Edifici da giardino

Compost utile: regole per la posa e la combinazione dei rifiuti vegetali

Compost utile: regole per la posa e la combinazione dei rifiuti vegetali

Se hai una brutta terra in un sito in cui non vuoi coltivare nulla, arricchiscilo. È più facile portare il terreno nero, ma non è sempre possibile ottenerlo, specialmente in città. Anche introdurre una chimica abbondante non è redditizio: alla fine, tu stesso la consumerai. Rimane una cosa: creare noi stessi il terreno nutriente. O meglio, per imparare a fare un compost sano. Solo le persone ignoranti hanno paura dei pozzi di compost, perché pensano di emettere una puzza che rovina l’aria in tutto il sito. In effetti, il compost non ha odore se viene deposto correttamente e viene mantenuta l’attività batterica. Come – capiremo in modo più dettagliato.

Soddisfare

Posto per la fossa di compost e la sua disposizione

Quindi, prima di tutto, viene selezionato un sito conveniente per la fossa del compost sul sito. Di regola, le danno il suo territorio sul retro del giardino, dietro gli annessi, dove l’aspetto del mucchio di rifiuti non rovinerà il paesaggio generale. L’unica avvertenza: guardare durante le forti piogge dove scorre l’acqua. Non dovrebbe correre verso il pozzo (se ce n’è uno), altrimenti i prodotti dei rifiuti in decomposizione potrebbero arrivare lì, il che influenzerà la qualità e il gusto dell’acqua.

Ci sono due opzioni per la disposizione: puoi scavare un buco profondo e inserire materie prime per il compost in esso, o abbattere una scatola larga con una parete rimovibile da assi di legno per facilità d’uso.

Tecnologia Pit

Una fossa profonda è più conveniente in quanto tutto il materiale vegetale si nasconde nel terreno e non fa male agli occhi, ma il compost in esso impiega più tempo a prepararsi ed è più difficile mescolarlo. Se solo questa opzione è adatta a te, disponi la fossa correttamente, perché l’ossigeno e la ventilazione sono necessari per la normale decomposizione dei prodotti organici. E i densi muri di terra e il fondo non lasciano passare l’aria. Pertanto, il buco viene scavato come segue:

  • Eliminano il terreno non più di un metro di profondità, tre metri di lunghezza e mezzo di larghezza.
  • 20 cm da ogni lato della fossa ritirarsi da ogni lato e abbattere una scatola di legno, scavando 4 colonne negli angoli e inchiodando loro le assi.
  • La distanza tra le assi è di circa 5 cm, in modo che tutti gli strati di compost siano ventilati.
  • Dividi la fossa in due parti uguali con uno scudo di legno per riempire solo la metà.
  • Il fondo è gettato con spessi rami di alberi, corteccia, rami di abete e paglia (qualunque cosa tu trovi). Questo sarà un drenaggio che rimuove l’umidità in eccesso e aiuta il compost a ventilare dal basso. L’altezza dello strato di drenaggio è di 10-15 cm.

I rifiuti vegetali vengono immagazzinati in una parte del pozzo del compost, ma durante la stagione vengono gettati più volte da una metà all’altra per saturare il cumulo di ossigeno.

Pozzo del compost

La fossa può essere fatta metà nel terreno e non approfondita completamente, quindi sarà più facile girare i contenuti e l’accesso all’aria migliorerà

Produzione di scatole di compost

La seconda opzione per il segnalibro del compost è in una scatola di legno non verniciato (o plastica di fabbrica). In apparenza, è assolutamente identico alle scatole ordinarie, solo più volte. Quando si crea il telaio, non dimenticare di lasciare gli spazi tra le schede e rendere un lato rimovibile, in modo che sia più comodo posare e mescolare le materie prime. In alternativa, puoi appendere la porta.

Composter in plastica

Il composter di plastica ha porte perforate inferiori su ogni lato, attraverso le quali il contenuto è ventilato, ma dovrai inumidire i rifiuti da solo

Poiché tali costruzioni vengono di solito eseguite per molti anni, il pavimento può essere cementato e il drenaggio può essere posato sopra (come in una fossa). Alcuni proprietari mettono scudi di legno o di plastica sul fondo. È vero, nel tempo, l’albero diventerà inutile, ma nulla dura mai.

Ora resta da riempire il luogo preparato con le giuste materie prime, che decomporranno in compost di alta qualità.

Scatole di compost

Due compartimenti di compostaggio situati nelle vicinanze sono convenienti in quanto è possibile gettare rifiuti per la ventilazione da uno all’altro senza intasare l’area circostante

Caratteristiche del corretto smaltimento dei rifiuti

Materie prime sane

Affinché il tuo mucchio si decomponga con successo e si trasformi in un terreno nutriente entro la nuova stagione, devi buttare nel compost solo rifiuti vegetali: foglie, erba falciata, resti di raccolti e frutti, zolle, erbacce, rami di alberi e arbusti finemente tritati.

Composizione del compost

Deponendo i rifiuti dal proprio giardino nella fossa del compost, si risolve quindi il problema della rimozione dei rifiuti vegetali e si ottiene terreno fresco e di alta qualità

Per rendere il compost ancora più nutriente, mettici dentro tutto ciò che non hai mangiato da solo: i resti di zuppe, fondi di caffè, foglie di tè, insalata di ieri, ecc. In breve, metti un altro contenitore per i rifiuti vegetali nella casa accanto al cestino della spazzatura, e Sarai sorpreso di quanto velocemente si riempirà. Vecchie scatole di cartone, giornali (bianco e nero), oggetti usurati da materiali naturali (cotone, lana) sono adatti per il compost.

Ingredienti indesiderati

E ora soffermiamoci sui rifiuti dannosi dal punto di vista dei giardinieri esperti. È severamente vietato inserire nel compost i resti di prodotti di origine animale: uccelli e animali morti, grassi vecchi, grassi, budella, latte avariato, panna acida, ecc. Tutto questo, una volta decomposto, inizia a emanare un odore sgradevole e attirerà insetti dannosi, cani vicini, gatti e corvi verso il mucchio . Inoltre, i processi putrefattivi nei resti di animali sono più lenti rispetto ai resti di piante e il compost non avrà il tempo di maturare entro la prossima stagione.

Ma i residenti estivi non hanno deciso gli abitanti marini. Alcuni non li aggiungono per non attirare gli animali nel mucchio, mentre altri gettano volentieri tutto ciò che rimane durante la pulizia del pesce (teste, squame, interiora) nel compost, motivandolo con il fatto che contengono fosforo prezioso per le piante. Solo è necessario scavare più in profondità tali rifiuti nella pila in modo che i gatti non abbiano l’odore.

In effetti, l’alimentazione dei pesci è benefica. Pertanto, consigliamo a tutti coloro che sono dispiaciuti di buttare via un prodotto prezioso: non metterli nel compost, ma seppellirli direttamente sotto gli alberi, nelle rotonde. Scava solo una buca più in profondità. Quindi dai da mangiare al giardino e non puoi attirare animali randagi.

Scatola per compost con coperchio

Se abbatti una cassetta per il compost con un tetto apribile, sentiti libero di mettere dentro i rifiuti di pesce, perché gli animali non strisciano in un tale contenitore

Non è possibile inserire nella fossa plastica, vetro, oggetti metallici, gomma, acqua dai lavaggi, ecc. Sono dannosi per il suolo. Tutti i prodotti in carta su base laminata o con disegni a colori non porteranno alcun vantaggio. In esso sono presenti troppa vernice e sostanze chimiche..

Un ingrediente indesiderato nel compost sono le cime di pomodori e patate. In autunno, è completamente colpita dalla peronospora e le spore di questa malattia saranno trasmesse con compost a piante sane.

Non gettare nel compost e nelle erbacce con un periodo di fioritura iniziale o finale. Ad esempio, se un dente di leone è riuscito a formare un fiore, i semi matureranno comunque, anche se vengono raccolti e messi in un mucchio. Pertanto, prova a falciare le erbacce prima che appaiano i boccioli di fiori..

Se non hai un posto dove piantare le cime delle solanacee e grandi erbe infestanti che sono riuscite a seminare, distribuiscile su una base solida (cemento, linoleum) vicino alla fossa del compost e lascia asciugare. Quindi lascia cadere tutta la vegetazione in una botte di ferro e la brucia. Brucerà tutto, insieme a malattie e semi. Rimarrà utile la cenere. Mettilo nella pila del compost.

Come imballare i rifiuti nel compost?

Affinché i rifiuti si decompongano rapidamente, sono necessari umidità, ossigeno e acceleratori di processi putrefattivi. Fornisci tu stesso l’umidità versando un mucchio abbondantemente in quei periodi in cui c’è calore sulla strada. L’ossigeno penetrerà nel compost in modo più attivo se si decompongono correttamente gli strati di materie prime. Quindi, i rifiuti secchi (peeling di patate, paglia, fieno, foglie cadute, bucce, ecc.) Dovrebbero essere alternati a verde (cime, erba fresca, verdure e frutta in decomposizione), morbido con quelli duri, per evitare la compattazione inutile. È molto importante che il compost sia composto da ingredienti marroni e verdi, presi in proporzioni uguali. I rifiuti freschi sono la principale fonte di azoto necessaria per tutte le piante. Quelli marroni (cioè quelli secchi) agiscono come uno strato impedendo al compost di aderire. Sono considerati una specie di fibra, che rende il terreno più arioso e leggero..

Composizione del mucchio del compost

Prova a mettere i rifiuti verdi e marroni in proporzioni uguali, poiché l’eccesso di verde causerà la compattazione e le materie prime secche in eccesso assorbiranno azoto dal compost

Se hai bisogno di compost entro la prossima primavera, aggiungi gli acceleratori del processo di decomposizione. Questi possono essere concentrati acquistati in un negozio di giardinaggio, che devono essere diluiti con acqua calda e attivare il lavoro dei batteri benefici contenuti nella preparazione.

Un acceleratore eccellente è il letame fresco (cavallo o mucca). Sul campo trovano un paio di torte, le piantano in un secchio d’acqua e le lasciano fermentare per un giorno o due. Quindi la soluzione finita viene versata nel compost e il contenuto dell’heap viene miscelato. Se questo bene non è vicino alla tua residenza estiva – trita finemente le foglie di dente di leone, ortica, legumi, versa un secchio di acqua calda e metti il ​​sole. Dopo il giorno 4, la miscela inizierà a fermentare. Quindi versalo nel compost.

Per evitare l’erosione dell’azoto, il cumulo di compost è ricoperto da un tessuto non tessuto o da una pellicola nera sulla parte superiore. Quando chiuso, il decadimento è più veloce e un segno di ciò sarà la generazione attiva di calore. All’interno del compost, la temperatura dovrebbe essere di almeno 60 gradi.

compostaggio

È estremamente indesiderato aggrapparsi a una scatola di legno con un film dall’alto verso il basso, perché in tal modo si bloccherà il percorso verso l’ossigeno e la qualità del compost sarà molto peggiore

Durante la stagione, scavano un sacco di 3-4 volte per garantire la decomposizione uniforme di tutti gli strati. Entro la primavera, i rifiuti vegetali si trasformeranno in terreno ricco e sciolto con l’odore della terra, che può essere applicato sotto alberi, fragole pacciame o mescolare con terreno da giardino per migliorare la sua composizione.

logo

Leave a Comment