Edifici da giardino

Installazione di paletti: metodi di installazione per varie strutture

Installazione di paletti: metodi di installazione per varie strutture

Le recinzioni sono un elemento integrante della disposizione delle aree suburbane. Le recinzioni servono non solo come protezione affidabile contro occhi indiscreti e non invitati «ospiti». Sono il tocco finale sull’integrità dell’ensemble architettonico. Recinti belli, eleganti e affidabili, essere «viso» sito progettato per mantenere le sue qualità estetiche. Quando si organizza una recinzione, viene sempre prestata particolare attenzione alla selezione e all’installazione di elementi come i pali di supporto. I pali per recinzione fai-da-te realizzati correttamente aumenteranno la forza della struttura e la completeranno nel design e nello stile.

Soddisfare

Selezione dei materiali per la disposizione dei pali

Scegliendo il materiale per i pali di supporto, è necessario concentrarsi sul fatto che devono resistere al carico creato dalle sezioni della recinzione, agli shock meccanici e ai potenti carichi del vento. Nella costruzione suburbana, la costruzione di recinzioni spesso utilizza pali in metallo, legno, cemento o mattoni.

I pali in metallo sono universali in applicazione, poiché sono adatti per la costruzione di recinzioni in griglia metallica o rete, recinzioni in legno, sezioni in plastica e cartone ondulato.

Protezione affidabile di recinzioni metalliche

Le strutture metalliche sono realizzate con tubi cavi e sono caratterizzate da resistenza, stabilità e durata

Un albero di qualità è costoso. Ma, sfortunatamente, anche le specie di alberi di alta qualità non sono particolarmente resistenti all’aperto. Rispetto ai pali di metallo, la cui durata è di circa mezzo secolo, le strutture in legno, anche se trattate adeguatamente, possono durare non più di due o tre decenni. Pertanto, molto spesso vengono utilizzati nella disposizione di siepi basse, giardini anteriori e recinzioni temporanee.

Bella recinzione in legno

Pali di legno – una delle opzioni più semplici per organizzare il recinto, ma lontano dal più economico. Recinzioni in legno sono sempre esteticamente gradevoli e prestigiose

Si consiglia di installare pali in cemento e mattoni solo con recinzioni pesanti. Tuttavia, a volte le persone installano pilastri di mattoni come decorazioni. In questo caso, servono come un eccellente «biglietto da visita» per una trama ricca.

Strutture in cemento durevoli

I pali del calcestruzzo sono relativamente economici e tecnologicamente avanzati. Come i pali di supporto in metallo, sono robusti e durevoli

Presentabile recinzione in mattoni

I pilastri in mattoni sono una delle opzioni più costose per organizzare una recinzione. A causa della varietà dei moderni materiali di finitura, le recinzioni in mattoni sono una degna decorazione della facciata

Contrassegnare la recinzione

Quando si decide di costruire una recinzione, è necessario delineare la sua posizione sul sito e calcolare i pilastri futuri. Un corretto calcolo eviterà deformazioni e blocchi dell’involucro dell’edificio durante il funzionamento.

Intervallo ottimale tra post

In media, la distanza tra i pali non supera i 2,5-3 metri

Il numero richiesto di colonne viene calcolato in base alla lunghezza dell’intera struttura chiusa e alla dimensione delle sezioni di recinzione.

Opzioni tecnologiche per l’installazione di post

Il metodo di installazione dei pali per la recinzione è determinato dalla caratteristica di progettazione della recinzione e dalla natura del terreno.

Il modo universale – calcestruzzo

L’installazione di pali di recinzione in modo universale è adatta per l’installazione di strutture metalliche, cemento armato e legno su terreni stabili e non saturi. Questo metodo prevede lo scavo di un foro sotto il supporto, l’installazione della colonna stessa e il riempimento dello spazio rimanente con calcestruzzo.

Creazione di fori con un trapano

L’uso di un trapano faciliterà in modo significativo il processo di scavo di fori e scavi

Puoi aumentare l’efficienza della perforazione con l’aiuto dell’acqua, che viene versata nel foro e attendere 10-15 minuti in modo che la terra in esso diventi più morbida e flessibile.

Per installare pali alti fino a un metro e mezzo, è sufficiente scavare un buco con una profondità di 0,5 m, e per l’installazione di pali di supporto più alti – 0,8 m. In media, un palo viene sepolto per 1/3 della sua lunghezza.

Scavo facile nei post

Avendo deciso di scavare i pilastri di supporto per la recinzione su terreni non porosi, è possibile rinunciare completamente all’uso del calcestruzzo

Mancia. È sufficiente utilizzare un trapano, il cui diametro delle lame corrisponde pienamente al diametro della colonna. Questo eviterà «smerigliatura» zona del tronco vicino: i pilastri entrano saldamente nel terreno e non richiedono ulteriore getto di cemento. Ma questo metodo richiede competenza nella perforazione del foro strettamente verticale..

Ma come installare post di recinzione «difficile» suoli con un alto livello di presenza di acque sotterranee? In effetti, in tali condizioni è necessario approfondire la struttura portante al di sotto del livello di congelamento del suolo, e questo è un evento problematico e costoso con il calcestruzzo tradizionale. In tali casi, prima di installare i supporti, il fondo della fossa è rivestito con uno strato di macerie alto 15-20 cm.

Installazione standard dei posti di supporto

I pilastri sono immersi in un buco e allineati verticalmente con un livello di edificio o piombo. Successivamente, lo spazio vuoto attorno all’intera circonferenza dei pilastri viene riempito con uno strato di macerie

Così schiacciato «cuscino» agisce contemporaneamente come drenaggio della struttura portante e ammorbidisce gli effetti delle forze di sollevamento del gelo. Lo strato di pietra frantumata non dovrebbe raggiungere il livello del suolo di 12-15 cm: lo spazio rimanente del foro è cementato con malta fresca.

Intasamento di pilastri portanti di strutture metalliche

La guida su palo è uno dei modi più semplici ed economici per montare strutture metalliche di supporto.

Un modo semplice per intasare i post

Questo metodo è efficace nella costruzione di recinti su terreni a basso contenuto di pietre, che includono strati di rocce dense

Intasare i pilastri con una mazza e usare la paletta

Puoi martellare in paletti di un metro e mezzo per la recinzione usando una mazza convenzionale. Per l’installazione di supporti di tre metri, è possibile utilizzare «nonna» – un dispositivo per martellare pile, tubi o pali nel terreno

Il design è un segmento di tubo lungo un metro, una delle cui estremità è saldata saldamente e pesata a 15-20 kg. Quando bolle «nonne» la guida alla costruzione si trova nel tubo, il che consente di aumentare la precisione dei colpi, poiché deve essere eseguita rigorosamente lungo l’asse.

Quando si guidano messaggi utilizzando «nonne», possono sorgere difficoltà durante il sollevamento della struttura. È possibile facilitare il lavoro saldando manici lunghi che, essendo intasati, vengono riorganizzati nella posizione più comoda.

Costruzione di una base in cemento per una recinzione in mattoni

Tradizionalmente, tali pilastri vengono eretti su una striscia di cemento o su una base di colonna. La fondazione della striscia è una striscia di cemento armato continuo con una profondità di 500-800 mm, la cui larghezza è 100 mm in più rispetto alla larghezza della recinzione.

Recinto del mattone su una fondazione di striscia

Poiché i pilastri in mattoni sono strutture abbastanza pesanti da mettere i pilastri in mattoni per la recinzione, è necessario realizzare una base poco profonda

Per erigere una tale base, è necessario scavare una trincea. I tubi vengono spinti sul fondo della trincea, che successivamente servirà da base per i pilastri in mattoni.

Preparazione della base per la stuccatura

La trincea è coperta da uno strato di sabbia di 300 mm, ghiaia, mattoni rotti e battuta saldamente

Una cassaforma è installata attorno al perimetro della trincea in modo da prevenire la perdita di umidità dalla malta cementizia e fornire impermeabilità alla struttura..

L’assemblaggio della cassaforma è chiaramente mostrato nel video:

Dopo aver sistemato la cassaforma, iniziano a lavorare a maglia la gabbia di rinforzo e riempiono la trincea con malta cementizia. Il calcestruzzo si indurisce entro 5 giorni, ma la recinzione può iniziare a essere eretta un paio di giorni dopo la posa della fondazione.

Installazione di pilastri – pile a vite

L’uso di pile può ridurre significativamente il costo del processo di costruzione. Il costo di una base a vite è un ordine di grandezza inferiore rispetto a un tradizionale colonnare o nastro.

Mucchi di viti: fondamenta affidabili a un prezzo accessibile

Negli ultimi decenni, durante la costruzione di pali per recinzione, le pile di viti vengono spesso utilizzate come base affidabile.

Le pile possono essere facilmente montate manualmente o con l’uso di meccanizzazione su piccola scala. Sono come «viti» avvitato nel terreno, compattando lo spazio tra le pale mentre si approfondiscono e formano una base affidabile per strutture edili pesanti.

Tecnologia di montaggio su palo a vite:

logo

Leave a Comment