano sotto forma di cerchi separati o sotto forma di un ovale, occupando sulla mappa, tenendo conto della scala, tanto spazio quanto sul sito. Quando si esegue un tiro ad albero, l’auto-semina e i germogli sono identificati da un contorno, come un cespuglio, senza dimenticare di assegnare un numero di serie.

Importante! Quando si trasferiscono nella topoplan le piante esistenti sotto forma di cerchi, è consentito un errore pari a un millimetro nella scala del disegno. Sul terreno, questo equivale a mezzo metro.

Di seguito sono riportati alcuni esempi del dendroplano delle aree del giardino, che sono schematicamente localizzati progetti di costruzione e spazi verdi elencati nella spiegazione.

Arboreto di campagna

Il dendroplan dell’area suburbana, che è contrassegnato da numeri nei cerchi rossi dell’edificio, e gli stand elencati nella spiegazione sono numerati in cerchi neri

Un esempio di un dendroplane di un altro cottage estivo

Un esempio di un dendroplano di un’altra area suburbana, durante la creazione di cui sono stati utilizzati altri simboli. In particolare, gli edifici sono numerati con numeri romani.

Ricorda che abete, abete e tasso preferiscono crescere all’ombra, con un livello sufficiente di umidità e persino condizioni termiche, privi di improvvisi cambiamenti nei valori di temperatura. Quando si piantano crespino e cotoneaster, è necessario tenere presente che questi arbusti richiedono molta luce solare. Vapori di umidità e sbalzi di temperatura costanti hanno un effetto benefico sul benessere di queste piante.

Quali fattori vengono considerati durante lo sviluppo?

La bellezza e il design del territorio dipendono dalla creatività e dalla responsabilità dei paesaggisti coinvolti nello sviluppo del dendroplane. Inoltre, nel tempo, l’aspetto del sito dovrebbe migliorare. Per fare questo, le piantagioni dovrebbero essere piantate in condizioni favorevoli alla loro ulteriore crescita e al loro sano sviluppo. Il piano di semina viene realizzato tenendo conto delle dimensioni delle corone degli alberi adulti, dei periodi di fioritura e di altre condizioni. Quando si sviluppa un dendroplane e si pianificano piantagioni future, gli specialisti tengono conto di una serie di fattori.

  • Caratteristiche del suolo e delle condizioni climatiche nella regione. La selezione delle piante viene effettuata tenendo conto di queste condizioni, altrimenti è improbabile ottenere un aspetto fiorito di tutte le piantagioni. Si richiama l’attenzione sulla necessità delle piante di umidità, luce, calore. Anche la topografia attuale della terra conta..
  • Compatibilità. Le piante selezionate per la semina dovrebbero essere appropriate per l’ambiente, nonché l’età e l’architettura degli edifici che una volta erano stati costruiti o di recente costruzione nell’area. Con l’aiuto delle varietà vegetali e il metodo della loro posizione, puoi ombreggiare i contorni dei singoli oggetti situati sul sito. È possibile raggiungere l’armonia e la naturalezza naturale grazie alla speciale organizzazione dello spazio effettuata con l’aiuto di piante strutturali e d’accento.
  • Compatibilità. Ignorare questo fattore con ogni desiderio, non funzionerà, poiché nel mondo vegetale si applicano le regole di compatibilità. In base alla conformità, le copie adiacenti si completano perfettamente a vicenda. Ad esempio, l’abete rosso confina perfettamente con la cenere di montagna, la betulla o la nocciola. Il vicino di pino può essere quercia o ginepro. Il larice convive con l’abete e i cinorrodi.
  • Disponibilità. Quando si piantano le piante fornire la libertà di accesso ad esse per le cure successive. L’affollamento delle piantagioni non dovrebbe essere consentito, cercando di piantare quante più varietà e specie di piante possibili sul sito. Con questo approccio, è impossibile garantire un aspetto decente dell’area paesaggistica.
  • stagionalità. Per dare al sito un aspetto fiorito in diversi periodi dell’anno, presta attenzione ai tempi di fioritura delle piante piantate. Alcuni stili di progettazione del paesaggio suggeriscono una certa combinazione di colori nella progettazione della trama del giardino. Scegliendo piante senza pretese, puoi ridurre al minimo la manutenzione del giardino, senza compromettere l’attrattiva del sito. Una di queste piante è la rosa selvatica, che adorna a lungo il territorio grazie alla sua lunga fioritura.
  • Il costo del paesaggio. Il budget del progetto, calcolato utilizzando l’elenco degli assortimenti, dipende dalle capacità finanziarie del cliente. Pertanto, anche l’ammontare del finanziamento deve essere preso in considerazione quando si abbellisce e si abbellisce un terreno..

È meglio occuparsi della preparazione del dendroplan del territorio e compilare la dichiarazione di trasferimento su un computer. Quando si utilizzano software già pronti, gli specialisti sono in grado di combinare rapidamente il piano del sito effettivo con il piano di atterraggio. Modellando, puoi prevedere il paesaggio del territorio dopo un determinato periodo di tempo e vedere le piantagioni al culmine del loro periodo di massimo splendore.

Regole per la preparazione dell’elenco assortimento

Quando si pianificano piantagioni su un orto, viene applicato un elenco assortimento al dendroplan, che elenca tutte le piante acquistate. Questo documento consente di elaborare un budget di progetto, giustificando tutte le voci di spesa per l’acquisto del materiale di piantagione necessario. Quando si compila l’elenco di assortimento, le piante sono disposte in gruppi in una determinata sequenza. All’inizio dell’elenco indicare conifere e arbusti. Poi arriva il turno di alberi da frutta e arbusti. Dopo che tutte le piante decidue sono state introdotte, e dopo di esse – le viti.

L’elenco degli assortimenti deve necessariamente indicare il nome completo della pianta, incluso in latino, e il numero richiesto di esemplari di impianto. Inoltre, le caratteristiche delle piante, quali altezza, proiezione della corona, elementi decorativi, una varietà di apparato radicale, ecc., Si riflettono nell’elenco degli assortimenti..

Conservazione di legno e arbusti durante la costruzione

La conservazione della vegetazione legnosa e arbustiva durante la costruzione di impianti è possibile con lo studio competente del sito e la preparazione di un dendroplane con un foglio di conteggio

In conclusione, possiamo dire che il dendroplan, sviluppato da professionisti che tengono conto dei requisiti per questo tipo di documento, consente di disporre in modo ottimale gli oggetti in costruzione, preservando gli alberi e gli arbusti che crescono sul sito. Ciò influirà sulla riduzione dei costi finanziari richiesti per l’organizzazione del taglio delle piante e dei successivi lavori di abbellimento compensativo. La sartoria offre un approccio razionale al paesaggio, che conserva una vegetazione legnosa sana nella sua forma vergine. Ciò aumenta l’attrattiva del sito e riduce (o elimina completamente) l’acquisto, la consegna e l’atterraggio di grandi dimensioni.

logo

Leave a Comment