Calcestruzzo e cemento armato

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Le strutture monolitiche in cemento armato furono utilizzate per la prima volta in Russia nel 1802. Come materiale per il rinforzo, sono state utilizzate barre di metallo. Il primo edificio creato usando questa tecnologia fu il palazzo Tsarskoye Selo.

Le strutture monolitiche in cemento armato sono spesso utilizzate nella fabbricazione di prodotti come:

  • serbatoi,
  • muri,
  • sovrapposizione,
  • fondazioni.

Le strutture monolitiche in cemento armato consentono di costruire edifici di qualsiasi complessità e configurazione. Inoltre, questa tecnologia non si limita agli standard di fabbrica. Il designer ha un campo incredibilmente ampio per la creatività.

Perché è necessario il rinforzo? ↑

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Certo, il calcestruzzo ha molti vantaggi. Ha una grande forza e tollera silenziosamente le variazioni di temperatura. Anche l’acqua e il gelo non possono fargli del male. Tuttavia, la sua resistenza alla trazione è estremamente bassa. Qui entra in gioco il rinforzo. Permette di ottenere una maggiore resistenza dell’LMC e ridurre il consumo di calcestruzzo.

In teoria, qualsiasi cosa può essere usata come materiale di rinforzo, anche steli di bambù. In pratica, vengono utilizzate solo due sostanze: composito e acciaio. Nel primo caso, questo è un intero complesso di materiali. Il prodotto può essere a base di basalto o fibre di carbonio. Sono riempiti di polimero. I raccordi compositi sono leggeri e resistenti alla corrosione..

L’acciaio ha una resistenza meccanica incomparabilmente maggiore; inoltre, il suo costo è relativamente basso. Nel processo di rinforzo delle strutture monolitiche in cemento armato vengono utilizzate:

  • angoli,
  • canali,
  • I-travi,
  • aste lisce e scanalate.

Quando si creano oggetti di costruzione complessi, rete metallica.

I raccordi per l’edilizia possono avere una forma diversa. Ma in vendita, molto spesso puoi trovare solo la canna. Le barre di acciaio ondulato sono spesso utilizzate nella costruzione di edifici bassi. Il basso prezzo e la buona adesione al calcestruzzo li rendono molto interessanti per i potenziali acquirenti..

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Le barre d’acciaio utilizzate per creare strutture monolitiche in cemento armato, nella maggior parte dei casi, hanno uno spessore da 12 a 16 millimetri. Proteggono perfettamente la struttura dallo strappo. Il carico creato dalla compressione è compensato dal calcestruzzo stesso.

Caratteristiche del rinforzo in base al tipo di dispositivo di fondazione ↑

Quando si gettano le fondamenta di una casa, è molto importante rispettare le regole per il rinforzo delle strutture monolitiche in cemento armato. Ciò eviterà molti difetti e garantirà una lunga durata della struttura. Secondo il dispositivo delle strutture monolitiche in cemento armato, si distinguono tre tipi di fondamenta.

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Fondazione lastra ↑

Quando viene rinforzato, viene utilizzato il rinforzo ondulato dell’asta. Lo spessore di una struttura monolitica in cemento armato (lastra di fondazione) dipende dal numero di piani e dal materiale utilizzato nella costruzione. L’indicatore standard è di 15-30 centimetri.

Importante! Se la massa dell’edificio è piccola, quindi in una struttura monolitica in cemento armato, è consentito utilizzare una griglia con una sezione trasversale di aste da 6 a 10 centimetri.

Il rinforzo di alta qualità della fondazione della lastra dovrebbe avere due strati. Le griglie inferiore e superiore sono collegate per mezzo di oggetti di scena. Formano uno spazio vuoto della giusta dimensione..

La principale differenza tra il rinforzo professionale delle strutture monolitiche in cemento armato è il completo occultamento di tutti gli elementi del telaio in acciaio. Allo stesso tempo, nella fondazione piastrellata, il rinforzo non è saldato insieme, ma è lavorato a maglia con filo metallico.

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Fondotinta a strisce ↑

Il dispositivo di questa struttura monolitica in cemento armato è costituito da un reticolo, che si trova nella parte superiore e sopporta tutte le sollecitazioni associate allo stiramento.

Si sconsiglia vivamente di saldare gli elementi del telaio: ciò ridurrà la sua resistenza. In questo caso, lo strato di cemento che separa gli elementi in acciaio e il terreno dovrebbe essere di almeno cinque centimetri. Ciò proteggerà il metallo dalla corrosione..

In una struttura monolitica in cemento armato, è molto importante mantenere la distanza corretta tra le aste longitudinali. L’indicatore di confine è di 400 millimetri. Gli elementi a croce vengono utilizzati quando l’altezza del telaio supera i 150 mm.

La distanza tra aste adiacenti in una struttura monolitica in cemento armato non può superare i 25 millimetri. Angoli e giunti sono ulteriormente migliorati. Ciò consente di dare alla fondazione maggiore forza..

Mucchio di fondazione ↑

Questa tecnologia viene utilizzata nella costruzione di strutture su terreni pesanti. La distanza ottimale dalla griglia alla terra è di 100-200 mm. Il divario ti consente di creare un cuscino d’aria, che influenza positivamente l’isolamento di tutta la casa. Inoltre, un cuscino d’aria evita la formazione di umidità al piano terra..

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Quando si creano pile, viene utilizzato il calcestruzzo di grado M300 e superiore. Pozzi preforati in cui è incorporato il materiale di copertura. Serve anche come cassaforma. Il telaio dell’armatura viene abbassato in ciascun foro.

La struttura del telaio è costituita da rinforzo longitudinale scanalato. Sezione trasversale delle aste da 12 a 14 mm. Il fissaggio viene effettuato per mezzo di un filo. Diametro minimo del palo – 250 mm.

Pareti e pavimenti ↑

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Questi elementi richiedono anche regole speciali di rinforzo. In linea di principio, sono simili agli standard per la creazione di basi, ma ci sono alcune differenze:

  1. Il diametro longitudinale minimo del rinforzo nella parete è di 8 mm, il passo massimo è lungo 20 centimetri, la traversa è di 35 cm La sezione trasversale del rinforzo trasversale è almeno il 25% della sezione longitudinale.
  2. Sovrapposizione. Il diametro dell’armatura è determinato dai carichi di progetto. La cifra minima è di otto millimetri. La distanza tra le aste non è superiore a 20 mm.
  3. Quando si creano pareti e pavimenti, è consentito l’uso di una griglia.

Le percentuali di rinforzo per pareti e soffitti differiscono a causa dei vari gradi di carico che queste strutture monolitiche in cemento armato subiscono.

La regola principale del rinforzo ↑

La resistenza dell’intera struttura monolitica in cemento armato dipende dalla connessione del cemento e dal rinforzo. È necessario che il calcestruzzo trasferisca parte del carico sul rinforzo in acciaio senza perdita di energia.

La regola principale del rinforzo afferma che in una struttura monolitica in cemento armato non dovrebbe esserci una violazione della comunicazione. Il valore massimo consentito per questo parametro è 0,12 millimetri. Una connessione affidabile di cemento e rinforzo – una garanzia di resistenza e durata dell’intero edificio.

Importante! Al fine di raggiungere gli indicatori richiesti, è necessario rispettare rigorosamente tutti gli standard di costruzione indicati negli SNiP, nonché condurre con cura calcoli.

Design ↑

Cos’è il design? ↑

La progettazione di strutture monolitiche in cemento armato è la creazione di disegni basati sui dati geodetici raccolti, sui materiali disponibili e sullo scopo dell’edificio. Il sistema di supporto di un edificio monolitico è costituito da pavimenti, fondamenta e colonne.

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Il compito del progettista è calcolare correttamente i carichi su tutti gli elementi ed elaborare un progetto ottimale tenendo conto delle caratteristiche del suolo e delle condizioni climatiche. Il processo di creazione delle stesse strutture monolitiche in cemento armato comprende:

  • disposizione;
  • calcolo della costruzione di una trave secondaria;
  • calcolo del carico;
  • calcolo delle sovrapposizioni da parte degli stati limitanti del primo e del secondo gruppo.

Per semplificare i calcoli matematici, viene utilizzato un software speciale, ad esempio AutoCAD.

Progettazione e calcolo secondo SNiP ↑

In effetti, una guida per la progettazione di strutture monolitiche in cemento armato – questo è SNiP. Questo è un insieme di regole e norme che contiene standard per la costruzione di edifici residenziali e non residenziali nella Federazione Russa. Questo documento viene aggiornato dinamicamente in base ai cambiamenti nelle tecnologie di costruzione e negli approcci di sicurezza..

La joint venture per strutture in cemento armato è stata sviluppata da importanti scienziati e ingegneri. SNiP 52-103-2007 riguarda la ZhMK realizzata sulla base di cemento pesante senza precompressione dei raccordi. Secondo questo documento, si distinguono questi tipi di elementi portanti:

  • colonne,
  • parete,
  • parete della colonna.

Quando si utilizzano strutture monolitiche in cemento armato, è consentita la progettazione di pavimenti in un diverso sistema strutturale di elementi portanti.

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Nel calcolare i parametri degli elementi portanti secondo SNiPs, vengono presi in considerazione:

  1. Determinazione della forza che agisce su fondamenta, pavimenti e altri elementi strutturali.
  2. L’ampiezza della vibrazione dei piani dei piani superiori.
  3. Calcolo della stabilità del modulo.
  4. Valutazione della resistenza al processo di distruzione e della capacità portante dell’edificio.

Questa analisi consente non solo di determinare i parametri delle strutture monolitiche in cemento armato, ma anche di scoprire la vita dell’edificio.

Particolare attenzione nella progettazione è data alla struttura monolitica portante in cemento armato. In questo caso, vengono presi in considerazione i seguenti parametri:

  1. Possibilità e tasso di cracking.
  2. Deformazione termorestringente del calcestruzzo durante l’indurimento.
  3. La forza del LMC quando si rimuove la cassaforma.

Se tutti i calcoli sono corretti, il prodotto creato durerà per decenni anche nelle condizioni più estreme.

Quando vengono calcolati i parametri del cuscinetto LMC, vengono utilizzate le rigidità lineari e non lineari degli elementi in cemento armato. Il secondo è prescritto per corpi elastici continui. La rigidità non lineare viene calcolata dalla sezione trasversale. È molto importante considerare la possibilità di crepe e altre deformazioni..

L’ordine dei lavori di costruzione con le opere di ferro e acciaio ↑

Ogni impresa di costruzioni cerca di ottenere la migliore organizzazione del processo di produzione. Per questo vengono utilizzati SNiP e standard internazionali. Tuttavia, esiste un ordine di lavoro stabilito che può garantire la massima qualità delle costruzioni future:

  1. Inizialmente, il calcolo viene eseguito per quattro tipi principali di carico: permanente, temporaneo, a breve termine, speciale. Ad esempio, quando si creano le basi per unità che creano forti vibrazioni, vengono utilizzate solo strutture monolitiche in cemento armato.
  2. Rilievo, pianificazione e analisi di indicatori generali.
  3. Determinazione dei punti della struttura in costruzione.
  4. Rinforzo di strutture. Può essere di due tipi: precompresso e ordinario.
  5. Installazione di casseforme. La cassaforma consente di creare la forma necessaria per la futura struttura in cemento armato. Allo stesso tempo, può essere classificato per piegatura, materiale, scopo e design.
  6. Concreting. Esistono quattro modi principali per versare il calcestruzzo: dal vassoio del miscelatore direttamente alla cassaforma; per mezzo di una pompa per calcestruzzo; attraverso la grondaia; usando una campana. Un vibratore viene utilizzato per compattare il calcestruzzo.

Una parte molto importante nella creazione di una struttura monolitica in cemento armato forte e affidabile è la cura del calcestruzzo. Il fatto è che questo materiale può indurirsi solo in determinate condizioni. In genere, l’indurimento completo del calcestruzzo richiede circa 15-28 giorni se non vengono utilizzati tipi speciali di cemento. Per evitare l’evaporazione dell’umidità nella stagione calda, l’LMC viene versato con acqua.

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Importante! Quando lavori nella stagione fredda, hai bisogno di attrezzature speciali come i riscaldatori. Inoltre, non puoi fare a meno dei riscaldatori.

Come procede l’installazione? ↑

Il dispositivo di strutture monolitiche in cemento armato

Questa tecnologia consente di risparmiare sui materiali, perché è lo sviluppatore che determina la fattibilità dell’utilizzo di determinati elementi strutturali. L’installazione di strutture monolitiche in cemento armato avviene direttamente in cantiere e prevede le seguenti fasi:

  1. Il materiale per il rinforzo è posato sul sito. È importante osservare le distanze standard tra gli elementi del telaio. Ciò garantisce una diffusione uniforme del calcestruzzo..
  2. Il calcestruzzo viene versato. In questa fase, è necessario assicurarsi che nessuna sostanza oleosa penetri nella miscela. Impediscono l’incollaggio del calcestruzzo..
  3. Se necessario, è installata un’attrezzatura aggiuntiva che accelera l’asciugatura..

Le strutture monolitiche in cemento armato consentono di creare linee curve, il che rende l’architettura complessiva dell’edificio più volte più ricca.

Riepilogo ↑

Le strutture monolitiche in cemento armato consentono di costruire edifici nel più breve tempo possibile, utilizzando moderni tipi di calcestruzzo. Una fase importante della costruzione è il design. Sono i calcoli corretti che ti consentono di creare un edificio durevole con una lunga durata.

Le strutture monolitiche in cemento armato sono utilizzate sia nelle costruzioni industriali che nelle abitazioni. Il costo e la resistenza relativamente bassi li rendono indispensabili nei capannoni di produzione e nella costruzione di edifici a più piani.

logo

Leave a Comment