Edifici da giardino

Gazebo fai-da-te: regole di costruzione + 7 idee originali

Gazebo fai-da-te: regole di costruzione + 7 idee originali

Cosa potrebbe esserci di più comodo di una calda cerchia familiare, quando dopo una giornata di lavoro tutti cenano a un tavolo o bevono un tè durante il fine settimana e anche all’aria aperta? Cosa può essere una festa spensierata con un kebab sul retro del cottage, sotto le folte corone degli alberi? Dove puoi stare da solo con te stesso, rilassarti in solitudine e goderti il ​​silenzio? Niente creerà così tanti scenari per il relax, come un gazebo da giardino, il cui nome stesso contiene i momenti più gioiosi della vita – conversazioni – comunicazione con la famiglia e gli amici, unità con la natura. Particolarmente divertente è passare del tempo nel gazebo, costruito con amore con le proprie mani..

Soddisfare

Principi generali di auto-costruzione

Un gazebo con le tue mani è un compito completamente conveniente per coloro che sanno armeggiare un po ‘e sono pronti a mostrare creatività e immaginazione. Inizialmente, scegli un buon posto per costruire un gazebo e preparare un sito per la costruzione. Dopo aver attraversato una fase un po ‘scrupolosa di posa delle basi, pensa al design del telaio, basato sulle loro idee per organizzare il pergolato e il materiale selezionato per la sua implementazione. Erigere le pareti del gazebo, se si desidera che sia più chiuso, o costruire recinzioni basse, se si desidera ottenere la ariosità della struttura.

La fase finale della costruzione è la formazione del tetto del gazebo, per il quale è possibile utilizzare una vasta gamma di materiali – da piastrelle bituminose e policarbonato, a canne e scandole in legno. E l’ultimo: la decorazione interna del gazebo dovrebbe sovrapporsi stilisticamente alla sua soluzione architettonica, per la quale è meglio usare materiali di origine naturale presenti nella decorazione delle pareti. Quindi, da dove iniziare la costruzione indipendente?

Fase 1: scegli una posizione

A seconda dello scopo per il quale viene costruito il gazebo – per una vacanza isolata o per una festa rumorosa, tea party in famiglia o cene a lume di candela, questo edificio è costruito in prossimità della casa principale, oppure «nascondiglio» in un angolo remoto del giardino.

È molto importante che una forma architettonica così piccola si adatti perfettamente al paesaggio del giardino e sostenga la decisione stilistica della casa principale. Ciò è particolarmente importante se si sceglie un posto in un’area aperta per il gazebo, abbastanza vicino all’edificio principale. Un gazebo, perso nelle profondità del giardino, può esistere fuori casa – qui è solo importante che si armonizzi con l’ambiente naturale – alberi, arbusti, stagni e prato.

Bene, ovviamente, assicurati che la vista sia piacevole dal gazebo: può essere uno stagno, un’aiuola, un gruppo di alberi, una vista nelle profondità di una foresta o di un prato adiacente al tuo sito.

Arbor fatto di pietra e canne

Un gazebo in pietra con un tetto a lamelle sembrava stare sempre in questo posto, fondendosi organicamente con una pineta

Pergolato di vite

Un colorato pergolato a forma di pergola fatta di viti e radici si sposa bene con un giardino leggermente abbandonato, situato nel mezzo di un prato verde

Se il gazebo, situato nel folto del giardino, è naturalmente protetto dal sole, dalla pioggia e dal vento, allora la sua altra opzione, situata nell’area aperta del giardino, richiede un approccio più ponderato. Qui devi assicurarti che ci sia una recinzione sul lato sottovento, il muro della casa o un pianerottolo a forma di cespuglio, i percorsi che conducono al gazebo sono posati e l’ingresso ad esso è orientato in modo da non dover girare intorno all’edificio per molto tempo prima di arrivarci.

Fase 2: costruzione delle fondamenta e del telaio

Nonostante l’abbondanza di soluzioni originali per organizzare il gazebo nella casa di campagna o terreno adiacente alla casa privata, la costruzione della base di fondazione per tale costruzione è il punto più importante.

Fondazione colonna per gazebo

La fondazione della colonna è la variante più ottimale della base per il pergolato, che non richiede il livellamento del sito e lo scavo ad alta intensità di lavoro

Per tali piccoli edifici come i pergolati, vengono utilizzati tipi di basi semplificate, facilmente costruibili da soli – nastro, colonnare, pila, meno spesso – monolitici.

Cornice per un pergolato da un bar

Il design del telaio più semplice – da una trave di legno

La cornice per il gazebo può essere realizzata con travi in ​​legno, profili o accessori in metallo. La condizione principale per la configurazione del gazebo è la sua apertura, ariosità, combinazione con l’ambiente naturale, cioè le pareti non devono essere completamente sorde, disposte in mattoni o pietra. Se solo non hai un barbecue, questa opzione sarà migliore.

Fase # 3 – coperture e coperture

Il modo più semplice è coprire il gazebo con piastrelle bituminose, come mostrato in questo esempio video:

Idee di design straordinarie per gazebo da giardino

Opzione n. 1: pergolato da bottiglie di plastica

Potresti essere interessato a come costruire un gazebo con le tue mani con i materiali più semplici che si trovano letteralmente sotto i tuoi piedi. Dai un’occhiata più da vicino alle normali bottiglie di plastica, che apparentemente non possono essere utilizzate da nessuna parte, ma è un peccato buttarle via – tutto il tempo sembra che possano tornare utili da qualche parte. Puoi facilmente usare bottiglie di plastica come materiale da costruzione per una casa estiva e puoi costruirlo facilmente da solo.

Qui, ovviamente, non si può fare a meno delle fasi obbligatorie di organizzazione delle fondamenta, del telaio e del tetto, che richiederanno sia costi finanziari che di manodopera. Le pareti di un tale gazebo con le proprie mani, fatte di bottiglie di plastica, non solo avranno un costo gratuito, ma serviranno anche come una buona opzione per proteggersi dal sole e dalla pioggia.

Arbor fatto di bottiglie di plastica

Una combinazione contrastante di bottiglie di plastica chiare e marroni accentua il colorato pergolato di campagna.

Semplificherà il compito di costruire un tale gazebo creando una base di pile di viti metalliche finite che puoi avvitare nel terreno da solo, equipaggiando la base sotto il gazebo letteralmente entro un giorno. Il telaio sarà più facilmente realizzato con un profilo metallico: un angolo, un quadrato o un tubo, saldando elementi strutturali con una saldatrice.

Le bottiglie di plastica sono infilate su aste di metallo, che vengono quindi posizionate tra il telaio inferiore e superiore del telaio. Una condizione importante per la formazione di una struttura armoniosa è la selezione di bottiglie della stessa forma e dimensione, il colore può essere variato – questo darà al pergolato un sapore unico.

Opzione n. 2: un gazebo di bottiglie di vetro

Oltre alle bottiglie di plastica, i contenitori di vetro possono anche essere un altro materiale non tradizionale per costruire un gazebo con le tue mani, che possono essere acquistati quasi per nulla nei punti di riciclaggio.

Pergolato in stile Art Nouveau

Gazebo da giardino in stile Art Nouveau dalle forme fluide e abbondante vetro, fa eco ai famosi giardini di Gaudi

Quindi, costruiamo un gazebo con le nostre mani da bottiglie di vetro. Il principio della costruzione di edifici è lo stesso di quello del mattone: le bottiglie sono accatastate in file, che sono fissate insieme da malta cementizia.

Bottiglia in muratura per gazebo

Dopo aver riversato la tua immaginazione, combinando bottiglie di vetro di varie forme e colori, puoi costruire un gazebo insolito sia all’esterno che all’interno

Le bottiglie si trovano sul fondo verso l’esterno e con il collo – all’interno del pergolato. Dato che le bottiglie sono difficili da agganciare agli angoli dell’edificio, possono essere utilizzate per disporre singoli frammenti di pareti, dando al gazebo un suono insolito – le superfici di vetro iridescente brilleranno al sole come un cristallo.

Opzione n. 3: pergolato dai tronchi di alberi secolari

Un’opzione interessante e abbastanza economica per un gazebo per un giardino fai-da-te può essere un edificio che utilizza tronchi e rami di alberi secolari.

Nel giardino ci sono sempre alberi obsoleti che hanno già smesso di dare frutti e richiedono segatura. L’esportazione di tronchi è spesso irta di difficoltà e costi inevitabili, ma non si affretta a sbarazzarsi del legno della frutta – ha belle curve del tronco e della trama, che lo rendono un eccellente materiale da costruzione per un gazebo.

Il tronco e i rami possono essere puliti dalla corteccia, che è anche utile in una fattoria in forma schiacciata: può essere cosparso di cespugli invernali di piante inclini al gelo. Molto probabilmente, un albero non sarà sufficiente, avrai bisogno di due o forse tre tronchi per formare quattro colonne con un’altezza di 2,5 m.

Pergola in legno vecchio

I tronchi sgualciti di vecchi alberi con nodi e una superficie ruvida, usati per costruire un gazebo, gli danno l’aspetto di una capanna nella foresta

Pergolato da tronchi d'albero

Per costruire questo colorato pergolato, sono stati utilizzati non solo il tronco dell’albero, ma anche la canapa utilizzata per creare la base colonnare

Le colonne di legno sono fissate nei punti angolari della fondazione colonnare e sono fissate con l’aiuto della reggia inferiore e superiore dal legno. È preferibile trattare il legno vecchio con primer resistenti all’umidità e anche aprirlo con vernice per dare il colore desiderato e proteggere dall’ulteriore asciugatura. La logica prosecuzione della decisione stilistica della foresta «capanne su cosce di pollo» il tetto sarà realizzato con materiali vegetali – scandole o stuoie di canna.

Opzione n. 4 – malta cementizia

Una soluzione insolita per il giardino può essere la costruzione di un gazebo con le tue mani usando la normale malta cementizia. La cosa più difficile in questa versione di disporre il gazebo è la creazione di un telaio rigido fatto di rinforzo, rete o strutture di rinforzo finite che devono essere piegate e saldate. Nella fase di preparazione della cornice, puoi rivolgerti a specialisti specializzati e quindi dare libero sfogo all’immaginazione.

Pergolato in pietra e cemento

L’insolito pergolato a forma di tenda fatto di malta di pietra e cemento ricorda un bizzarro frammento di roccia che si fonde perfettamente con il paesaggio della foresta

Avendo preparato la soluzione più vicina allo spessore, è necessario gradualmente, in piccole porzioni, gettarla sulla struttura di rinforzo e, dopo l’essiccazione, formare forme bizzarre di colonne e pareti del gazebo. Utilizzando la soluzione, puoi simulare i tronchi di alberi intrecciati, viti, fantastiche forme vegetali, creando l’immagine di una pianta esotica, come se fosse stata inventata dalla natura stessa.

Gazebo e cascata

Nelle calde giornate estive, un gazebo nella parte posteriore del giardino vicino alla cascata mormorante darà la tanto attesa freschezza e privacy

Un tale gazebo può assumere forme fantastiche e soprannaturali, che ricordano un’astronave, se usi parti metalliche o esponi frammentariamente la gabbia di rinforzo. Il tetto in questo caso dovrebbe essere in metallo o plastica – è adatto un cartone ondulato o un policarbonato trasparente.

Opzione n. 5: pergolato da stuoie e viti

Una meravigliosa decorazione di uno stagno, un piccolo lago o una palude artificiale sul tuo sito saranno i gazebo da giardino con le tue mani da canne, canne, viti.

Arbor di canna

La soluzione perfetta per il gazebo è l’uso di materiali naturali come canne e viti.

Da questi materiali vegetali possono essere ricavati i muri del pergolato sotto forma di tessitura dall’asta e il tetto, che è un piano fatto di canne o stuoie di canna già pronte. Un simile edificio si fonderà naturalmente con l’ambiente naturale, in particolare con l’acqua, perché le canne e le canne sono abitanti tradizionali di questo ambiente.

Pergola con tetto a lamelle

Gazebo sulla riva di uno stagno con tetto a lamelle – un esempio di una combinazione armoniosa di progettazione del paesaggio con l’ambiente

L’uso di tali piante con uno stelo cavo per la costruzione è la chiave per un microclima confortevole nel gazebo: umidità bilanciata, protezione dal calore e ventilazione efficace.

Opzione n. 6 – «vivace» gazebo da giardino

Guardando intorno alla trama del tuo giardino, forse ti chiederai come realizzare un gazebo con le tue mani, senza introdurre altri elementi nel paesaggio del giardino, tranne quelli vegetali. La soluzione più economica, ma allo stesso tempo la più dispendiosa in termini di tempo sarà quella di creare un gazebo solo con l’aiuto di piante – alberi o arbusti.

Arbours of Tree Climbing Plants

Le corone degli alberi appositamente sagomate e rifilate creano tetti originali per i pergolati del giardino

Un tale gazebo non richiede strutture edilizie complesse sotto forma di fondamenta, cornice e tetto, poiché consiste solo di razze appositamente coltivate di piante nane, stentate o piangenti. Varie specie di salici, ceneri di montagna, salici piantati, il più delle volte, in un cerchio. I tronchi e le corone di tali piante sono formati e diretti, man mano che crescono, nella giusta direzione – verso il centro, creando il tetto della pianta del pergolato.

Pergole con piante rampicanti

Le cornici traforate di pergolati in combinazione con piante rampicanti conferiscono completezza e armonia ai paesaggi del giardino

Un tale gazebo si adatterà naturalmente alla progettazione del paesaggio del sito e sarà un luogo ombreggiato per rilassarsi sul prato soleggiato davanti alla casa. L’unica cosa, la creazione di una tale composizione vegetale richiederà molta pazienza e tempo. Opzione più semplice «vivo» i pergolati possono servire come una piantagione di piante rampicanti – uva, edera, rose lungo il perimetro esterno della sua cornice, formata da una trave di legno, un profilo metallico o una capriata. In questo caso, è importante ottenere il completo occultamento della struttura nei boschetti, in modo che l’impressione della sua assenza.

Decorazione per gazebo da giardino

Può essere un accento luminoso che adorna il gazebo del giardino in una giornata solenne «grappoli» palloncini che imitano l’uva

Opzione n. 7 – pergolato da pallet di legno

Una soluzione insolita per un gazebo è l’uso di euro-pallet in legno per la decorazione murale. Tali pallet di legno, dipinti con colori vivaci, non solo creeranno un sapore originale, ma diventeranno anche una buona soluzione per le pareti – ecocompatibili, contribuendo a un buon accesso dell’aria all’interno del gazebo.

Se acquisti già pronti, come non commettere errori?

L’analisi di 10 errori popolari nella scelta di un gazebo finito può essere vista in questo video:

logo

Leave a Comment