Materiali di decorazione

Intonaco decorativo fai-da-te

Sempre più spesso, quando si discute delle opzioni di progettazione delle pareti, si preferisce l’intonaco decorativo. Un vasto assortimento di materiali di finitura è completato dalla possibilità di strutturare la superficie a propria discrezione. Il desiderio di risparmiare sul lavoro è giustificato. Pertanto, la conoscenza delle regole per l’applicazione dell’intonaco decorativo aiuterà a far fronte a questa fase di riparazione fai-da-te. Scopri le complessità del processo guardando le master class che accompagnano le informazioni di seguito..

Intonaco decorativo fai-da-te

Tipi di intonaco decorativo e sfumature di scelta ↑

Prima di andare al negozio per acquistare intonaco decorativo, dovresti decidere cosa alla fine vuoi. Tutta la varietà di materiali di finitura può essere suddivisa in 3 tipi:

  • Intonaco strutturale In questo caso, si forma un motivo sulla superficie a causa di inclusioni sotto forma di particelle solide schiacciate. Questo materiale ti consente di mostrare talento creativo e, oltre ai metodi proposti, di creare una superficie individuale di pareti o soffitti da intonaco decorativo con le tue mani..
  • L’intonaco strutturato è progettato per creare dopo aver applicato una superficie liscia delle pareti, il cui rilievo è sottolineato dal trabocco di sfumature.
  • Lo stucco veneziano forma l’effetto di una superficie di marmo. In presenza di abilità artistiche, questo tipo di materiale decorativo di finitura consente di creare pannelli unici con le proprie mani..

Intonaco decorativo fai-da-te

La tecnologia di applicare il derma di loro ha molte sfumature, che imparerai guardando le master class proposte. A quali punti prestare attenzione nella scelta dell’intonaco decorativo. Innanzitutto, è un pigmento colorante che conferisce alla composizione di finitura una certa tonalità. Se necessario, vengono acquistati separatamente, consentendo di ottenere il colore desiderato dopo la miscelazione con la massa.

La formazione della superficie strutturale è assicurata da riempitivi e componenti di modellazione. Un riempitivo con una grande frazione aiuta a creare elementi di rilievo più voluminosi dopo aver applicato l’intonaco decorativo. I principali elementi funzionali sono i componenti polimerici. Sono responsabili della durabilità del rivestimento decorativo. Il materiale di finitura è disponibile con leganti minerali e organici. Un breve video con una master class sull’applicazione di intonaco strutturato ti permetterà di creare un quadro generale del processo da solo.

Vantaggi del prodotto ↑

L’intonaco decorativo presenta molti vantaggi, tra cui:

  • Adesione di alta qualità con quasi tutte le basi (a condizione che sia adeguatamente preparata).
  • La superficie in rilievo mimetizza abilmente tutti i piccoli difetti del muro sotto forma di rientranze, rigonfiamenti e altre gocce.
  • Resistenza a muffe e funghi.
  • Idrofobicità e permeabilità al vapore.
  • La plasticità del materiale fornisce resistenza al rivestimento, nonostante l’atterraggio della casa.
  • Resiste a una vasta gamma di sbalzi di temperatura.
  • Ritardante di fiamma.
  • Facile da pulire, rimuovere i contaminanti con sostanze chimiche delicate.

Intonaco decorativo fai-da-te

Tutto ciò offre grande popolarità all’intonaco decorativo e dopo aver imparato i passaggi dell’applicazione con le tue mani, puoi risparmiare significativamente sul design esclusivo della stanza. Una di queste opzioni è presentata nella seguente master class:

Materiali e strumenti ↑

Quando si pianifica con le proprie mani per completare l’intero processo di applicazione del materiale di finitura, è necessario preparare in anticipo la base del materiale e un set di strumenti necessari. A seconda del tipo di finitura decorativa scelta e del metodo di applicazione, saranno necessari vari materiali improvvisati, ma il set di base comprende i seguenti elementi:

  • miscele di primer;
  • nastro per mascheratura;
  • intonaco direttamente decorativo;
  • pittura, cera o vernice;
  • polietilene.

Degli strumenti a portata di mano dovrebbero essere:

  • spatola e cazzuola;
  • contenitori per finitura di massa e vernice;
  • un rullo, un pennello, un macrofiore;
  • stick per mescolare la soluzione;
  • guanti di gomma per proteggere le mani;
  • un pezzo di stoffa e una spugna per macinare.

A seconda della trama desiderata dopo aver applicato l’intonaco decorativo con le tue mani, le spugne sono selezionate tra tre tipi:

  • per una semplice malta, è utile una normale spugna da toilette con una consistenza morbida;
  • ottenere un motivo in rilievo aiuterà una spugna di corallo;
  • la sgrossatura della malta principale viene eseguita al meglio con una spugna di cavallo, che contribuisce alla formazione di un bellissimo rilievo.

Intonaco decorativo fai-da-te

Dopo aver visto i video proposti con masterclass sull’applicazione di finiture decorative, puoi integrare il tuo arsenale di strumenti con altri dispositivi per strutturare la superficie.

Intonaco decorativo fai-da-te

Preparazione della superficie ↑

La qualità e l’affidabilità dello strato di intonaco decorativo dopo l’applicazione dipende direttamente dalla corretta preparazione della superficie. La procedura non è difficile ed è abbastanza fai-da-te. Ciò richiederà:

  • La superficie del muro viene liberata dai resti del vecchio rivestimento e dalle sezioni instabili dell’intonaco defunto.
  • Dopo aver rimosso tutte le macchie, polvere e depositi di sporco, la parete o il soffitto sono trattati con un primer.
  • Le crepe e gli scavi significativi vengono eliminati applicando una malta cementizia. Per piccoli difetti, l’uso di stucco è sufficiente.
Attenzione! La fase preparatoria include necessariamente la lavorazione dell’intera superficie con un sottile strato di stucco ordinario.

Non ha senso ottenere il risultato ideale, il prossimo strato di intonaco decorativo nasconde abilmente piccole deviazioni dalla superficie ideale.

Il prossimo passo è applicare uno strato di intonaco con il contenuto di vermiculite espansa. La miscela secca viene diluita con acqua secondo le istruzioni sulla confezione. Dopo che la superficie si è asciugata, viene trattata con un primer con proprietà di penetrazione profonda..

La fase finale del processo preparatorio prima dell’applicazione dello strato decorativo di intonaco è l’aspirazione della superficie.

Commento! L’uso dell’intonaco veneziano elimina la fase di innesco della superficie. Qui, qui viene utilizzata una miscela di sabbia con vernice acrilica o trattamento con polvere di perle..

Intonaco decorativo fai-da-te

Lavorare con intonaco strutturale ↑

Lo spessore dello strato quando si decora la parete con materiale decorativo viene selezionato in base alla granularità della soluzione e alla qualità della base, può variare da 2 a 20 mm. Se si è deciso di colorare l’intonaco strutturale prima dell’applicazione, anche la base viene trattata con un composto verniciato. Esistono molte tecniche per applicare la massa strutturale, tutto dipende dal risultato finale selezionato. Il principio di base è che prima viene applicato uno strato di base uniforme con lo spessore richiesto, quindi la superficie viene strutturata utilizzando vari strumenti.

Intonaco decorativo fai-da-te

Prenderemo in considerazione diverse opzioni di applicazione fai-da-te..

Struttura travertino. Una spatola in acciaio inossidabile viene utilizzata per l’applicazione. Per tradizione, lo strato di base è liscio e uniforme. Quando l’intonaco decorativo si asciuga un po ‘, lo strato successivo viene applicato con tratti intermittenti. Dopo un quarto d’ora, queste aree vengono livellate con una levigatrice mediante il metodo di stiramento. I solchi, che vengono applicati con uno stencil, aiuteranno ad avvicinare la superficie all’apparenza della pietra naturale. La visualizzazione della master class aiuterà a risolvere i problemi..

Intonaco decorativo «Scarabeo di corteccia» particolarmente facile da applicare con le tue mani. Lo spessore dello strato è uguale alla quantità di frazioni solide contenute nella soluzione. Dopo che la miscela si è asciugata, il modello viene formato con uno strumento di plastica. A seconda della direzione di viaggio, questo può essere un classico «pioggia» o rientranze caotiche che imitano il lavoro di un insetto. Puoi verificare la semplicità della tecnica leggendo la master class, che puoi insegnare direttamente nel negozio.

Cappotto decorativo in gesso. Uno dei modi popolari di applicare l’intonaco decorativo è ancora il cappotto familiare. Per la superficie acquisita una forma familiare, utilizzare una grattugia, applicandola su uno strato leggermente asciutto e tirando, o polietilene. Se lo si desidera, gli spigoli vivi dell’intonaco decorativo si appianano.

Mancia! Quando si utilizzano rulli, pennelli e altri materiali improvvisati per strutturare la superficie, è meglio usare intonaco decorativo a grana fine, vicino a una massa omogenea.

L’intonaco decorativo consente di creare varie onde sulla superficie o di rendere le proprie mani un’imitazione delle pieghe del tessuto. Per fare questo, hai bisogno di pennelli con setole dure di varie larghezze.

Intonaco decorativo fai-da-te

Intonaco decorativo Scala. Per ottenere la struttura «Roccia» per l’applicazione di materiale decorativo è necessario un rullo con una pila media.

Una vasta gamma di rulli strutturali offre l’opportunità di creare tutti i tipi di ornamenti, sia a base vegetale che astratta, dall’intonaco decorativo con le tue mani. Non devono essere acquistati presso il negozio. Basta avvolgere una corda o un tessuto sullo strumento con le proprie mani. Un modello individuale dopo aver applicato lo strato di base di intonaco decorativo può essere realizzato utilizzando stencil, carta stropicciata o una spugna porosa.

Intonaco decorativo fai-da-te

L’intonaco decorativo è raramente lasciato nel suo colore originale, di solito dopo l’applicazione è dipinto e rivestito con uno strato protettivo. Vari metodi di trattamento superficiale sono presentati nel prossimo video con la prossima master class..

Applicazione di un livello di trama ↑

L’intonaco decorativo testurizzato contiene coloranti, riempitivi e una base astringente, che può essere di 4 tipi: minerale, acrilico, silicato e silicone. La gamma di colori del materiale strutturato è data da speciali riempitivi, tra cui:

  • trucioli di marmo;
  • granito;
  • polimeri o fibre macinati.

Intonaco decorativo fai-da-te

Un importante vantaggio dell’intonaco strutturato decorativo è l’assenza di crepe dopo l’applicazione a causa dell’elevata plasticità del materiale. Elabora la superficie con le proprie mani nel modo seguente:

  • Viene eseguita la preparazione passo-passo della superficie; infine, viene applicata la vernice contenente sabbia. Ciò migliora notevolmente l’adesione dell’intonaco decorativo al muro dopo l’applicazione..
  • La massa strutturata viene applicata in diversi strati. Il loro numero dipende direttamente dal risultato finale desiderato. Per i principianti, è sufficiente rimanere su 1-2 livelli, un disegno complesso richiederà molto sforzo.
  • Nella fase finale, per dare un aspetto originale, la superficie è trattata con vernici e cere speciali.

Intonaco decorativo fai-da-te

La seguente master class ti aiuterà a imparare il processo con tutti i dettagli:

Mancia! Indipendentemente dal metodo di applicazione scelto, prima di iniziare un processo a tutti gli effetti, è meglio condurre una formazione su una piccola area di muro a secco.

Intonaco decorativo fai-da-te

Dopo aver acquisito competenze, il lavoro sul muro inizia con luoghi poco appariscenti. Lascia che siano le aree ulteriormente chiuse da tende o coperte con mobili. I minimi difetti in questo caso non sono così terribili. Dopo aver riempito una mano, puoi passare allo spazio aperto. In conclusione, offriamo una master class sulla lavorazione dell’intonaco veneziano, la cui tecnica di applicazione ricorda la lavorazione con materiale strutturato.

logo

Leave a Comment