Elettricista

Come scegliere un lampadario per interni

Coloro che hanno subito almeno una volta una riparazione sanno che prima o poi dovranno scegliere un lampadario. Questo è dove iniziano i problemi. Una volta arrivato al negozio, è difficile raccogliere esattamente ciò di cui hai bisogno a causa dell’eccessivo assortimento. I consulenti possono aiutarvi volentieri, ma senza conoscere il layout e le caratteristiche della casa, questo non sarà facile. Come essere in questa situazione?

Come scegliere un lampadario per interni

Come scegliere il lampadario giusto per gli interni? ↑

La scelta dovrebbe essere presa con tutta la responsabilità, perché dipende da come apparirà la stanza. Non dimenticare di considerare l’interno quando scegli.

Attenzione! Non dimenticare che le pareti chiare riflettono la luce molto meglio di quelle scure. Pertanto, se l’interno è in una tonalità scura, il lampadario dovrebbe essere più potente per illuminare completamente la stanza.

Un ruolo importante è giocato dall’altezza dei soffitti. Se sono alti, le lampade dovrebbero essere grandi, ma di piccola potenza. Se basso, allora gli infissi sono i migliori. «piatto». Inoltre, è possibile aggiungere alla parete lampade da parete o da tavolo. Se la stanza è spaziosa, è meglio installare un interruttore sul lampadario per poter cambiare l’illuminazione e accendere solo il giusto numero di lampade.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle dimensioni del lampadario, nonché alla combinazione delle sue dimensioni con le dimensioni della stanza in cui verrà posizionato. Inoltre, dovresti prestare attenzione al numero di lampade in modo che la stanza sia illuminata uniformemente.

Presta attenzione al colore del lampadario. Si consiglia ai designer di scegliere un colore, a partire dalla combinazione di colori generale della stanza. I colori caldi sono i migliori..

Successivamente, dovresti decidere sulla vista. A seconda dell’altezza dei soffitti, del materiale e della decorazione del soffitto, puoi scegliere un lampadario a sospensione o a soffitto.

Selezioniamo il lampadario nella camera da letto ↑

La situazione in camera da letto dovrebbe essere comoda, perché in questa stanza trascorri molto tempo. L’illuminazione svolge un ruolo piuttosto importante. Per scegliere il lampadario giusto nella stanza, devi conoscerne le dimensioni. In una piccola stanza con soffitti bassi, non appendere un grande lampadario. Quindi sembrerà più grande di quanto non sia in realtà, e la stanza diventerà visivamente ancora più piccola. La funzione di illuminazione principale può essere eseguita da lampade, la loro luce sarà delicatamente diffusa in tutta la stanza.

Come scegliere un lampadario per interniCome scegliere un lampadario per interni

Importante! Se decidi ancora di acquistare un lampadario – le tonalità dovrebbero essere fatte di vetro colorato o smerigliato, questo contribuirà a rendere la luce non così brillante.

Per ambienti di grandi dimensioni, è adatto un lampadario classico. Le lampadine possono essere acquistate sotto forma di candele, sottolineano il design della stanza e aggiungono un po ‘di tenerezza. Vedi che la luce è diffusa in tutta la stanza, non solo al centro. Presta attenzione ai lampadari con paralume di carta, puoi facilmente raccogliere lampade da parete o lampade per loro.

Non acquistare lampadari a più lampade per la camera da letto, molta luce verrà da loro.

Selezione di lampadari in cucina ↑

Un lampadario è un elemento importante di ogni cucina. Per sceglierla correttamente, dovresti iniziare dal suo stile.

Se la cucina è realizzata in stile moderno, il lampadario dovrebbe essere lo stesso. Molto spesso si tratta di lampadari di design con sfere, coni, cilindri eleganti.

Per una cucina classica, qualcosa di più semplice è adatto, ad esempio, dal vetro colorato o trasparente, può avere pendenti in cristallo. Puoi anche usare i normali lampadari con sfumature di tessuto. Ma questo tipo non è adatto a tutti. Se la cucina è piccola, il lampadario sarà vicino al luogo di cottura: le plafoniere si sporcheranno rapidamente e alla fine perderanno tutta la raffinatezza del loro aspetto.

Come scegliere un lampadario per interni

In una cucina realizzata in stile italiano, un lampadario in ferro battuto con lampadine a forma di candele starà bene.

La cucina in stile giapponese è adatta per lampade realizzate nello stesso stile: lampadari o lanterne di legno.

Come scegliere un lampadario per interni

Come scegliere un lampadario nel soggiorno o nella sala ↑

L’illuminazione nel soggiorno è molto importante, motivo per cui quando si sceglie un lampadario, vale la pena ricordare che se si commette un errore, la luce oscurerà il design di base della stanza. Lampadario e infissi dovrebbero adattarsi alle dimensioni della stanza e adattarsi insieme.

Come scegliere un lampadario per interniCome scegliere un lampadario per interni

Attenzione! Ricorda che il lampadario deve essere combinato con lo stile in cui è realizzato il tuo salotto..

Un lampadario è un importante oggetto interno e dovrebbe enfatizzarne le caratteristiche e non metterle in ombra. Ecco perché vale la pena ricordare alcune semplici regole per la scelta di un lampadario per gli interni.

  1. Ricorda, ci sono molti stili, ognuno ha le sue caratteristiche e caratteristiche distintive. Quando si sceglie un lampadario, questo deve essere preso in considerazione prima.
  2. Affinché il lampadario si armonizzi con l’interno, è necessario scegliere correttamente le sue dimensioni. Per farlo correttamente, i progettisti hanno sviluppato una formula semplice:

(Larghezza della stanza, m + lunghezza della stanza, m) x10 = diametro del lampadario, cm

  1. Scegliendo un lampadario per gli interni, devi considerare la combinazione di colori della stanza. Se il suo colore non si adatta a lei, inizierà a distinguersi troppo, il che distoglierà l’attenzione dalla stanza stessa.
  2. Non aver paura di sperimentare.
logo

Leave a Comment