Materiali di decorazione

Pareti in stucco con malta di cemento e sabbia

Una delle composizioni più comuni per intonacare pareti e soffitti è una malta di cemento e sabbia. È molto semplice nella composizione: acqua, sabbia e cemento. L’intonaco con malta di cemento e sabbia è piuttosto ruvido ed è spesso usato per il livellamento e altre preparazioni primarie della superficie per ulteriori lavorazioni, ad esempio miscele di gesso a base gesso o adesivo per piastrelle. Inoltre, questa soluzione viene utilizzata per la lavorazione di facciate e altri muri esterni degli edifici. L’intonaco di sabbia di cemento non è soggetto a umidità eccessiva, forte e durevole..

Si noti che non consente il vapore acqueo. In bagno o in cucina, ciò porterà alla formazione di condensa sulle pareti con tutte le conseguenze che ne conseguono: muffa, funghi e umidità scivolosa dal pavimento. Il problema è risolto da un trattamento aggiuntivo con antisettici.

Un grande vantaggio dell’intonaco di cemento e sabbia è la sua non contrazione. Il volume della miscela praticamente non cambia durante l’asciugatura, il che evita la formazione di crepe sulla superficie finita.

Ricetta per soluzione e sua applicazione ↑

Il rapporto tra i componenti dipende dalla marca del cemento. Il grado di cemento 400 è ottimale e M200 è sufficiente per il lavoro interno. È mescolato con acqua e sabbia in un rapporto di 1: 0,5: 4, rispettivamente.

Tutti i componenti sono impastati in un contenitore ed è consigliabile riempire prima la sabbia. Quindi si versa acqua e si versa cemento sulla soluzione risultante. È meglio utilizzare sabbia fluviale setacciata che non contenga fanghi o impurità di argilla che possono influire sulla qualità dell’intonaco..

Pareti in stucco con malta di cemento e sabbia

La frazione di sabbia più fine utilizzata nella preparazione della soluzione, più liscia e accurata sarà la superficie dopo l’essiccazione.

Uno degli svantaggi dell’intonaco cemento-sabbia è il suo peso elevato, motivo per cui non è consigliabile applicare su supporti fragili, ad esempio pareti di cartongesso. La miscela può essere facilitata se parte della sabbia nella soluzione viene sostituita con calce più leggera. Ma questo deve essere affrontato attentamente.

L’eccesso di calce ridurrà l’adesione della soluzione alla superficie. È necessario utilizzare solo calce accuratamente spenta, altrimenti la formazione di bolle di gas durante l’estinzione porterà al gonfiore dell’intonaco sul muro. La calce dovrebbe essere spenta in acqua per almeno due settimane..

L’intonaco di cemento-calce adeguatamente preparato è praticamente inferiore alla sabbia di cemento in termini di resistenza e durata, ha una migliore elasticità, ma costa un po ‘di più.

Successivamente, è necessario mescolare accuratamente la soluzione e lasciarla riposare per 10-20 minuti. Successivamente, l’intonaco deve essere nuovamente miscelato e applicato sulla superficie di lavoro..

Importante! Non tentare di preparare la soluzione per un uso futuro. L’acqua evapora rapidamente dall’intonaco e la miscela diventa troppo secca e dura. Prepara la quantità di intonaco che puoi utilizzare in un’ora.

Lo spessore ottimale dello strato di malta sul muro di mattoni non è superiore a 25 mm. Quando viene superato, può formarsi intonaco sull’intonaco. Anche l’adesione della soluzione alla superficie si deteriora e potrebbe iniziare a sgretolarsi. Di solito questo spessore è sufficiente per livellare le pareti e preparare la base per la successiva lavorazione.

Se è necessario applicare uno strato più spesso di intonaco, utilizzare una rete rinforzata. È posato sul muro e serve per far aderire meglio la malta alla superficie..

La griglia sarà anche richiesta con una pendenza significativa del muro, che deve essere livellata cambiando lo spessore dell’intonaco.

Pareti in stucco con malta di cemento e sabbia

È importante applicare la soluzione solo a una temperatura positiva. Al freddo, l’acqua si congela e l’intonaco si trasforma rapidamente in pietra. Se hai ancora bisogno di eseguire lavori in inverno, ci sono additivi che impediscono il congelamento della soluzione a temperature fino a meno 20 gradi. Sono disponibili anche gradi speciali di intonaco invernale. Quando lo si utilizza, è consigliabile applicare la soluzione al muro mediante spruzzatura. La sua essenza è che la miscela lancia bruscamente e rapidamente la cazzuola sul muro senza levigare e livellare con una spatola. È necessario intonacare il più rapidamente possibile “afferrato” sulla superficie di lavoro e non ho avuto il tempo di congelare.

Anche il clima molto caldo non è molto adatto per l’intonacatura. La soluzione si asciugherà rapidamente. In tali casi si consiglia di annaffiare periodicamente la miscela leggermente.

Tre metodi per applicare l’intonaco spiccano:

  • semplice, senza alcun trattamento superficiale aggiuntivo;
  • composito, in cui l’applicazione dello strato avviene in almeno tre fasi e comprende un trattamento preliminare della superficie al fine di migliorare le proprietà di adesione, posando direttamente l’intonaco e il successivo rivestimento. La qualità di un tale rivestimento è naturalmente molto migliore..

L’intonaco composito può includere una serie di passaggi aggiuntivi: installazione di fari, applicazione di più strati con uno spray, primer aggiuntivo.

Importante! Uno degli svantaggi significativi dell’intonaco cemento-sabbia è la sua bassa elasticità, che porta alla formazione di crepe quando viene applicato su una superficie irregolare. Il problema viene risolto aggiungendo componenti aggiuntivi alla soluzione, ad esempio la colla PVA.

La base in cemento o mattoni deve essere completamente asciutta, altrimenti l’adesione dell’intonaco alla superficie potrebbe essere disturbata. Si consiglia di intonacare il muro di mattoni almeno un mese dopo il completamento della muratura e la base di cemento – tre mesi dopo il getto.

Istruzioni video per l’uso dell’intonaco cemento-sabbia:

Con uno spessore dello strato di 10 mm, il consumo di gesso è di almeno 9-10 chilogrammi per 1 m2. Ma questo è un valore approssimativo. Il consumo aumenta in modo significativo (a volte quasi due volte) con una grande pendenza del muro o su una superficie ben assorbente (ad esempio, quando il muro è costituito da vecchi mattoni fatiscenti).

Pareti in stucco con malta di cemento e sabbia

L’intonacatura è possibile sia manualmente che a macchina..

Si consiglia di dipingere o stuccare la superficie intonacata due settimane dopo l’applicazione dello strato, posando la piastrella – dopo 3-4 giorni.

Mix di fabbrica ↑

Nonostante la possibilità di realizzare la soluzione con le proprie mani, molti produttori producono miscele di cemento e sabbia pronte per l’intonaco. Di norma, sono migliori di quelli fatti a mano, poiché nelle condizioni di fabbrica viene rigorosamente osservato il rapporto dei componenti, viene utilizzata una sabbia accuratamente setacciata e vengono aggiunti vari componenti per migliorare le caratteristiche del materiale.

Uno dei leader nella produzione di materiali di finitura, la società tedesca Knauf, offre miscele di facciate Unterputz e Grünband termoisolante. Sono di altissima qualità, ma anche piuttosto costosi..

Un’alternativa ragionevole sono i prodotti dei produttori nazionali: “Stabilirà”, “minatori” e “Volma”. Queste aziende producono una vasta gamma di materiali di finitura di alta qualità, tra cui miscele cemento-sabbia..

Ad esempio, gesso “minatori” Oltre all’acqua, alla sabbia e al cemento, l’M500 contiene anche calce, un set di additivi e fibra di polipropilene per prevenire le crepe. Questo è un cerotto estivo progettato per l’uso a temperature superiori a +10 gradi.

Pareti in stucco con malta di cemento e sabbia

Le sue caratteristiche principali:

  • spessore massimo dello strato di applicazione (senza l’uso di reti di rinforzo) – 20 mm;
  • il colore della miscela secca è grigio;
  • consumo di miscela – 12 chilogrammi per m2;
  • la capacità dell’intonaco di mantenere la qualità quando è all’aperto a 20 gradi di calore – 90 minuti;
  • la percentuale di diluizione con acqua durante l’impasto – 0,22 litri per chilogrammo.
Importante! Gli intonaci di fabbrica devono essere conservati in imballaggi integri per impedire l’ingresso di umidità. Aprire la busta immediatamente prima dell’inizio del batch.

Azienda “Volma” rilascia una miscela leggera “Strato d’acqua” con lime.

Pareti in stucco con malta di cemento e sabbia

Le sue caratteristiche:

  • spessore dello strato di applicazione senza l’uso di una rete di rinforzo – fino a 30 mm., con una rete – fino a 60 mm;
  • la capacità dell’intonaco di mantenere la qualità quando è all’aperto a 20 gradi di calore – 120 minuti;
  • consumo di miscela – 11-12 chilogrammi;
  • la percentuale di diluizione con acqua durante la miscelazione – 0,3 litri per chilogrammo.

Per migliorare l’adesione a superfici debolmente assorbenti e lisce, come il cemento, si consiglia di pretrattare la superficie con un primer. “Volma” rilascia la soluzione di partenza “Contatto” per fondazioni concrete e “Volma Universal” per muratura di silicati e mattoni di ceramica.

logo

Leave a Comment