Edifici da giardino

Cucina estiva fai da te in campagna: come costruirla tu stesso + esempi di design

Cucina estiva fai da te in campagna: come costruirla tu stesso + esempi di design

Dove, se non nella villetta estiva, ci si può rilassare completamente dai normali problemi della città. Che bello avere un barbecue all’aria aperta e passare una piacevole serata con amici e parenti. Il posto in cui c’è un forno per cucinare i pasti quotidiani e il barbecue, oltre a dotare una comoda area con un tavolo da pranzo, molti di noi hanno familiarità come cucina estiva. L’accogliente cucina estiva in campagna, attrezzata e originariamente decorata con le proprie mani, spesso diventa il luogo preferito dove rilassarsi per tutti i membri della famiglia.

Soddisfare

Scelta del tipo di costruzione futura

Ci sono più di una dozzina di varietà di edifici per cucinare e mangiare. Se prendiamo il grado di apertura dello spazio cucina come punto di partenza, le cucine vengono divise in aperte e chiuse.

Opzioni per cucine estive aperte

Le cucine aperte sembrano gazebo o verande attaccate alla casa

Una cucina estiva aperta con le tue mani a causa della mancanza di pareti ti consente di creare visivamente l’effetto della libertà. Gli elementi principali della cucina aperta sono i fornelli, la lavastoviglie e i mobili della cucina.

Il materiale per la fabbricazione di tali strutture è spesso: per la fondazione – pietra e per l’edificio stesso – legno. Il tetto è attrezzato su richiesta del proprietario. Alcuni di loro non fanno specificamente un baldacchino per raggiungere la massima unità con la natura sul sito. Volendo costruire una cucina estiva in una casa di campagna senza tetto, i proprietari hanno messo da parte un posto per la costruzione sotto la corona di un albero.

Il vantaggio principale delle cucine aperte è che sono ben ventilate, non sono calde in una calda estate.

Opzioni per cucine estive chiuse

Le cucine chiuse sembrano una casa a tutti gli effetti. Tali disegni possono essere utilizzati non solo in estate, ma durante tutto l’anno

Le cucine estive al coperto attrezzate possono servire come luogo conveniente per la notte degli ospiti, una specie di capanno da caccia per gli appassionati di attività all’aperto e solo una dispensa temporanea. Le cucine chiuse sono costruite principalmente in compensato, rivestimento e muro a secco. Volendo creare una struttura più duratura che durerà diversi decenni, scelgono blocchi di pietra, mattoni e schiuma come materiale di produzione.

Costruire una cucina estiva con le tue mani oltre a risparmiare sui costi finanziari ha un altro vantaggio: la capacità di combinare materiali da costruzione, sperimentare e creare un design originale.

Cucine attrezzate con stufe e barbecue

Combina con successo una cucina con barbecue e barbecue, nonché una veranda o un gazebo

Indipendentemente dai materiali di cui sarà costruita la costruzione, la cosa principale è che la cucina è comoda e confortevole. Sarà fantastico se fornisci un approvvigionamento idrico alla cucina e fornisci uno scarico attraverso un tubo all’esterno dell’edificio.

Allocazione dello spazio per un angolo accogliente

Il posto sotto la cucina dove l’intera famiglia trascorrerà abbastanza tempo ogni giorno a tavola è scelto in modo tale da essere conveniente per la fornitura di elettricità, acqua e altre comunicazioni. È preferibile equipaggiare la cucina lontano dalla zona economica con animali domestici, nonché servizi igienici e cumuli di compost.

Caratteristiche del posizionamento di strutture in legno

Quando si pianifica la costruzione di una cucina estiva, il cui materiale di produzione sarà il legno o altri materiali non ignifughi, è consigliabile mantenere una distanza di 8-10 m tra edifici facilmente combustibili

Un’ottima opzione quando la cucina si trova direttamente sopra la cantina. Questa soluzione ti permetterà di mettere a portata di mano tutti i prodotti necessari. E durante il periodo della raccolta, è facile abbassare la cantina fino ai periodi freddi. La posizione della cucina su un piccolo pendio consentirà il drenaggio indipendente di pioggia e acqua di fusione.

Brief sulla tecnologia di costruzione

Fase n. 1: sistemazione della fondazione per la costruzione

La costruzione della fondazione inizia con la scelta del luogo, livellando la superficie e segnando il cantiere futuro. Se costruiamo una cucina estiva all’aperto con le nostre mani, un’alternativa alla fondazione può essere una piattaforma semplice, letteralmente profonda 10-15 cm. Per equipaggiarla, è necessario rimuovere lo strato di terra indicato, riempiendo di sabbia il fondo della fossa di fondazione. Successivamente, compatta con cura e copri con piastrelle per pavimentazione, mattoni, assi.

Sotto una costruzione più solida, viene posato un tipo di fondazione a nastro o colonna, che è già sepolto da 50-80 cm. Per strutture relativamente leggere da travi di legno, viene posata una fondazione a colonna. Si tratta di pilastri in pietra o mattoni equidistanti situati attorno all’intero perimetro dell’edificio, che ricevono e distribuiscono il carico creato dalla struttura.

Il tipo di nastro della base è in grado di sopportare il carico di strutture più pesanti in blocchi di pietra, mattoni e schiuma. È una fossa di cemento che si riversa lungo il perimetro dell’intero edificio..

Ed ecco la fondazione della lastra:

Fondazione lastre

La fondazione lastra è uno dei tipi più durevoli di fondazione. Ma anche le risorse necessarie richiederanno di più

Le fasi della costruzione della fondazione dipendono direttamente dal design che hai scelto. Fondamentalmente, questo processo si svolge in più fasi:

  • Scavo. Uno strato di terreno viene rimosso lungo il perimetro segnato con una profondità di almeno mezzo metro.
  • Calpestare un cuscino di sabbia, il cui spessore è di 15-20 cm.
  • La costruzione della fondazione. La fondazione versata in condizioni meteorologiche favorevoli si congela durante la settimana.
  • La disposizione del pavimento, la cui base è un cuscino sabbioso di 15 cm. La sabbia pigiata è ricoperta da uno strato di pietrisco e versata con malta cementizia. Se vuoi posare il pavimento con piastrelle, puoi posarlo immediatamente su un massetto di cemento.

Un esempio della costruzione di una fondazione a nastro:

Il livello del pavimento della cucina estiva deve essere almeno 5 cm più alto del livello del suolo, in modo da impedire all’acqua di entrare e diffondersi sul pavimento della stanza aperta durante la pioggia

Fase 2 – installazione di pareti e forni

Gli elementi strutturali in legno sono fissati con viti e viti. Le strutture del fascio sono preferibilmente fatte di angoli di metallo. Le pareti esterne dell’edificio possono essere rivestite con una tavola di 20 mm e quelle interne con cartongesso, rivestimento o la stessa tavola.

Costruzione con telaio in legno

Il modo più semplice è costruire una cucina da una struttura in legno o metallo, rivestita con assi

Pensando a come costruire una cucina estiva da mattoni, pietra o blocchi di schiuma, va tenuto presente che per la costruzione dell’edificio è necessario conoscere la muratura del materiale e le abilità nella costruzione del muro. Per la costruzione di cucine estive, viene spesso utilizzata la tecnologia di posa in un mattone o anche in mezzo mattone.

Preparazione e sistemazione dell'area di lavoro

Per equipaggiare la stufa in interni, è necessario in questa fase di costruzione posare questa zona con un mattone

Lo stesso lavoro può essere fatto per dotare l’area di lavoro dei locali di un forno barbecue:

Articolo in oggetto: barbecue fisso fai-da-te fatto di mattoni: attrezzare un’area picnic

In futuro, quando si erige un tetto, è necessario prevedere l’installazione di un tubo di scarico per rimuovere il calore e il fumo dallo spazio dell’area di lavoro.

Fornace come elemento dell'interno del sito

Una stufa a legna può solo enfatizzare l’interno unico di una cucina estiva, usarla per cucinare farà risparmiare energia in modo significativo

Per equipaggiare il forno, viene utilizzato uno speciale mattone refrattario, resistente alle alte temperature, ma è un eccellente conduttore di calore, che riscalda la stanza abbastanza rapidamente.

Aperture di finestre per strutture chiuse

Quando si erigono le pareti di un edificio, non dimenticare che per una versione chiusa della cucina devono essere fornite una o più finestre

Le finestre sul pavimento sembrano molto impressionanti nella cucina estiva – l’intera altezza del muro. Questa soluzione consente non solo di portare ulteriore luce solare nella stanza, ma di espandere visivamente lo spazio. Le guarnizioni tra aperture e telai possono essere sigillate con guarnizioni in silicone..

Fase 3: installazione del tetto, inserimento di finestre e porte

La versione più semplice è l’opzione di una configurazione del tetto piano e inclinato. Oltre alla semplicità della costruzione, l’installazione di un tetto a shed è un’impresa meno costosa. Tuttavia, molto spesso il tetto è reso a capanna.

Tetto a due falde per cucina estiva

Il più comune nella costruzione della cucina estiva ha un tetto a due falde, che consente di dare all’edificio più armonia e completezza

Il telaio del tetto è costituito da travi longitudinali e trasversali. Il materiale del tetto dell’edificio è spesso ardesia, piastrelle e metallo. La scelta del materiale si basa su una combinazione armoniosa con altri elementi strutturali. Quando si prevede di attrezzare una stanza che può essere utilizzata nella stagione fredda, è consigliabile prevedere l’uso di uno strato termoisolante, che può essere in polistirene espanso o lana minerale.

Tettoia in carbonato anziché tetto

Se si prevede di erigere una tettoia anziché un tetto, quindi come materiale di copertura è possibile utilizzare coperture, vetro ondulato o policarbonato

Durante l’installazione, si noti che i fogli di materiale devono estendersi oltre i perimetri della struttura per garantire il corretto flusso d’acqua. Nella fase finale, vengono installate finestre e porte..

Opzioni di finitura della stanza

I pavimenti della stanza possono essere disposti con assi da 20 mm, che verranno successivamente verniciate e verniciate con un’interessante tonalità di vernice. I soffitti possono anche essere dogati e aperti con uno strato di olio essiccante. Utilizzando il cartongesso come rivestimento del soffitto, è possibile diversificare il design lavorando con combinazioni di colori degli interni.

Quando si scelgono oggetti per interni, è consigliabile dare la preferenza a oggetti originali fatti di porcellana e argilla, elementi forgiati e legno intagliato, che possono enfatizzare il gusto del suo proprietario.

Combinazione di design del sito

Il design della cucina estiva nel paese dovrebbe essere combinato con altri edifici sul sito. È fantastico se sono realizzati con gli stessi materiali e sono realizzati nella stessa gamma di colori

Pavimentazione esterna

Il pavimento in legno accuratamente aperto con vernice diventerà una valida alternativa al parquet. Sembra non meno interessante nel design di cucine estive e piastrelle per pavimenti

Decorazione del tetto

Le rotaie e le travi che sostengono il tetto appariranno interessanti, simili a quelle utilizzate nei villaggi

Elementi interni in stile etnico

Oltre all’elemento funzionale degli interni: la stufa, puoi integrare il design scegliendo prodotti realizzati in stile etno

Nel decidere da soli come realizzare una cucina estiva, i proprietari delle trame hanno una grande opportunità di erigere un design originale che ti permetterà di goderti il ​​tuo pasto e divertirti in una stanza accogliente, sentendo l’unità con la natura.

logo

Leave a Comment