Progettazione del paesaggio

Prati fai-da-te nel paese

La maggior parte delle persone, quando vede un bel prato verde, ha un irresistibile desiderio di camminare a piedi nudi sull’erba fresca e morbida, o semplicemente sdraiarsi su di esso. Oltre a tali desideri, si crea un’atmosfera di comfort e pulizia vicino alla casa.

Un bellissimo prato è in grado di trasformare la tenuta più ordinaria in un luogo in cui non solo puoi goderti l’aria fresca, ma anche ricevere un piacere estetico dalla splendida vista. Pertanto, molti proprietari di cottage e case di campagna decidono di nobilitare la loro terra con una tela verde..

Per crearlo, è possibile utilizzare i servizi di aziende che forniscono tali servizi. Ma molti hanno più piacere nel farlo da soli. Tuttavia, va notato che organizzare un prato non è un processo molto veloce, che richiede molta forza fisica..

Per capire come piantare un prato con le tue mani, devi determinare il tipo di interesse e anche decidere come verrà utilizzato. Dopotutto, il metodo di creazione dipende da questo.

Alcuni tipi di prati:

  • giardinaggio paesaggistico;
  • gli sport;
  • floreale;
  • Inglese o terra.

Per capire come realizzare un prato con le tue mani, devi prestare attenzione a diversi passaggi di base:

  1. Scegli la stagione.
  2. Scegli una trama.
  3. Allestire il palco.
  4. Disporre l’irrigazione.
  5. Semina i semi.
  6. Fornire irrigazione e cura.

Quando iniziare a lavorare ↑

Per quanto riguarda la scelta della stagione, le opinioni spesso differiscono. Ma come dimostra la pratica, il lavoro per creare un prato è meglio farlo in autunno, ma non in ritardo, per i seguenti motivi:

  • In primo luogo, il terreno autunnale è più flessibile per la coltivazione, a differenza del terreno incrostato durante l’inverno..
  • In secondo luogo, un’alta percentuale di germinazione dei semi a causa della temperatura del suolo più calda dopo l’estate.
  • In terzo luogo, la capacità di seminare in primavera in quelle aree in cui l’erba non è germogliata. Ciò consentirà di ottenere un prato pieno all’inizio della stagione estiva.

Anche il tardo autunno o l’inizio della primavera non sono adatti, dal momento che ci sono molti semi di piante infestanti germogliati nel terreno che non possono essere rimossi. Successivamente, sono in grado di annegare le piante coltivate..

Da dove iniziare ↑

La durata di un prato verde vicino a una casa di campagna viene di solito calcolata per molto tempo. Pertanto, è necessario avvicinarsi in modo responsabile alla scelta della terra.

Le seguenti aree non sono molto adatte per il prato:

Troppo ombreggiato, poiché le piante hanno bisogno di abbastanza luce solare. Solo le varietà speciali sono in grado di attecchire in una tonalità scarsa da alberi o cespugli..

Eccessivamente bagnato. Le colture ordinarie di prato tollerano dolorosamente l’umidità eccessiva. Sebbene ci siano miscele di erbe che possono svilupparsi normalmente anche con un leggero ristagno di umidità.

Con superficie inclinata. Con forti piogge, il terriccio viene lavato via con il prato germogliato. Se è necessario piantare specificamente in tali aree, si consiglia di posare reti speciali.

Preparazione del terreno ↑

Dovrebbe essere prestata la dovuta attenzione alla preparazione del terreno, poiché la qualità della germinazione dell’erba e la convenienza della cura dipenderanno da questo passaggio..

Come preparare il terreno ↑

Per prima cosa devi prestare particolare attenzione la presenza di uno strato fertile atterrare almeno 10-15 cm In sua assenza, lo strato di terreno deve essere cosparso dall’alto, oppure rimuovere l’infertile e versare invece del buon terreno. In questo caso, è necessario lasciare una riserva per spolverare semi e prato in erba.

Prati fai-da-te nel paese

Area libera da tutto ciò che può prevenire la germinazione di giovani germogli: pietre, erbacce, ceppi, strappi e altri detriti. È necessario prestare particolare attenzione alla distruzione qualitativa delle erbe infestanti, poiché in futuro possono annegare l’erba. Se ciò non può essere fatto manualmente, allora ci sono erbicidi in vendita che possono pulire completamente le piante nocive.

Accuratamente allentare il terreno scavando a una profondità di 20-30 cm. Nel processo, è necessario prestare particolare attenzione alla pulizia del terreno: selezionare pietre, detriti, radici antiche.

Il meglio possibile superficie piana, poiché l’uniformità della crescita dell’erba dipenderà da questo. Nei luoghi più bassi si accumulerà umidità e sulle colline si asciugherà. Sì, e tagliare su un’area irregolare sarà scomodo.

Prati fai-da-te nel paese

Fertilizzare. La scelta del prodotto dipende dal tipo di terreno. L’opzione più semplice è un fertilizzante universale. Ma se prevale l’argilla o il terreno sabbioso, allora chernozem o torba lo renderanno più fertile.

Correre compattazione o rotolamento della terra. Se salti questo passaggio, potrebbero apparire successive irregolarità e quando piove, il terreno si trasforma in una palude, che influenzerà negativamente lo sviluppo delle piante. Un’opzione ideale sarebbe quella di sigillare con un rullo a mano speciale. Per eseguire questo lavoro, puoi creare un rullo per il prato con le tue mani o utilizzare mezzi improvvisati: fogli di compensato o metallo. Sotto il peso di una persona rendono il terreno più uniforme e denso.

Prati fai-da-te nel paesePrati fai-da-te nel paese

Il dispositivo di irrigazione semplifica la pulizia ↑

A seconda del sistema di irrigazione scelto, questa fase può essere eseguita prima o dopo la preparazione del terreno. L’irrigazione può essere fornita con diversi metodi:

  • Manuale;
    Prati fai-da-te nel paese
  • automatico.

Come scegliere un sistema di irrigazione? ↑

Per una cura più comoda del futuro prato, si consiglia di eseguire l’irrigazione automatica del prato con le proprie mani. Prima di organizzarlo, devi scegliere un sistema adatto per un determinato sito:

  • se l’area del prato è piccola, allora sarà efficace sistema di gocciolamento;
    Prati fai-da-te nel paese
  • per medie dimensioni è meglio usare l’irrigazione usando gli irrigatori;
    Prati fai-da-te nel paese
  • per grandi – sarà ottimale irrigatori allungabili.
    Prati fai-da-te nel paese

Se per le prime due opzioni è possibile utilizzare tubi situati in superficie, per la terza è necessaria la posa sotterranea di tubi e irrigatori. Pertanto, per la sua applicazione è necessario eseguire in anticipo lavori di sterro.

Semina corretta dei semi ↑

Come scegliere i semi? ↑

Affinché il prato abbia un aspetto davvero attraente e adempia alle sue funzioni, è necessario scegliere la miscela appropriata di erbe. La loro scelta dipende da:

  • tipo di prato;
  • condizioni operative;
  • posizione del luogo.

Detto questo, puoi raccogliere i semi appropriati in negozi specializzati. O prepara tu stesso il composto. Ad esempio, per un prato decorativo, al 70% di una festuca è necessario aggiungere il 20% di un bluegrass e il 10% di un campo. La composizione delle erbe per il giardinaggio paesaggistico consiste nell’aggiungere ryegas e rosso festuca.

Prati fai-da-te nel paese

Come calcolare il numero di semi ↑

Quindi è necessario calcolare correttamente il numero richiesto di semi. Per fare ciò, moltiplicare il consumo di semi indicato sulla confezione per l’area della trama. Di solito è di circa 40 g / m2. Se risparmi sui semi, la qualità della tela verde ne risentirà. Altrimenti, l’eccesso interferirà con la normale crescita a causa della mancanza di nutrienti..

In che tempo devo piantare? ↑

Per l’atterraggio è meglio scegliere tempo asciutto e calmo. Altrimenti, con forti piogge o umidità eccessiva, è difficile distribuire uniformemente i semi nel terreno. E con raffiche di vento, i semi voleranno via in luoghi non previsti per questo.

Sequenza di posti a sedere ↑

Per eseguire il lavoro di atterraggio, è necessario eseguire i seguenti passaggi:

  • allenta leggermente lo strato superiore della terra con un rastrello standard;
  • distribuire uniformemente i semi sulla superficie;
  • coprire i semi con lo stesso rastrello con il terreno con uno strato di 2 cm;
  • spruzzare acqua sulla superficie seminata usando una pistola a spruzzo.

È meglio piantare con strisce larghe circa 1 m a partire dal sito più remoto. Quando si cosparge il seme, un bordo deve essere lasciato aperto. E dopo aver seminato la corsia successiva, cospargere con essa.

Per una semina più uniforme è comodo da usare seminatrice manuale o meccanica, soprattutto in grandi aree. Se necessario, puoi creare una seminatrice per il prato con le tue mani..

Prati fai-da-te nel paese
Prati fai-da-te nel paese

In assenza di una seminatrice, la semina viene eseguita manualmente. I semi vengono sparpagliati dalle mani prima lungo la trama e poi attraverso.

La semina può essere fatta in un modo più semplice, in cui i semi vengono premuti nel terreno con un rastrello. Questo metodo, sebbene richieda meno tempo, è inefficace perché molte semine rimangono in superficie.

Come annaffiare dopo la semina ↑

Attenzione! Quando si innaffia una superficie seminata, non versare acqua con una forte pressione. Se annaffi da un secchio o un tubo senza un ugello, i semi verranno lavati da terra. Pertanto, in assenza di uno spruzzatore, è possibile utilizzare un annaffiatoio con un ugello poco profondo.

La cura adeguata è la chiave per un bel prato

La corretta cura del prato comprende:

  • irrigazione regolare;
  • taglio
  • fertilizzante;
  • se necessario, trattamento con pesticidi;
  • aerazione.

Regole di irrigazione ↑

I primi scatti di solito compaiono entro una settimana. È durante questo periodo che si dovrebbe prestare particolare attenzione all’erba giovane.

Importante! L’essiccazione dei germogli non dovrebbe essere consentita soprattutto nelle prime due settimane.

Le giovani piante hanno bisogno di una certa umidità del suolo. Se si asciuga, la morte dei germogli è inevitabile. Le stesse conseguenze si verificheranno con un’irrigazione eccessiva. Per misurare l’umidità del suolo, è consigliabile acquistare un misuratore che sia sufficiente da posizionare nel terreno e monitorare le sue letture.

Prati fai-da-te nel paese

Dopo circa 3-4 settimane, si forma un prato a tutti gli effetti. Ma questo non significa che non abbia bisogno di cure complete.

In futuro, i principi dell’irrigazione non differiscono dalla cura di un giovane prato. La terra asciutta non dovrebbe essere consentita, ma anche l’irrigazione in ogni occasione è inaccettabile. Il ristagno d’acqua è dannoso per le erbe del prato quanto la secchezza, poiché porterà al decadimento del sistema di root. Anche nonostante il caldo clima estivo, è sufficiente annaffiare una volta al giorno. In casi eccezionali, due.

Se durante la stagione secca manca almeno un giorno di irrigazione, può seguire la morte delle piante..

In estate, l’irrigazione del prato è più favorevole in orario serale. Ciò eviterà una grande perdita di umidità e il surriscaldamento dei germogli durante l’evaporazione sotto il sole cocente.

Fertilizzante ↑

La fertilizzazione mensile nel terreno influenzerà positivamente le condizioni delle piante. A tale scopo, sono disponibili in commercio fertilizzanti liquidi speciali..

Come qualsiasi pianta, le erbe da prato sono suscettibili alle malattie. Pertanto, se viene rilevata l’oidio o l’oidio, è necessario trattare i fungicidi il più presto possibile..

Taglio ↑

Dopo che le foglie raggiungono circa 5 cm di erba, devono essere tagliate regolarmente. Questo dovrebbe essere fatto in media una volta alla settimana. Se falcia con un ritardo, l’aspetto del prato diventerà poco attraente. Il motivo è che il taglio delle foglie è consentito non più di un terzo. E nel caso di un taglio di capelli tardivo, tagliare il conto per metà o più del foglio. Una caratteristica di questo prato sono le macchie calve e l’erba rimanente diventa ruvida e pungente.

Prati fai-da-te nel paese

Aerazione ↑

Nel corso del tempo, nel processo di cottura, lo strato superiore del suolo passa sempre più ossigeno e acqua al sistema radicale. Di conseguenza, l’erba diventa gialla, diventa vulnerabile a malattie, parassiti e inoltre non tollera i cambiamenti di temperatura. Al fine di evitare effetti negativi, aerazione o «ventilazione».

Viene eseguito utilizzando strumenti speciali. Puoi creare un aeratore per un prato con le tue mani. Indipendentemente dal design, lo strumento deve raggiungere l’obiettivo di creare buchi nel terreno per fornire ossigeno e sostanze nutritive alle radici.

Prati fai-da-te nel paese
Prati fai-da-te nel paese
Prati fai-da-te nel paese

Anche se la cura del prato richiede un po ‘di tempo e fatica, ma questo non è un motivo per abbandonare il bellissimo tappeto verde. In effetti, tali sforzi sono piuttosto piacevoli dalla consapevolezza che tale bellezza è fatta a mano..

logo

Leave a Comment