Materiali di decorazione

Pioggia di intonaco decorativo

Oggi, l’intonaco decorativo occupa una parte significativa del volume totale delle tecnologie di finitura per interni. La loro popolarità è promossa da una vasta gamma di colori e trame, nonché dal magnifico effetto estetico che le trame di volume danno. Uno dei tipi più popolari di decorazioni murali decorative è la “pioggia” in gesso.

Pioggia di intonaco decorativo

Trama di pioggia ↑

Come suggerisce il nome, questa tecnologia imita le gocce di pioggia che scorrono lungo il muro. Allo stesso tempo, le strisce di “pioggia che cade” possono essere posizionate sia in verticale che in un angolo, e anche in orizzontale – tutto dipende dall’idea progettuale. Ma l’opzione più popolare è ancora la disposizione obliqua delle bande. Per creare una tale trama non è necessario acquistare alcuna miscela speciale – è del tutto possibile con un normale intonaco a base di cemento. Puoi anche usare il solito mastice di gesso: tutto dipende dall’applicazione. Ad esempio, per bagni, cucine, saune e altri ambienti con elevata umidità, si consiglia l’uso di miscele a base di cemento: sono più resistenti all’umidità. La foto mostra le opzioni per intonacare le pareti sotto la “pioggia”.

Pioggia di intonaco decorativo

Attenzione! In luoghi con elevata umidità, si sconsiglia l’uso di miscele di gesso.

Se è necessario applicare l’intonaco, è meglio usare miscele di cemento, coprendole con uno strato di vernice idrorepellente.

Pioggia di intonaco decorativo

Preparazione della superficie ↑

Il lavoro di applicazione dell’intonaco inizia sempre con un’adeguata preparazione delle pareti. L’intonaco decorativo viene solitamente applicato nella fase finale, quando tutti gli altri lavori di finitura sono già stati eseguiti: installazione di aperture di porte e finestre, pavimenti in massetto di cemento o posa di pavimenti. In generale, la preparazione della superficie in questo caso non è diversa dalla preparazione delle pareti per l’applicazione di altri tipi di intonaco.

Pioggia di intonaco decorativo

Prima di tutto, i resti di vecchie pitture, stucchi, carta da parati, ecc. Vengono rimossi dal muro. Per fare questo, utilizzare spatole di metallo, raschietti, pialle per gesso. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata a vari elementi di pelatura: gorgogliamento e resti di cracking di vecchi materiali di finitura. Questi luoghi devono essere accuratamente puliti per evitare il successivo peeling del nuovo intonaco. Di solito con grande difficoltà, la vernice viene rimossa dalle pareti. In questo caso, puoi usare una smerigliatrice o un asciugacapelli da costruzione.

Pioggia di intonaco decorativo

Successivamente, la superficie pulita deve essere innescata, rimuovendo precedentemente la polvere da essa con uno straccio o un rullo umido. Il primer aumenterà l’adesione (“adesione”) dell’intonaco applicato alla superficie della parete. Inoltre, il primer consente di rafforzare la superficie del cuscinetto, per prevenire ulteriori screpolature e delaminazioni. Il tempo necessario per l’asciugatura completa del primer dipende dal tipo e deve essere indicato sulla confezione. Di solito varia da poche ore a un giorno.

Pioggia di intonaco decorativo

Se l’intonaco decorativo viene applicato in ambienti con elevata umidità, prima di allora dovrai anche trattare le pareti con un antisettico. Prevenirà il possibile aspetto sulle pareti di funghi e muffe, spesso comparendo sotto l’influenza dell’umidità. Se la superficie dei muri di cemento presenta crepe profonde, devono essere stuccate con speciali composti adesivi per impedire la loro espansione e aumento di lunghezza.

Quando la superficie del muro è completamente preparata, è necessario valutare quanto sia liscia la parete. Se le pareti sono eccessivamente curve, dovrai applicare uno strato di base di stucco o gesso per livellarle. Questo strato servirà come base per l’applicazione dell’intonaco “sotto la pioggia”. Quando si applica uno strato di livellamento, per aumentarne la resistenza, è necessario utilizzare una rete di rinforzo.

Pioggia di intonaco decorativo

Importante! Il pre-livellamento deve essere eseguito se l’intonaco decorativo viene applicato in uno strato sottile..

Quando l’intonaco strutturale viene applicato con uno strato relativamente spesso, o il muro non ha una curvatura pronunciata e irregolarità, non è consigliabile un allineamento preliminare.

Al completamento dell’allineamento delle pareti, viene eseguita la fase finale di preparazione – levigatura della superficie con carta vetrata fine. Quindi la polvere depositata su di essi viene nuovamente rimossa dalle pareti e la superficie viene innescata una seconda volta.

Linee di marcatura per intonaco antipioggia ↑

Prima di applicare la malta per intonaco decorativo, è necessario effettuare una marcatura, a seconda di come sono posizionate le strisce – verticalmente o ad angolo. Per fare questo, traccia le linee dal soffitto al pavimento con un intervallo di 2,5 – 3 stiratrici. Se la larghezza della stiratrice è di 18 cm, il passaggio della striscia dovrebbe essere 45 – 55 cm. Questo processo richiede molto tempo, ma non dovresti risparmiare tempo su questo – la marcatura di alta qualità garantirà la bellezza della finitura decorativa.

Non appena la marcatura è completata, lungo ogni linea è necessario attaccare una striscia di nastro adesivo. Per incollare il nastro adesivo è necessario iniziare dall’angolo in alto a destra, quindi durante il lavoro è possibile evitare la probabilità di schizzi e gocce di malta fresca sulla superficie già trattata con intonaco. Usando il nastro per mascheratura, non solo delimiamo la superficie di lavoro in zone separate. Svolge anche il ruolo di punto di riferimento visivo, in base al quale viene fatta la direzione corretta della pendenza del motivo decorativo..

Pioggia di intonaco decorativo

Applicazione di intonaco decorativo ↑

Iniziamo ad applicare l’intonaco dall’angolo in alto a destra del muro. Ciò è dovuto al fatto che la soluzione viene solitamente applicata con movimenti ampi da destra a sinistra. Allo stesso tempo, le sue gocce cadranno verso il basso, sulla superficie non ancora trattata.

Importante! Se sei mancino, allora devi iniziare a lavorare dall’angolo in alto a sinistra, se sei destrorso, quindi in alto a destra.

Pioggia di intonaco decorativo

Applicare intonaco decorativo con uno spessore di 2 – 5 mm, una striscia lunga un metro e una larghezza nella rasatura. Quindi, per simulare le “gocce”, applichiamo la levigatrice allo strato appena applicato della soluzione, quindi la rimuoviamo. In questo caso, non è necessario premere con forza sulla superficie della soluzione. L’intonaco fresco si allungherà leggermente dietro la spatola pulita, formando infine una superficie simile a un riccio. Quindi attraversiamo l’intera lunghezza della striscia, applicando un ferro piatto e rimuovendolo. Successivamente, puliamo la superficie dell’utensile dal mortaio aderendo ad esso e disegniamo lungo la striscia intonacata, premendo leggermente. Di conseguenza, gli aghi del riccio sono levigati in una direzione, formando strisce stilizzate di pioggia. Il rilievo della trama dipende completamente dallo spessore dello strato di soluzione e dalla forza di pressatura della levigatura su di esso. Più spesso è lo strato e maggiore è la forza, più pronunciata è la trama della superficie decorativa.

Pioggia di intonaco decorativo

Con una larghezza della striscia di due e mezzo – tre stiratrici, la terza striscia si insinua leggermente nel nastro adesivo limitando l’area di lavoro. Dopo aver completato il lavoro su una sezione, rimuovere il nastro adesivo che lo delimita e procedere con l’elaborazione della sezione successiva. Il giunto tra le aree di lavoro è liscio e non richiede un ulteriore allineamento. Appliciamo i seguenti strati di stucco in modo simile e diamo loro una struttura in rilievo. In questo caso, ogni strato successivo viene applicato con una piccola sovrapposizione al precedente.

Importante! Quando intonaci “sotto la pioggia” di una parete, non puoi fermarti a lungo.

Se la soluzione viene applicata con una rottura significativa, dopo una completa asciugatura, il giunto tra i vari strati sarà chiaramente visibile.

Dopo che l’intonaco si è sufficientemente asciugato sotto la “pioggia”, la sua superficie dovrà essere leggermente pulita con carta vetrata o una rete abrasiva. Ciò contribuirà a rimuovere i difetti dell’intonaco che sono troppo evidenti e dare uniformità alla trama. La foto mostra come dovrebbe apparire lo stucco di alta qualità sotto la pioggia.

Intonaco dipinto sotto la pioggia ↑

La fase finale di decorare il muro sotto la “pioggia” è il suo dipinto. Per questi scopi, è possibile utilizzare qualsiasi vernice: smalto, acrilico, a base d’acqua, ecc. È necessario solo osservare alcune semplici regole quando si lavora in modo che l’intonaco decorativo non perda la sua consistenza in rilievo.

Pioggia di intonaco decorativo

Se l’intonaco strutturato è dipinto nello stesso colore, l’effetto visivo del rilievo potrebbe scomparire. Pertanto, si consiglia di utilizzare la tecnologia del “pennello asciutto” in combinazione con la tecnologia del lavaggio. Tuttavia, per intonacare sotto la “pioggia”, a differenza di altri cerotti decorativi, è possibile applicare solo il metodo di lavaggio. Ciò è dovuto al fatto che il rilievo in questo caso non è diretto verso l’esterno, ma verso l’interno della base.

Per i lavori di pittura su intonaco sotto la “pioggia” è necessario utilizzare rulli a pelo lungo. Per dipingere il muro, progettato sotto la “pioggia”, è necessaria una vernice resistente all’umidità. Prima di dipingere, il muro dovrà essere nuovamente innescato per migliorare l’adesione della vernice alla base di gesso.

Pioggia di intonaco decorativo

Dipingere un muro con un lavaggio è una tecnologia piuttosto difficile. Il suo scopo è quello di massimizzare la trama in rilievo. Per fare questo, viene presa una tonalità di vernice sufficientemente scura e applicata ad esso con un rullo su tutta la superficie del muro. Quindi è necessario attendere un po ‘per asciugare lo strato di vernice applicata. Prendiamo uno straccio o una spugna umidi e puliamo con cura la superficie verniciata del muro. La vernice applicata sulla superficie esterna viene parzialmente lavata, diventa più chiara. E la vernice nei recessi del rilievo rimane dello stesso colore saturo di prima. Pertanto, otteniamo un rilievo superficiale visivamente enfatizzato, con rientranze più scure.

Pioggia di intonaco decorativo

Dopo il lavaggio, la superficie della parete viene coperta con uno o due strati di vernice. Per fare questo, è necessario prendere una vernice a base d’acqua, diluendola in un rapporto da uno a uno, per ottenere una consistenza più fluida. Se la vernice è troppo liquida, si consiglia di coprire il muro in due strati. Applicare una vernice con un pennello largo su tutta la parete, preferibilmente senza interruzioni – per ottenere un colore uniforme.

Come puoi vedere, applicare l’intonaco decorativo sotto la “pioggia” con le tue mani non è una questione così difficile. Per fare questo, è sufficiente avere le abilità iniziali nel lavoro con gli strumenti di intonacatura. Il video mostra i punti principali dell’applicazione di intonaco decorativo strutturato che simula le gocce di pioggia.

logo

Leave a Comment